Migliori Broker Italiani per Trading Online: Ecco i Siti per Investire in Borsa

Stai cercando delle recensioni per capire qual è il miglior conto tradingQuali sono i migliori broker italiani per fare trading online? Al giorno d’oggi si trovano tantissime soluzioni online, che sono utili per investire al meglio.

La prima cosa da fare però quando si tratta di investimenti è cercare di capire quale piattaforma scegliere, e di conseguenza decidere il migliore strumento per te per investire.

Serve infatti avere una buona piattaforma di trading, che abbia delle commissioni in linea con l’operatività dei conti e con il giusto accesso al mercato, altrimenti risulta davvero difficile operare correttamente.

Come ti dicevo prima, avere internet a disposizione ci offre tantissime possibilità e tantissime soluzioni differenti, ma il problema è che in un mare così ampio di offerte è importantissimo scegliere e sapersi destreggiare tra i vari siti per investire in Borsa, indipendentemente dal fatto che tu voglia investire in azioni, materie prime oppure forex.

All’inizio forse può sembrarti una cosa difficile destreggiarti tra queste piattaforme, ma vedrai che con un po’ di pratica e come alcune informazioni riuscirai a capirne qualche cosa e a decidere quale piattaforma sarà la migliore per te e per la tua strategia d’investimento.

I broker che ti presento successivamente non sono italiani (a parte Directa) però sono autorizzati ad operare nel nostro Paese.

Buona lettura!

Migliori Piattaforme di Trading Online – I siti per investire in Borsa scelti da Affari Miei

Vediamo adesso quali sono le migliori piattaforme per poter investire in Borsa:

  • eToro: è una piattaforma internazionale che si struttura più o meno come un social network. È una piattaforma anche relativamente giovane, ma comunque molto diffusa. È adatta per chi è alle prime armi e negli anni si è affermata come uno dei broker più utilizzati al mondo dagli investitori. Il deposito minimo è di 200 dollari mentre a tua disposizione hai anche un conto demo con 100.000 dollari virtuali. Qui trovi la recensione;
  • OBRinvest: si tratta di una piattaforma molto nota che ti permette di investire sui principali mercati mondiali. Essa è autorizzata ad operare nel nostro Paese, e si tratta di una piattaforma sicura dotata di licenza CySEC e FCA;
  • Degiro: si tratta di una piattaforma di trading che offre accesso diretto ai mercati e che permette di investire su diversi tipi di asset. Ha iniziato a operare in Olanda nel 2013 e successivamente ha cominciato ad offrire i suoi servizi negli altri paesi europei, anche in Italia. È un broker semplice e sicuro, che mantiene anche una certa attenzione ai costi, in quanto li mantiene decisamente bassi. Qui trovi la recensione;
  • Directa: si tratta di una storica SIM italiana che offre servizi di trading online e anche investimenti. È anche una pioniera del trading in Italia e offre la possibilità agli investitori privati di operare direttamente sui mercati finanziari per via telematica utilizzando dispositivi elettronici quali computer, tablet e smartphone. Qui trovi la recensione.

Ora abbiamo visto velocemente le migliori piattaforme consigliate da Affari Miei; successivamente possiamo continuare ad analizzarle nel dettaglio cosicché tu possa capire quale potrà essere quella più adatta a te e quale potrà farti fruttare maggiormente i tuoi capitali.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


eToro: investi online a zero commissioni

Come ti dicevo prima eToro è una piattaforma strutturata con un social network, il che la rende molto innovativa e dalla usabilità molto interessante.

L’arrivo della piattaforma sul mercato è stata una sorta di piccola rivoluzione: infatti l’approccio utilizzato da eToro è molto divertente e piacevole.

Stiamo parlando di una piattaforma sicura, autorizzata dalla CySEC, che garantisce quindi la solidità della società dal punto di vista del profilo tecnologico e anche dal punto di vista del profilo finanziario ed economico.

Per cominciare ad investire su eToro ti bastano 200 dollari, e potrai avere accesso e cominciare ad investire in azioni del mercato italiano ma anche dei principali mercati mondiali, in forex e valute, ma anche in materie prime e metalli preziosi con una discreta leva finanziaria. Inoltre potrai anche investire in criptovalute, visto che su eToro troverai tutte le maggiori criptovalute del momento.

Una cosa molto interessante di eToro è il social trading: è un servizio che ti permette di seguire i migliori trader della piattaforma e di “prendere spunto” da quello che loro fanno, uniformando il tuo conto a quello di tua preferenza. In questo modo potrai quindi seguire gli investimenti che fanno i trader sulla piattaforma e vedere chi di loro ha conseguito i migliori risultati.

In ogni momento inoltre puoi cambiare la composizione del portafoglio o anche decidere di uscire dall’investimento. Qui puoi leggere un approfondimento sulla tassazione di eToro.

OBRinvest: trading professionale su più livelli

OBRinvest è una piattaforma semplice da utilizzare, user-friendly e intuitiva.  Anche lei dispone dell’autorizzazione CySEC, ovvero è una piattaforma autorizzata ad operare regolarmente nell’Unione Europea.

La piattaforma permette di negoziare forex, materie prime, criptovalute e azioni mediante CFD. Si tratta quindi di una piattaforma di trading professionale che offre diverse risorse affinché tu possa creare le tue strategie.

Una cosa che può essere interessante riguarda l’accesso agli strumenti di formazione, a webinar e quindi a tutta quella parte di formazione che potrebbe rivelarsi molto utile per chi comincia a investire e a muovere i primi passi in questo mondo complicato.

OBRinvest inoltre offre anche la possibilità di aprire un conto demo: in questo modo potrai cominciare a “provare” a investire, senza la paura di rischiare di perdere tutto e quindi avrai la possibilità di capire come funziona l’investimento, ma non mettendoci i tuoi soldi reali.

Degiro: trading a basse commissioni 

Degiro è una piattaforma di trading che offre un accesso diretto ai mercati e che permette di investire su diversi tipi di asset.

La piattaforma vanta circa 300.000 clienti tra piccoli, medi e grandi trader.

Come ti dicevo all’inizio dell’articolo si tratta di un broker semplice e sicuro, che fa dei costi bassi uno dei suoi punti di forza.

Il broker è sicuro in quanto autorizzato in ambito MiFID e dotato di licenza AFM, dell’autorità olandese di controllo sui mercati finanziari.

Degiro ti permette di investire su diversi strumenti finanziari, quali azioni, fondi di investimento, ETF, opzioni e future, derivati in generale, obbligazioni e contratti per differenza.

Offre anche la possibilità di operare su diversi mercati europei, infatti sia per numero di mercati che per numero di tipologie di strumento ai quali si ha accesso con questa piattaforma possiamo parlare di una delle scelte più ampie offerte da un broker.

Come ti dicevo in apertura, il punto di forza di Degiro sono proprio le commissioni basse che è in grado di offrire, sia per quanto riguarda gli investimenti in azioni, sia per quanto riguarda gli investimenti sui Fondi e sulle obbligazioni.

Una piattaforma simile è adatta ad un investitore che cerca un investimento efficace ed efficiente mantenendo, però, dei costi bassi.

Directa: il primo broker italiano

Si tratta di una piattaforma Italiana attiva dal 1996, con sede a Torino. La piattaforma è autorizzata dalla Consob.

È un’eccellenza del panorama italiano, in quanto stiamo parlando del primo broker telematico italiano e anche uno dei primi al mondo.

Vanta quindi più di vent’anni di storia, e permette agli investitori privati, sia che siano trader esperti oppure anche principianti, di operare sui mercati finanziari in modo rapido e semplice, utilizzando infatti strumenti quali tablet o smartphone.

Con Directa puoi fare trading ma anche investire per il lungo periodo, accendo ad azioni, obbligazioni, etf, opzioni e commodities.

Un’opportunità interessante che offre Directa è quella di poter investire e accedere ai servizi di trading attraverso la banca: è pensato per chi magari si sente più tranquillo a mantenere i propri fondi in banca, per godere della garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che è in grado di coprire capitali fino ad un massimo di 100.000 euro. Quindi tu come investitore puoi utilizzare i servizi di Directa attraverso una delle banche convenzionate.

Se utilizzi Directa potrai operare sulla Borsa Italiana, in Europa ma anche negli Stati Uniti.

Se vogliamo concentrarci sulla grafica della piattaforma e sulla sua user experience possiamo forse trovare un difetto: infatti la piattaforma di Directa ha una user experience un po’ peggiore rispetto ad alcune piattaforme più nuove, come può essere per esempio eToro. Il vantaggio di Directa però è quello di avere l’assistenza in italiano, di fare da sostituto d’imposta e di avere delle opzioni professionali per i trader con più esperienza.

Migliori broker per comprare Crypto

Le criptovalute sono diventate negli anni un fenomeno sempre maggiore, che attira investitori e rappresenta un’opportunità di investimento nonché una soluzione remunerativa per qualsiasi portafoglio d’investimento.

Occorre però ricordare alcune cose: contando il rischio elevato dovuto dal fatto che vengono scambiate su un mercato non regolamentato e su un mercato poco liquido con rischio controparte, sono degli strumenti che bisogna maneggiare con particolare attenzione.

Queste monete permettono di negoziare senza l’intervento di banche o altri istituti finanziari, e il loro valore viene controllato dalla tecnologia che gli sta dietro.

eToro, la piattaforma di cui ti parlavo prima, offre la possibilità di acquistare criptovalute. Con eToro infatti puoi investire nelle principali criptovalute, quali ad esempio Bitcoin, Ethereum, ADA e anche altre.

È bene ricordare che la piattaforma opera nel pieno rispetto delle regole del settore e che permette di operare facendo pagamenti con PayPal e carte di credito.

È possibile costruire il portafoglio cripto ideale facendo trading di una vasta gamma di criptovalute, seguire l’andamento di ogni moneta con dei grafici avanzati e con strumenti di analisi e poter creare una lista preferiti personalizzata.

Anche in questo caso è possibile avvalersi del social trading, quindi è possibile utilizzare le funzionalità pluripremiate di social trading per connettersi con oltre 20 milioni di utenti in tutto il mondo e trovare i migliori trader in criptovaluta. In questo modo è possibile replicare gli investimenti con CopyTrader.

Come scegliere la piattaforma trading migliore 

Ma ora che siamo arrivati alla fine delle nostre proposte, una domanda sorge spontanea: come scegliere la migliore piattaforma di trading? Ovviamente non tutti potranno avere le stesse preferenze, e non tutti potranno preferire la stessa piattaforma.

Diciamo che come per tutte le cose, ognuno ha le sue esigenze e le sue preferenze, e di conseguenza deve poter scegliere con piena consapevolezza la piattaforma migliore per i suoi investimenti.

Non posso quindi dirti quale sia la piattaforma migliore tra le quattro che abbiamo analizzato assieme; posso però darti degli spunti sui quali ragionare e riflettere e tramite i quali operare la tua scelta.

A mio parere la prima cosa da considerare è la sicurezza: ti consiglio di scegliere sempre una piattaforma autorizzata a operare in Italia e che offra delle comunicazioni criptate. Inoltre è importante anche verificare quali sono le sue autorizzazioni e anche che esse abbiano la licenza per poter operare nell’Unione Europea.

Poi potesti valutare i costi: alcune piattaforme infatti possono presentare dei costi veramente elevati, che andrebbero a generare un deficit dai tuoi investimenti e quindi dai tuoi rendimenti. Altre piattaforme invece propongono dei costi relativamente bassi, quindi potresti pensare di valutare anche in questo senso. Oltre ai costi in sé, dovresti guardare anche alla struttura dei costi stessi, ovvero se per esempio ci sono dei costi per operazione, oppure dei costi forfait: in questo caso devi scegliere sulla base della tua strategia d’investimento e di quello che pensi che andrai a fare sulla piattaforma.

Oltre questi due aspetti che ritengo molto importanti, da valutare anche il numero dei mercati, in quanto poter scegliere tra più mercati è un vantaggio e consente anche di differenziare, cosa molto importante quando parliamo di investimenti.

Un altro aspetto da considerare fa riferimento al minimo di ingresso: alcune piattaforme infatti richiedono degli investimenti minimi, ovvero per poter utilizzare la piattaforma dovrai fare per forza un investimento di una determinata cifra, che a volte risulta essere alta.

Questo quindi è da tenere presente, poiché se vuoi investire ma non hai capitali ingenti, oppure anche se li possiedi ma desideri operare con dei capitali più bassi devi scegliere con attenzione una piattaforma che ti permetta di investire senza magari questo vincolo.

Conclusioni 

Abbiamo visto insieme le migliori piattaforme per fare trading, e abbiamo cercato di capire insieme quali sono gli aspetti da valutare prima di scegliere una piattaforma piuttosto che un’altra.

Prima di salutarti però, ci tengo a lasciarti alcune risorse utili sugli investimenti:

    Ti auguro buon proseguimento su Affari Miei.


    Scopri che Investitore Sei

    Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

    >> Inizia Subito <<


    Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
    Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
    Categorie: Broker

    0 Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *