Conto Corrente BancoPosta: Servizi, Costi e Promozioni

Stai cercando un conto corrente che faccia al caso tuo, ma ti sei perso tra i tantissimi offerti dai vari istituti bancari e non?

Nella vastissima gamma di conti correnti a nostra disposizione, troviamo anche quella che propone Poste Italiane.

In questo articolo infatti ti parlerò di Conto BancoPosta, il conto corrente messo a disposizione dall’istituto Poste Italiane che, come ben saprai, occupa da sempre un posto speciale nel cuore degli italiani, visto che per molte persone (se sei giovane sicuramente avrai ricevuto qualche buono fruttifero o libretto postale da parte dei nonni) si è trattato del primo istituto con cui hanno effettuato degli investimenti.

Adesso vedremo insieme le caratteristiche del conto, quanto costa aprirlo e se l’offerta potrebbe essere interessante per te.

Buona lettura!

Due parole su Poste Italiane

Poste Italiane S.p.A. è una società che si occupa in Italia della gestione del servizio postale. È stata fondata nel lontano 1862 e al giorno d’oggi gestisce una rete di oltre 12.700 uffici postali e 125 mila dipendenti.

Si tratta della più grande infrastruttura d’Italia, attiva nel settore della corrispondenza e della logistica, e anche nei servizi finanziari e assicurativi.

Infatti ormai da anni offre anche servizi finanziari, nonché di telefonia e anche alcuni servizi simil bancari.

Dal 2015 è quotata alla Borsa di Milano, ed è partecipata per il 29,3% dal Ministero dell’Economia e delle Finanza (MEF) e per il 35% da Cassa Depositi e Prestiti (CDP).

Possiamo dire che l’azienda riveste sicuramente un ruolo molto importante nel nostro Paese, e offre un contributo alla filiera produttiva e all’economia del nazionale.

Per quanto riguarda invece i servizi che Poste Italiane offre, dobbiamo fare alcune piccole distinzioni in quanto, pur cercando di offrire servizi simili a quelli delle banche, in realtà ci sono alcune differenze, e prima di sottoscrivere i prodotti postali occorre informarsi bene in quanto potrebbe succedere che esso non rispecchi al 100% le nostre esigenze e/o richieste.

Conto BancoPosta è sicuro?

Se decidi di aprire il conto BancoPosta devi sapere innanzitutto che il conto corrente non è tutelato dalle garanzie del Fondo interbancario.

Questo cosa significa? Che i depositi non sono garantiti come avviene nel caso delle banche. Infatti, pur essendo che la posta al momento offre moltissimi servizi simili a quelli delle banche, resta sempre differente da essa.

Il fondo garantisce comunque a ogni depositante una somma fino a 100.000 euro in caso di fallimento delle banche stesse.

Le Poste però non sono garantite, questo allora potrebbe preoccupare i correntisti un minimo, ma nonostante ciò le Poste sono una SPA controllata in parte dallo Stato, e il fatto che i nostri soldi siano garantiti dallo Stato ci rende inconsapevolmente tranquilli. Infatti possiamo dire che si tratta nel complesso di un istituto solido e affidabile, forse uno tra i più solidi in Italia.

Il conto corrente invece è garantito dal Patrimonio BancoPosta, e si tratta di un apposito fondo di 65 miliardi. Quindi possiamo dire che i conti postali sono garantiti.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Caratteristiche del Conto BancoPosta

Il Conto BancoPosta è un conto corrente che offre tante opzioni che danno valore alle esigenze del cliente.

Il canone mensile è a partire dai 2 euro, con la possibilità di riduzione.

Il Conto corrente offre alcuni servizi, che sono inclusi nel canone, e sono in aggiunta a quelli gratuiti che sono compresi nell’offerta del conto.

Per esempio se hai meno di 30 anni vi è un’opzione dedicata, che offre un canone più vantaggioso.

Il ventaglio di offerte è variegato, e va incontro alle esigenze dei diversi tipi di clientela. Di seguito ti illustro le 4 opzioni, con le relative caratteristiche.

Start giovani: 

  • adatto alle persone con meno di 30 anni
  • costo di 2 euro al mese
  • Carta di debito Postepay inclusa
  • Internet e mobile banking
  • Carnet di assegni (1/anno)
  • Prelievi dagli ATM Postata
  • Bonifici e postagiro online e da App.

Start: 

  • Conto semplice e affidabile
  • Costo di 6 euro al mese
  • Carta di debito Postepay per ogni intestatario
  • Internet e mobile banking
  • Carnet assegni (1/anno)
  • Prelievi dagli ATM Postamat.

Medium:

  • Adatto a chi dispone frequentemente di bonifica du web e app
  • Costo di 7 euro al mese
  • Carta di debito Postepay per ogni intestatario
  • Internet e mobile banking
  • Carnet assegni (1/anno)
  • Prelievi dagli ATM Postamat
  • Bonifici e postagiro online/da app.

Plus:

  • Adatto a chi dispone di bonifici sul web e app in modo frequente e necessita di una carta di credito
  • Costo di 9 euro al mese
  • Carta di debito Postepay per ogni intestatario
  • Internet e mobile banking
  • Carnet assegni (1/anno)
  • Prelievi dagli ATM Postamat
  • Bonifici e postagiro online/da app
  • Carta di credito classica.

Il conto BancoPosta di Base è ideale per incassi e pagamenti.

Si tratta di un conto essenziale che offre servizi essenziali appunto di incassi e pagamento.

Il conto corrente include una carta di debito Postepay e un determinato numero di operazioni.

Inoltre il conto di Base non prevede dei servizi diverso rispetto a quelli indicati dal Decreto MEF n.70/2018.

La versione standard del conto prevede un canone annuo di 30 euro, con l’eccezione dei clienti che abbiano un ISEE inferiore a 11.600 euro: per questi soggetti il canone è gratuito, e non viene applicato l’imposta di bolla dovuta per legge.

La versione per i pensionati invece (rivolta a soggetti che percepiscono trattamenti pensionistici fino all’importo lordo annuo di 18.000 euro) prevede invece un canone annuale gratuito, alcune tipologie di servizi e un numero fisso di operazioni.

I costi del conto BancoPosta

Come abbiamo visto il canone del conto è pari a 2 euro al mese per i giovani, o 6 euro per il conto start.

Il conto è azzerabile in quanto si può eliminare questo costo semplicemente facendosi accreditare lo stipendio o la pensione senza un importo minimo, oppure effettuando un bonifico all’apertura del conto pari a 700 euro.

Per quanto riguarda invece altre voci di costo che fanno riferimento alle varie operazioni e ai vari servizi inclusi in un conto corrente postale, posso elencartele:

  • Apertura conto: gratis
  • Prelievo da ATM postale: gratis
  • Prelievo da ATM bancario: 1,75 euro
  • Bonifici in entrata: gratis
  • Canone annuo per internet banking: gratis
  • Bonifico SEPA disposto allo sportello con addebito in conto corrente: 3,50 euro
  • Bonifico SEPA verso paesi europei: 1 euro
  • Canone carta di debito Postamat: 10 euro
  • Canone carta di credito classica: 37 euro
  • Canone carta di credito oro: 55 euro
  • Canone carta di credito più: 55 euro
  • Canone carta di credito verde: 75 euro.

Servizi ulteriori

Abbiamo appena visto che ci sono diverse tipologie di carte di credito che hanno dei costi differenti dettati da prestazioni differenti.

Cosa puoi fare con le carte di credito BancoPosta?

Con esse è possibile effettuare degli acquisti nei negozi convenzionati Mastercard, sia in Italia che all’estero.

Un altro servizio interessante fa riferimento al tenere sotto controllo le tue spese e lo puoi fare direttamente online.

Hai a disposizione anche l’App BancoPosta, che nell’era digitale e di internet è di vitale importanza: si tratta di un app semplice e comoda da utilizzare, attraverso la quale puoi controllare il saldo del tuo conto corrente e anche la lista dei movimenti del conto e della Postepay.

Come aprire il conto BancoPosta

Puoi aprire il conto tramite app BancoPosta: infatti sia il conto corrente opzione Start, Medium e Star Giovani può essere aperto in modo molto semplice e immediato tramite app.

Puoi aprirlo anche in ufficio postale, in uno degli oltre 12 mila uffici postali presenti in tutta Italia. Avrai a tua disposizione un consulente specializzato che ti guiderà nella scelta dell’opzione del conto più adatto alle tue esigenze.

Se vuoi sostituire il tuo attuale conto corrente BancoPosta con il nuovo conto, non ti resta che richiedere la sostituzione presso il tuo ufficio postale, e il tuo numero di conto resterà lo stesso.

Se invece possiedi un conto presso una banca e vuoi passare al conto BancoPosta non ti resta che richiederlo: i consulenti si occuperanno di spostare i bonifici in entrata ricorrenti, come ad esempio l’accredito dello stipendio e il trasferimento di tutte le altre spese.

Opinioni di Affari Miei su questo prodotto

Ora che hai potuto leggere l’offerta del conto corrente BancoPosta, sicuramente ti sarai fatto un’opinione su di esso: si tratta di un conto in linea di massima abbastanza similare ad altre proposte di conti che puoi trovare presso altri istituti.

Ma cerchiamo di capire, facendo un’analisi dettagliata dei vantaggi e degli svantaggi, se questo conto corrente potrebbe fare al caso tuo.

Quando il conto fa per te

Stiamo parlando di un conto corrente abbastanza lineare, che ti offre alcune condizioni vantaggiose e altre un po’ meno.

Uno dei vantaggi riguarda la comodità di avere sempre a disposizione una filiale fisica, in quanto gli uffici postali in tutto il territorio sono veramente tantissimi: questo offre un appoggio sempre disponibile al cliente, e di conseguenza una capillarità non indifferente per poter avere sempre a disposizione una consulenza o un aiuto. Questo vantaggio è molto utile soprattutto per i clienti meno giovani o che hanno difficoltà a utilizzare internet e le varie applicazioni.

Quando il conto non fa per te

Come abbiamo già accennato, la Posta differisce dalla banca per alcuni aspetti, anche se di fatto offre servizi simili.

Da qualche tempo è possibile aprire alcune tipologie di conto online, mentre prima il conto era possibile sottoscriverlo soltanto in filiale.

Infatti le Poste si stanno modernizzando con le applicazioni e con la possibilità di effettuare quasi tutte le operazioni online.

Conclusioni 

Adesso hai a disposizione la recensione completa sul conto corrente.

Ho cercato di indicarti tutte le caratteristiche del prodotto in modo tale che potessi avere a disposizione una panoramica del conto offerto da Poste Italiane.

Se sei indeciso, avendo avuto modo di consultare anche altri conti proposti da altri istituti, allora ti consiglio di leggere alcune recensioni che trovi sempre qui sul blog, in modo tale che tu possa effettuare un confronto tra essi e cercare di capire quale conto farà maggiormente al caso tuo.

A presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


     

    Imprenditore e Investitore
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

    1 Commento

    David · 30 Settembre 2020 alle 12:30

    Un consiglio: non aprire mai un conto su Bancoposta, non potrai mai chiuderlo e loro manterranno i tuoi soldi rimanenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *