Investire in Petrolio: Consigli per Investire in Maniera Redditizia

Il mercato delle materie prime è molto più articolato di quanto si possa pensare, tuttavia quando si sente parlare di questo tema il pensiero corre alle possibilità di investire in oro e di investire in petrolio. È proprio di quest’ultima opportunità che ti voglio parlare in questa guida, che si focalizza sul petrolio greggio, anima del mercato e della produzione industriale odierna.

Questo carburante fossile, infatti, è adoperato sia per il settore automobilistiche e dei motori, sia per il funzionamento delle industrie e delle fabbriche, sia per generare elettricità o produrre vestiti e così via: è facile capire che si tratta di un bene davvero fondamentale e molto commercializzato. Per questo motivo l’investimento sul petrolio greggio può essere fonte di profitti molto alti.

È ovvio che si tratta di investimenti in senso speculativo, sul prezzo del petrolio, e che chi acquista non si troverà con litri di prodotto nella cantina di casa.

Nei prossimi paragrafi troverai tutti consigli necessari per sapere come muoverti in questo settore del mercato finanziario: conviene investirvi? In che modo?

Continua a leggere per scoprirlo.

I vari tipi di petrolio

I non addetti ai lavori, o coloro che si avvicinano per la prima volta al settore, potrebbero non conoscere la differenza tra petrolio greggio, greggio West Texas Intermediate (WTI) e Brent.

Te la spiego io: il petrolio estratto in Texas non è la stessa cosa del petrolio estratto in Medio Oriente o in Europa, ed è per questo che è stato necessario elaborare una categorizzazione.

Così possiamo sentir parlare di:

  • petrolio greggio: quello non trattato, così come viene estratto in natura;
  • petrolio Brent: si riferisce al petrolio greggio leggero, estratto in Europa;
  • petrolio WTI: petrolio estratto in Texas, Stati Uniti.

Il prezzo del petrolio WTI e di quello Brent oscillano in continuazione, e chi vi investe può decidere su quale investire (anche su entrambi, ovviamente), per beneficiare delle fluttuazioni del prezzo stesso.

Il meccanismo della leva nel trading

Investendo nel petrolio greggio è possibile aprire offerte del valore di 200 volte maggiore rispetto all’investimento iniziale, ossia è possibile aprire una posizione del valore fino a 40.000 $ per un investimenti di 200 $, grazie al meccanismo della leva, il quale consente di aprire operazioni di una certa grandezza con un investimento piccolo.

Ciò permette di massimizzare i profitti ma, ovviamente, anche i rischi, in quanto la leva amplifica sia la perdita che il profitto. Va pertanto adoperato con attenzione.

Alcune nozioni basilari nell’investimento di petrolio

Cerchiamo di inquadrare in maniera sintetica ma esaustiva ciò che concerne gli investimenti nel petrolio greggio on-line. Ciò che devi sapere è che:

  • i prezzi di questa materia prima sono molto volatili, e quindi possono offrire anche margini di profitto considerevoli;
  • le oscillazioni dei prezzi del petrolio possono essere sfruttate sia con posizioni lunghe, sia con posizioni corte, ossia verso l’alto e verso il basso;
  • come anticipato, il petrolio fisico non sarà consegnato all’investitore, il quale ne specula esclusivamente sul prezzo;
  • è possibile sfruttare il meccanismo della leva e investire da casa propria o da qualunque postazione permetta di accedere alle piattaforme di trading.

Come investire nel petrolio greggio online?

Passiamo all’aspetto più tecnico e vediamo di capire come funziona questo tipo di investimento, in quanto abbiamo visto che non si tratta di una vera e propria compravendita di un bene che resta in mano all’investitore.

Infatti, nel commercio di petrolio online, chi investe acquista i contratti per Differenza (CDFs), dove ogni contratto indica un barile di petrolio.

Bisognerà innanzitutto scegliere su che tipo di petrolio scommettere (ne ho parlato all’inizio dell’articolo), optando per lo strumento finanziario su cui investire (futures, ETC…?). Ovviamente dovrai definire la dimensione del tuo affare e se utilizzare la leva. Puoi anche investire al ribasso, prevedendo un abbassamento dei prezzi. Sta a te scegliere quando acquistare e quando vendere.

Ma cosa influenza i prezzi?

A influenzare i prezzi del petrolio greggio sono la domanda e l’offerta, ma non solo. Trattandosi, come detto in apertura, di una materia prima che influenza l’andamento dell’economia e delle industrie di tutto il mondo, è facile capire che nei retroscena vi troviamo anche manovre e fattori a stampo geopolitico.

Un qualunque trattato politico, o una crisi economica di qualche tipo può trasformare i prezzi di riferimento, e ovviamente incidendo proprio sulla caratteristica di volatilità a cui abbiamo fatto riferimento nel corso di questa guida.

Per questo potrebbe essere davvero importante, oltre a farsi una cultura sugli investimenti e sul trading (ti ricordo che non bisogna mai investire i propri sudati risparmi a cuor leggero, ma bisogna sempre essere consci del mercato in cui ci si sta immettendo, dei rischi che si potrebbero correre – oltre che dei profitti- e di ciò che i è disposti a perdere), ma anche delle notizie politiche e finanziarie, che influenzano questo settore in maniera consistente.

E’ anche importante sapere che il greggio rimane una fonte vitale di energia, e la forza trainante di numerose industrie.

Questo è il motivo per cui le variazioni del prezzo del petrolio possono potenzialmente creare onde d’urto in tutto il mercato, colpendo molte industrie e beni commerciabili.

Se vuoi approfondire il tema legato agli investimenti delle materie prime, ti consiglio di leggere questa guida dedicata, dove potrai trovare molti approfondimenti utili.

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

 

Non Sai Come Investire i Risparmi?

“5 Consigli Super per Investire Consapevolmente” è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 

 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei