Come Comprare Azioni anche con piccole cifre e con commissioni bassissime: Guida Passo Passo

Se stai cercando una guida che ti spieghi come comprare azioni online e, soprattutto, ti dia qualche consiglio sul dove, inteso come migliori piattaforme su cui investire, sei nel posto giusto perché oggi parleremo esattamente di questo.

Nel corso delle prossime righe vedremo insieme:

  • Come si comprano le azioni online;
  • Come scegliere una piattaforma che abbia commissioni basse;
  • Consigli per investire senza schiantarsi i soldi.

Questa è la migliore guida che trovi online per un motivo molto semplice: vado dritto al sodo senza fare giri di chiacchiere inutili e ti mostro solo quello che ti serve per cominciare.

Iniziamo.

Quale piattaforma scegliere per investire in azioni?

La scelta della giusta piattaforma per investire è essenziale, questo perché l’operatività del servizio di cui ti servi deve essere ottima e perché devi limitare il più possibile le commissioni.

Comincia ad appuntare questa cosa nella tua mente:

Più commissioni = Meno Soldi per Te

Se, infatti, ti appoggi a piattaforme che ti fanno pagare tanto per la singola operazione corri il rischio di vedere vanificati in partenza i tuoi rendimenti.

In genere, il problema di fronte a cui ci troviamo è questo: le banche tradizionali applicano costi molto alti. Questo accade per due motivi:

  • Se vuoi svolgere l’operazione allo sportello, c’è una struttura che deve servirti fatta di persone che ovviamente costa. Comprare o vendere può costare anche 10-12 euro ad operazione e capisci che per investimenti di poche centinaia di euro spendere 10-12 euro solo per comprare o vendere è troppo;
  • Se vuoi svolgere l’operazione tramite l’home banking, i costi sono comunque di almeno 6-8 euro ad operazione: per cifre importanti non è un problema ma, anche qui, se sei all’inizio e non hai decine di migliaia di euro da investire la cosa può essere problematica.

Per investire seriamente in azioni devi cercare una piattaforma che ti dia l’accesso diretto al mercato: se sei agli inizi non puoi e non devi permetterti operazioni più rischiose, scordati concetti come la leva finanziaria o i CFD.

Ho testato diverse piattaforme e, alla fine, ho apprezzato molto le funzionalità di eToro per investire in azioni.

Ritengo sia una buona piattaforma per iniziare perché presenta una serie di vantaggi interessanti:

  • Bastano solo 200 dollari di deposito per iniziare: non è necessario investire capitali più alti, tra l’altro i soldi che vengono depositati non devono essere necessariamente investiti subito;
  • Hai un conto demo con 100 mila dollari virtuali da utilizzare: il conto funziona esattamente come il conto con denaro reale e, soprattutto all’inizio, ti consiglio di provarlo gratuitamente per comprendere bene come funziona la piattaforma;
  • Non ci sono commissioni: è tutto molto trasparente, non ci sono costi occulti né commissioni alte come le banche. Il conto è a zero spese, non ci sono costi di negoziazione né altre spese per vendere;
  • Ti fa accedere direttamente al mercato: le altre piattaforme vogliono farti comprare soltanto complessi strumenti finanziari, su eToro invece compri direttamente le azioni o anche frazioni di azioni. Ti faccio un esempio su quest’ultima cosa: mettiamo che tu abbia 500 dollari da investire a un’azione ne costa 1000, con eToro puoi acquistare metà di quell’azione dividendone la titolarità con un altro investitore.

Queste funzioni sono molto utili sia per effettuare operazioni di breve periodo – acquisto e vendita nel giro di poche settimane – sia per effettuare operazioni di lungo periodo, cioè tenere le azioni in portafoglio per più tempo e ricevere i dividendi.

Puoi iscriverti sul sito ufficiale e provare subito il conto demo.

Come si comprano le Azioni Online

Adesso che abbiamo visto qual è la piattaforma, ti mostro come si effettuano materialmente le operazioni.

Per prima cosa devi entrare nel tuo account e cliccare, nel menù sulla sinistra, la voce Mercati.

In alto ti compaiono altre voci, scegli ovviamente Azioni.

Ti compaiono i titoli che si possono scambiare divisi per categoria, nel mio esempio ti mostro come acquistare azioni di Google.

Puoi analizzare il feed con tutti i post che parlano della società – eToro è strutturato come un social network – oppure puoi guardare le statistiche ed il grafico aggiornato in tempo reale.

Ipotizzando di voler comprare, clicchiamo sul tasto Investi.

Segui attentamente il prossimo passaggio perché è importante, cliccato il tasto ti comparirà una finestra come questa:

Sotto l’importo da investire, dove c’è scritto “X5 Leva” di default devi cliccare e scegliere la voce X1 Leva: scegliendo questa voce, infatti, decidi di comprare l’asset sottostante senza spese e senza commissioni.

Ci sono due voci, come vedi, che riguardano lo stop loss e il take profit. Servono per regolare eventuali perdite (con lo stop loss, infatti, ordini in automatico di vendere quando e se hai perso una determinata cifra) e per massimizzare i profitti (con il take profit, ordini di vendere con guadagno quando hai raggiunto una determinata cifra).

Se non tocchi nulla, resta tutto al 50% della somma investita: se perdi più di metà dei tuoi soldi vende in automatico mentre se guadagni più del 50% vende in automatico massimizzando il tuo profitto.

Non voglio entrare troppo nel tecnico, io ti consiglio di iniziare da azioni poco volatili, cioè da titoli che raramente perdono o guadagnano più del 5% in una singola seduta così da evitare di subire oscillazioni troppo complesse.

Una volta che hai comprato – ti ho mostrato un esempio, non ti sto consigliando di comprare le azioni di Google! – nel menù a sinistra puoi seguire l’andamento del tuo investimento nella voce Portafoglio.

Puoi provare tu stesso quanto ti ho mostrato (ti consiglio la di operare in demo), iscriviti subito sul sito ufficiale e comincia a fare tutti i tuoi test in virtuale.

Conclusioni

Questa guida è un how to, non vuole essere né un invito a comprare né un consiglio di investimento.

Personalmente ho una strategia differente di cui parlo qui e nel mio corso  ma ho scritto questo articolo per venire incontro all’esigenza di chi mi chiede come investire in azioni online.

Buon proseguimento su Affari Miei.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei