Come Investire 5000 Euro: 12 Soluzioni per Investire i Risparmi

Come investire 5.000 euro nel 2017? Qual è il miglior investimento da fare oggi, alla luce del rendimento netto delle varie soluzioni che posta, banche, assicurazioni e Stato mettono in campo?

5 mila euro è una bella cifra che, se investita in modo intelligente, può portarti guadagni sicuri ed interessanti. Escludendo l’investimento immobiliare, per il quale occorrono capitali più importanti, ed attività complesse di cui abbiamo scritto come il business dei domini, molto esposto a rischi, sono molteplici le opportunità.

Una considerazione di base, però, va fatta: ogni investimento ha un costo: i costi si recuperano con gli interessi perché c’è qualcuno che, per conto nostro, gestisce i soldi.

Lo scrivo sempre nelle recensioni dei prodotti assicurativi che, molto spesso, propongono interessi elevati senza però porre adeguatamente l’accento sulla componente che riguarda i caricamenti sulle polizze. Nella sezione dedicata alla finanza trovi molti articoli in tema di investimenti: se sei per la prima volta su Affari Miei, ti consiglio di leggerla.

Cerchiamo di capire, adesso, come investire al meglio 5 mila euro.

Come investire 5000 euro nel 2017: 12 soluzioni per guadagnare soldi

Fatte le dovute premesse, cerchiamo di capire quali sono le soluzioni per investire 5.000 euro nel 2017.

Le elenco sommariamente, corredandole di vantaggi e svantaggi, perché ad ognuna di esse ho dedicato (o dedicherò a breve) un approfondimento specifico.

1. Buoni fruttiferi postali e BTP

Ce ne sono di diversi tipi e le varie serie propongono condizioni variabili, per approfondire leggere la guida dedicata ai Buoni Fruttiferi Postali.

Vantaggi: semplicità (li capiscono tutti), assenza di costi (eccetto ritenuta sostitutiva e imposta di bollo), possibilità di ritirare il denaro in anticipo senza penalità.

Svantaggi: rendimento non elevato ed in alcuni casi inferiore all’inflazione.

Un discorso molto simile a quello dei Bfp riguarda i Titoli di Stato Italiani, per approfondire nel dettaglio puoi leggere la guida dedicata ai BTP. Ti elenco sinteticamente vantaggi e svantaggi:

Vantaggi: garanzia dello Stato Italiano e tassazione “di favore”.

Svantaggi: rendimento basso, come per i buoni postali.

2. Conto deposito

Aggiorno periodicamente i conti deposito migliori con rendimento netto più favorevole.

In questo momento l’offerta migliore è quella di Santander Consumer Bank: l’istituto vanta 122 milioni di clienti in tutto il mondo ed una storia di ben 160 anni ed è tornato prepotentemente sul mercato con un’offerta che ti permette di guadagnare l’1,8% annuo sui vincoli a 36 mesi.

Vincolando 5 mila euro per 36 mesi puoi guadagnare 199,80€ netti con zero rischi: questa cifra è incrementabile, nel senso che puoi effettuare versamenti aggiuntivi nel corso degli anni e godere del medesimo tasso vantaggioso.

I conti di deposito, fino a 100 mila euro, sono protetti dal Fondo Interbancario di tutela dei depositi quindi non rischi assolutamente nulla e sei sicuro di riavere soldi ed interessi.

Santander ti permette, inoltre, di avere interessi anche per le somme non vincolate: in questo caso ricevi lo 0,5% ma puoi svincolare subito il tuo denaro.

Anche per l’ipotesi all’1,8% non ci sono costi di svincolo, quindi non paghi alcuna penale se interrompi prima il rapporto.

Per aprire il conto Santander in offerta hai due opportunità:

  • Se sei da smartphone o tablet, cliccando qui ti basta lasciare pochi dati e completerai tutto telefonicamente nella fascia oraria che ti è più comoda;
  • Se sei da pc, invece, cliccando qui puoi fare tutto in autonomia: bastano 10 minuti al massimo ed il contratto è attivo.

In sintesi, quando si parla di conto deposito, possiamo sinteticamente inquadrare la modalità d’investimento in questo modo:

Vantaggi: garanzia del capitale, orizzonte temporale dell’investimento relativamente breve, l’imposta di bollo spesso è a carico della banca.

Svantaggi: i rendimenti sono inferiori rispetto agli scorsi anni, la tassazione è al 26% (contro il 12,50% di BFP, Bot e BTP).

3. MoneyFarm

La piattaforma sta riscuotendo molto successo negli ultimi tempi: combinando l’assistenza di un team di esperti con la velocità del robot advisor, MoneyFarm permette di pianificare gli investimenti in base al proprio profilo di rischio ed al rendimento che ci si aspetta.

La startup ha incassato l’appoggio di realtà solide come Allianz e propone soluzioni interessanti anche per chi ha una cifra relativamente piccola ed una propensione al rischio bassa, paragonabile ai conti deposito.

Negli ultimi 12 mesi MoneyFarm ha raggiunto anche il 5,41%, molto di più dell’1,5% medio proposto dalle banche con le soluzioni tradizionali.

Iscriviti Ora Gratis sul Sito Ufficiale!

4. Social Trading

Immagina di poterti iscrivere ad un social network come Facebook dove si parla solo di investimenti. Immagina, a differenza di Facebook, di poter scegliere i pareri soltanto dei migliori, nel caso specifico del trading di chi fa i soldi.

Ecco, il social trading in buona sostanza fa questo. Non è complicato come le piattaforme classiche semplicemente perchè chi si iscrive non deve avventurarsi verso obiettivi difficili: basta copiare la strategia dai migliori ed il guadagno è assicurato.

In che modo? Piattaforme come eToro permettono di selezionare i top traders, quelli che hanno guadagnato almeno il 25% negli ultimi due anni e che hanno avuto oscillazioni minime sui portafogli di investimento.

Inoltre è possibile selezionare il proprio profilo di rischio, così da assicurarsi di compiere operazioni poco esposte alle oscillazioni del mercato.

Il procedimento è semplicissimo:

  • Basta aprire un conto gratis su eToro;
  • Cercare i trader migliori e più affini ai propri obiettivi;
  • Scelto il trader di riferimento (definito Popular Investor) bisogna destinare una parte dei propri fondi e copiare la strategia.

Copiando i migliori…puoi investire come i migliori. Loro guadagnano e tu guadagni!

Apri un Conto Gratuito su eToro

5. Costruisci il tuo portafoglio con Altroconsumo Finanza

Altroconsumo Finanza è una nota rivista specializzata che offre un servizio molto interessante per costruire un proprio portafoglio di investimenti personalizzato.

Accedendo all’area riservata agli iscritti, infatti, si possono copiare dei portafogli preimpostati in base al livello di rischio che si preferisce. Inoltre a disposizione degli abbonati ci sono contenuti di altissimo valore scritti dagli esperti di finanza e riservati ai soli membri della community.

In questa fase è disponibile un’offerta molto interessante, valida ancora per pochi giorni: ti consiglio di approfittarne perchè ti permette di provare gratis il servizio senza alcun impegno.

Nello specifico, Altroconsumo Finanza mette a tua disposizione:

  • Smartwatch in omaggio come bonus di benvenuto;
  • Possibilità di costruire un portafoglio personalizzato di investimenti gratis;
  • 4 numeri della rivista gratuiti spediti all’indirizzo che indichi;
  • Contenuti finanziari esclusivi riservati agli iscritti.

Trascorsi i 30 giorni di prova puoi disdire l’abbonamento senza spese sul sito o telefonicamente e non sei tenuto a restituire quanto hai ricevuto.

Se ti interessa un servizio di questo tipo, ti consiglio di fare un test.

Prova Gratis Altroconsumo Finanza

Altroconsumo Finanza è un servizio che ti consiglia le migliori strategie e ti fornisce informazioni e spunti utili, l’operatività spetta a te: per poter mettere in pratica quanto apprendi è necessario che abbia un conto online con deposito titoli.

Se non ce l’hai, la soluzione migliore che ti consiglio di attivare è Webank, banca online di BPM.

Con Webank puoi avere un conto a zero spese pensato per funzionare online su tutti i dispositivi (pc, tablet e smartphone).

L’opzione che mi è parsa più utile è quella del trasloco gratuito: se devi cambiare banca, infatti, ti basta chiederlo a Webank e sarà lo staff dell’istituto a contattare la vecchia banca per chiudere il rapporto.

L’apertura è gratuita e bastano pochi minuti per far partire la tua richiesta:

Apri il conto Webank Gratis

6. Polizza vita

In questo caso si tratta di investire una somma periodicamente, generalmente almeno 50 euro al mese. Esistono prodotti a “premio unico” interessanti che recensiremo in futuro: appena affronteremo il tema, sarà prontamente linkato in questa guida.

Al momento, per iniziare, ti suggerisco di leggere la guida che spiega la differenza tra polizza vita e previdenza complementare.

Vantaggi: garanzia del capitale, eventuale protezione in caso di premorienza.

Svantaggi: costi elevati che annullano l’eventuale buona performance in termini di interessi, vincoli eccessivi sul capitale maturato e scarsa flessibilità.

7. Pensione integrativa

Idea più che altro da mettere in atto per sistemarsi da un punto di vista previdenziale viste le scarse prospettive future del nostro sistema pensionistico. La guida di Affari Miei sulla Pensione Integrativa può esserti di aiuto.

Vantaggi: beneficio fiscale, costi più bassi delle polizze vita e maggiore flessibilità rispetto alle normali polizze miste.

Svantaggi: rendimenti non elevati se si sceglie di rimanere nella linea “garantita”, vincoli temporali comunque medio lunghi sul capitale.

8. Investire in azioni

Il mercato azionario offre rendimenti in alcuni casi decisamente interessanti.

Ovviamente, però, nel momento in cui compri azioni (o dai i tuoi soldi ad investitori che comprano azioni) dimenticati la garanzia del capitale, il rischio sale con l’aumento dell’interesse potenziale.

Il mio personale consiglio è di stare alla larga dalle azioni, dal trading e da tutto ciò che comporta rischi elevati se non ritieni di avere una preparazione adeguata: prima di operare studia ed informati.

Per approfondire, ti invito a leggere la guida dedicata alle migliori azioni su cui investire.

Vantaggi: rendimenti più elevati rispetto ai prodotti a capitale garantito.

Svantaggi: rischi crescenti con l’aumento delle possibilità di guadagnare.

Hai Soldi in Banca? Affidali agli Esperti!

9. Forex

Investire nel mercato delle valute è sicuramente una scelta che può avere un impatto positivo sulle proprie finanze ma se si sa a cosa si sta andando incontro.

Come ogni tipologia di investimento, infatti, necessita di preparazione e dedizione ed è difficilmente abbinabile con il concetto di “sicurezza” che abbiamo analizzato in altre strategie, ammesso che non si opti per strategie più conservative come quelle del social trading di cui abbiamo parlato.

Detto questo, ci sono due accorgimenti fondamentali da conoscere per investire nel Forex e da usare a proprio vantaggio:

  • la formazione è essenziale: entrare in un mercato senza conoscerlo è un errore che può risultare fatale. E’ così anche quando pensi di aprire un’attività, se ci rifletti. Studia, magari iniziando navigando sul web tra i siti specifici ed acquistando libri, e-book, corsi e videocorsi che da un livello base ti portino ad acquisire le nozioni per cimentarti;
  • dopo la pratica viene la teoria: non si può conoscere un settore senza fare pratica. La fortuna è che nel Forex è disponibile il social trading che, come abbiamo visto, permette di copiare la strategia di quelli che guadagnano minimizzando i rischi.

Investi nel Forex con il Social Trading

10. Investire in obbligazioni

Il discorso è diverso rispetto alle azioni. In questo caso non si diventa “soci” di una società ma sostanzialmente si prestano soldi a chi li chiede e promette un interesse.

I rischi sono contenuti ma non inesistenti perché la società che chiede denaro potrebbe non essere in grado di restituirlo.

Per approfondire, si può iniziare dalla guida per Investire in Obbligazioni.

Vantaggi: non si diventa soci, come nell’acquisto di azioni.

Svantaggi: rischi mediamente più elevati rispetto ai prodotti a capitale garantito, il maggiore guadagno potrebbe essere un gioco che non vale la candela.

11. Investire ristrutturando casa

Qualcuno potrebbe storcere il naso nel vedere questa ipotesi negli investimenti: ristrutturare casa, invece, può essere una scelta azzeccata. Con 5 mila euro si possono fare lavori importanti a casa come, per esempio, montare pannelli solari per la produzione di acqua calda, comprare un impianto fotovoltaico (o parte di esso) per produrre energia, oppure effettuare una ristrutturazione edilizia che migliora il nostro appartamento.

Sono spese che, alla lunga, consentono di avere dei guadagni in termini di risparmio sulle bollette: perchè non considerarli come investimenti veri e propri?

Considerate anche i vantaggi fiscali, con gli incentivi messi sul piatto dal governo.

12. Avviare un Business

Soluzione secondo me speculativa: nessuno te lo dice perchè comunemente si ritiene che aprire un’attività sia meno rischioso che investire in banca, in realtà l’80% delle attività chiude in meno di 3 anni proprio perchè fare business è estremamente difficile.

Con 5 mila euro puoi dar vita a poche attività, te ne consiglio alcune letture che possono fare al caso tuo:

Conclusioni

Abbiamo visto alcune strade per investire 5000 euro: qual è la migliore non posso dirlo perché l’essere “migliore” non è un valore assoluto.

Valutati vantaggi e svantaggi, infatti, tocca a te capire quale soluzione è quella più adatta al tuo profilo di rischio ed alle tue esigenze di riavere il denaro nel medio-lungo periodo.

Se hai gradito questo articolo o hai opinioni diverse e complementari, esprimile in un commento: il parere dei lettori è per noi molto importante.

Sei pronti a “tuffarti” sul mercato? Continueremo a monitorare la situazione degli investimenti, fornendo periodicamente idee e consigli utili.

Per ricevere aggiornamenti gratuiti, registrati alla newsletter del blog: teniamoci in contatto!

Ulteriori risorse utili

Chiudo l’articolo rimandando ad una serie di risorse presenti sul blog valide come ulteriore approfondimento:

Buon proseguimento!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Scarica Gratis l’E-Book per Gestire i Risparmi

Un Bonus di Benvenuto per i Lettori di Affari Miei!

Inserisci i tuoi dati!

Nome:
Cognome:
E-Mail:

Affari-Miei
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO