Le Migliori Azioni da Cassettista 2017: Quali Titoli Comprare per Tenerli in Portafoglio?

Sei alla ricerca delle migliori azioni da cassettista per il 2017? Ti interessano investimenti in borsa di lungo periodo, che ti possano garantire una crescita lenta ma costante, per garantirti un futuro di maggiore benessere e di crescita organica per il tuo capitale e i tuoi risparmi?

Te ne parlerò oggi, non prima però di affrontare anche se per pochi minuti la questione titoli per cassettista, questione che purtroppo non è sempre compresa a pieno, complice anche la disinformazione che le banche e i promotori, per proprio vantaggio, continuano a diffondere.

Se vuoi conoscere i titoli di borsa più interessanti di questo 2017, parlando ovviamente anche degli anni futuri, dato che nello specifico ci interessano titoli con una rendita futura certa, per quanto possa ovviamente esserlo.

Chi è il cassettista? Strategie di borsa

I cassettisti non sono molto amati da promotori, banche e broker, a differenza  degli speculatori in borsa. Il perché non è difficile da capire: il cassettista compra titoli e li mantiene per diversi anni in portafoglio, facendo pochissime operazioni e dunque non offrendo il fianco a banche e broker per lautissime commissioni, mentre lo speculatore è colui che vuole ottenere un guadagno immediato dal suo investimento.

Il cassettista viene sempre o quasi descritto come un investitore noioso, che non è in grado di godere delle opportunità del mercato perché fondamentalmente pavido e poco reattivo.

Storielle che, declinate in toni meno diretti, avrai anche tu sicuramente sentito dal tuo promotore o dal direttore della tua banca, mentre cercavano di spingerti verso investimenti più dinamici (che si sia trattato di altri titoli di borsa o di altri tipi di investimento).

Le cose non stanno assolutamente così, perché l’investitore cassettista è, almeno a mio modo di vedere le cose, l’unico che agisce con intelligenza sul mercato azionario, l’unico che può portare a casa un guadagno da un investimento studiato e non, come chi fa troppo intraday, da meccanismi che ricordano più i casinò che un mercato di investimento.

Come riconoscere un buon titolo da cassettista?

Un buon titolo da cassettista risponde a determinate necessità del risparmiatore che ha davvero un progetto di lungo periodo:

  1. deve essere un titolo di un’azienda solida, che ha già dimostrato in passato di poter resistere ai venti più burrascosi e che ha ormai consolidato la sua presenza sul mercato;
  2. deve essere riferito ad un segmento di mercato “stabile”: investire in aziende che dominano mercati estremamente turbolenti (internet, ma non solo) raramente è la migliore opzione per chi è alla ricerca di investimenti da cassettista;
  3. l’azienda deve avere un outlook stabile o comunque, ovvero avere risorse per per affrontare il futuro, per contrastare la concorrenza e per magari espandersi ai danni della stessa;
  4. il titolo deve essere relativamente stabile, prendendo però come orizzonte temporale il mese e l’anno, e non i movimenti intraday, ovvero quelli all’interno della stessa giornata.

Tieni conto anche delle azioni di risparmio

Le azioni di risparmio sono una specifica tipologia di azioni che non prevedono diritti di voto (sono poco interessanti per te che investi al massimo poche decine di migliaia di euro) in cambio di rendimenti che sono tendenzialmente più elevati.

Sono molte le aziende che offrono, oltre alle azioni ordinarie, anche questa tipologia, soprattutto se il tuo investimento è, come quello dell’investitore cassettista, di medio o lungo periodo.

Non badare (troppo) al dividendo

Il dividendo è uno specchietto per le allodole, nel senso che tendiamo troppo a focalizzarci su questo particolare aspetto, che assomiglia molto alla rendita che ci è garantita dalle obbligazioni.

Bisogna però che ci ricordiamo del fatto che:

  1. il mercato tende a scontare i dividendi – ovvero il prezzo di mercato incorpora già l’attesa del dividendo;
  2. i dividendi sono variabili e possono essere anche non erogati in futuro dall’azienda;
  3. sul lungo periodo quanto offerto dai dividendi deve essere, se abbiamo scelto bene i titoli azionari da acquistare e su cui puntare, di poco conto rispetto al guadagno che abbiamo conseguito dalla rivalutazione delle azioni stesse.

Quindi, mentre ti orienti verso il titolo da cassettista che più fa al caso tuo, preoccupati di tutto tranne che del dividendo, una questione che può essere bellamente ignorata nella nostra scelta.

Continua a leggere per trovare le migliori azioni da cassettista del momento.

Unicredit

Il settore bancario italiano ha attraversato uno dei momenti più turbolenti della sua storia. In molti, io compreso, hanno temuto per la sua tenuta.

Il peggio sembra essere finalmente alle spalle e possiamo acquistare a prezzi fortemente scontati titoli del settore e mantenerli, possibilmente, per un periodo medio-lungo.

Unicredit è il gruppo che sembra essere il più solido e quello che offre le migliori garanzie per il futuro. È indicato come buy, ovvero con indicazione di consiglio all’acquisto da tutti i maggiori gruppi di investimento del momento.

Generali

Generali è uno dei gruppi assicurativi più importanti del mondo e uno dei titoli di borsa più solidi della storia del nostro Paese. È stato per anni un titolo eccellente per i cassettisti e continua ad esserlo anche oggi.

Generali ha attraversato un 2017 piuttosto complicato, con una riduzione dei profitti e necessità di ristrutturazione societaria. Per moltissime agenzie e per i migliori segnalatori questo è il momento giusto per investirci.

Enel

Altro titolo classico da azionista cassettista, che si è comportato particolarmente bene dal momento in cui ha fatto il suo esordio in borsa.

Enel, nonostante il mercato dell’energia in Italia sia profondamente cambiato negli ultimi anni, continua ad essere gruppo forte e di riferimento, nonché un’ottima destinazione per chi vuole investire con un orizzonte temporale medio-lungo.

Buzzi Unicem

Gruppo di cui si parla troppo poco, anche se offre ad oggi prospetti molto interessanti per chi può mantenere il proprio investimento sufficientemente a lungo.

Buzzi Unicem è leader del suo settore e ha dimostrato di poter macinare ricavi e utili anche in un periodo di fortissima crisi per il settore di riferimento.

Sicuramente da mettere in portafoglio adesso, per goderne dei frutti in un periodo medio-lungo.

FCA

FCA, ovvero il vecchio gruppo FIAT, ha fatto passi da gigante negli ultimi anni. Linee che vendono, preparazione alla prossima rivoluzione del settore eccellente (parliamo delle auto a guida automatica, nonché dei motori elettrici).

Secondo moltissimi esperti FCA è una delle azioni da cassettista migliori tra quelle attualmente disponibili sul mercato.

Da tenere in portafoglio, anche in questo caso, per periodi possibilmente medio-lunghi.

Eni

Altra azione di Piazza Affari che è da sempre nei depositi titoli di chi si muove come cassettista.

Eni continua ad essere una delle aziende più solide del nostro paese, tutelata anche dal fatto che gli interessi strategici che rappresenta sono di interesse anche della Repubblica.

Eni completa un quadro di azioni che non solo offrono ottimi prospetti per il futuro, ma che sono anche differenziate per settore. Scegli queste azioni, colloca i tuoi capitali e lascia crescere il tuo investimento.

Conclusioni: dove non investire a lungo termine

Concludiamo sottolineando anche l’importanza, per chi decide di adoperare questa strategia di investimento, di considerare anche i segnali provenienti dagli Stati Uniti, che presentano una politica dei tassi in ripresa dopo anni di crisi.

Tra le opinioni degli analisti troviamo infatti pareri che sconsigliano strategie a lungo termine, tipiche dei cassettisti, sui titoli di stato, in relazione anche a al recente mutamento della politica monetaria americana.

Potrebbe essere preferibile invece puntare su titoli di divisa ma con una idonea gestione del rischio di cambio, gestendo i cambi in maniera attiva e controllata.

Insomma, anche per diventare investitori a lungo termine, senza bisogno di dover seguire quotidianamente l’andamento del mercato azionari, richiede molta oculatezza, almeno al momento dell’acquisto del titolo o dei titoli in questione.

Essere consapevoli della realtà in cui si è inseriti, e possibilmente anche delle previsioni per il futuro, è fondamentale per non commettere errori ed essere soddisfatti delle proprie azioni, in tutti i sensi!

Ulteriori risorse utili

Prima di salutarti vorrei indirizzarti verso alcune guide del blog Affari Miei, sperando che possano essere utili a destreggiarti nel mondo degli investimenti.

Sottolineo che una delle strategie migliori per avere successo in queste operazioni è diversificare, per questo motivo ti consiglio di informarti su più fronti.

Se vuoi approfondire ulteriormente questo argomento e trovare nuovi spunti, visita la sezione dedicata agli investimenti!

Buona fortuna!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Scarica Gratis l’E-Book per Gestire i Risparmi

Un Bonus di Benvenuto per i Lettori di Affari Miei!

Inserisci i tuoi dati!

Nome:
Cognome:
E-Mail:

Affari-Miei
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO