Azioni Nokia: Previsioni, Quotazioni e Target Price 2022

Qual è stato l’andamento delle azioni Nokia? E quali sono le previsioni per il 2022 secondo gli analisti? Conviene davvero investire in azioni Nokia?

In questo articolo cercheremo di rispondere a tutte queste domande, illustrando tutti i dati più importanti per un investitore.

Continua a leggere per saperne di più!

Nokia: due parole sulla società

Anche se Nokia è sicuramente una società che non ha bisogno di presentazioni, può essere comunque utile ripercorrere la sua storia, cercando di capire la stabilità della stessa e quali sono stati i punti più importanti per il suo business.

Nokia è un’azienda specializzata nella fabbricazione, ideazione e vendita di materiale di telefonia mobile con sede in Finlandia.

In realtà la sua attività è molto varia, tanto che riesce a coinvolgere sia la semplice vendita di telefoni cellulari e smartphone sia software, prodotti multimediali, gestione di reti di telecomunicazione e vendita di vari apparecchi di cartografia.

Nel 2010 la società Nokia ha annunciato l’acquisto di una gran parte della divisione Motorola, inerente apparecchiature per reti wireless. E’ interessante sapere che proprio durante il 2010 succede un altro importante evento. Si tratta della nomina di Stephen Elop come CEO mentre inizia a correre la voce di un’OPA nascosta di Microsoft. L’informazione è stata poi confermata un anno dopo, nel 2011, con l’annuncio di una partnership tra le due aziende. La conseguenza è tragica: il titolo perde il 20% del proprio valore.

Nel 2012 la società inizia ad annunciare la soppressione di 10.000 posti e la chiusura di diversi siti in Canada, Germania e Finlandia.

Nel 2013 la società Nokia decide di acquistare le quote di Siemens in Nokia Siemens Network. E’ in questo preciso momento che la società rappresenta il secondo fabbricante al mondo di smartphone, dietro soltanto a Samsung.

Nel 2014 l’azienda lancia gli smartphone della gamma X, dotati del sistema operativo Android.

E’ poi nel 2015 che Nokia annuncia l’acquisto di Alcatel-Lucent attraverso lo scambio di titoli.

Ad oggi i segmenti dell’azienda sono comprensivi di Ultra Broadband Networks (che comprende reti mobili e reti fisse), IP Networks e Applicazioni (che comprende IP/reti ottiche) e Nokia Technologies (comprende il segmento di comunicazioni e collaborazione politica e ricarica, nonché IOT, il cloud, sicurezza e analisi di piattaforme).

La maggior parte del volume d’affari della società viene realizzata in Giappone, ma vanta un grande flusso anche in Europa, in Asia e negli Stati Uniti.

La capitalizzazione odierna è di 28, 12 miliardi.

Andamento azioni Nokia e Prezzo

Ora che abbiamo inquadrato questa nota società, possiamo iniziare ad analizzare i dati principali che interessano ogni investitore.

Ti propongo subito il grafico aggiornato con l’andamento delle azioni:

Previsioni Azioni Nokia 2022: cosa aspettarsi? Dividendi e target price

Adesso approfondiamo e vediamo quali sono i dati più importanti per capire se ad oggi conviene investire in azioni Nokia.

Le ultime novità

Nel quarto trimestre del 2020, la società ha registrato un fatturato di 6,568 miliardi di euro (-5% rispetto al 2019). Il margine lordo è però aumentato rispetto al terzo trimestre del 2019 (dal 38,5% al 39,2%).

L’utile operativo registrato dalla società nel 2020 è stato di 475 milioni di euro, rispetto invece ai circa 803 milioni di euro del quarto trimestre nel 2019. Intanto però la liquidità totale e gli investimenti finanziari correnti hanno raggiunto gli 8,1 miliardi di euro, rispetto ai 6 miliardi di euro di fine 2019.

Per l’intero anno 2020, la società è riuscita a registrare un fatturato netto di 21,867 miliardi di euro (-6% rispetto al 2019). I profitti sono cresciuti dell’89%, anche se la pandemia di COVID-19 ha fortemente influenzato la complessiva rete vendita di Nokia per -200 milioni di euro, ma di contro sono anche diminuite per 250 milioni le spese, soprattutto grazie ai minori viaggi dei propri dipendenti.

Nel 2021 l’utile netto della società per il periodo aprile-giugno ha raggiunto i 351 milioni di euro. Un significativo aumento da 99 milioni di euro registrati proprio nello stesso periodo del 2020.

Inoltre la società adesso vanta anche un aumento delle vendite (+4%) e ora ha raggiunto una cifra di 5,3 miliardi di euro, superando di gran lunga le aspettative iniziali.

Nokia: il target price

Dopo aver fatto un riassunto circa le ultime notizie, analizziamo un altro dato fondamentale: secondo gli analisti il target price oscilla tra 4,85€ e 7€.

Il consiglio degli analisti è quello di comprare e tenere le azioni, perché le prospettive sono buone.

Naturalmente, si tratta di dati e previsioni incerte: ricordiamoci che nessuno ha la sfera di cristallo e può prevedere il futuro, indicando la strada migliore.

Solamente avere una strategia può aiutarti a capire come muoverti e a non commettere errori quando valuti come gestire il tuo portafoglio.

Nokia: dividendi

Per concludere la nostra analisi, ecco l’ultimo dato che come investitore potrebbe interessarti, ossia quello legato ai dividendi Nokia.

La società nel 2020 e nel 2021 non ha distribuito dividendi.

L’ultimo dividendo disponibile (22 maggio 2019) ammonta a 0,05€.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Conviene investire sulle azioni Nokia?

Eccoci arrivati alle conclusioni: conviene comprare azioni Nokia? Personalmente non consiglio mai di acquistare una singola azione senza agire nell’ottica di una strategia diversificata: sarebbe soltanto un rischio.

Investire in azioni può portare a dei guadagni e a molte soddisfazioni, certo, ma è necessario avere bene in testa ciò che si sta facendo e analizzare bene tutti i dati a disposizione.

Per questo motivo non suggerisco mai di agire in modo avventata e senza una dovuta preparazione: se non hai mai investito in azioni e sei all’inizio delle tue ricerche, ti suggerisco di dare uno sguardo alla guida per iniziare a investire in azioni.

Dove comprare le azioni Nokia?

Se comunque vuoi comprare le azioni Nokia ma non sai come farlo praticamente, ti illustro brevemente  le due strade da seguire.

Innanzitutto attraverso la banca tradizionale. Per quella che è la mia esperienza, se vuoi investire cifre superiori ai 3-4 mila euro, il tuo conto corrente dovrebbe avere i requisiti per permetterti di operare. In media le banche italiane più importanti ti consentono infatti di avere un portafoglio titoli. Spesso, però, il problema è che le operazioni online hanno un costo elevato e devi valutare caso per caso se effettivamente conviene.

Poi tramite una piattaforma online. Ci sono numerose piattaforme specializzate nell’acquisto di azioni che ti permettono di accedere ai mercati (in maniera spesso più economica rispetto alle banche). Ci sono piattaforme che permettono di acquistare le azioni anche con soli 50€. Per piccoli investimenti, spesso, sono da preferire sul piano della user experience e soprattutto dei costi che andrai a pagare.

Se vuoi scoprire le piattaforme online migliori per investire in autonomia, leggi la guida dedicata.

Ulteriori risorse utili

Abbiamo fatto un quadro generale sui titoli Nokia, azienda leader nel settore della telefonia.  Se vuoi investire in questo settore, il futuro dell’azienda sembra promettente.

Tuttavia, anche se hai piena fiducia nel marchio, investi sempre e solo cifre che puoi permetterti di perdere e che non superino mai il 2-3% del denaro che vuoi investire.

La diversificazione e la prudenza sono necessari in un settore che, bene o male, ha come costante quella del rischio. Sai che la mia posizione è irremovibile su questo aspetto: rischiare sì, ma con intelligenza.

Intanto, ecco alcune guide che potrebbero interessarti:

Infine, trovi anche alcune guide dedicate a chi ha bisogno di un ripasso, prima di iniziare ad investire:

Buon proseguimento su Affari Miei.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *