Come e Dove Investire 200 euro: 5 Consigli per non Sbagliare Mosse

Se ti stai chiedendo come investire 200 euro, capitando su Affari Miei hai trovato una soluzione per rispondere, almeno in linea preliminare, alle tue tante domande.

Benvenuto sul portale di finanza personale #1 in Italia: dal 2014 aiuto milioni di lettori a curare al meglio i propri interessi fornendo i migliori consigli che tu possa trovare sul web in Italia. Consigli che, a differenza di altri siti che magari hai già letto, vengono dalla mia esperienza diretta di studioso e conoscitore della materia finanziaria.

Fine della presentazione, passiamo al merito dell’articolo odierno e cerchiamo di capire cosa fare dei nostri 200 euro.

Investimento mensile, annuale o una tantum?

Per prima cosa bisogna capire se si tratta di un investimento una tantum, annuale o mensile: chiaramente cambia la portata delle iniziative da mettere in essere.

Se si tratta della prima ipotesi, le alternative sono sostanzialmente le stesse rispetto a quelle evidenziate nell’articolo su come investire 50 euro.

Oltre a questo, potresti valutare di far partire qualche micro business tipo quelli che ho recensito in questo articolo: con un po’ di impegno e buona volontà, magari, puoi crearti la tua entrata secondaria e soddisfare il bisogno di avere fonti di reddito diverse dallo stipendio.

Altra alternativa, inoltre, può essere la formazione: con 200€ puoi arricchire te stesso e la tua cultura di base sui soldi o sul tuo lavoro. Se ti interessa, qui trovi i miei libri di crescita personale preferiti.

5 Consigli per Investire 200 euro al mese

Il discorso, in questo caso, è decisamente diverso perché parliamo di una somma annua di 2400 euro: mica bruscolini?

Vediamo insieme alcune strategie da seguire, partendo dalle più note ed arrivando a quelle più innovative.


1. Avvia un Micro Business


Se hai già letto Affari Miei lo sai che sono piuttosto sincero con i miei lettori: con 200€ al mese o anche una tantum non puoi di certo pensare di aprire un’attività vera e propria però, con un po’ di impegno, puoi appunto far partire qualche progetto per integrare le tue entrate ed incrementare il tuo reddito attuale.

Ho effettuato diverse ricerche, quella di cui voglio parlarti ti piacerà sicuramente.

Acquista a prezzi vantaggiosi su internet e rivendi guadagnandoci

Aprire un’attività con pochi soldi è il sogno di tutti, ma è possibile? Sembra un’utopia, in realtà recentemente mi sono imbattuto in una storia che mi ha colpito.

Si tratta della storia di Ryan Grant, un americano che con una strategia davvero elementare è riuscito a guadagnare parecchio, pur senza avere denaro da investire. Come ha fatto? Semplicemente ha fatto fortuna vendendo su Amazon vari articoli che aveva acquistato a prezzi molto vantaggiosi presso i centri commerciali Walmart.

In poche parole, il ragazzo ha avviato il suo micro business osservando alcuni prodotti che i grandi magazzini in questione vedevano in offerta. I prezzi erano davvero convenienti e per questo Ryan ha cercato di capire se su Amazon qualcuno avrebbe pagato questi prodotti più di quanto li avrebbe pagati lui comprandoli a prezzo scontato presso Walmart.

Dopo aver letto la sua storia, ho cercato di capire se anche in Italia è possibile imitare questa strategia, e un modo l’ho individuato.

Ti basta partecipare alle aste online che trovi su siti specializzati come Bidoo: partecipando, dovresti cercare di ottenere i prodotti migliori a prezzi più vantaggiosi, in modo da rivenderli su Amazon e altri negozi online o sui siti di annunci tipo Subito, ovviamente a prezzi maggiorati.

La procedura comporta tre passaggi, ossia:

  • la selezione delle migliori opportunità;
  • l’acquisto del prodotto ad un prezzo vantaggioso;
  • la rivendita ad un prezzo superiore di quello d’asta.

Una piattaforma che può essere utile a tale scopo è appunto Bidoopuoi iscriverti gratis qui, ricevendo 10 euro di bonus di benvenuto. Si tratta di un portale interessante per chi vuole attuare una strategia di questo tipo. Infatti, in quanto gli oggetti che vi trovi spesso hanno un valore decisamente più alto rispetto a quello d’asta: vi trovi cellulari, pc, televisori, scooter, piccoli elettrodomestici e tablet. Tutti questi oggetti sono venduti a prezzi stracciati: si parte da un prezzo bassissimo e si rilancia di solo 0,01€.

Una volta vinte le aste puoi sia usare tu stesso ciò che che hai comprato, oppure puoi rivendere ad altri, marginando almeno il 20-30%.

Puoi provare Bidoo iscrivendoti sul sito ufficiale: buona fortuna!


2. Investimenti tradizionali


La prima “categoria” di investimenti in cui puoi imbatterti sono i soliti: banche, poste ed assicurazioni non aspettano che clienti desiderosi di investire i propri risparmi, grossi o piccoli che siano.

Ho scritto centinaia di contenuti, onde evitare di ripetere i soliti concetti ti linko una serie di risorse che a mio parere possono esserti utili:

Se sei proprio agli inizi con la finanza, inoltre, potrebbe esserti di grandissimo aiuto seguire uno dei percorsi che ho delineato per i miei lettori:


3. MoneyFarm: un’alternativa ai conti deposito


Se hai una piccola cifra da investire puoi sicuramente dare uno sguardo a MoneyFarm, la piattaforma sviluppata dalla startup italiana che vanta partner del calibro di Allianz.

L’azienda si pone come alternativa ai conti deposito bancari che offrono interessi molto bassi in questa fase. Il cliente può scegliere la cifra da investire, anche molto bassa, e il grado di rischio che è disposto a sopportare. Inserendo quello più basso, di fatto, si investe in mercati che non dovrebbero portare perdite ingenti.

Il vantaggio è quello di conoscere a priori quanto si rischia e di avere un’assistenza online in tempo reale.

Corriere Economia ha recentemente premiato MoneyFarm come miglior consulente finanziario indipendente del 2017. I risultati, negli ultimi anni, sono stati positivi: i portafogli bilanciati hanno ottenuto interessi fino al 5,41% rispetto all’1,5% medio delle banche.

Per ricevere maggiori informazioni, visita il sito ufficiale e, registrandoti, prenoti una prima chiamata conoscitiva gratuita.

Leggi Anche: Come Comprare Azioni Amazon con 200€


4. Social Trading


Se hai una propensione maggiore al rischio sai benissimo che il trading online è la strada migliore per guadagnare velocemente sfruttando la leva finanziaria.

Se non sei abituato a questo tipo di ragionamenti, però, è bene che sappia una cosa che vale sempre nel campo degli investimenti:

maggiori sono i guadagni potenziali e maggiori sono i rischi!

Mettitelo bene in testa, non si scappa!

Fatta questa dovuta premessa, possiamo provare a spendere qualche parola sul trading online. Come anticipato, la leva finanziaria, se usata correttamente, ti permette di avere decisamente una marcia in più soprattutto nel campo del forex.

Però, c’è un però. Non tutti siamo trader professionisti ed anche se volessimo approcciarci a questo mondo amatorialmente dovremmo studiare a lungo e fare tanti test per avere dei risultati tangibili.

Esiste una soluzione intermedia ed efficace per risolvere questo problema e permettere anche a chi ne capisce poco di iniziare operare: il social trading.

Piattaforme come eToro, leader mondiale del settore, non si limitano a permettere agli investitori di operare ma offrono loro soluzioni. Nello specifico, con eToro è possibile individuare i migliori trader del mondo e studiare le loro strategie vincenti.

Sia chiaro, il rischio non si azzera ma quanto meno si riduce visto che ci si limita a seguire i passi dei più bravi.

Su eToro i top trader sono detti Popular Investor e si possono classificare secondo due criteri:

  • Profitti: chi ha ottenuto di più, anche il 25% in due anni, è sicuramente un trader da cui si può pensare di ispirarsi;
  • Rischi: i trader sono tenuti a dichiarare il grado di rischio delle loro operazioni, se si vuole rischiare meno si può optare per strategie più conservative seguendo chi si espone di meno.

Per provare i vantaggi del social trading occorre:

  • Creare un account eToro;
  • Selezionare il Popular Investor più affine ai propri obiettivi;
  • Destinare una parte del budget alla strategia individuata.

Con eToro i top trader raggiungono risultati e tu, seguendo da loro, anche.

Apri un Conto eToro Adesso


5. Crowdfunding Immobiliare


Il Crowdfunding Immobiliare è una nuova frontiera che ha aperto a piccoli investitori la possibilità di investire nel mattone. Grazie a moderne piattaforme online è possibile investire, insieme a centinaia di altri risparmiatori, partecipare ad operazioni immobiliare dividendosi i rischi e gli eventuali guadagni.

Al riguardo ti segnalo le due piattaforme più importanti in Italia che ho recensito:

Se ti interessa, leggi attentamente le guide e scopri quale delle due può essere più adatta a te.

Conclusioni

Abbiamo visto brevemente le principali prospettive per investire 200 euro.

Come specificato, maggiori sono i rischi e maggiori sono i guadagni potenziali, quindi il campo in cui dobbiamo muoverci è questo: mixare le nostre aspettative con le possibilità offerte dal mercato è la soluzione più logica.

Le strategie indicate in questo articolo ti aiuteranno ad orientarti offrendoti proposte concrete per iniziare subito ad investire.

In bocca al lupo.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

 

Video Corso Gratuito per Investire

I tuoi risparmi sono in pericolo, impara ad investirli senza farti fregare.

Acchiappa questo un bonus di benvenuto che ti aiuterà a salvare il tuo denaro!

 

 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei