Come Investire 10.000 Euro: 11 Consigli Super per Investimenti di Successo [Guida 2021]

11 Consigli per Investire 10 Mila Euro possono sicuramente bastare se non hai la più pallida idea di come cominciare a prenderti cura dei tuoi soldi e stai cercando dei suggerimenti da persone con un minimo di competenze nel campo finanziario che sappiano indicarti dove investire in maniera sicura e, perché no, redditizia.

In questo articolo vedremo dei consigli efficaci per investire e, soprattutto, capiremo dove ha senso porre l’attenzione e dove, invece, non devi assolutamente mettere mano. Dopo la lettura di questo contenuto avrai molti meno dubbi e sarai in grado di prendere decisioni più valide e meno confuse.

Nelle prossime righe, infatti, capiremo in cosa ha senso concentrare i nostri investimenti e quali settori, invece, non fanno per noi.

Investimenti Senza Rischi: conti deposito, BTP e…

Per non rischiare servono due cose: obiettivi chiari e “posti sicuri” in cui investire. In questa parte dell’articolo vedremo questo.


Conto Deposito per investimenti sicuri


A differenza del trading online, i conti deposito si addicono a chi non vuole particolari rotture di scatole e preferisce accontentarsi di un rendimento certo, seppur minimo.

Qui trovi la classifica di Affari Miei aggiornata,  mentre qui trovi Conto Deposito TOP che è lo strumento gratuito di Affari Miei per comparare tutti i conti in pochi click.

In questa sede è necessario che tu sappia che:

  • I conti deposito hanno un rendimento sicuro e fisso: quando firmi il contratto scegli un tasso premiale e non devi fare altro che aspettare la scadenza per ritirare i tuoi soldi;
  • I conti deposito sono sicuri al 100% fino a 100 Mila Euro di investimento: il fondo interbancario di Garanzia dei Depositi, infatti, copre i depositi bancari fino a questo importo;
  • I rendimenti massimi sono influenzati dalle manovre della BCE: da quando le istituzioni comunitarie hanno immesso denaro nelle casse delle banche hanno di fatto reso poco conveniente, per queste ultime, l’acquisto dei soldi dai privati. Ciò si traduce, per te, in interessi mediamente molto bassi rispetto a quanto accadeva in passato.

BTP e BFP


Se non hai la minima voglia di aprire un’attività o di dedicarti all’immobiliare ma, al contrario, hai delle risorse da destinare al risparmio “duro e puro”, occorre agire in modo completamente diverso.

Se non vuoi avere nessun rischio, a questo proposito, uno dei migliori settori al quale puntare è quello dei BTP, ovvero “Buoni del Tesoro Poliennali”, considerati da sempre una scelta che comporta una rendita periodica certa. Tuttavia tale rendita nel corso degli anni si è sempre più assottigliata a causa di iniziative come il Quantitative Easing avviate dalla BCE. Se cerchi rendimenti più consistenti, i titoli di stato non fanno al caso tuo.

Un’altra soluzione è optare per l’investimento in Buoni Fruttiferi Postali (BFP). Anche questa è considerata una scelta abbastanza sicura: al termine del contratto con Poste Italiane permette di riprendere la cifra investita ed una rendita simile a quella dei BTP.

I tempi, però, sono piuttosto poco felici per questa tipologia di investimenti e se cerchi un rendimento superiore all’1% annuo ti conviene guardare altrove.


Definisci bene i tuoi obiettivi: la strategia ti fa guadagnare un sacco di soldi


Ogni volta che ti chiedi come devi investire quello che viene fuori, nella maggior parte dei casi, è un elenco di prodotti e servizi. Se giri gli altri blog, a differenza di questo, non trovi alcun consiglio pratico da applicare immediatamente: se sei arrivato qui facendo delle ricerche su Google hai capito di cosa parlo.

A differenza degli altri, nel corso degli ultimi anni ho scritto migliaia di articoli sulla finanza e realizzato centinaia di ore di video e podcast mettendoci la faccia: per aiutarti a fruire di tutti questi contenuti gratuiti ho creato un quiz molto semplice che, sulla base delle tue esigenze, ti fornisce le risorse più adatte a te.

Compilandolo velocemente accederai ad una marea di contenuti straordinari che ti daranno risposte concrete per investire al meglio i tuoi soldi.

>> Fai il Quiz Subito <<

Investire in borsa: qualche rischio in più per maggiori rendimenti

Probabilmente sei consapevole che se vuoi avere dei rendimenti devi correre qualche rischio in più e per questo motivo devi concentrarti sulla borsa. Di seguito i principali mercati in cui puoi valutare di investire i tuoi 10 mila euro.


Investire in azioni


Il mercato azionario è decisamente il posto migliore dove investire per il lungo periodo perché ti permette di godere dei rendimenti derivanti dalla crescita dell’economia mondiale.

Come vedi dal grafico, lo S&P 500 (principale indice della borsa americana) ha sempre reagito positivamente alle avversità e chi ha investito in passato ha ottenuto notevoli ritorni se ha saputo aspettare e se ha impostato una giusta strategia.

Sui mercati azionari si può investire con vari obiettivi, sia di breve termine che di lungo termine e, soprattutto, puoi andarci con uno spirito decisamente “variabile”.

I tuoi 10 mila euro, infatti, possono sia essere tutto il tuo capitale che una parte dei tuoi soldi che vuoi destinare a soluzioni con più “sprint”.

Se, per esempio, vuoi investire piccole somme in azioni puoi seguire questa guida in cui ti spiego come si fa praticamente a comprare azioni online anche con 200€.

Se, invece, cerchi soluzioni più strutturate o hai uno spirito orientato al lungo periodo, ti consiglio di leggere il prossimo paragrafo in cui parliamo di investimenti più diversificati.


Diversifica investendo in ETF


Se vuoi investire per il lungo periodo e non ti interessano operazioni speculative di breve termine, il modo migliore è farlo attraverso gli ETF.

Gli ETF sono fondi passivi che replicano un indice azionario o obbligazionario. Sono scambiati sui mercati finanziari come le azioni e le obbligazioni e ti permettono di diversificare il tuo investimento perché, a fronte di un capitale anche basso, distribuiscono il tuo capitale su più azioni o bond.

Gli ETF, inoltre, si acquistano in borsa senza l’intermediazione del promotore finanziario, anzi, le banche tendono a sconsigliarli perché sono prodotti su cui guadagnano molto poco mentre i vantaggi sono soprattutto per il cliente che sostiene costi decisamente inferiori rispetto ai fondi bancari.

Se vuoi approfondire la materia ti consiglio di dare uno sguardo al mio articolo approfondito sugli ETF.


Investi sui megatrend per maggiori rendimenti


Green economy, cybersecurity, IT, pharma etc sono tutti, a vario titolo, dei Megatrend.

Con tale nome definiamo quei settori che sono giudicati dagli analisti molto promettenti ma non sono ancora una realtà stabile al 100%.

Proprio per queste ragioni, i megatrend di solito danno nel lungo periodo maggiori rendimenti ma sono soggetti ad una maggiore volatilità di breve periodo a causa delle dimensioni spesso piccole delle aziende ed all’elevata emotività dei mercati finanziari.

Investire nei megatrend, dunque, può essere un buon modo per avere maggiori rendimenti ma è da considerarsi più rischioso rispetto a quanto abbiamo visto finora.

Se la prospettiva ti interessa, puoi approfondire con la guida generale agli investimenti sui Megatrend.


Qualche rischio in più con il trading online


Ok, non ti accontenti di proteggere il tuo patrimonio ma hai deciso di destinare 10.000 euro del tuo gruzzolo complessivo a soluzioni più rischiose.

Il trading online è sicuramente la soluzione più in voga nel momento e sicuramente ne hai già sentito parlare.

Per fare trading sono necessari due ingredienti fondamentali:

Investimenti Immobiliari Online

Una cifra come 10 mila euro potrebbe essere bassa per farti avere grandi margini in ambito finanziario ma potrebbe rappresentare un volano verso progetti imprenditoriali di successo.


Investi in Progetti di Sviluppo Immobiliare


I tempi cambiano ed anche le nostre città si adeguano alla demografia ed ai flussi che, se da un lato spopolano le aree interne, dall’altro portano tanti lavoratori, studenti e professionisti verso i grandi centri o verso le località a vocazione turistica.

Tutto ciò da la possibilità agli addetti ai lavori di costruire nuovi edifici o di adeguare quelli esistenti ai cambiamenti ed il metodo più utilizzato per reperire capitali è internet.

Da oggi, grazie al web, puoi diventare micro investitore in progetti immobiliari partecipando con altri utenti a questo processo. Nelle prossime righe ti presento una soluzione interessante.

Investi sui Migliori immobili italiani a partire da 100€

Trusters è una piattaforma italiana specializzata negli investimenti in immobili nel nostro Paese.

La piattaforma, che dispone di tutte le autorizzazioni previste dalla legge ed ha sede in Italia, ti permette di effettuare investimenti su un orizzonte temporale breve: da 9 a 18 mesi con un rendimento minimo del 7%.

Trusters ha promosso diverse campagne negli ultimi tempi che hanno raccolto un grandissimo interesse da parte degli investitori.

Il deposito minimo è di appena 100€, puoi dunque iniziare ad investire con poco ed accedere a più progetti che ti permettono di diversificare su più immobili e anche in più città.

>> Iscriviti a Trusters Adesso <<

Vuoi rendimenti vicini al 10%? Ecco qualche idea

Personalmente amo investire seguendo una strategia ben precisa più che lasciandomi attirare dai rendimenti. Sono però consapevole che forse le tue ricerche sono iniziate da tempo e che magari sei disposto a correre rischi più alti per aspirare a rendimenti maggiori e, per questo, ho deciso di dedicare una sezione dell’articolo agli investimenti online con poco capitale ed una maggiore redditività potenziale.


 

Presta i soldi alle aziende per ottenere rendimenti nel breve termine


Internet ha reso possibili molte cose, come la possibilità di prestare denaro ad aziende piccole e grandi per lo la realizzazione di progetti vari.

Il vantaggio è per aziende e investitori, in quanto le prime sfruttano un canale di finanziamento diverso dalle banche, mentre i secondi, senza appoggiarsi all’intermediazione della banca, hanno una nuova occasione di introito.

I rendimenti possono toccare ottime percentuali, arrivando anche all’8-10%: si tratta di ottimi rendimenti, ma questo deve farci riflettere e ricordarci  che il grado di rischio di questa tipologia di investimento è abbastanza alto. Certo è che se si investono piccole cifre e si sfrutta un’adeguata diversificazione può rappresentare una valida alternativa.

Di seguito le proposte migliori.

Sostieni i progetti delle aziende con Criptalia a partire da 20€

Criptalia è un'azienda italiana specializzata nei prestiti alle aziende con alto rendimento.

Su Criptalia le migliori aziende e PMI raccolgono capitali dai risparmiatori in cambio di un rendimento che può arrivare anche al 9%.

Accedendo alla piattaforma puoi individuare i progetti in corso ed inizi ad investire con appena 20€.

I progetti spaziano su più fronti: da healthcare a immobiliare passando per ricerca e sviluppo, ogni progetto viene spiegato dettagliatamente e la raccolta prevede fin dal principio un interesse mensile ed una data di scadenza.

Criptalia non applica commissioni agli investitori, quindi il rendimento che ti viene mostrato è pieno e devi togliere solo la ritenuta fiscale.

Si tratta di operazioni mediamente di breve termine, pensate per chi cerca un rendimento in tempi non particolarmente lunghi.

Per approfondire:

>> Iscriviti Gratis a Criptalia <<


Social Lending


Grazie ad internet è diventato decisamente semplice accedere ad investimenti innovativi come il P2P Lending (o social lending) che ti permettono di prestare denaro ad altri privati o alle aziende.

Il social lending ha conosciuto una notevole crescita negli ultimi anni con decine di piattaforme nate in Italia ed in Europa.

A fronte di rendimenti spesso promettenti, però, bisogna mettere in conto i rischi che spesso sono evidenti.

Se la prospettiva ti interessa, puoi leggere la mia guida al P2P lending con consigli e migliori piattaforme.

Ulteriori Consigli per Investire al Meglio nel 2021

Prima di chiudere la rassegna voglio lasciarti qualche altro piccolo suggerimento per prendere decisioni di qualità per il futuro.

Ecco alcuni appunti in ordine sparso che integrano quanto scritto sopra.


Investi su te stesso: studiare ti fa guadagnare tantissimo


Suggerimento a mio parere di prioritaria importanza: la scelta migliore, a mio parere, è non puntare su una sola fonte di rendita né, tantomeno, di affidarsi ciecamente ad un solo prodotto o servizio o, peggio ancora, ai consigli di un singolo consulente.

Anche se sei in possesso di un capitale modesto, il più grande investimento che puoi fare è sullo studio dei mercati e delle varie tipologie di investimenti: non devi avere paura della finanza, devi solo imparare a conoscerla.

Per queste ragioni ho deciso di creare il programma avanzato per investire, pensato per chi vuole imparare a gestire le proprie finanze al meglio, investendo in modo consapevole e senza farsi fregare da offerte inadeguate di promotori, banche ed assicurazioni.

Se sei interessato a comprendere meglio tutto questo, ti consiglio di dare uno sguardo al mio video corso gratuito “Investi con Buon Senso” in cui hai a disposizione oltre 1 ora di contenuti incredibili ed esclusivi per comprendere al meglio i segreti degli investitori migliori.

>> Ricevi il Video Corso Gratis <<


Consiglio finale Extra: Dove NON Investire


In breve ti ho mostrato alcune strade da seguire con rispettivo grado di rischio e di complessità. Se non sei nato ieri, però, e ti stai ponendo il problema della gestione dei tuoi investimenti da un po’ di tempo ti sarai sicuramente confrontato con altri prodotti di cui non ti ho parlato.

C’è un motivo molto semplice: banche, poste e assicurazioni lucrano sull’ignoranza finanziaria delle persone per propinargli i loro prodotti pieni di vincoli e poco redditizi.

Spero per te che non ti abbiano proposto cose di queste tipo, in tal caso ti saluto con alcune risorse in cui è spiegato bene il mio pensiero:

Ma, allora, cosa devo fare se le soluzioni tradizionali non vanno bene?

Non voglio appesantire il discorso, se sei interessato a conoscere il mio metodo ti invito a leggere questo articolo in cui è tutto spiegato.

Ulteriori risorse utili

Per approfondire il tema degli investimenti ti suggerisco una lista di articoli presenti sul blog:

Se sei all’inizio del tuo cammino, ti consiglio di valutare la lettura di uno dei percorsi che ho pensato per te in base all’età ed agli obiettivi:

Buon proseguimento su Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.
Categorie: Investimenti

8 Commenti

Alessandro · 23 Marzo 2019 alle 9:35

Molto interessante ma perché nessuno o parla di investire sull’oro? Cosa c’è più sicuro e materiale… L’oro sono soldi…

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 23 Marzo 2019 alle 14:03

    Ciao Alessandro,

    10 mila euro sono una cifra piccola per pensare di investirla in oro secondo me, l’oro deve essere presente in portafogli d’investimenti con più capitali e maggiore propensione al rischio.

    Benvenuto su Affari Miei 🙂

enrico · 3 Aprile 2019 alle 9:43

Buongiorno Davide, avrei una domanda se puoi rispondermi.
Compro obligazioni o altri titoli in banca (ES.10000 EURO), a distanza questi titoli perdono valore(9000 EURO, la banca dopo un certo tempo ricalcola gli investimenti e aggiorna il capitale investito(9000 EURO) e da quel giorno il titolo può aumentare di valore(9500 EURO). Ora risulta che il titolo ha guadagnato 500 euro, ma non è corretto, in totale ne ha persi 500,00.
Può spiegarmi il perchè ?
grazie mille per la disponibilità.
Cilloni Enrico

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 3 Aprile 2019 alle 10:02

    Buongiorno Enrico,

    premesso che non faccio consulenza gratuita via commenti (qui le regole per parlare con me https://www.affarimiei.biz/parla-con-me/) a mio avviso dipende dal momento in cui calcoli il rendimento, non lo so come funziona la tua banca e cosa hai fatto tu ma tendenzialmente il valore del titolo quotato è pubblico, ti basta prendere il grafico da Borsa Italiana o siti simili per avere più riferimenti temporali.

    Buona giornata,
    Davide

enrico · 3 Aprile 2019 alle 10:16

Buongiorno Davide , scusa se mi sono permesso di disturbarti, è che ho trovato in rete il tuo articolo ed ho provato a contattarti così.
Non voleva essere un modo di “sfruttare” la tua conoscenza nel settore bancario/finanziario.
Grazie per la cortese risposta.
Buon lavoro.

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 3 Aprile 2019 alle 10:49

    Ciao Enrico,

    figurati, ci tengo sempre a precisarlo perché me ne chiedono di ogni, ne ho parlato nell’episodio 48 del podcast: https://www.affarimiei.biz/puntata-48/39655

    Spero di esserti stato di aiuto,
    Buona giornata

Silvia · 7 Settembre 2019 alle 15:55

Ciao, complimenti per il tuo blog che seguo con attenzione (soprattutto perché, seppure molto volenterosa, sono assai digiuna in materia).
Vorrei aggiungere i miei 2 cent al tuo paragrafo finale su “cosa evitare”, e se saranno utili a qualcuno ne sarò lieta.
Tempo fa allo sportello della banca mi fecero la solita tiritera per piazzarmi non so quale prodotto mirabolante che avrebbe rappresentato un fantastico investimento sicuro e bla bla bla (io non avevo chiesto nulla, fece tutto l’impiegato). Io lo lasciai parlare e poi gli dissi solo questo: “Suona molto interessante. Posso avere qualcosa di cartaceo da studiarmi con calma?”. L’impiegato raggelò, immagino che anche una domanda tanto banale come questa non fosse prevista. La sua risposta fu, e giuro che non sto scherzando: “Ah, guardi, per questo investimento non è prevista nessuna documentazione scritta… però se le interessa la faccio parlare con XYZ che è nell’altro ufficio e che può spiegarle tutto nel dettaglio”.
In pratica mi chiedeva di affidargli i suoi soldi senza che io neppure potessi informarmi su come e cosa ne avrebbero fatto.
Ora, già io sono diffidente per natura proprio perché conosco i miei limiti finanziari (cerco di colmarli, ma non mi sento proprio un genio). Quindi parto già prevenuta verso ogni “straordinaria” proposta che mi fanno. Se poi a una semplice richiesta di qualcosa di scritto da leggere l’interlocutore si squaglia… Beh, direi che non servivano altre prove per capire che avevano provato a rifilarmi un pacco.
Da cui la lezione: SEMPRE chiedere tutta la documentazione scritta relativa alle offerte, e vedere come reagiscono. E ovviamente poi leggersela da cima a fondo, con calma e cercando di capire ogni singola parola.
Grazie per il tuo lavoro e auguri di cuore.

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 8 Settembre 2019 alle 18:39

    Ciao Silvia,

    grazie per il commento, sono consigli che offro da anni e che spiego ancor meglio nel video corso gratuito “Investi con Buon Senso” disponibile qui: https://www.affarimiei.biz/video-corso-gratuito

    In bocca al lupo per tutto, a presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *