Poste Domani Per Te Plus di Poste Italiane: la Recensione Completa!

Se hai sentito parlare delle soluzioni di assicurazione di Poste Italiane, sicuramente il tuo consulente ti ha parlato di Poste Domani Per Te Plus, l’assicurazione sulla vita in forma mista a premio unico e ricorrente.

Si tratta di un prodotto pensato per coniugare al meglio due esigenze: da una parte quella del risparmio, e dall’altra quella dell’investimento.

Se stai cercando delle informazioni su questo prodotto perchè il tuo consulente te lo ha proposto, o semplicemente perchè vuoi saperne di più non ti resta che continuare nella lettura della recensione, poiché insieme andremo ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche del contratto, e alla fine troverai anche le mie opinioni su questo prodotto.

Ma ora non perdiamo altro tempo, buona lettura!

Due parole su Poste Italiane 

Prima di cominciare con l’analisi del prodotto e delle sue caratteristiche cominciamo con alcune informazioni circa l’istituto che propone il prodotto.

Poste Italiane è la più grande infrastruttura d’Italia, ed è attiva nel settore della corrispondenza e della logistica, ma anche nel ramo dei settori finanziari e assicurativi.

Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto il bisogno di interfacciarci con questo istituto, sia anche soltanto per ritirare i tanto amati buoni fruttiferi postali dei nonni.

La rete di Poste Italiane conta di oltre 12.700 Uffici Postali, e rappresenta una realtà unica in Italia, sia per dimensioni che per riconoscibilità.

È stata in grado di creare negli anni un rapporto di fiducia con la clientela, infatti moltissime persone la vedono come un’istituto importante nella loro vita.

Dal 2015 inoltre la società è quotata alla Borsa di Milano. Essa è partecipata per il 29,3% dal Ministero dell’Economica e delle Finanze, per il 35% da Cassa Depositi e Prestiti, e per la residua parte da investitori istituzionali e retail. 

Ad oggi è la più grande realtà del comparto logistico in Italia, ed è anche leader nel settore della finanza e delle assicurazioni, nonché per quanto concerne i servizi di pagamento. 

Se dobbiamo quindi basarci sulla sicurezza dell’istituto non possiamo avere niente da obiettare, si tratta di un’istituto con anni e anni di storia, sicuro e affidabile.

Poste Domani Per Te Plus è sicuro?

Abbiamo appena visto come Poste Italiane sia uno degli istituti più longevi d’Italia, che offre servizi da anni, quindi su quello possiamo stare tranquilli.

Possiamo però dire la stessa cosa del prodotto in sé?

Cerchiamo quindi di vedere insieme la tipologia di prodotto, per comprendere se il nostro investimento verrà considerato sicuro oppure no.

Poste Domani Per Te Plus, come abbiamo visto, è un contatto di assicurazione sulla vita in forma mista, della durata di 10 anni, a premio uno, con una rivalutazione annuale del premio investito in base al rendimento, positivo o negativo, della Gestione Separata PosteValorePiù.

La soluzione in questione viene pensate per consentire al cliente di gestire i propri risparmi secondo le sue esigenze, quindi anche in modo flessibile.

L’obiettivo del prodotto è quello di realizzare una forma di risparmio mediante la rivalutazione annua delle prestazioni, in base al rendimento realizzato dalla Gestione Separata, che investe prevalentemente in strumenti finanziari di natura obbligazionaria, quali ad esempio Titoli di Stato, obbligazioni societarie e OIRC obbligazionari, e in misura inferiore anche in altri strumenti finanziari.

Lo stile della Gestione Separata offre un certo grado di sicurezza all’investimento, in questo esso è orientato a strumenti a basso rischio.

Nel KIID infatti il livello di rischio è classificato sul livello 2, in una scala che va da 1 a 7, quindi stiamo parlando di un rischio basso.

Nonostante questo ovviamente nessun investimento è esente da rischi, anche se in questo caso la probabilità che si verifichino delle perdite monetarie a causa di movimenti sul mercato o a causa dell’incapacità della compagnia di pagare quanto dovuto sono molto basse. 

L’assicurato infatti, in caso di vita alla scadenza del contratto, ha diritto alla restituzione di un importo almeno pari al 97,55% del premio verdito. In caso di decesso dell’assicurato invece il contratto prevede la restituzione di un importo almeno pari al 100% del premio versato. 

Soltanto nell’ipotesi di insolvenza della compagnia l’assicurato potrebbe perdere tutto l’intero investimento.

Caratteristiche del prodotto

Adesso possiamo passare ad analizzare nel dettaglio le caratteristiche del prodotto.

Come funziona il prodotto

Poste Domani Per Te Plus è un contratto di assicurazione sulla vita in dorma mista a prestazioni rivalutabili.

Esso prevede la rivalutazione annua delle prestazioni sulla base del rendimento realizzato dalla Gestione Separata Poste ValorePiù.

Esso inoltre prevede la copertura assicurativa: il contratto riconosce ai beneficiari designati la liquidazione del capitale assicurato maturato in caso di decesso dell’assicurato. 

Esso mira a realizzare una forma di risparmio proprio mediante la rivalutazione annua delle prestazioni, ed è rivolto a dei clienti e a degli investitori che abbiano una conoscenza e una esperienza anche di base dei mercato e degli strumenti finanziari, nonché una propensione al rischio anche bassa. Essi devono avere inoltre un orizzonte temporale di lungo termine. 

Coloro che sottoscrivono il contratto devono avere un’età massima di 85 anni, sia nella persona del contraente che dell’assicurato.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


L’investimento 

Quando sottoscrivi il contratto puoi scegliere tra due alternative differenti:

  • Versare un premio unico pari o superiore a 5000 euro, fino ad un massimo di 2.500.000 euro, per investire i tuoi risparmi in un’unica soluzione;
  • Prevedere un piano di versamenti periodici a premio ricorrente, di importo annuo compreso tra 600 e 4800 euro, oppure di importo mensile compreso tra 50 e 400 euro.

Hai inoltre la possibilità di modificare il frazionamento del piano di versamento del premio ricorrente per un massimo di due volte per ogni annualità di polizza.

I versamenti aggiuntivi possono essere effettuati dal giorno successivo alla sottoscrizione del contratto, purché essi siano di alleano 500 euro ciascuno.

La durata

Il contratto ha una durata di 10 anni, e non è prevista una sospensione del contratto.

Tuttavia, il periodo di detenzione raccomandato è di 6 anni.

Prestazioni assicurative

Vediamo adesso quali sono le prestazioni assicurative del contratto:

  • Prestazioni in caso di vita a scadenza: se l’assicurato è in vita alla data di scadenza del contratto, Poste Vita paga all’assicurato il capitale assicurato che è stato maturato alla data di scadenza. Il capitale che verrà liquidato all’assicurato sarà pari almeno al premio investito, al netto di riscatti parziali e cedole eventualmente già liquidate, nel caso in cui sia stata attivata l’opzione cedola;
  • Prestazioni in caso di decesso dell’assicurato: in caso si decesso dell’assicurato durante il contratto, verrà riconosciuto ai beneficiari caso morte il capitale maturato quando verrà comunicata la data del decesso;
  • Opzione cedola: nel caso di rivalutazione positiva del capitale assicurato, se l’importo residuo in polizza è almeno pari a 3000 euro, allora verrà liquidato al beneficiario della rivalutazione la positiva rivalutazione annua maturata sul capitale assicurato. Questa verrà corrisposta mediante una cedola di importo variabile. Nel caso in cui il rendimento della gestione dovesse risultare negativo, allora al beneficiario non sarà corrisposta nessuna cedola.

Per maggiori informazioni ti invito a consultare il regolamento della Gestione Interna Separata.

I costi

Questa è una delle parti che ti consiglio sempre di guardare attentamente e di studiare per bene, in quanto le spese che devi sostenere impattano inevitabilmente sui tuoi rendimenti, quindi essi vanno monitorati per bene.

Dal prospetto dei costi vediamo quali sono le spese da sostenere:

  • Spese di emissione del contratto: 10 euro;
  • Costi di ingresso: 0,42%;
  • Costi di uscita: 0;
  • Costi di transazione del portafoglio: 0;
  • Commissione annua trattenuta dal rendimento della Gestione Separata: 1,20%;
  • Commissioni di performance: 0;
  • Costo sul premio unico iniziale: costo differenziato e decrescente dal 2,35% allo 0,95% secondo gli scaglioni riportati nelle condizioni di assicurazione;
  • Costo sui premi ricorrenti: 1,50%. 

    Ti allego anche la tabella che rappresenta quanto impattano i costi sul rendimento per anno:

    Riscatto anticipato

    Il riscatto è previsto, sia totale che parziale, a patto che dalla data di decorrenza sia trascorso il periodo di 30 giorni durante il quale si può appunto recedere dall’assicurazione.

    Il riscatto totale prevede che il contraente riceva un importo pari al capitale assicurato maturato fino alla data in cui Poste Vita ha ricevuto la richiesta di riscatto. 

    Con il riscatto totale il contratto è estinto, quindi il contratto finisce e non può più essere riattivato.

    Il riscatto parziale invece è soggetto a due condizioni:

    • Un importo minimo di riscatto di 500 euro, che sarà decurtato delle imposte
    • Un importo residuo minimo presente sul contato di almeno 3000 euro dopo il riscatto.

    Si possono fare più richieste di riscatto parziale però, mentre la prima non ha nessun costo, ogni richiesta successiva ha un costo fisso di 26 euro.

    In questo caso il contratto non sarà estinto, ma resterà in vigore per la parte di capitale residuo.

    Revoca e recesso

    Il diritto di revoca può essere esercitato con una raccomandata prima che sia avvenuto l’addebito del premio.

    Nel caso in cui tu ti sia reso conto che il contratto non rispecchia ciò che credevi, oppure che i costi sono troppo elevati, allora puoi recedere, ovvero esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni dalla stipula del contratto. 

    Tassazione delle somme assicurate

    Per le somme corrisposte da Poste Vita, la differenza tra il capitale rivalutato e i premi versati verrà tassata al 26%, e l’aliquota verrà ridotta in proporzione alla parte del rendimento che può essere riferibile ad investimenti in Titoli di Stato, al 12,50%.

    Copertura malattia grave Poste Protezione Mia

    Poste Vita offre ai sottoscrittori di questo prodotto che abbiano un’età compresa tra i 18 anni e i 69 anni compiuti, Poste Protezione Mia, ovvero una polizza gratuita per malattia grave prestata da Poste Assicura, che è pensata principalmente per proteggere il proprio investimento. 

    Se dovesse esserci una diagnosi di malattia grave, verrò corrisposto all’assicurato un indennizzo pari al 25% dei premi vita versati nel prodotto d’investimento assicurativo, non rivalutati e risultanti al momento della prima diagnosi di malattia al grave, sempre al netto di eventuali riscatti parziali e uscite per altre cause. 

    Questo indennizzo non potrà essere inferiore a 1.000 euro o superiore a 50.000 euro.

    Opinioni di Affari Miei

    Siamo arrivati alla fine della nostra trattazione, e, visto che abbiamo analizzato tutte le caratteristiche del contratto, adesso possiamo trarre insieme delle conclusioni e inoltre ti posso anche fornire le mie opinioni a riguardo.

    Forse hai già avuto modo di leggere altre mie recensioni circa prodotti simili a questo.

    Se la risposta è affermativa, molto probabilmente avrai notato che personalmente non amo troppo questi prodotti.

    Ritengo che questi prodotti siano pensati più per far guadagnare l’istituto che li propone piuttosto che colui che li sottoscrive. 

    Spesso questi sono prodotti che vengono proposti anche con insistenza da parte dei consulenti, proprio perchè fanno gli interessi dell’istituto: questo discorso infatti non è riferito soltanto ai prodotti di Poste Italiane, ma a tutti i prodotti simili.

    Ritengo che ci siano moltissimi altri strumenti che offrono le stesse cose, e lo fanno anche a prezzi molto più vantaggiosi.

    Questo poi è un prodotto per così dire ibrido, ovvero che unisce l’assicurazione con un investimento e, spesso, quando cerchi di fare due cose finisce che alla fine non ne fai bene nemmeno una, come diceva sempre mia nonna!

    Secondo me se ti interessa assicurarti e quindi proteggerti potresti optare per un semplice polizza caso morte, mentre invece se il tuo obiettivo è quello di investire i risparmi e ottenere dei rendimenti interessanti, potresti optare per esempio per degli ETF, strumenti a gestione passiva che ti permetto di investire con alcuni vantaggi non indifferenti, sia dal punto di vista dei costi che della trasparenza. 

    Naturalmente non conoscendo nel dettaglio la tua situazione finanziaria e personale non posso dirti con sicurezza che investire in questo prodotto per te potrebbe essere deleterio, però posso lasciarti alcune risorse utili da consultare preventivamente per poterti formare e studiare, in modo poi da possedere delle conoscenze approfondite e utili nel tuo percorso di investimento,

    Ti lascio alcune guide qui:  

    Buona lettura!


    Scopri che Investitore Sei

    Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

    >> Inizia Subito <<


    Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
    Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

    0 Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *