Come Guadagnare in Borsa: 5 Consigli per Iniziare a Fare Soldi con la Finanza

Ti stai chiedendo come guadagnare soldi in borsa ma non sai da dove iniziare?

Le storie legate a questo tema sono tantissime. C’è chi sogna di diventare ricchissimo grazie alla giusta scelta, chi di trarne un reddito che lo faccia sopravvivere durante l’anno e chi invece ci prova avendo entrambe le speranze.

Un errore comune è pensare che investire in borsa sia un po’ come giocare d’azzardo: credi davvero che così tante persone rischino grandi somme di denaro puntando solo sulla fortuna? No, vero? Per investire in borsa esistono dei criteri, delle analisi che devono essere fatte prima dell’investimento.

Il tema è complesso, ne ho parlato in diverse occasioni. In questo articolo voglio darti una serie di consigli per fare soldi in borsa e limitare i rischi.

Nello specifico, vedremo insieme:

  • Come iniziare ad operare partendo da zero;
  • Come scegliere la piattaforma più adatta alle nostre esigenze;
  • Se e quando investire davvero.

Cominciamo.

#1 – Se sei inesperto ti conviene iniziare in demo

Innanzitutto sfatiamo un mito: per investire in borsa non è necessario essere il guru della finanza, certo è che però più si studia questo campo più si sarà preparati.

Il mio consiglio è quindi quello di affidarti a del materiale professionale che ti permetterà di non compiere passi falsi durante questo processo.

La sezione di investimenti di Affari Miei contiene numerose guide su come investire i risparmi: una lettura degli articoli archiviati può completare il ragionamento che mi avvio ad esprimere.

Il primo step fondamentale per evitare fregature sta nella scelta della piattaforma: ne ho parlato in una guida specifica. A te serve sapere che i criteri fondamentali per scegliere sono:

  • possibilità di operare in demo: operando in demo non rischi i soldi veri, fai tutti i test del caso e provi le strategie da adoperare in futuro (Leggi anche: Migliori Piattaforme Demo);
  • commissioni basse: ci sono piattaforme specializzate con costi inferiori rispetto alle banche tradizionali, limitare i costi è il primo step per fare soldi veramente;
  • formazione e materiale informativo: molte piattaforme ti permettono di disporre di informazioni in real time e tramite newsletter e ti forniscono materiale formativo quotidianamente per apprendere le dinamiche che regolano i mercati. Scegli sempre questa tipologia di piattaforma.

#2 – La scelta del mercato è importantissima

Dove investire? Questa è la domanda più complessa in assoluto. Se hai davvero studiato o seguito dei corsi prima di iniziare ad investire, sicuramente hai le idee più chiare e sai bene che le dinamiche che riguardano le azioni possono essere molto diverse dal forex o dalle materie prime.

Ti ribadisco il concetto che ho già espresso in altre sedi:

Pensare di guadagnare in borsa senza studiare è semplicemente folle. Questo è il modo forse più difficile per fare soldi, se vuoi solo avere qualche decina di euro in più in tasca senza grossi sforzi non fa per te.

In questo paragrafo ho pensato di raccogliere una serie di articoli che possono esserti utili e che trattano l’argomento da vari punti di vista:

Scegli il tema che ti interessa ed approfondisci con calma seguendo le dritte di Affari Miei.

#3 – Guadagnare soldi in borsa non è una cosa per tutti

La borsa non è fatta per gli inesperti, lo ripeto a costo di apparire logorroico: chiunque voglia intraprendere azioni legate a questo mondo deve informarsi e studiare.

Non è possibile contare solo sulla fortuna.

Il consiglio, che ho espresso più volte, è di starne alla larga se non hai le competenze specifiche. Non è un’offesa, sei sicuramente bravo a fare altro e, probabilmente, i risparmi che vuoi investire li hai messi via dopo anni di sacrifici, duro lavoro e tante belle cose realizzate professionalmente che ti permettono, oggi, di porti il problema della gestione del denaro (se ritieni di non capirne proprio nulla, ascolta questa puntata del podcast in cui mi rivolgo proprio a te!).

#4 – Investi solo soldi che puoi permetterti di perdere

Questa è una dinamica che spiego a coloro che hanno comprato il mio corso sugli investimenti, te la accenno per essere chiaro. Non devi mai e poi mai puntare tutti i tuoi soldi su un solo mercato, specie se è molto rischioso. Ciò non vuol dire che non puoi pensare di investire in borsa: se vuoi dedicarti ad attività di trading, però, io ti consiglio di individuare una porzione piccola del tuo patrimonio.

Io la chiamo “quota gioco” e non deve mai superare il 5% delle tue disponibilità finanziarie: così facendo, anche laddove andasse tutto male, perderesti comunque una cifra piccola.

#5 – Scegli la Piattaforma Giusta

Fatte le dovute premesse, possiamo dire qualcosa in più sulle piattaforme. Negli anni ne ho provate molte, ecco una breve descrizione delle più comuni su cui potresti fare pratica.


eToro ti permette di ispirarti ai migliori trader


eToro è la principale piattaforma di social trading a livello mondiale: iscrivendoti entri in una vera e propria community dove trader professionisti e investitori privati si scambiano informazioni.

La funzione social rende eToro una piattaforma molto più interattiva delle altre: i top trader, detti popular investor, rendono note le proprie mosse. Puoi consultare il loro storico e decidere in base al rendimento o al punteggio di rischio attribuito alla strategia. Il metodo è interessante per iniziare anche se io ti suggerisco sempre di studiare quello che i trader professionisti fanno così da diventare autonomo nel lungo periodo.

Con eToro puoi fare trading su azioni (con 0 commissioni), CFD, materie prime, obbligazioni, opzioni o ETF.

Puoi iscriverti gratuitamente (qui ti spiego come fare passo passo) ed operare in demo mentre con un deposito di appena 200 dollari puoi accedere alle strategie dei top trader che vengono classificati secondo due criteri:

  • maggiori ricavi: puoi seguire chi ha fatto più soldi con profitti anche del 25% negli ultimi anni;
  • minori rischi: le strategie sono classificate in ordine di rischio, scegli chi rischia meno e riduci i rischi di perdite.

In questo articolo ti spiego bene come impostare i filtri, non ti avventurare senza aver compreso bene il funzionamento.

eToro è la piattaforma più adatta per chi non ha esperienza e vuole limitare i rischi seguendo chi opera professionalmente: in questo modo non si azzerano le possibilità di perdita ma si limita fortemente la possibilità di commettere errori molto grossi.

>> Apri un Account eToro <<


Con Degiro fai trading con commissioni basse e accesso diretto al mercato


Degiro è una piattaforma olandese tra le principali in Europa per il trading. Su Degiro trovi meno interazioni social e, in generale, meno materiale informativo e, a mio avviso, è da ritenersi un conto più adatto a chi ha già un po’ di esperienza.

Tra i vantaggi di Degiro ti segnalo:

  • Accesso diretto al mercato: puoi comprare direttamente azioni, obbligazioni o ETF oltre che strumenti finanziari più complessi;
  • Commissioni bassissime: se hai un profilo da cassettista, la piattaforma è ottima perché presenta commissioni molto basse rispetto alle banche italiane;
  • Sito e app ben funzionanti: sia il sito che l’app per smarpthone funzionano bene e l’esperienza utente è ottima;
  • Assistenza efficiente: ho provato a chiedere assistenza e sono stati molto rapidi e puntuali.

Puoi aprire gratuitamente il tuo conto direttamente sul sito ufficiale.


Binck Bank e la promo sulle commissioni trading


Binck è una banca olandese con oltre 600 mila clienti in tutto il mondo che spicca tra le più affermate banche europee nel settore del trading online, permettendo l’accesso diretto ai mercati mondiali principali. Inoltre, grazie alla partnership instaurata con Fundstore, è possibile acquistare fondi per mettere in atto investimenti orientati al lungo periodo.

Ma quali sono i vantaggi di Binck Bank? Eccoli:

  • Bonus in commissioni trading: i nuovi clienti possono usufruire di promozioni periodiche sulle commissioni trading, le quali vengono azzerate o ridotte in maniera consistente. Questo vuole dire che , approfittando delle offerte, puoi operare gratis o con costi molto bassi per tutta la prima fase;
  • Assistenza efficiente: puoi contattare sia al telefono  che via Skype gli esperti del team Bink;
  • Commissioni basse e trasparenti: in base alla tua operatività puoi scegliere un profilo o un altro. Questo permette di capire che Binck è alla ricerca di clienti che investono davvero, e non di persone inesperte da raggirare;
  • Conto demo gratuito con cui è possibile esercitarsi;
  • Zero Spese Fisse: non sono previste spese per l’apertura, né per la gestione e la custodia dei titoli, paghi solo sulle operazioni effettuate.

Puoi aprire subito il conto Binck Bank sul sito ufficiale.


Conclusioni

Questa guida è pensata per chi si sta chiedendo come guadagnare in borsa: i concetti sono, per forza di cose, elementari e mi scuso con te se hai una preparazione più avanzata.

Lo scopo di questo articolo è quello di fornirti consigli sia operativi che di mindset, per questo ho alternato suggerimenti limitati alle piattaforme ad altre dritte relative ai ragionamenti che devi fare prima di approcciarti agli investimenti.

Mi auguro che possa esserti di aiuto nel pianificare le tue future azioni.

In bocca al lupo!

>> Le 3 Leggi Fondamentali per Guadagnare con il Trading <<

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

2 COMMENTI

  1. Buongiorno
    Scrivo perché mi sembra che Lei è persona seria e professionale, non un venditore di storie, quindi le faccio i miei complimenti –
    Io sono un uomo di 65 anni – Ho gestito ristoranti-bar fino ad un anno fa – poi per vari motivi sia famigliari ( nessuno in famiglia ha voluto proseguire nelle attività) che le congiunture economiche, l’aumento ingiustificabile della concorrenza, ho deciso di lasciare tutte le attività —
    Ora non sono ancora un pensionato, inoltre vorrei iniziare un qualcosa da fare in ufficio online e anche sono attratto dal trading — ma non ho esperienza in nessuno dei due settori — che fare .. ??
    Ha qualche suggerimento ..?
    Grazie per l’attenzione
    Buon lavoro
    Fausto Galli

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei