Carte di Credito Fideuram: Opinioni e Caratteristiche

Oggi torno a parlare di carte di credito: Fideraum è la banca che prenderò in esame. Questo è un gruppo che si è recentemente rilanciato nel settore del credito di consumo, e che fa capo all’arcinoto gruppo Intesa San Paolo.

Come sempre, troverai una disamina completa di tutti quelli che sono i servizi di questo tipo offerti da Fideraum , con vantaggi e svantaggi.

Continua a leggere!

Chi è Fideuram?

Il gruppo Fideuram chiamato: Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A., di solito viene semplicemente abbreviato in Fideuram S.p.A.. Dal suo nome capiamo già che è un istituto bancario italiano che appartiene al gruppo Intesa Sanpaolo che ne possiede l’intero capitale sociale.

E’ un istituto bancario che predilige una clientela in possesso di elevate disponibilità finanziarie. Questa, attraverso personale qualificato, quali i private banker, si occupa delle necessità del cliente in prima persona.

Carte di credito Fideuram

Il gruppo bancario Fideuram offre due tipi di carte di credito:

  • la carta Fideuram Ambra;
  • la carta Fideuram Oro.

Le carte di credito permetto ai propri clienti, nel rispetto del massimale di spesa ed entro specifici limiti, di eseguire operazioni attraverso i circuiti di pagamento convenzionati, Visa e Mastercard.

Nel dettaglio permettono di:

  • effettuare dei pagamenti su internet che vengono garantiti grazie al servizio gratuito: Servizio Pagamenti Sicuri Internet;
  • pagare presso tutti i negozi aderenti al circuito indicato sulla carta quindi, Visa o Mastercard, sia in Italia che all’estero. Di solito al momento del pagamento, il titolare dovrà firmare l’apposita memoria di spesa e talvolta è richiesto proprio il PIN della carta;
  • ricaricare il cellulare e le carte prepagate presso gli sportelli abilitati;
  • ottenere degli anticipi in contante presso gli sportelli automatici convenzionati, sia in Italia che all’estero. In questo caso è sempre necessario digitare il codice PIN.

Grazie alla tecnologia contactless è possibile effettuare dei pagamenti veloci avvicinando semplicemente la carta all’apparecchio POS.

Per tutti i pagamenti di importo pari o inferiore a 25 euro non è necessaria né la digitazione del PIN né la firma del titolare, per importi superiori invece sì.

Le carte, oltre a non poter essere cedute a terzi in quanto personali, hanno di regola una durata di tre anni e quelle in scadenza vengono sostituite su iniziativa della banca, mentre, l’addebito delle spese, avviene il giorno 15 del mese successivo alla data di contabilizzazione dell’operazione sulla carta.

Sono ideali per i clienti della banca che sono titolari di un conto corrente che vogliono godere del vantaggio di acquistare beni e servizio pagandoli successivamente e di poter viaggiare riducendo il contante da portare con sé.

Carta Fideuram Ambra

Andiamo ad analizzare più nel dettaglio i servizi offerti da Fideuram Ambra. Innanzitutto offre gratuitamente il servizio: Pagamenti Sicuri Internet, che permette appunto acquisti online sicuri, a condizione però che il cliente sia titolare dei servizi online della banca e che la carta sia collegata a detti servizi.

Per tutti gli acquisti così effettuati vi sono delle coperture assicurative che prendono il nome di: Safe on Line e Garanzia Acquisto. Sono tutele che offrono copertura in caso di mancata consegna o di furto o di consegna non conforme della merce acquistata via internet.

Nel dettaglio la copertura Safe on Line, rimborsa nel caso in cui il bene acquistato rientra in una di queste ipotesi:

  • il bene acquistato non corrisponde a quanto è stato ordinato e il venditore però si rifiuta di sostituirlo: Oppure è il caso del bene consegnato con un danno funzionale, incompleto o rotto;
  • nel caso in cui il bene non sia stato spedito nonostante sia trascorsi 30 giorni dall’addebito sul conto dell’assicurato e 90 giorni dal pagamento.

La copertura Garanzia Acquisto invece rimborsa il valore del bene acquistato con la carta Fideuram Ambra che è stata assicurata in caso di furto aggravato del bene stesso.Il titolare ha diritto al rimborso nel caso in cui in furto avviene entro le 24 ore dalla data di acquisto o di consegna del bene per un massimo di 1.000 euro per una singola richiesta di risarcimento e un massimo di 3.000 euro ad anno.

Il cliente ha anche la possibilità di ricevere un SMS ogni volta che la carta viene utilizzata per delle spese superiori al limite stabilito dallo stesso cliente al solo costo del messaggio che dipende dal gestore telefonico e dalle tariffe del cliente stesso.

Infine, il cliente può richiedere che gli venga rilasciata una cosiddetta Carta Titolare, che potrà essere intestata esclusivamente ad un intestatario del conto.

Inoltre, il cliente intestatario di una carta titolare potrà anche richiedere il rilascio di una Carta Aggregata e di una Carta Aggiuntiva. La carta aggregata potrà essere intestata ad un soggetto alle seguenti condizioni:

  • il circuito di pagamento deve essere lo stesso della carta titolare;
  • la validità deve essere la stessa della carta titolare;
  • c’è l’obbligo di rimborsare le operazioni effettuate con la carta eseguite a carico del cliente.Il rilascio della Carta Aggiuntiva invece avviene alle seguenti condizioni:
  • con la stessa intestazione della carta titolare;
  • con un circuito di pagamento diverso da quello della carta titolare;
  • con la stessa validità di quella per la carta titolare.

Carta Fideuram Oro

Anche la Carta Fideuram Oro offre gratuitamente il servizio: Pagamenti Sicuri Internet, che permette appunto acquisti online sicuri, a condizione però che il cliente sia titolare dei servizi online della banca e che la carta sia collegata a detti servizi.

Infatti, tutti gli acquisti che vengono effettuati con la carta Fideuram Oro, sono tutelati dalla copertura cosidetta Protezione Acquisti, che prevede una tutela per 30 giorni in caso di furto e per 48 ore in caso di scippo, con un massimo di 6.000 euro per evento e di 10.000 euro all’anno.

Anche il cliente di Carta Fideuram Oro potrà godere del servizio informativo attraverso SMS per essere informato di quelle spese superiori al limite stabilito dallo stesso cliente al solo costo del messaggio che dipende dal gestore telefonico e dalle tariffe del cliente stesso.

Il cliente infine, ha la facoltà di poter richiedere il rilascio di una Carta Titolare che dovrà necessariamente intestare ad un intestatario del conto. Colui che è intestatario di una carta titolare potrà richiede inoltre il rilascio di una Carta Aggregata alle seguenti condizioni:

  • il circuito di pagamento deve essere lo stesso della carta titolare;
  • la validità deve essere la stessa della carta titolare;
  • c’è l’obbligo di rimborsare le operazioni effettuate con la carta eseguite a carico del cliente.

Se vuoi anche esaminare le caratteristiche del conto corrente Fideraum, leggi la mia guida! Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO