eToro o Fineco Trading? Quali sono le Differenze? Quale scegliere?

eToro oppure Fineco Trading? Quale delle due piattaforme scegliere per i propri investimenti?

Stiamo parlando di due servizi che permettono di investire in modo semplice e intiutivo, utilizzando la tecnologia e internet: si tratta di due piattaforme che si possono utilizzare sia su pc, che su tablet che su smartphone. 

Per investire ormai ci si affida sempre di più alle piattaforme online, e se ne trovano davvero tante e di tutti i tipi. 

Occorre quindi, prima di cominciare a investire, fare una scelta e valutare le differenze e le similitudine tra di esse, per cercare di riuscire ad orientarsi in questo mondo.

Se stai cercando delle informazioni per saperne di più, in quesa guida ti spiegherò come funzionano entrambe le piattaforme, cercherò di spiegarti i loro vantaggi, e infine ti fornirò le mie opinioni mettendo a confronto le due piattaforme in questione.

Alla fine della guida spero che tu possa avere a tua disposizione delle informazioni maggiori per poter operare la tua scelta.

Buona lettura!

eToro e Fineco Trading: conosciamoli meglio 

Prima di addentrarci nell’analizzare dettagliatamente le caratteristiche, ti presento le due società che offrono i servizi di investimento.

eToro è una delle piattaforme più famose, che permette di fare trading online.

È una piattaforma abbastanza giovane rispetto ad altre che si occupano dello stesso servizio, perchè è nata nel 2007.

Si tratta di un servizio che si è diffuso rapidamente grazie ad alcune sue caratteristiche molto apprezzate dagli utenti, e queste sono state proprio quelle che gli hanno permesso di imporsi nel mercato.

È uno dei broker più utilizzati al mondo dagli investitori: si tratta infatti anche di una piattaforma semplice da usare, che possiede un’interfaccia user-friendly che la rende adatta ad essere utilizzata su pc e tablet, ma anche su smartphone, che ormai al giorno d’oggi è lo strumento digitale più diffuso, anche per gli investimenti.

La piattaforma presenta un aspetto didattico e allo stesso tempo divertente e giocoso: questo è un punto che la distingue dalle altre che possono risultare invece più serie, e quindi trasmettere maggiormente una sensazione di freddezza all’utente.

La parte didattica di eToro è molto importante: esso infatti mette a disposizione degli utenti molto materiale da poter consultare e studiare, per imparare ed essere preparati ad affrontare il complesso mondo degli investimenti. 

Fineco Trading invece è la piattaforma online di Fineco Bank, che si rivolge agli investitori online.

La banca in questione nasce come prima banca digitale, e negli utili anni ha spaiato imporsi nel settore del brokeraggio diventando uno dei leader del trading in Italia.

Essa è preferita ed utilizzata principalmente da quegli investitori che preferiscono investire nel trading utilizzando un conto bancario, piuttosto che un broker internazionale autorizzato, per una questione di sicurezza, di fiducia, o semplicemente perchè il loro consulente ha consigliato così.

Con Fineco è possibile accedere ai principali mercati mondiali e investire in moltissimi strumenti finanziari e derivati.

Con Fineco Trading la cosa interessante è che vengono messe a disposizione degli investitori ben 4 piattaforme diverse, che offrono la possibilità di accedere ai servizi di trading.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


eToro e Fineco Trading a confronto

Ora che abbiamo potuto vedere in breve le caratteristiche dei due servizi, non ci resta che fare un confronto tra i due.

eToro offre agli investitori la possibilità di investire in azioni, ETF, criptovalute, e di fare trading in CFD.

Come accennavo prima, una delle caratteristiche distintive di eToro è, oltre all’interfaccia davvero piacevole, la sua funzione “social”.

Stiamo parlando di una vera e propria rivoluzione che ha saputo portare la piattaforma sul mercato degli investimenti: è infatti possibile partecipare in modo “social” agli investimenti. È possibile infatti consultare ciò che si aspetta il mercato, ovvero la percentuale di acquisti e vendite social da parte degli iscritti eToro, ma anche leggere i commenti degli iscritti al sito web.

Vi è poi inoltre la possibilità di unirsi alla community, condividere le proprie strategia di trading, e utilizzare la funzione CopyTrader: si tratta di un sistema peculiare di eToro che permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders, definiti popular investor. Essi sono i top trader che hanno delle strategie vincenti. Questo permette quindi a te investitore di studiare le mosse dei vincenti, di apprendere la migliore strategia di investimento e di “replicare” le loro mosse, per ottenere il massimo dal tuo investimento.

Fineco Trading è in grado di offrire ai suoi utenti un’esperienza di trading completa e soddisfacente, che si basa su applicativi e strumenti professionali, mentre altre banche si approcciano in un modo un po’ diverso e più blando rispetto a Fineco.

Penso sia importante sottolineare questi aspetti e questi strumenti professionali che Fineco mette a disposizione:

  • Marginazione: si tratta della funzione per fare trading su azioni delle principali società italiane ed estere con leva x50 volte;
  • Multicurrency: è il servizio gratuito per diversificare liquidità e investimenti che consente di operare direttamente nelle principali valute mondiali senza commissioni di cambio (solo spread) e direttamente nella valuta di riferimento;
  • Book Fineco: è la piattaforma con grafici evoluti con i quali è possibile operare direttamente sui mercati;
  • Impostazione di ordini condizionali e automatici: per gestire il portafoglio e investire anche lontano dal computer vi è questa possibilità;
  • Portafoglio remunerato: quando si possiedono Titoli di Stato, azioni, ETF e Covered Warrants, è possibile prestarli e avere una remunerazione fino al 5% lordo annuo.

I clienti che sceglieranno di affidarsi a Fineco inoltre potranno scegliere tra be 4 piattaforme diverse per accedere ai servizi di trading:

  • Web Trading: è la piattaforma web-base per fare trading immediato, ed è utilizzabile direttamente dal sito Fineco. Su questa piattaforma trovi di tutto: quotazioni, indici globali, grafici interattivi, news. Tutto in tempo reale: potrai entrare in 26 borse mondali, velocemente e senza muoverti da casa;
  • PowerDesk: è la piattaforma a pagamento, messa a disposizione da Fineco per un’esperienza di trading professionale. Si tratta di una piattaforma che costa 19,95 euro al mese, ma che diventa gratis con 5 eseguiti o con 250.000 di asset totale. È possibile seguire i mercati indiretta, e costruire il proprio workspace. Una cosa interessante è che non vi è niente da installare: è possibile infatti utilizzare PowerDesk dal browser e ritrovare le liste preimpostate anche su altri computer;
  • Stock Screener: è utilissimo per effettuare ricerche intuitive di titoli su tutti i mercati, partendo dai filtri preimpostati;
  • Fineco Mobile: si tratta delle app Fineco, che si possono utilizzare anche sul sito web, per essere sempre connessi ai mercati e al proprio portafoglio. 

Fineco non mette però a disposizione un conto demo: forse questa è una mancanza, in quanto non vi è la possibilità di avere un conto di prova, adatto soprattutto ai principianti per potersi approcciare a questo mondo utilizzando denaro virtuale. 

Costi 

Abbiamo visto le principali caratteristiche di entrambi i servizi, quindi adesso possiamo passare alla parte più importante, quella che bisogna sempre considerare quando facciamo qualsiasi tipo di investimento.

Per quanto riguarda eToro, essa non chiede commissioni per l’acquisto a mercato di azioni. Non si pagano commilitoni di acquisto e di vendita: questo rende possibile anche investire poche centinaia di euro in azioni senza il peso di dover pagare alcuna spesa di acquisto e di mantenimento della posizione.

Aprire un account su eToro è gratuito, e inoltre non vi sono commissioni di gestione, nemmeno per copiare gli altri trader.

Per quanto riguarda Fineco invece, abbiamo dei costi e delle commissioni maggiori. 

Fermo restando che le tariffe applicate da Fineco Bank sono comunque inferiori rispetto a quelle di altre banche italiane, dobbiamo però dire che non possono eguagliare comunque la convenienza che deriva dall’investire utilizzando certe piattaforme online internazionali.

La commissione fissa di Fineco è pari a 19 euro, riducibili a 2,95 euro per ordine. Per America e Canada invece la commissione è fissa, rispettivamente a 12,95 dollari e 25 CAD, riducibili fino a 3,95 dollari e 10 CAD.

La convenienza di Fineco risiede nell’operatività: infatti se operi tanto, la tua commissione si riduce, fino a 2,95 euro. Il messaggio è che più fai trading, più risparmi. 

È inoltre possibile ridurre o azzerare la spesa accumulando dei bonus mensili in servizi Fineco, per esempio aprendo un mutuo, oppure diventano cliente Private, o ancora utilizzando i servizi di consulenza, o facendosi accreditare sul conto lo stipendio o la pensione. 

Chi investe in derivati ha sempre lo stesso principio per il quale è premiato se opera maggiormente.

Te lo spiego in modo semplice: se sei molto operativo nel mese precedente, accedi ad una fascia di commissioni ridotta e la mantieni in automatico per tutto il mese successivo. 

Sono servizi sicuri?

Dopo aver visto i costi, dobbiamo anche indagare la parte della sicurezza, perchè se decidi di investire i tuoi risparmi è importante essere sicuri che essi non vengano esposti a un rischio troppo elevato.

eToro è una piattaforma autorizzata dalla CySec: questo garantisce quindi la solidità della società, sia sotto il profilo tecnologico che sotto quello finanziario ed economico.

Visto che parliamo di piattaforme digitali, dobbiamo anche accertarci della sicurezza informatica: eToro offre un sistema che utilizza i più alti standard disponibili sul mercato per ciò che riguarda la sicurezza informatica e la crittografia.

Fineco Trading invece è proposta da Fineco Bank, una banca diretta, multicanale e indipendente che offre servizi di banking, credit, trading e investimento. 

Fineco Bank è leader in Europa nel brokeraggio e nel Private Banking e risponde di una delle maggiori reti di consulenti finanziari. 

La banca opera dal 1999, quindi da parecchi anni: sviluppa servizi e piattaforme online di trading. Questo gli permette di offrire una piattaforma che non ha nulla da invidiare ad un sito di trading professionale. 


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Quando scegliere eToro

eToro si è imposta nel mercato, in quanto si tratta anche di una piattaforma innovativa, in grado di investire con tante funzioni specifiche. 

È adatta agli investitori principianti, mentre quelli più esperti potrebbero non apprezzarne l’eccessiva semplicità di utilizzo.

L’innovazione, la facilità, l’interfaccia user-friendly e la funzione di Copy Trader la rendono una piattaforma ideale per chi è alle prime armi nel mondo degli investimenti. 

Da apprezzare anche la possibilità di avere il conto demo, soprattutto per i principianti: avere un conto che ti offre la possibilità di investire con la consapevolezza di non perdere i tuoi soldi è davvero molto importante.

Nel complesso posso dirti che si tratta di una buonissima piattaforma, anche perchè i costi sono molto interessanti.

Sicuramente adatta a chi è agli inizi, ma anche per chi magari è già un po’ più esperto.

Se vuoi, qui puoi leggere la recensione.

Quando scegliere Fineco Trading

Se desideri investire appoggiandoti a una banca, allora Fineco Trading è l’applicazione per te.

In questo modo non dovrai per forza fare tutto da solo: si tratta inoltre di uno dei servizi di trading online migliori tra le banche. Siamo di fronte a una soluzione completa e sicura per investire in Borsa e per avere con un unico conto, sia l’operatività bancaria che quella per gli investimenti.

Questa applicazione fa per te se fai trading abitualmente, in quanto come abbiamo visto nell’analisi dei costi, essi si abbassano man mano che fai più operazioni; se acquisti prodotti del risparmio gestito; se investi tanti soldi perchè anche in questo caso le commissioni sono basse.

Diversamente invece, valuta bene la parte delle commissioni.

Se ti interessa approfondire, qui trovi la recensione.

Conclusioni 

Siamo arrivati al termine del nostro confronto tra le due piattaforme.

Ti posso dire che ritengo entrambe le piattaforme valide, poiché una è più vantaggiosa per i costi, l’altra offre dei vantaggi per quanto riguarda l’operatività.

Per quanto riguarda eToro, abbiamo visto i suoi vantaggi principali, ovvero il conto demo, per fare pratica, la funzione Copy Trader e le commissioni sulle azioni che sono a zero.

Fineco Trading invece è più adatto a te se hai grandi capitali da investire, se fai trading abitualmente e quindi se ti muovi con grossi volumi.

Io personalmente sono un investitore autonomo, quindi ti consiglio sempre di imparare e di cercare di acquisire maggiore indipendenza negli investimenti.

Formarti e acquisire consapevolezza sul mondo degli investimenti è il primo passo da fare.

Potresti trovare queste informazioni anche sulla piattaforma eToro, che offre materiali di apprendimento davvero molto interessanti.

Ora potrai compiere una scelta consapevole, cercando di soppesare i pro e i contro di entrambe le piattaforme, mentre se preferisci, puoi seguire i miei percorsi e le mie risorse per cominciare a diventare un investitore autonomo e consapevole:

Buoni investimenti!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *