IPO Eni: Sbarca in Borsa Plenitude. Previsioni, Quotazione, Ultime Notizie

Stai cercando informazioni sull’IPO Eni? In realtà, ad essere precisi, la società che sta quotarsi in Borsa con l’IPO è Plenitude.

Infatti, è questo il nome della società che riunisce retail, rinnovabili e mobilità elettricache sta per collocarsi in Borsa nel 2022.

Plenitude, vanta un piano di investimenti pari a 7,3 miliardi al 2025 e un modello di business che rappresenta un unicum.

Se vuoi scoprire le previsioni, la quotazione e seguire le ultime notizie, continua a leggere.

Chi è Plenitude?

Ma prima di continuare, facciamo chiarezza! Forse non tutti hanno ben capito che cosa sta succedendo, quindi lo dico io a chiare lettere: Eni gas e luce diventa Plenitude. Avviene un cambio di nome, cercando di riassumere la filosofia della Società e la sua capacità di rigenerarsi.

Le notizie: tempistiche e dettagli sulla quotazione

Di base, il comunicato ufficiale emesso da Eni risale al 7 ottobre, quando venne annunciato il via libera alle operazioni necessarie per l’Offerta Pubblica Iniziale.

La nuova società sarà finanziariamente indipendente da Eni. Come illustrato nella nota ufficiale, Eni sostiene che l’IPO sia la miglior soluzione per sottolineare il valore del business rinnovabili.

L’obiettivo è quello di  imporsi come una compagnia energetica decarbonizzata e incentrata sulla sostenibilità.

Diamo i numeri

Vediamo le cifre: il programma di investimento annuale ammonterà a circa 1,8 miliardi euro, che saranno finanziati con la cassa generata dalla propria attività e il proprio debito.

La stima societaria mira a  raggiungere più di 15 milioni di clienti entro il 2030. La previsione sull’Ebitda di Eni R&R è di un incremento dai circa 0,6 miliardi di euro stimati nel 2021 a 1,3 miliardi di euro nel 2025.

​​Quali sono i vantaggi di un’IPO?

Come magari già sai, se l’IPO ha successo, allora l’azienda può guadagnare diversi vantaggi:

  • Visibilità: entrare in Borsa permette di essere più esposti e quindi conosciuti dagli investitori;
  • Ingenti capitali ottenuti dagli investitori vorranno credere nella società… sì, con l’obiettivo di guadagnare, ma anche con quello di di far crescere la società stessa;
  • Profitti maggiori, dettati da maggiori vendite e utili, che porteranno anche ad un miglioramento generale per l’azienda.

L’IPO di Plenitude: dove si possono comprare le azioni Plenitude?

Plenitude  si quoterà in Borsa presumibilmente nella seconda metà del 2022.

Stando a quanto affermato da Descalzi, l’amministratore delegato  di Eni, al momento è possibile collocare in Borsa una quota tra il 20 e il 30%” di Plenitude.

Le società che vengono quotate in Borsa offrono agli investitori la possibilità di scegliere se optare per un investimento su di esse.

Le azioni di Eni saranno disponibili sulle piattaforme regolamentate. Su queste piattaforme si trovano anche le azioni delle altre società.

Se decidi di investire in queste società quindi puoi scegliere sia di affidarti alla banca e di sfruttare il tuo conto online che ti offre la possibilità di acquistare titoli, oppure di optare per le piattaforme di cui ti dicevo prima.

Conviene investire su Plenitude/Eni?

Le previsioni sulle azioni Plenitude sembrano essere promettenti. Alle spalle troviamo un colosso del settore dell’energia.

I prospetti sembrano positivi, inoltre sembra proprio che la direzione presa sposi la causa della sostenibilità, che sta a cuore a moltissimi investitori. Se pensi che possa essere interessante anche per te, allora sappi che presto questa guida verrà aggiornata, quindi non perderci di vista!

Ti lascio anche delle guide per cominciare a investire con consapevolezza:

Ti auguro buon proseguimento su Affari Miei.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *