Piccoli Investimenti Redditizi e Sicuri: su Cosa Investire nel 2019?

Stai cercando online piccoli investimenti da effettuare facilmente? Il desiderio di investire per guadagnare o semplicemente per proteggere il proprio patrimonio accomuna moltissime persone e fin dal 2014 io cerco di fornire i consigli migliori del web per la propria gestione finanziaria.

Tuttavia, voglio essere subito chiaro, c’è un però. Il proposito di effettuare piccoli investimenti è sicuramente interessante ma mi occorre metterti in guardia su alcuni aspetti fondamentali:

  • Piccolo, redditizio e sicuro non è possibile: anche a me piacerebbe essere ricco, non fare una mazza dalla mattina alla sera ed essere simpatico a tutto l’Universo. Non si può, non fa parte della natura delle cose;
  • Se hai pochi soldi, non ti concentrare sugli investimenti: per me è un must, a differenza di altri io non voglio venderti niente (poi, detto tra noi, se vuoi comprare il mio corso mi fa piacere ma preferisco che ci arrivi in maniera consapevole 😉 ). Se, quindi, pensi agli investimenti con poche centinaia di euro a tua disposizione ti sconsiglio caldamente di andare avanti ammesso che, appunto, quello che ritieni “piccolo” è il residuo che ti rimane dopo aver messo altro denaro da parte per far fronte alle spese correnti;
  • La strategia viene prima degli strumenti: ti consiglio di guardare questo video in cui ne parlo perché chiarisce gran parte di questo mio discorso introduttivo.

Ora che ho fatto le giuste premesse, possiamo passare alla carrellata delle soluzioni per investire più interessanti da un punto di vista pratico.

Sicurezza VS Rischio

La regola essenziale della finanza è che i rendimenti vanno di pari passo con i rischi.

Maggiori sono i rendimenti (potenziali) e maggiori sono i rischi a cui ti stai esponendo.

Chi ti racconta il contrario è un ciarlatano e se credi il contrario dovresti cambiare idea perché è dannoso per le tue finanze.

Sottolineo valanghe di volte la necessità di avere in mente la strategia perché, con piccole somme, hai fondamentalmente due sole possibilità:

  • Limitare i rischi, risparmiare il più possibile e fare in modo di aumentare il denaro a disposizione guadagnando di più o spendendo di meno;
  • Aumentare il rischio per guadagnare di più: puoi farlo senz’altro ma occorre che tu studi e ti dia da fare e, soprattutto, serve tempo da dedicare ai tuoi progetti.

Le Migliori Soluzioni per investire piccole somme

Come sempre, la scelta dello strumento viene dopo aver chiarito il contesto ideale in cui ragionare. Ecco alcune strade che ho analizzato su Affari Miei e che potrebbero fare al caso tuo.


La formazione è la tua arma migliore


Io sono dell’opinione che i soldi, prima di essere utilizzati e/o investiti, vadano anzitutto capiti.

Su questo sito ci sono migliaia di contenuti gratuiti e, tramite il form che trovi di seguito, puoi scaricare gratuitamente un report in 5 punti che ti fornisce una panoramica completa sugli investimenti a cui puoi accedere.

Non Sai Come Investire i Risparmi?
"5 Consigli Super per Investire Consapevolmente" è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 


Conti di Deposito: interessi praticamente nulli su piccole cifre


L’investimento bancario tradizionale degli italiani è quello rappresentato dai conti deposito. E’ al momento una prospettiva solida e affidabile abbastanza relativamente perché i depositi sono coperti dal fondo interbancario di tutela fino a 100.000 euro, quindi si può stare relativamente tranquilli circa la possibilità di non perdere il proprio denaro.

Il limite di questa prospettiva è rappresentata dai tassi d’interesse veramente bassi riconosciuti in questo momento dagli istituti per via delle manovre di Quantitative easing della BCE. L’intero mercato risente di ciò, anche i titoli di stato pagano veramente poco.

Per rendere l’idea, mediamente le banche offrono una remunerazione dell’1,5% lordo annuo (agli interessi bisogna sottrarre il 26%): investendo 10.000 euro si ottengono appena 150 euro di interessi lordi che, tolti gli interessi, diventano appena 111 euro. Non dimentichiamo, poi, che le somme superiori a 5 mila euro sono assoggettate ad imposta di bollo del 2 per mille, quindi in tasca ci resta davvero molto poco.

Se si possiedi una cifra elevata e vuoi solo consolidare il tuo patrimonio va benissimo così.

Se, invece, sei orientato verso piccoli investimenti potenzialmente redditizi ti conviene guardare altrove perché semplicemente non ha senso perdere tempo per investire 1000€ e ricevere l’1% di interesse annuo.

Per approfondire puoi leggere la mia guida dedicata ai migliori conti di deposito.


Con il Social Trading puoi copiare le strategie di chi è più esperto


Ti hanno detto che fare trading online è un’attività rischiosa ed è giusto, specie se non hai esperienza: sottoscrivo in pieno questa visione e ti raccomando di dare ascolto a questo paragrafo soltanto se hai una propensione al rischio medio-alta.

Ci tengo a sottolineare questo perché gli ingredienti ideali per accedere al social trading sono due:

  • la volontà di apprendere e di studiare;
  • l’accettazione del rischio.

Se non hai mai fatto trading online su azioni, opzioni, ETF o valute, la soluzione migliore per iniziare è il social trading. Piattaforme come eToro, leader mondiale con milioni di iscritti, mettono in contatto gli investitori professionisti e quelli non esperti promettendo a questi ultimi di seguire la strategia vincente dei migliori.

Il copy trading, infatti, vede due tipologie di soggetti:

  • Top trader, detti popular investor che operano mediante la piattaforma per compiere le loro operazioni;
  • Investitori non professionisti che possono scegliere il popular investor di riferimento e attuarne la strategia.

Su eToro è possibile non solo accedere all’elenco dei migliori trader italiani e mondiale ma si possono anche ordinare sulla base di due criteri:

  • Profitto – Si sceglie chi ha fatto più soldi, anche il 25% annuo;
  • Rischio – Si opta per chi svolge operazioni meno rischiose e più conservative, limitando la possibilità di avere perdite ingenti.

eToro è un sistema potenzialmente win win pensato appositamente per chi si approccia per la prima volta agli investimenti finanziari. Se vuoi investire una cifra piccola, sperando di avere dei guadagni più elevati rispetto agli investimenti bancari, può rappresentare una buona opportunità purché abbia voglia e tempo da dedicare a questa strada.

Bastano appena 200 dollari per testare le strategie dei migliori: io ti consiglio, se la prospettiva ti alletta, di registrarti sul sito ufficiale, operare in demo per qualche tempo e, quando ti senti pronto, cominciare ad investire soldi veri.

>> Apri un Conto eToro Adesso <<

Ho scritto molti articoli su eToro, puoi approfondire ulteriormente leggendo le seguenti risorse:


Con MoneyFarm rendimenti fino al 5,41%


MoneyFarm è un progetto nato in Italia con l’appoggio di player di livello mondiale come Allianz che si è affermato sul panorama continentale negli ultimi anni. La piattaforma è stata premiata dai principali quotidiani finanziari europei come miglior consulente finanziario indipendente e, pur prediligendo clienti con patrimoni superiori ai 50 mila euro, permette anche a chi ha meno risparmi di accedere ai propri servizi.

Con la comoda piattaforma è, quindi, anche possibile investire piccole somme di denaro scegliendo il profilo di rischio: dopo un quiz ed una prima consulenza gratuita, infatti, ricevi i consigli dello staff per costruire il portafoglio più adatto a te.

Negli ultimi anni Moneyfarm ha pagato anche il 5,41% sui portafogli più bilanciati, raccogliendo un tasso di soddisfazione alto dal 95% dei clienti.

Online è disponibile una piattaforma molto intuitiva e con assistenza in tempo reale: se non ne hai mai sentito parlare e vuoi scoprire qual è l’investimento giusto per te, puoi registrarti gratuitamente ed acquisire tutte le informazioni necessarie.

>> Prova Subito MoneyFarm <<


Il Crowdfunding Immobiliare con piccole cifre


La rivoluzione di Internet ha praticamente reso possibili gli investimenti immobiliari anche a chi ha a disposizione poche centinaia o migliaia di euro.

La risposta a questo desiderio, un tempo insoddisfatto, si chiama Crowdfunding Immobiliare.

Con Housers Investi in Tutta Europa a partire da 50€

Housers è una nuova e rivoluzionaria piattaforma dedicata al mercato immobiliare. Perché rivoluzionaria? La sua peculiarità che è che bastano appena 50€ per investire in immobili: non è necessario acquistarli, ma inizi da subito a percepire degli interessi.

Con Housers, infatti, partecipi a progetti di investimento immobiliare sa nel nostro Paese che nel resto dell’Europa, e resti aggiornato sulle ultime opportunità e sul rendimento delle operazioni effettuate. Inoltre, puoi guadagnare vendendo sulla piattaforma stessa i titoli che acquisisci in maniera molto efficiente: ciò rende l’investimento decisamente più liquido di quello tradizionale visto che, come sai, liberarsi di un immobile può comportare anni ed anni di perdite di tempo.

Ma come si usa? Il meccanismo di Housers è molto semplice: devi iscriverti alla piattaforma e depositare almeno 50€, in modo da avere accesso ad una delle tre diverse tipologie di investimento immobiliare:

  • Risparmio: effettui un vero e proprio prestito su un progetto immobiliare, ricevendo così gli interessi maturati sull’affitto o sulla vendita dell’immobile;
  • Investimento: contribuisci alla costruzione oppure al rifacimento di immobili che vanno rivenduti o messi a reddito;
  • Tasso fisso: la società di sviluppo immobiliare ti corrisponde interessi proporzionati al rischio dell’operazione dell’investimento stesso.

Housers ha numerosi vantaggi:

  • elimina la burocrazia: non devi andare dal notaio e non devi avere a che fare con agenzie immobiliari varie, si fa tutto online ed il tuo unico obiettivo è quello di trovare le occasioni migliori;
  • ti permette di investire cifre minime: con soli 50 euro e puoi entrare nel vivo dell’investimento;
  • seleziona per te le opportunità migliori in città e zone interessanti, sgravandoti dalla fatica di cercare i migliori immobili in città che non sono la tua;
  • non ha commissioni: Housers guadagna una percentuale solo sugli interessi che percepisci dalle operazioni andate a buon fine;
  • diversifica il rischio grazie al fatto che puoi investire su più progetti nello stesso momento.

Se ti interessa il mattone, con Housers puoi investire con solo 50€ nelle principali città italiane ed europee: Il Corriere della Sera ed Il Sole 24 Ore hanno definito questa piattaforma come rivoluzionaria proprio perché permette di investire anche con cifre basse e semplifica un investimento per natura complesso.

>> Iscriviti ad Housers Adesso <<


Trading Online…ma con le piattaforme giuste!


Ho spiegato nella mia mega guida al trading che le piattaforme non sono affatto tutte uguali.

Se non hai esperienza e vuoi cimentarti in questo mondo, oltre alla strada del social trading di cui ti ho parlato prima, puoi anche provare altre piattaforme purché rispettino i seguenti requisiti:

  • Siano autorizzate dalle massime autorità europee ed italiane;
  • Ti permettano di operare in demo, quindi senza investire denaro vero;
  • Abbiano servizi di consulenza o academy interne che ti formino prima di operare sui mercati finanziari.

Se vuoi individuare una piattaforma che risponda a questi requisiti, puoi leggere scegliere tramite questo articolo in cui ti mostro i migliori siti per fare trading online.

Conclusioni

Investire è un percorso, non un’azione spot simile all’acquisto di un gratta e vinci. Per poter avere dei risultati è importante acquisire le giuste informazioni, specie se si è agli inizi, e solo mettendo insieme esperienza, studio e dedizione si potranno ottenere risultati significativi.

Ho approfondito questo tema in una diretta Facebook di qualche tempo fa che oggi è disponibile sul mio canale Youtube: puoi vederla subito per trarre maggiore ispirazione e prendere decisioni sagge.

Ulteriori approfondimenti utili

Mi congedo rimandando ad una serie di approfondimenti e altre letture presenti su Affari Miei:

Buona lettura e in bocca al lupo!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Vuoi Investire con Consapevolezza?

Ricevi Subito 5 Consigli Gratuiti per Investire i Tuoi Soldi al Meglio.

5 Consigli Fondamentali per Investire

 


 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

2 COMMENTI

  1. Dopo aver letto il vostro articolo (dal titolo: “Piccoli investimenti redditizi e sicuri”)ho dato un’occhiata alle opportunità da voi segnalate nello stesso e trovo che:
    – eToro è una società di trading online sui CFD con sede a Limassol (Cipro): notoriamente il trading sui CFD è ESTREMAMENTE PERICOLOSO e porta nel 65% dei casi a perdere tutto il proprio capitale (e anche oltre)
    – Housers è una società di investimento immobiliare di origine spagnola derivante da HSV BV che, a sua volta, è una delle (poche) società sospese da Consob dalla possibilità di poter pubblicare offerte dirette ad un’utenza italiana.
    L’unica proposta seria riguarda l’utilizzo di MoneyFarm che, realisticamente, è una valida soluzione per ottenere una consulenza d’investimento indipendente.
    A questo punto vi chiedo come sia possibile che in un articolo dal titolo significativo “Piccoli investimenti redditizi e sicuri” voi abbiate ritenuto di poter suggerire (su tre possibili soluzioni) ben due proposte di cui una assolutamente da scartare a priori e un’altra che deriva da una società sospesa in Italia e che, obiettivamente, già solo sulla base di ciò che propone è quantomeno da “maneggiare con estrema cautela”.

    • Ciao Alessandro,

      secondo me la fai un po’ troppo “facile” nel senso che:
      – l’articolo parla a chi vuole fare piccoli investimenti ma non è a corto di soldi: lo spiego in apertura, se cerchi “piccolo” perché il tuo patrimonio è molto piccolo, non devi pensare agli investimenti;
      – è ben spiegato il concetto del rischio e come ci si deve approcciare;
      – c’è un video in cui questo concetto viene ripetuto a raffica;
      – c’è la possibilità di scaricare risorse gratuite che forniscono ulteriori consigli per orientarsi;
      – è spiegato che il trading è estremamente rischioso con valanghe di esempi, tant’è che io stesso sconsiglio di farlo se non ricorrono determinate condizioni. Se uno vuole guadagnare tanto, qualche rischio deve pur prenderselo (e infatti lo spiego chiaramente, più onesto di così si muore e ti sfido a mostrarmi altri siti che facciano come me);
      – Housers non mi risulta interdetta dalle autorità, approfondisco nuovamente in base alla tua segnalazione ma l’ultima volta che ho verificato non aveva problemi di questo tipo. Inoltre il crowdfunding immobiliare mi sembra una cosa molto seria, non da scartare a priori come dici;
      – parlo dei conti di deposito che sono quasi a rischio zero ma che, se hai capitali modesti, ti servono a poco.

      Ogni articolo di questo blog, inoltre, contiene valanghe di link ad articoli, video e podcast di approfondimento: non per vantare il lavoro che faccio da 4 anni ma una persona che non sa nulla ed entra qui trova materiale da studiare per giorni.

      Tutto qua.

      Grazie per l’intervento, faccio una nuova verifica su Housers e spero di aver chiarito meglio il mio pensiero.

      Buona giornata,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO