Azioni Zoom: Previsioni 2022, Andamento Storico e Quotazioni – Conviene Investire?

Comprare azioni Zoom è un’idea che ha iniziato a farsi spazio nella mente di moltissimi investitori, alla luce del fatto che questa piattaforma per le videochiamate è letteralmente esplosa durante il lock-down mondiale causato dal COVID-19.

Quando non si ha possibilità di andare in ufficio o si sta lavorando in smart working, poter utilizzare un’app come questa è indispensabile e Zoom ha saputo ritagliarsi discretamente il suo spazio riuscendo in pochissimo tempo a conquistare il mercato delle videochiamate online.

Quindi, se vuoi investire in azioni Zoom e vedere quali sono le quotazioni e le performance del titolo e cosa possiamo attenderci nei prossimi mesi ed anni, non ti resta che continuare nella lettura!

Due parole su Zoom

Come anticipato, Zoom si sta rivelando l’app del momento poiché permette di effettuare videochiamate di gruppo con estrema facilità, consentendo di eliminare le distanze, tant’è che non viene utilizzata solo dai gruppi di lavoro, ma anche da istruttori di yoga e del fitness che riescono, grazie all’app, a ricreare le classi virtuali a cui possono partecipare moltissime persone.

La situazione di emergenza creata dal COVID-19 ha aumentato esponenzialmente i download di questa applicazione, e lo confermano i dati: a Febbraio del 2020, solo in un giorno, la media dei download si è attestata attorno ai 171 mila, mentre la media di fine marzo2020 è stata di 2,41 milioni di download.

Siamo di fronte a una percentuale di crescita pari al 1.300% (dati di Apptopia) che non lasciano dubbi sul fatto che quest’azienda si sta rivelando davvero indispensabile per gli utenti.

La sua capitalizzazione si attesta sui 33 miliardi di dollari.

Andamento azioni Zoom e Prezzo

Ora che abbiamo fatto l’introduzione su questa società e abbiamo visto nello specifico di cosa si occupa, possiamo concentrarci su un aspetto che, da investitore, ti starà particolarmente a cuore.

Ecco il grafico dell’andamento delle azioni.

Previsioni Azioni Zoom 2022: cosa aspettarsi? Dividendi e target price

E ora vediamo i dati più importanti per capire se conviene investire in azioni Zoom.

Le ultime notizie

Come abbiamo detto prima, Zoom ha avuto il suo picco di fortuna nel 2020, ovvero quando è scoppiata la pandemia di Covid-19.

La società ha subito un vero e proprio boom, in quanto il lavoro da remoto ha spinto moltissime persone a utilizzare questa piattaforma: l’utilizzo di questa piattaforma è infatti aumentato a vista d’occhio quando nelle scuole hanno cominciato a utilizzarla per svolgere la didattica a distanza, e invece al lavoro per poter mettere in comunicazione colleghi e/o persone dello stesso team, ma anche per effettuare colloqui di lavoro e per svolgere qualsiasi progetto che prima di allora si faceva in ufficio in presenza.

Nel maggio 2020 sono stati corretti e sistemati diversi bug che mettevano a rischio la privacy e la sicurezza degli utenti, adottando un nuovo e più robusto sistema di crittografia dei dati, basato su chiavi AES-ECB a 128 bit, che andò a sostituire il precedente sistema ormai obsoleto.

Zoom: Il target price

Continuiamo con la nostra analisi: secondo gli analisti, il target price oscilla tra 90 dollari e 295 dollari, con una media di 138,17 dollari.

I consigli degli analisi sono di tenere le azioni e propendono quindi per hold perché i risultati potrebbero sovrapeformare.

Ovviamente , stiamo parlando di dati e previsioni incerte: ti ricordo che nessuno ha la sfera di cristallo e può dirti cosa fare con certezza. Solo avere una strategia può aiutarti a capire come muoverti e a non commettere errori quando valuti come gestire il tuo portafoglio.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Zoom: dividendi

Siamo arrivati all’ultimo dato che come investitore potrebbe interessarti, ovvero quello legato ai dividendi Zoom.

Per il 2022 la società prevede un dividendo di 0,36 euro.

Conviene investire sulle azioni Zoom?

Zoom è un’azienda che è letteralmente esplosa in pochissimo tempo in seguito all’emergenza COVID-19 che ha visto moltissime persone a servirsi del servizio sia per motivi di svago che di lavoro.

Grazie a questo strumento, possiamo rimanere in contatto e continuare a lavorare e sentire colleghi di lavoro e di varie attività, e, perché no, anche amici e parenti.

Come per ogni azione, però, io ti consiglio di comprare soltanto se credi nel settore e, soprattutto, se hai fiducia nell’azienda e nel suo management.

Tieni conto di un elemento: Zoom si sta occupando di alcuni problemi di sicurezza e privacy, emersi da quando i suoi utenti sono cresciuti in questo modo esponenziale, anche se pare averli risolti.

Tenendo conto di questo, puoi investire nel settore, se ci credi, ma investendo solo cifre che puoi permetterti di perdere senza problemi, e sempre diversificando.

Puoi anche optare e valutare altre piattaforme che permettono chiamate video, se credi in questo tipo di strumento. Tra queste spiccano WhatsApp (aumento medio del 40%) e Facebook (+37%), solo per citarne due.

Dove comprare le azioni Zoom?

In seguito alla crescita esponenziale del servizio anche quella degli investitori interessati a Zoom è aumentata enormemente, tant’è che molti hanno scelto di acquistare azioni per inserire all’interno dei portafogli.

Ovviamente è possibile acquistare le azioni anche dal nostro Paese e puoi farlo percorrendo due strade:

  • Banca tradizionale: se hai intenzione di investire una cifra consistente del tuo capitale, allora optare per il conto corrente è la strada migliore, in quanto ti consente di tenere sotto controllo l’andamento del tuo investimento. Se, invece, non vuoi investire cifre importanti oppure non disponi di un conto corrente con deposito titoli, allora ti sconsiglio di seguire questa strada sia perché ti troverai a pagare commissioni molto alte per ogni singola operazione sia perché dovresti avviare la procedura per attivazione del deposito titoli. Le spese potrebbero superare i potenziali introiti e quindi vanificare l’investimento stesso;
  • Piattaforme online: in alternativa, puoi scegliere tra svariate piattaforme online che ti offrono la possibilità di acquistare azioni in sicurezza e a costi praticamente nulli. Tuttavia, non tutte sono adatte a principianti o a chi vuole investire un budget medio-basso. In ogni caso, alcune di queste piattaforme sono da preferire se si vogliono investire pochi soldi o non si è esperti. Te ne parlo a brevissimo.

In poche parole, puoi comprare azioni sia in banca sia su piattaforme online specializzate: il conto corrente è da preferire se si hanno somme elevate mentre le piattaforme sono più adatte per importi più bassi e per i principianti.

Se vuoi scoprire le piattaforme online migliori per investire in autonomia, leggi la guida dedicata.

Ulteriori risorse utili

Abbiamo visto in breve alcune previsioni sul titolo Zoom e su quello che potrebbe essere il futuro dell’azienda.

Zoom è ormai una piattaforma molto affermata, e che ha anche buone prospettive di crescita, anche se il boom sembra averlo superato con il periodo della pandemia.

Come consiglio ti posso dire di investire sempre e solo cifre che puoi permetterti di perdere e che non superino mai il 2-3% del denaro che vuoi investire.

La diversificazione e la prudenza sono indispensabili in un settore che, bene o male, ha come costante quella del rischio. Sai che la mia posizione è irremovibile su questo aspetto: rischiare sì, ma con intelligenza.

Prima di salutarti ti lascio anche alcune guide che potrebbero esserti utili per cominciare un percorso di investimento consapevole:

Buona lettura!

Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *