Investire nel Metaverso: Ecco Come Fare

Bene o male tutti abbiamo già sentito parlare di “Realtà virtuale”, mentre forse potrebbe essere la prima volta che senti parlare di “Metaverso”.

In questa guida vedremo come investire nel metaverso, con quali strumenti e se conviene.

Continua a leggere!

Cos’è il Metaverso?

Il Metaverso mira a superare il concetto di Realtà virtuale, proponendo avatar virtuali, realtà digitale ed esperienze immersive.

Ma da dove nasce questo concetto?  ‘Metaverse’ è una parola coniata da Neal Stephenson. Questa parola fa la sua prima apparizione nel romanzo del 1992. Il titolo è ‘Snow Crash’, e qui il Metaverso viene descritto come una specie di realtà virtuale che viene condivisa attraverso internet.

Qui è possibile essere rappresentati in tre dimensioni dal proprio avatar, grazie a cui è possibile svolgere molte delle proprie attività quotidiane, come riunioni, cinema e concerti, giochi e così via.

Ma entriamo nel nostro campo!

Ovviamente il metaverso ancora non esiste (non in maniera così evoluta), ma inizia a farsi spazio in settori come quello dei giochi virtuali. E anche le criptovalute ne fanno parte attivamente… Come? Ovviamente, nella realtà virtuale è necessario spendere dei soldi esattamente come avviene nella vita reale.

Questo porta a dei meccanismi che conosciamo, e che impattano sul valore delle criptovalute, grazie alle infinite potenzialità del Metaverso e della tecnologia blockchain, la quale è particolarmente flessibile e adattabile e che offe spazio non solo ai Big ma anche ai piccoli player.

Ma su quali criptovalute conviene puntare? Lo vedremo nei prossimi paragrafi, in cui voglio approfondire come investire in questa realtà.

Come investire nel metaverso

E come promesso, entriamo nel vivo: quali strumenti comprare nel metaverso?


Azioni


Iniziamo dalle azioni.

Azioni Nvidia

Siamo davanti a uno dei massimi produttori di chip, che sta crescendo grazie al mining di ciptovalute e che si propone come punto di riferimento  anche per la grande quantità di potenza di elaborazione richiesta dal Metaverso.

Azioni Microsoft

Non c’è da stupirsi che questa grande azienda iesca a stare al passo con qualunque ambito innivativo e tecnologico. Secondo i rumors, pare che  la società stia lavorando per mettere a punto un “metaverso aziendale”.

Basato sulla piattaforma IoT, sta usando tecnologie di sensori, dispositivi di edge computing e alcuni strumenti chiave di cloud computing come Azure IoT, Gemelli digitali di Azure e Mappe di Azure.

Azioni Roblox

Sicuramente hai sentito parlare di questa società  che offe una piattaforma di intrattenimento online che permette di sviluppare giochi.

Si tratta di una azienda in crescita e che vanta una capitalizzazione di oltre  43,02 miliardi di dollari.

Azioni Facebook Meta

Da poco Facebook ha cambiato nome e ora si chiama Meta… un nome e un perchè!

Il fondatore vuole infatti investire nel metaverso, e trasformare i social in luoghi virtuali in tutto e per tutto.


ETF


Non solo azioni, ma anche ETF, che stanno puntando sulle criptovalute sempre più… Non solo negli Stati Uniti, bensì anche Santander in Spagna ne ha emesso da poco uno.

Non mi dilungo troppo su questo tema, poichè qui puoi già trovare una mia guida in cui ho parlato proprio di questo!


Migliori criptovalute per investire nel metaverso


Bene, ma ora che siamo arrivati qui vediamo invece quali sono le criptovalute più importanti per investire nel metaverso.

  • MANA:  Decentraland è un mondo virtuale, dove è possibile intrattenere  rapporti sociali, aprire attività, vestirci in maniera eccentrica e partecipare a feste e addirittura creare un impero! In questo mondo immaginario , oppure ancora creare la propria nazione. In questo mondo virtuale, MANA è la valuta di base.  Questa piattaforma open source è costruita sulla blockchain di Ethereum. Mana nel 2018 ha generato profitti di oltre il 500% grazie al trading;
  • Sand: anche Sandbox è un metaverso basato sul concetto di gioco virtuale che genera profitti. Gli sviluppatori di questa realtà ambivano a realizzare un gioco che somigliasse a Minecraft e Roblox, offendo agli utenti la piena proprietà delle loro creazioni utilizzando token non fungibili (NFT). Il token SAND è la criptovaluta utilizzata dai giocatori per acquistare e vendere questi NFT sul mercato Sandbox. Si tratta di una cripto ancora in fase di beta pubblica. Il tutto gira sempre sulla blockchain Ethereum applicando il token di utilità della piattaforma;
  • Axie Infinity (AXS): si tratta di un token di governance ERC 20 dell’universo Axie. Questo universo ambisce a somigliare a quello dei Pokémon dove è possibile guadagnare gettoni tramite un gameplay esperto e erogando contributi all’ecosistema;
  • Somnium Space (CUBE): è una criptovaluta e ha un’app di realtà virtuale costruita sulla blockchain Ethereum che ti consente di creare, sperimentare e scambiare mondi digitali e risorse NFT;
  • Elrond (EGLD):  è un progetto basato sulla scalabilità, elemento problematico con altre piattaforme. Propone infatti una piattaforma blockchain sicura, veloce e scalabile attraverso parecchie applicazioni. Diversamente da altri progetti simili, gli sviluppatori hanno realizzato prima del lancio buona parte dell’infrastruttura, non programmando varie tappe come hanno fatto altri.

Quali piattaforme usare?

Anche in questo caso non voglio dilungarmi e ti lascio qui la recensione che ho scritto a riguardo.

Troverai le migliori piattaforme e i consigli per investire in modo consapevole.

Come investire nel metaverso?

Le strade da seguirre sono tre:

Perché investire nel Metaverso? Conviene?

Diciamolo chiaramente: il metaverso è una realtà nuova. Sebbene anche grandi investitori abbiano deciso di puntare sul futuro, si tratta pur sempre di un progetto al suo esordio ed è per questo difficile dire come finirà e che risultati porterà.

Naturalmente, sarebbe poco saggio ignorare il fenomeno, poichè viviamo in un’epoca complessa e in cui tutto evolve molto velocemente. In un modo o nell’altro, si può supporre che il metaverso avrà successo, anche perrchè la realtà virtuale è già un qualcosa di consolidato ed è naturale pensare che pesto si evolverà in maniera più stabile e solida.

Se stai pensando di investire in criptovalute e nel metaverso, però, non posso che consigliarti prudenza. Per quanto riguarda le criptovalute, ho già dedicato un articolo a chi sta valutando di investire in crittomonete.

Se invece vuoi concentrarti sulle cypto del metaverso, abbiamo visto poco fa quali sono le preferite. Certamente alcune spiccano per il successo che stanno ottenendo, ma occorre sempre cautela, perchè si tratta di investimenti rischiosi e dove si può incappare in numerose truffe.

Conclusioni

Il Metaverso vuole ottimizzare e sviluppare il potenziale delle realtà virtuali esistenti: grazie alla criptovalute e la tecnologia blockchain è stata data una spinta verso la crescita di questa realtà.

Le premesse sembrano buone, ma sconsiglio sempre di investire in maniera avventata, lasciandosi trascinare da facili entusiasmi: nel caso in cui non si incappasse in una truffa, si rischierebbe comunque di investire denaro in qualcosa che poi si potrebbe non essere in grado di gestire.

La formazione e la strategia sono indispensabili per non commettere errori. Io, dal canto mio, sono un investitore e cerco di evitare la speculazione (soprattutto non investo in questo modo grandi cifre!):  non è la metodologia che amo applicare alla mia strategia.

Non lasciarti attirare dalla promessa di grossi guadagni nel breve termine, perché il rischio è quello di farsi male. Se ne sei consapevole, qui trovi una lista di risorse che ho creato per chi si sta approcciando per la prima volta a questo mondo:

Mi auguro ancora di averti tra i lettori del blog, a presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: Investimenti

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *