Moneyfarm o eToro? Quali Sono le Differenze? Quale Scegliere?

Moneyfarm oppure eToro? Quale delle due piattaforme scegliere per i propri investimenti?

Sono due servizi che ti permettono di investire in modo semplice e comodo, utilizzando la tecnologia e internet: si tratta infatti di due piattaforme che si possono utilizzare su pc, tablet e smartphone.

Al giorno d’oggi di piattaforme per investire online ve ne sono molte, che presentano differenze, similitudini e caratteristiche a volte differenti, quindi orientarsi in questo mondo non è sempre così facile.

Se stai cercando informazioni per capirne di più, in questo articolo cercherò di fornirti delle spiegazioni e delle opinioni mettendo a confronto due piattaforme molto conosciute e utilizzate dagli investitori, di modo che alla fine della trattazione avrai degli strumenti a disposizione per fare la tua scelta.

Buona lettura!

Moneyfarm ed eToro: conosciamoli meglio

Come al solito prima di indagare nel dettaglio le caratteristiche, ti presento le due società che offrono il servizio.

Moneyfarm è un servizio che ti permette di avere a disposizione del consulenti finanziari indipendenti sempre a disposizione per te, ed è stato votato per 6 anni consecutivi come migliore servizio di consulenza finanziaria in Italia.

Ha un sito ufficiale, ed un’applicazione che ti permette quindi di poter controllare in ogni momento anche da smartphone l’andamento del tuo portafoglio.

Ha un funzionamento molto immediato, devi compiere tre passaggi:

  • Identificare il tuo profilo: attraverso un questionario che ti sottopone il sito online, Moneyfarm identificherà il tuo profilo di rischio;
  • Ricevere il tuo portafoglio: dopo aver delineato il tuo profilo ed i tuoi obiettivi, Moneyfarm compone per te un portafoglio diversificato su misura;
  • Iniziare ad investire: se sei soddisfatto del piano disegnato da Moneyfarm, puoi effettuare il primo versamento sul conto per poter cominciare.

Moneyfarm mette inoltre a disposizione un robo advisor 24 ore su 24, che permette di creare e modificare il tuo portafoglio d’investimento sulla base dell’andamento del mercato. Uno dei principali vantaggi della piattaforma è che permette anche a chi non è molto esperto di finanza o di investimenti di poter cominciare ad investire, poiché rendono moltissimi processi automatici.

eToro è una piattaforma che consente di fare trading online, ed è relativamente giovane in paragone ad altre che si occupano dello stesso servizio, ma ha saputo imporsi nel mercato per una serie di ragione che adesso andremo ad analizzare.

È uno dei broker più utilizzati al mondo dagli investitori, soprattutto grazie al suo sistema intuitivo e ad un buon supporto, cosa che rende possibile anche a chi comincia ad affacciarsi al mondo della finanza di poter cominciare.

Uno dei suoi punti di forza è da ricercare nell’interfaccia: eToro infatti è una piattaforma molto user-friendly dall’aspetto giocoso e allo stesso tempo didattico. Si distacca molto dalle classiche piattaforme che presentano un aspetto molto più serioso e con interfacce più vecchio stile e fredde.

Parliamo di aspetto didattico poiché eToro punta molto sulla formazione: fornisce agli iscritti moltissimo materiale per imparare, studiare e cercare di capire come funzionano i mercati e cosa succede nel mondo finanziario; fornisce anche un newsletter per rimanere aggiornati sull’evoluzione dei mercati valutari.

Moneyfarm ed eToro a confronto

Vediamo le differenze tra i due servizi.

eToro offre la possibilità di investire in azioni, ETF, criptovalute, di fare trading in CFD. È una piattaforma innovativa con un’interfaccia davvero gradevole.

Un aspetto molto interessante e peculiare di eToro, che la differenzia dagli altri servizi, è la sua funzione “social”: infatti mette a disposizione dei trader la possibilità di consultare non soltanto cosa si aspetta il mercato, ma anche di poter leggere i commenti degli iscritti al sito web, che condividono analisi, commenti e approfondimenti sui loro investimenti.

Vi è la possibilità di unirsi alla community, di condividere le proprie strategie di trading e anche di utilizzare la funzione CopyTrader, un sistema brevettato da eToro che permette di copiare in maniera automatica le performance del portafoglio dei migliori traders, che vengono definiti popular investor, ovvero i top trader con strategie vincenti.

Moneyfarm mette a disposizione fondi, principalmente ETF, nei quali investire e vi è anche la possibilità di creare dei PAC (piani di accumulo) versando una somma all’inizio ed effettuando successivamente dei versamenti periodici a discrezione dell’investitore. Il versamento iniziale deve partire da 5.000 euro e quelli aggiuntivi devo avere almeno un importo pari a 100 euro.

Un consulente dedicato è sempre a disposizione dell’investitore per qualsiasi supporto circa l’investimento o per un’analisi del patrimonio investito.

I pilastri su cui si fonda la strategia di Moneyfarm sono tre:

  • Diversificazione: l’investimento viene ripartito diversificando geograficamente, tra titoli e sulla base dell’orizzonte temporale. Questo aumenta sia la sicurezza che le opportunità di ottenere migliori rendimenti;
  • Attenzione ai costi: i fondi scelti sono a basso costo di gestione, per ridurre l’impatto delle commissioni sui rendimenti finali;
  • Lungimiranza: l’investimento si concentra sul domani e sul futuro, quindi Moneyfarm aiuta l’investitore a restare concentrato sull’obiettivo finale senza farsi prendere dall’emotività che potrebbe giocare brutti scherzi all’investimento.

Costi

I costi di Moneyfarm sono trasparenti e chiariti fin dall’inizio, così non troverai sorprese a investimento iniziato.

Dovrai sostenere i costi di gestione del tuo investimento, visto che avrai un team di esperti a seguire il tuo investimento (parliamo infatti di risparmio gestito) e i costi per gli ETF che sono a tuo carico.

Per quanto riguarda la gestione patrimoniale i costi variano in base al capitale investito:

  • Da 5.000 euro a 19.999 euro: 1% all’anno sul controvalore
  • Da 20.000 euro a 199.999 euro: 0,75% all’anno sul controvalore
  • Da 200.000 euro a 499.999 euro: 0,50% all’anno sul controvalore
  • Oltre 500.000 euro: 0,40% all’anno sul controvalore.

A questi costi devi poi aggiungere il costo medio dei fondi (che si attesta sullo 0,20% e lo spread annuale in media pari allo 0,08%).

L’investimento minimo è di 5.000 euro.

Per quattro riguarda invece il piano pensione avrai un costo di gestione pari all’1,25% annuo ed un costo amministrativo di 10 euro all’anno, senza un limite minimo di investimento.

Non presenta costi di entrata o di apertura del conto.

eToro non chiede commissioni per l’acquisto a mercato di azioni, e questo è un buon incentivo.  Non si paga alcuna commissione per acquistare o vendere.

Aprire un account è gratis e inoltre non vi è nessuna commissione di gestione, nemmeno quando copi altri trader.

Sono servizi sicuri?

Prima di decidere di investire online e quindi di “esporre” i tuoi risparmi ad un potenziale rischio, devi accertarti che il servizio sia sicuro. Vediamo se le due piattaforme di cui ti sto parlando sono sicure.

Moneyfarm è autorizzata dalla CONSOB e dalla FCA britannica. Questo dovrebbe tranquillizzarti, nel limite del pobbile, visto che di base un investimento non è mai sicuro al 100% e infatti sul sito ufficiale Moneyfarm lo ricorda: “Non c’è alcuna garanzia né di rendimento né rispetto alle perdite. Non esistono investimenti sicuri al 100% e MoneyFarm non fa eccezione”, ma si tratta di un rischio comune per tutti gli investimenti e per tutti gli investitori.

eToro è una piattaforma autorizzata dalla CySec, che garantisce la solidità della società, sia sotto il profilo tecnologico che sotto quello finanziario ed economico.

Per quanto riguarda la sicurezza tecnologica, eToro offre un sistema che utilizza i più alti standard disponibili sul mercato per quanto riguarda sicurezza informatica e crittografia.

Quando scegliere Moneyfarm

Vuoi investire con un aiuto poiché non ti senti abbastanza sicuro di fare da solo? Allora in questo caso Moneyfarm è la soluzione adatta a te.

Scegliendo questa piattaforma potrai investire avendo un supporto costante di un team di esperti, e soprattutto potrai contare su costi già trasparenti e decisamente più leggeri rispetto a quelli di un investimento gestito e proposto da banche e/o assicurazioni.

Inoltre potrai contare su maggiore libertà e sulla possibilità di chiedere un ribilanciamento del portafoglio quando vorrai.

Se vuoi leggere la recensione qui la puoi leggere.

Quando scegliere eToro

Abbiamo visto come eToro si sia imposta nel mercato con un modo davvero innovativo di investire e tante funzioni specifiche.

Forse non piace molto agli investitori più esperti poiché ne criticano l’eccessiva semplicità di utilizzo, però moltissimi investitori alle prime armi la hanno davvero apprezzata.

Un punto di rilievo è la possibilità di avere un conto Demo, cosa importantissima per chi comincia e vuole fare una prova sia della piattaforma che del mondo degli investimenti. In questo modo potrai cominciare ad investire con soldi virtuali e vedere se sei portato per gli investimenti, oppure se ti tocca tornare a scuola e studiare ancora molti processi e nozioni. Potrai renderti conto di come funziona l’investimento e sarai sicuro al 100% perchè non starai investendo per davvero!

Altra cosa molto utile è la possibilità di copiare altri trader, come abbiamo visto prima.

Si tratta nel complesso di una buonissima piattaforma a mio parere, sia per chi è agli inizi che per chi è già un pò più esperto.

Qui trovi la recensione.

Conclusioni

Per concludere ti posso dire che le ritengo entrambe delle buone piattaforme, anche se proponendo più per eToro per i 3 vantaggi di cui ti ho ampiamente parlato:

  • Conto demo;
  • Funzione CopyTrader;
  • Zero commissioni sulle azioni.

Sta a te scegliere tra le due, sapendo che si tratta comunque di due servizi sicuri e certificati, cosa non scontata nel mondo degli investimenti online dove bisogna anche stare attenti alle truffe.

Moneyfarm te lo consiglio se non hai voglia o tempo di imparare da solo e vuoi un aiuto a 360 gradi, ma allo stesso tempo vuoi risparmiare qualche cosa sui costi e non vuoi i pacchetti di banche o assicurazioni.

Se sei alle prime armi ma vuoi imparare maggiormente e acquisire più indipendenza in un secondo momento, invece ti consiglio eToro, soprattutto per la funzione conto demo e la semplicità dell’interfaccia.

Io sono un investitore autonomo, quindi consiglio sempre di formarsi ed imparare, infatti eToro offre anche questo materiale di apprendimento molto utile.

Ora che hai un prospetto delle due alternative, non ti resta che pensarci, oppure puoi seguire i miei percorsi per imparare e diventare un investitore autonomo e consapevole:

Buon proseguimento!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *