Piattaforme Trading Online: Confronta i 3 Migliori Conti per Investire

Qual è il miglior conto trading? Online trovi tantissime soluzioni per investire al meglio, diventare un bravo trader vuol dire innanzitutto scegliere i migliori strumenti per investire.

Senza una buona piattaforma di trading alle spalle nessuno può pensare di prosperare sul mercato e di guadagnare sul serio.

Quando ho iniziato a interessarmi di investimenti non ci capivo niente, stai sereno se ti senti un po’ spaesato perché capita con tutte le cose nuove: muoversi tra le migliori piattaforme di trading online può sembrare complesso ma, acquisite le giuste nozioni, ti risulterà abbordabile.

Le 4 Migliori Piattaforme scelte da Affari Miei

Prima di entrare nel merito, ti illustro schematicamente quelle che sono le migliori piattaforme in questa fase:

  • eToro, piattaforma internazionale strutturata come un Social Network (qui la recensione), si caratterizza per il servizio di copy trading che ti permette di replicare le strategie di altri investitori. Il deposito minimo è di 200 dollari mentre a tua disposizione c’è un conto demo con 100.000 dollari virtuali;
  • Alvexo: la piattaforma, Autorizzata Consob, si distingue per i segnali di trading gratuiti e per la Trading Academy. Il deposito minimo varia a seconda della complessità del conto scelto ed è possibile operare con conto demo;
  • Binck Bank: il gruppo olandese è tra i più seri del settore e mette a disposizione assistenza telefonica e via chat in tempo reale, conto demo e bonus fino a 300€ in commissioni trading. Con Binck puoi operare su tutti i mercati mondiali investendo in azioni, opzioni, ETF, obbligazioni e fondi;

Dopo che abbiamo visto in breve le piattaforme migliori, possiamo continuare con la guida dettagliata.

Migliori Piattaforme Trading in Italia

Ho preparato per te, sia che tu stia muovendo i primi passi in questo magico mondo, sia invece che tu abbia una discreta esperienza in materia, una guida completa ai migliori conti trader attualmente disponibili in Italia.

Orientarsi già tra le migliori offerte per i conti trader è praticamente impossibile per chi non le ha testate estensivamente. Io l’ho fatto per te e sono pronto ad offrirti una guida completa che ti consentirà di scegliere in assoluta libertà quella che più fa al caso tuo.

Una prima grossa distinzione

Il 99% dei siti web che leggerai oltre questo non ti fornirà mai questa informazione, non tutte le piattaforme trading sono uguali. Volendo semplificare, le famiglie sono due:

Trading con CFD

I contratti per differenza (CFD) ti permettono di investire in tantissimi mercati senza possedere realmente ciò che compri ed utilizzando la leva finanziaria. In pratica non acquisti materialmente materie prime, azioni o valute ma stipuli un contratto con un broker che replica l’andamento del mercato in cui investi.

A seconda di come va il mercato vinci o perdi e, grazie alla leva finanziaria, puoi amplificare sia i risultati positivi che quelli negativi.

Esempio: se investi in Azioni Apple non sarai mai proprietario delle azioni e quindi azionista ma il tuo investimento replicherà l’andamento di quel mercato.

Il vantaggio di questa tipologia di investimento sta nel fatto che è mediamente accessibile con costi bassissimi ed è molto interessante per i neofiti perché estremamente semplificato.

Inoltre, non essendoci un acquisto materiale dei titoli ma operando sui derivati, non ci sono commissioni per aprire posizioni.

Trading Online con Deposito Titoli

Questa seconda tipologia di piattaforme generalmente è gestita da banche anche se, recentemente, ho visto alcuni noti istituti aprirsi ai CFD.

Con queste piattaforme, di solito, non compri derivati ma direttamente gli strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, ETF, etc.) su cui vuoi investire.

Tornando all’esempio di sopra, quindi, se vuoi comprare Azioni Apple diventerai socio dell’azienda di Cupertino e, di conseguenza, avrai anche diritto a percepire gli utili nel caso in cui venissero distribuiti (cosa che non ti succede se investi con i derivati).

Rispetto al trading con CFD qui hai costi più elevati per aprire le posizioni perché la banca compra per te direttamente il titolo ma hai costi di gestione più bassi.

Come scegliere il miglior conto trader

Scegliere il miglior conto trader? Non c’è una formula magica che consenta a tutti di trovare il conto perfetto. Ognuno ha le sue esigenze, ognuno ha le sue preferenze, ognuno ha le sue esigenze di strumenti e di rischio.

Gli elementi che però dovrebbero interessare tutti, te compreso, sono i seguenti:

  • numero di mercati: poter scegliere da un ventaglio di opportunità più vasto è sempre un vantaggio; avere invece una piattaforma che concentra i suoi investimenti su un determinato mercato vuol dire avere enormi difficoltà a differenziare il proprio capitale. Le piattaforme che ti offrono accesso ad un numero elevato di strumenti sono sempre o quasi preferibili;
  • minimo di ingresso: molte piattaforme esigono degli investimenti minimi molto alti, che sono un’enorme barriera di ingresso anche nel caso in cui tu possa comunque permettertelo. Immobilizzare somme più alte di quelle che desideri all’interno della stessa piattaforma vuol dire avere a disposizione meno libertà di movimento, una libertà di movimento che è fondamentale per organizzare strategie di investimento efficaci e che rispondano alle nostre esigenze;
  • costi: ci sono piattaforme molto performanti e che rispondono ai primi due requisiti elencati, che però presentano dei costi troppo elevati; altre piattaforme invece ti offrono costi forfait quando sarebbe per te magari più conveniente un costo per operazione; può essere vero anche il contrario, ovvero piattaforme che offrono costi per operazione quando invece per te potrebbero essere convenienti costi forfait; non devi badare soltanto ai costi secchi, ma anche alla struttura dei costi stessi;
  • sicurezza: scegli sempre una piattaforma che è autorizzata ad operare in Italia e che offre comunicazioni criptate. Scegliere una piattaforma che manchi del primo o del secondo requisito mette in pericolo i nostri capitali.

Ho selezionato per te le migliori piattaforme che offrono i migliori profili tra quelle autorizzate ad operare in Italia. Segui la mia guida e scegli quella che potrà davvero aiutarti a far fruttare i tuoi capitali.


Social Trading con eToro


eToro è una delle piattaforme più innovative e interessanti per chi deve investire il proprio capitale e vuole avere accesso a mercati diversi, compresi quelli più moderni, come appunto le criptovalute. Ne ho parlato in una recensione apposita se vuoi approfondire, altrimenti continua a leggere.

eToro, con un investimento minimo estremamente basso (parliamo di 200 dollari) ti permette di investire su:

  • azioni, sia del mercato italiano che dei principali mercati mondiali, con la possibilità di investire su tutte le aziende più performanti del momento;
  • forex e valute: sono presenti tutte le principali coppie e puoi investire ricorrendo anche alla leva finanziaria;
  • preziosi: oro, argento, platino e terre rare; puoi investire anche in questo caso con una discreta leva finanziaria;
  • petrolio: anche con contratti a frazione, senza barriere minime di ingresso;
  • criptovalute: sono presenti tutte le maggiori criptovalute del momento – BitCoin, LiteCoin, Ripple etc.

eToro ha dalla sua ulteriori vantaggi per chi si affaccia magari per la prima volta ai mercati. Con questa piattaforma puoi infatti:

  • utilizzare un’interfaccia web con una curva di apprendimento poco ripida; in pochi minuti sull’account demo potrai avere completa padronanza del sistema di investimento e piazzare i tuoi ordini senza errori;
  • scegliere la piattaforma demo per quanto tempo vuoi, tramite la quale investire capitale virtuale senza paura di perdere il tuo capitale reale;
  • utilizzare il social trading, del quale comunque parleremo diffusamente più avanti.

eToro è sicuramente una delle prime piattaforme da tenere in considerazione per i tuoi investimenti, soprattutto se hai l’intenzione di operare su diversi mercati e cogliere le opportunità che arrivano anche da mercati ai quali non avresti accesso con piattaforme dirette.

Il social trading: la grande opportunità offerta da eToro

eToro è anche la piattaforma più attiva sul fronte del social trading. Come funziona? Lo riassumo brevemente. Grazie ad eToro puoi seguire i migliori trader della piattaforma e uniformare il tuo conto a quello di tua preferenza.

Seguirai così gli investimenti 1:1 dei trader che sulla piattaforma eToro hanno conseguito i migliori risultati. Il tutto con la possibilità di scegliere di uscire in qualunque momento e di modificare la composizione del portafoglio come e quando credi.

Il social trading è una delle modalità di investimento del futuro: cominciare a utilizzarla, soprattutto se non hai tempo e conoscenze per gestire in autonomia il tuo portafoglio.

Per aprire un account eToro puoi seguire questa guida oppure visitare il sito ufficiale.

>> Apri il Conto eToro <<


Con Alvexo Ricevi Segnali di Trading


Alvexo è una piattaforma autorizzata dalla Consob che spicca tra le altre piattaforme di settore per due aspetti:

  • Trading Academy: iscrivendoti, hai la possibilità di accedere a video tutorial ed articoli che ti guidano fornendoti informazioni indispensabili sui mercati e sulla finanza;
  • Segnali di Trading Gratuiti: ricevi gratuitamente input e informazioni degli analisti finanziari che, stando alle statistiche rivelate dalla stessa Alvexo, paiono essere esatti nell’88% dei casi.

Inoltre, puoi usufruire di assistenza telefonica 24/7 ed anche consultare i report giornalieri che ti danno news e novità sul settore di tuo interesse.

Alvexo ha ottenuto riconoscimenti sia in Italia che all’estero ed è un ottimo strumento per iniziare ad operare in borsa, in quanto ti mette a disposizione molti strumenti semplici da utilizzare per muovere i primi passi.

>> Iscriviti Subito <<


Binck Bank con promo sulle commissioni trading


La banca olandese è tra le più affermate in Europa per fare trading online con accesso diretto ai principali mercati mondiali.

Grazie alla partnership con Fundstore, inoltre, puoi anche acquistare fondi per investimenti più orientati al lungo termine.

Binck ha i seguenti vantaggi:

  • Bonus in commissioni trading: periodicamente per i nuovi clienti ci sono promozioni sulle commissioni trading che vengono azzerate o sensibilmente ridotte. Ciò significa che, approfittando delle offerte periodiche, puoi operare gratuitamente o con costi ridicoli per la prima fase;
  • Assistenza molto efficiente con possibilità di interloquire al telefono o su Skype con gli esperti del team;
  • Commissioni basse e soprattutto chiare: ci sono vari profili a seconda di quella che è la tua operatività. Da qui si capisce che Binck cerca clienti che investono davvero, non polli da spennare;
  • Conto demo gratuito con cui esercitarsi;
  • Zero Spese Fisse: non ci sono spese per l’apertura, la gestione e la custodia dei titoli, paghi solo sulle operazioni.

Puoi aprire subito il conto Binck Bank sul sito ufficiale.


Conclusioni

La mia rassegna dei migliori conti trading si conclude qui. Oltre ad indicarti gli strumenti pratici che puoi utilizzare ho cercato di fornirti i giusti spunti per capire prima di tutto in cosa investi e come investi.

Può sembrare un dettaglio ma, te lo assicuro, non è affatto banale: in giro c’è tantissima disinformazione ed ho voluto metterti nelle condizioni di scegliere ciò che è meglio per te.

Risorse Utili

Come sempre, chiudo l’articolo suggerendoti ulteriori letture tematiche:

Buoni investimenti.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO