Migliori Azioni Tecnologiche da Comprare nel 2022: Su Quali Aziende Investire?

Se stai cercando una lista delle migliori azioni tecnologiche da comprare ne ho stilata una basandomi su quelle che sono, in questo momento, le aziende migliori nel campo tech.

Durante gli anni le azioni tecnologiche sono sempre state al centro dell’interesse degli investitori, dal momento che spesso si tratta di società grandi e famose che sono in grado di generare dei buoni ritorni economici.

Investire in azioni del settore tech è un interesse di tantissime persone anche perché molte di queste aziende stanno segnando incredibilmente le nostre vite e senza ombra di dubbio continueranno a farlo anche in futuro.

Vediamo subito quali sono le azioni su cui puntare nel 2022!

Buona lettura!

Settore tecnologico: di cosa parliamo?

Cominciamo prima dicendo due parole sul settore nel quale operano le aziende che andrò successivamente a presentarti.

Il settore tecnologico è davvero grande, perchè comprende al suo interno varie tipologie di aziende.

Pensa che all’interno di questo settore possiamo considerare gli sviluppatori di software, i produttori di gadget, i servizi di streaming, i provider wireless, i fornitori di cloud computing ecc..

Puoi comprendere infatti tutte le società che vendono un prodotto o un servizio fortemente legato alla tecnologia. 

Per esempio potresti trovare le aziende che si occupano di hardware, quindi che progettano, costruiscono e vendono dispositivi tecnologici quali computer, smartphone e apparecchiature aziendali aventi a che fare con la tecnologia.

All’interno del settore inoltre devi comprendere anche le società che progettano software, quindi che si occupano della parte dei sistemi operativi, delle banche dati e dei software per la sicurezza informatica.

Si tratta di un settore importantissimo nelle nostre vite e, soprattutto, di un settore in grado di offrire delle aziende davvero solide e forti.

Pensa soltanto che i FAANG (Facebook, Amazon, Apple, Netflix e Alphabet (Google) ), ovvero i cinque colossi che compongono una significativa parte dell’indice S&P 500, sono tutte aziende che fanno parte del settore tecnologico.

Come ti dicevo prima gli investitori hanno sempre ricercato le azioni del settore tech, perchè esse sono sempre state in grado di dare molte soddisfazioni a chi investiva in esse.

Nel 2020, mentre tutto il mondo si fermava per la pandemia, buona parte di queste aziende invece non ha accusato il colpo dal momento che, anzi, il loro fatturato è aumentato.

Le condizioni che abbiamo dovuto affrontare durante la pandemia sono state davvero la base per poter vedere i profitti di queste società aumentare: pensa ai dispositivi per effettuare la didattica a distanza o il remote working.

Grazie a questo sono aumentate le vendite di tablet e computer, ma anche di software.

Inoltre, dovendo passare molto tempo a casa e non potendo fare shopping presso i negozi, sono aumentati notevolmente gli abbonamenti a servizi di intrattenimento online quali Netflix e Disney+, e non dimentichiamo i servizi e-commerce che hanno visto le loro vendite aumentare in modo esponenziale.

Dopo questo picco però le aziende hanno subito le conseguenze della riapertura post-pandemia, che ha stimolato uno spostamento dall’on-line all’off-line, con viaggi, shopping in punti vendita fisici, servizi di ristorazione e di intrattenimento vari in “presenza”, che sono tornati a crescere.

Non va dimenticato anche il più alto livello di inflazione, che ha impattato su tutto il settore: menzioniamo a questo proposito il crollo subito intorno a marzo 2022 dal settore, con i titoli tecnologici e le società del segmento growth in generale che hanno dovuto incassare perdite notevoli, dal momento che sono stati visti come il segmento più vulnerabile all’aumento dei tassi.

Nonostante questo però si tratta di società e di aziende troppo grandi e importanti, e per questo motivo si hanno tutte le ragioni del mondo per credere che torneranno a performare al meglio.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Migliori azioni tecnologiche

Ora che abbiamo inquadrato il settore nel dettaglio, possiamo analizzare le migliori azioni tecnologiche nelle quali puoi investire.

Apple

Si tratta di una società che non ha bisogno di presentazioni: fondata nel 1976 da Steve Jobs ha sede a Cupertino, in California.

Produce computer, smrtphone, sistemi operativi e vari dispositivi multimediali, ed è considerata una delle società tecnologiche big tech.

Possiamo nominare senza dubbio la concorrenza con Microsoft, con la quale condivide il mercato dei pc in una sorta di duopolio.

Il suo punto di forza risiede nel brand, rapporto che lo stesso ha saputo creare con i clienti che ora sono fedeli al marchio e a tutti i prodotti di punta dell’azienda.

Apple beneficia inoltre anche della sua posizione dominante e significativa nel portafoglio del Berkshire Hathaway, e se Warren Buffett fa queste scelte c’è da stare sicuri che non le fa a caso.

Diciamo che se ci soffermiamo a guardare il grafico quel -15% da inizio anno potrebbe farci tentennare, ma dobbiamo considerare il crollo subito dal settore generale, e soprattutto dobbiamo essere consapevoli del fatto che una società come Apple saprà senza dubbio tornare ai fasti di un tempo.

La sua capitalizzazione di mercato è di 2,47 bilioni di dollari e un’azione costa circa 153 dollari.

Essa fa parte dei FAANG.

Per approfondire, leggi anche la guida per comprare azioni Apple.

Google (Alphabet)

Per restare in tema di realtà virtuale, il grandissimo successo di “Pokémon Go” ha messo a fuoco e reso inequivocabile il potenziale di questa tecnologia: Google ovviamente ha deciso di fare parte di questo ambizioso e promettente progetto!

Sappiamo che questa società (il cui nome nella realtà azionaria è Alphabet INC) si è già affermata come una delle maggiori aziende di tecnologia della realtà virtuale, e il suo valore azionario è destinato a crescere.

La sua capitalizzazione di mercato si attesta sui 1,37 bilioni di dollari, e un’azione costa 104 dollari.

Anch’essa fa parte dei cosiddetti FAANG.

Per approfondire, leggi la guida per comprare azioni Google.

Amazon

Ecco un altro colosso dell’economia: Amazon.

Acquistare le sue azioni sembra essere promettente. Si tratta di un’azienda che ha cambiato il mondo e che vanta una fiducia sconfinata da parte di chi opera nel settore finanziario.

È ovvio che devi investire solo se credi nel settore, tuttavia tra le varie opzioni attuali questa sembra essere una delle più apprezzate e promettenti.

Si tratta della più grande internet company al mondo, e la sua capitalizzazione è di 1,29 bilioni di euro. Può vantare un rapporto P/E di 114,04.

Ad oggi un’azione costa 126 dollari circa.

Fa parte anch’essa dei FAANG, e non poteva essere altrimenti.

Per approfondire, leggi la guida per comprare Azioni Amazon.

Xiaomi

Certamente ne avrai sentito parlare: Xiaomi è diventata famosa grazie al fatto che vende smartphone di ottima fattura a prezzi davvero accessibili a tutti.

Si tratta di una strategia di capillarizzazione studiata in ogni particolare, che ha permesso all’azienda di aprire sedi fisiche in tutto il mondo in poco tempo, compresa la città di Milano.

Proprio per la sua capacità di farsi largo nel mercato odierno, gli esperti affermano che le azioni Xiaomi siano tra le più interessanti da acquistare oggi e nei prossimi mesi, poiché le potenzialità non mancano e le stime di crescita sono promettenti.

La sua capitalizzazione di mercato è di 261,10 miliardi di dollari di Hong Kong, mentre un’azione costa 1,33 dollari statunitensi. Si tratta di un prezzo davvero interessante per un’azienda che merita sicuramente attenzione.

Qui puoi approfondire con la recensione!

NVIDIA Corporation

NVIDIA Corporation è un altro titolo da tenere in debita considerazione, perché le sue azioni sono quasi raddoppiate in valore: la quota di mercato da parte dell’azienda è sempre crescente, e fornisce unità di elaborazione grafica e schede per i personal computer.

Questa società ha come diretta concorrente della Advanced Micro Devices, sebbene sia attualmente “in vantaggio”: le opinioni di chi ha investito puntando su NViDIA Corporation e le previsioni degli analisti sono positive, grazie alla crescita dei ricavi e dell’espansione dell’azienda verso nuovi e promettenti mercati.

Qui trovi la recensione.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Conviene investire in azioni tech?

Abbiamo visto in questa guida quali sono le aziende su cui investire.

Come abbiamo visto si tratta sicuramente di un settore interessante, da sempre sotto la lente d’ingrandimento per gli investitori in quanto in grado di fornire dei rendimenti positivi e ottimi, e soprattutto di dare la possibilità di investire in società solide e sicure.

Esse sono alcuni tra i colossi più importanti che compongono l’indice S&P 500, quindi già da questo dovresti capire che si tratta davvero di aziende solide, di cui potersi fidare.

Ma conviene?

Personalmente non posso dirti né si e nemmeno di no: l’investimento è una scelta puramente personale e io, non conoscendo la tua situazione personale e finanziaria non posso consigliarti una cosa piuttosto che un’altra.

Personalmente, adotto una strategia differente dall’investimento azionario diretto per tutta una serie di ragioni di cui parlo qui.

Se tu dovessi decidere di inserire all’interno del tuo portafoglio delle azioni del settore tecnologico non potrei avere nulla da ridire.

Ti posso consigliare soltanto di farlo nell’ottica di una diversificazione accurata e ben bilanciata.

Prima di investire, il mio consiglio resta sempre quello di definire una strategia e di acquisire le giuste informazioni per elaborarla in maniera libera e, soprattutto, efficace.

A tal proposito ti lascio qui delle risorse che potrebbero esserti utili per cominciare un percorso di investimento consapevole:

Buon proseguimento su Affari Miei.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *