Migliori Investimenti 2018: 14 Idee per Investire al Meglio

Migliori investimenti 2018, quali sono? Come far fruttare i propri soldi in maniera sicura? In questa guida vedremo insieme proprio dove investire quest’anno, tracciando una serie di consigli fondamentali per far fruttare i propri risparmi.

Fondamentalmente, diciamo che non esiste una risposta corretta o soddisfacente, poiché ognuno ha budget, aspettative e bisogni diversi.

Continua a leggere!

Dove Investire Oggi: qual è il miglior investimento del 2018?

Come già anticipato, non esiste una risposta univoca e adattabile alle esigenze di tutti. Esistono infatti soluzioni differenti per cercare di elaborare investimenti redditizi e garantiti. Tuttavia il concetto stesso di “redditizio” è soggettivo: dipende da quanti rischi sei disposto a correre.

Più sei disposto a rischiare e più potrai guadagnare (o perdere!). Tuttavia il rischio è un elemento che spaventa molti dei potenziali investitori e risparmiatori, ma è anche vero però che gli investimenti sicuri rischiano di farci fruttare davvero poco.

Infatti, i rendimenti sono in calo in seguito alle manovre del Quantitative Easing della BCE: per questo i conti deposito e le ultime serie di buoni fruttiferi postali non sono più vantaggiosi come qualche anno fa.

Insomma, lo scenario è confuso e purtroppo sembra proporre soluzioni radicali: troppo rischio o troppo poco margine di guadagno… Come conviene agire?

Se vuoi chiarirti le idee e informarti sulle varie possibilità, ecco i consigli di cui puoi avere bisogno!


#1 MoneyFarm: Investi in Automatico e Guadagna fino al 5,41%


Se hai una bella somma risparmiata con fatica e impegno, probabilmente hai deciso di farla fruttare e per questo ti sei recato in banca. Scommetto che qui hanno cercato di propinarti un investimento in fondi comuni oppure in polizze assicurative.

In questa sede voglio spiegarti perché ti sconsiglio queste due strategie:

  • hanno costi elevati: annualmente rischi di pagare commissioni fino al 4%, percentuale che incide negativamente e considerevolmente sul tuo capitale in partenza;
  • non offrono garanzie di rendimento: i fondi obbligazionari sono in perdita costante, ciò proprio in relazione alle commissioni e ai bassi rendimenti. Discorso analogo si può fare per le polizze vita, come ti ho spiegato qui;
  • sono difficili da liquidare e non sono flessibili: diversamente da quanto accade su investimenti sui mercati regolamentati, quelli bancari e assicurativi hanno molti vincoli e non permettono di disinvestire, in caso di necessità, in tempi rapidi.

Si tratta di criticità che vanno analizzate con attenzione. Se ne sei consapevole, e stai cercando una alternativa, ti consiglio MoneyFarm, piattaforma italiana di investimento che è stata premiata per tre anni consecutivi dai prestigiosi quotidiani italiani ed europei come miglior consulente finanziario indipendente.

Ma come funziona? In parole semplici, il miglior modo di investire in maniera diversificata ed efficiente da un punto di vista dei rendimenti è acquistare ETF; si tratta di fondi che replicano passivamente indici o mercati in maniera efficiente e senza troppi costi e vincoli.

A questo punto, però subentra un ostacolo, ossia la costanza e la competenza che sono richieste nel seguire questo tipo di investimento, caratteristiche non tutti gli investitori hanno.

Chi può permetterselo (ma stiamo parlando di investitori che hanno grossi capitali), in linea di massima tende a delegare la gestione dell’investimento a un consulente libero professionista, che però comporta costi significativi… Costi che chi ha meno di 100 mila euro da investire difficilmente può permettersi.

A questo punto entra in gioco MoneyFarm. La piattaforma, infatti:

  • ha costi bassi e accessibilipaghi soltanto lo 0,8% annuo a fronte del 4% proposto dalle banche;
  • ti aiuta nell’elaborazione personalizzata del tuo portafoglio: con MoneyFarm puoi fare una asset allocation (ossia decidere come investire concretamente i tuoi soldi) molto diversificata, in base alla tua propensione al rischio e agli obiettivi che ti sei prefissato e che sono emersi dal questionario personalizzato;
  • ti segue costantemente grazie ad un team di advisor che ti tiene aggiornato sulle novità e ti suggerisce le strategie migliori.

Con MoneyFarm, dunque, puoi avere accesso agli stessi investimenti riservati a chi può investire capitali molto elevati a costi contenuti e puoi usufruire di un’assistenza molto efficiente. Il 90% dei clienti dell’azienda si è dichiarato soddisfatto del servizio ricevuto.

Registrandoti gratuitamente hai diritto ad effettuare il questionario con cui viene calcolato il tuo grado di rischio e ricevi una consulenza telefonica gratuita grazie alla quale puoi costruire il tuo portafoglio in base ai tuoi obiettivi.

rendimenti sono inoltre molto appetibili: i portafogli bilanciati hanno reso in media il 5,41% negli ultimi anni, superando di molto gli investimenti bancari, i conti deposito e le obbligazioni statali.

>> Richiedi una Consulenza Gratuita Subito <<


#2 Le biotecnologie


Un ramo che sta iniziando a essere messo in luce è quello legato al Biotech: il settore scientifico è in perenne rinnovamento e per questo numerose aziende di livello mondiale stanno investendo grandissimi capitali per costruire soluzioni a problemi di enorme impatto sull’umanità.

E per i piccoli investitori? In realtà siamo davanti a un ambito di investimento che sembra promettere guadagni nel futuro, poiché è un settore in crescita.

Sulla piattaforma eToro, piattaforma che approfondiremo meglio nei prossimi paragrafi, ho selezionato un fondo denominato CRISPR – Tech che investe nel Genome Engineering e che nel 2017 ha fruttato il 47%. La piattaforma classifica il grado di rischio da 1 a 10 e in questo ambito siamo a 6 su 10.

Cosa devi fare tu? Iscriverti, studiare e capire la strategia dei migliori trader della piattaforma che, quotidianamente, ti dicono cosa bisogna fare.

>> Investi in Biotech su eToro <<

Se sei alla ricerca di un investimento che sia potenzialmente redditizio (ma anche piuttosto rischioso) allora potresti gettarti in questa avventura, basta creare un account eToro, depositare almeno 200 dollari e seguire la strategia dei migliori esperti.

Quest’ultimo punto rappresenta uno dei punti di forza della piattaforma, la possibilità di studiare i comportamenti vincenti per creare la propria strategia vincente.

A proposito di questo tema, ti lascio da leggere la guida sugli ETF robotica, per chi vuole investire nel futuro!


#3 Riduci legalmente i tuoi debiti: meno debiti, più profitti


Stai pensando di investire una piccola cifra per arrotondare lo stipendio? Se stai cercando un modo di aumentare le tue entrate, prima di optare per gli investimenti vorrei che tu rispondessi a una domanda: hai debiti di qualunque tipo? Se si, leggi attentamente.

Oggi come oggi la tendenza delle aziende è quella di proporre la rateizzazione dei pagamenti di qualunque prodotto o servizio, con lo scopo di rendere gli articoli in vendita accessibili anche a coloro che non potrebbero permetterseli pagandoli una tantum. E vi è, dall’altra parte, anche la tendenza dei clienti di approfittare di queste opportunità per acquistare anche un semplice smartphone.

Se anche tu hai dei debiti di questo tipo, allora sarai d’accordo con me che questi sono il primo intoppo alla nostra libertà economica, e forse il modo per permettere al nostro portafoglio di restare più pieno non è quello di investire sperando in entrate extra, ma quello legato all’elaborazione di un piano di risanamento dei debiti.

Meno debiti = Più Soldi Subito per te

Questi debiti, purtroppo, potrebbero non essere legati soltanto ad acquisti un po’ esosi, ma anche a difficoltà connesse a pagamenti di mutui e cartelle Equitalia, che possono sembrare più difficili da sanare.

Invece la strategia per tappare queste uscite c’è, ed è perfettamente legale: l’obiettivo di chiudere pagamenti di prestiti in corso e quindi ricominciare a guadagnare può essere raggiunto grazie alla consulenza di esperti in diritto tributario e bancario, i quali per lavoro si destreggiano nella burocrazia di banche, finanziarie ed Equitalia.

Puoi richiedere in maniera gratuita e senza impegno una consulenza agli esperti dell’esdebitamento, che ti proporranno un piano di saldo legale e vantaggioso.

Grazie a queste consulenze, rese possibili dalla legge n.3 del 2012, moltissimi italiani hanno già ottenuto una riduzione superiore al 50% dei propri debiti. E tu vuoi approfittarne?

>> Richiedi Info Gratis Adesso <<

Questa soluzione non è un investimento eppure potrebbe fruttare più di qualsiasi altro investimento che tu voglia porre in essere. E’ un’operazione che può permetterti di migliorare sin da subito la tua condizione economica, se sei nelle condizioni descritte, senza mettere ulteriormente a repentaglio la tua libertà economica.


#4 Il settore immobiliare


Il settore immobiliare sembra essere in lenta ripresa e nuove opportunità si muovono in questa direzione per chi vuole investire.

Questo sembra essere il momento migliore per investire sul mattone, poiché i prezzi di acquisto sono ancora bassissimi, mentre quelli d’affitto sono decisamente alti.

Tuttavia il discorso non è lineare e semplice: questo mercato ha le sue debolezze. Infatti, se acquistassimo la prima casa avremmo imposte importanti da pagare per acquistare, e se dovessimo rivendere nel giro dei primi 5 anni, allora dovremmo fronteggiare tasse sul reddito in relazione alla plusvalenza guadagnata.

C’è da dire che il modo giusto per vedere questo tipo di investimento è quello di pesare ad un investimento sul periodo medio lungo.

Si tratta di un tema davvero molto complicato che non posso approfondire in questa sede, o rischiamo di perderci. Se vuoi saperne di più, però, ne ho parlato approfonditamente qui:

Con Walliance investi in immobili in tutto il mondo a partire da 500€

Internet ha rappresentato una rampa di lancio eccezionale per il mondo degli investimenti, compresi quelli immobiliari. Infatti, chi investe nel mattone può fare affidamento ad un nuovo processo di investimento condiviso, il crowfundig, che permette di diventare investitori pur senza acquistare una casa, limitandosi a vincolare somme accessibili pressoché a tutti, come vedremo più avanti.

Ti spiego meglio: il crowfunding ti permette di operare nel mercato immobiliare insieme ad altre persone e scegliendo tra gli immobili più interessanti sia nella tua città, che nel resto d’Italia che in tutto il mondo.

La prima piattaforma italiana autorizzata dalla CONSOB  che ti offre la possibilità di operare in questo modo è Walliance (qui puoi leggere la mia recensione).

Per iniziare da subito ad investire in immobili senza comprarli devi soltanto iscriverti alla piattaforma: in questo modo avrai accesso alle operazioni che ti consentono di partecipare al progetto d’investimento che ti interessa di più, che puoi scegliere grazie alle descrizioni dettagliate dei progetti, inserite dai vari proponenti.

Tali progetti sono impostati in base agli obiettivi di raccolta e al ROI annualizzato (ossia il ritorno atteso annualmente da chi ha avviato l’iniziativa).

Come partecipare? Con soli 500€ puoi aderire a uno di questi progetti: pensandoci, si tratta tutto sommato di una cifra veramente accessibile rispetto a quella prevista per l’acquisto vero e proprio di una casa!

Per queste ragioni ti posso dire che Walliance rappresenta la soluzione migliore per investire in immobili con piccole cifre. Tra gli altri vantaggi troviamo:

  • Assenza di burocrazia: non devi affidarti a un notaio, la documentazione si gestisce interamente online;
  • Non vi sono limiti territoriali: come ti ho già detto, Walliance ti consente di scegliere i progetti ubicati in qualunque zona del mondo, operando online e senza sportarsi da casa propria;
  • Diversifica il rischio: il crowfunding è l’unica realtà di investimento immobiliare che diversifica, ossia distribuisce su più progetti anche in città differenti, proteggendo il capitale a tua disposizione.

Walliance ha ottenuto da prestigiosi giornali, come Il Sole 24 Ore, Repubblica Milano Finanza, molti riconoscimenti, in quanto rappresenta un’ottima opportunità per investire in immobili anche con cifre basse.

>> Scopri Walliance Adesso <<


#5 Investire nel mercato azionario con il trading online


Se vuoi investire nel mercato azionario cercando di diversificare, devi sapere che esistono molte opportunità anche grazie al trading online.

Tuttavia in questo mercato bisogna accedere con cautela e conoscenza del settore. Guadagnare in borsa non è semplice come poteva essere qualche decennio fa: essere pratici è importante per poter individuare gli investimenti che più si avvicinano a noi e al nostro profilo di rischio.

Di buono c’è che su questo tipo di mercato possiamo confrontarci con un’offerta davvero variegata, che consente di elaborare strategie diversificate in grado di soddisfare sia gli investitori ad alto rischio, sia quelli che invece preferiscono strumenti meno rischiosi.

Per quanto riguarda invece il trading online, bisogna prestare attenzione a come si sfrutta tale strumento che, se ben usato, può portare a buoni risultati.

Per approfondire su questo complesso tema, ti suggerisco alcune risorse utili presenti su Affari Miei:

Il Social Trading ti può aiutare

Finora abbiamo capito che avventurarsi in mercati e investimenti a noi sconosciuti potrebbe non essere quasi mai una buona idea.

Se tuttavia vuoi addentrarti in questo settore, puoi però valutare un’alternativa che potrebbe portare il rischio ad abbassarsi, ossia sfruttare il social trading e la piattaforma a cui ho già fatto riferimento, ossia eToro.

>> Iscriviti a eToro  <<

Il social trading permette di comunicare tra persone parlando di investimenti e soldi, scegliendo i propri interlocutori. Su eToro, come anticipato, potrai studiare le strategie dei migliori investitori, i Popular Investor.

Ma come sceglierli? Dovrai esaminare i profili da cui emerge:

  • il maggior rendimento;
  • il minor grado di rischio.

Dovrai soltanto aprire un account eToro, scegliere uno degli investitori la cui strategia vincente si avvicina alla tua idea di investimento e di margine di rischio, e iniziare ad investire!


#6 Investire in Startup Innovative: Agevolazioni Fiscali del 30%


Il motore dell’economia moderna sono le startup e le PMI innovative perché, grazie alle nuove tecnologie ed allo spirito intraprendente dei nuovi imprenditori, riescono a realizzare risultati straordinari.

Da oggi anche in Italia è possibile investire in Startup o PMI Innovative grazie all’Equity Crowfunding, canale regolamentato dalla Consob che ti permette di acquistare azioni o quote di aziende italiane con forti possibilità di crescita.

Wearestarting.it è il principale portale italiano dedicato a questa modalità d’investimento che mette in contatto gli investitori con le startup e PMI. Bastano appena 100€ per investire nel futuro scegliendo uno dei tantissimi progetti presenti in piattaforma che attendono solo capitali per crescere.

vantaggi, per te che sei investitore, sono moltissimi:

  • Rivalutazione delle quote: il valore del tuo investimento può crescere esponenzialmente con la crescita del valore dell’azienda. Acquistando oggi a prezzo basso puoi rivendere domani con guadagni potenziali molto elevati;
  • Assenza di burocrazia: si fa tutto online, non è necessario che tu incontri fisicamente i soci o partecipi ad assemblee, ti basta soltanto sottoscrivere la tua quota tramite la piattaforma esattamente come quando investi in borsa;
  • Dividendo annuo: diventando socio di aziende, hai diritto a percepire annualmente i dividendi come un normale investimento azionario;
  • Detrazione IRPEF o IRES del 30%: questo è il momento storico migliore per investire in startup perché la legge italiana ti agevola fiscalmente. Cerco di spiegarti meglio: se investi 1000€ hai diritto a detrarre 300€  dall’IRPEF (quindi paghi meno tasse) indipendentemente da come andrà il tuo investimento futuro.

Wearestarting.it è un’iniziativa italiana che è stata elogiata da autorevoli quotidiani come Il Corriere della SeraForbesLa Stampa ed Il Sole 24 Ore ed è stata premiata da ING come migliore piattaforma di equity crowfunding del 2017.

Per investire nelle migliori realtà emergenti ed innovative non devi fare altro che registrarti sul sito ufficiale e scegliere tra i progetti in questo momento attivi o tra quelli che, quotidianamente, vengono presentati sulla piattaforma.

>> Iscriviti a WeAreStarting.it Adesso <<


#7 Investi autonomamente con i consigli indipendenti di AltroConsumo Finanza


Se vuoi investire in modo autonomo, ma non ti senti abbastanza sicuro da elaborare strategie di investimento da solo, allora potresti essere alla ricerca di un servizio che ti aiuti a elaborare le molteplici informazioni che arrivano da dal mondo della finanza.

Se sei alla ricerca di questo tipo di servizio e ambisci ad affidarti ad un consulente indipendente e non legato a banche o società d’investimento, ti consiglio AltroConsumo Finanza. È una nota rivista digitale di cui forse hai già sentito parlare: tra le sue pagine trovi esclusive informazioni che ti permettono di accedere ad informazioni molto utili nella gestione dei tuoi investimenti in totale autonomia.

Le caratteristiche che mi portano consigliartelo sono le seguenti:

  • mette a tua disposizione dei portafogli modello da imitare: dopo aver compilato un questionario, sai qual è il tuo profilo di rischio; sulla base di questo, puoi elaborare la tua strategia e metterla in atto da solo;
  • ogni settimana vieni aggiornato con validi consigli su come comprare o vendere: gli esperti di AltroConsumo Finanza, infatti, tengono d’occhio i mercati, suggerendoti le migliori operazioni;
  • hai a tua disposizione assistenza telefonica gratuita: se ti abboni puoi usufruire del servizio di assistenza che ti consente di comunicare con un advisor indipendente;
  • è gratuito per un mese: questo è un ottimo incentivo per provarlo subito e decidere se ti può essere utile;
  • in regalo ricevi un tablet: si tratta di un regalo di benvenuto destinato ai nuovi abbonati. L’offerta è valida ancora per pochi giorni;
  • hai il 50% di sconto sul primo anno: passato il primo mese di prova gratuita, puoi attivare il tuo abbonamento pagando la metà per il primo anno.

Per queste ragioni, Altroconsumo Finanza è il miglior servizio per chi vuole investire in autonomia, pur senza rinunciare ai consigli degli analisti indipendenti che, ogni settimana analizzano nel dettaglio azioni, obbligazioni e titoli di ogni tipo.

>> Prova Altroconsumo Finanza Gratis <<


#8 Conti di Deposito per investimenti sicuri


Una soluzione per mettere al riparo i propri risparmi guadagnando qualcosa è offerta dai conti di deposito. Come ho detto, ad oggi gli interessi offerti sono davvero minimi e dunque questa non è una soluzione che ti garantirà grandi rendimenti.

Se però vuoi comunque avere una piccolissima rendita senza correre nessun rischio, allora ti conviene valutare le varie opzioni e, in particolare, puoi consultare le principali offerte dle momento.

I conti deposito vanno confrontati sulla base di due caratteristiche:

  • Durata del vincolo: generalmente maggiore è la durata del vincolo e più elevati sono i rendimenti;
  • Tasso d’interesse: confronta i tassi proposti dalle banche per singola scadenza ed individua quello più consono per le tue aspettative.

Fino a 100 Mila Euro i conti deposito sono protetti dalla garanzia pubblica del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi: se hai un capitale inferiore a questa cifra, quindi, non cogli alcun rischio.

Scopri le Migliori Offerte sui Conti Deposito

Vediamo insieme le offerte più convenienti di questa fase sui conti di deposito proposte dalle principali banche italiane.

Widiba paga l'1,50% sui vincoli a 6 mesi

Widiba propone un conto corrente con offerta per i nuovi clienti con un anno di canone della carta prepagata gratuito. Pur trattandosi di un conto corrente, è prevista l'opzione per i vincoli a 6 mesi che vengono remunerati all'1,50%.

Per vincoli così brevi è un'ottima soluzione viste le proposte delle altre banche, l'attivazione è molto semplice perché si fa online in pochi minuti.

In più puoi usufruire dell'opzione WidiExpress: in pochi giorni lavorativi lo staff di Widiba ti permette di cambiare conto senza che debba curare tu i rapporti con la vecchia banca.

>> Apri Conto Widiba Adesso <<

CheBanca! ti offre l'1% sui vincoli a 6 mesi con Interessi in Anticipo

CheBanca! torna appetibile con l'ultima offerta sul conto deposito: per i nuovi clienti è attiva la promo all'1% sui depositi a 6 mesi con il pagamento degli interessi in anticipo.

L'attivazione si fa velocemente online, sia da pc che da smartphone: non è necessario firmare alcun documento, è tutto digitalizzato.

>> Apri il Conto Deposito CheBanca! Adesso <<

Santander Consumer Bank ti offre l'1,20% sicuro sui depositi a 36 mesi

Se cerchi una scadenza più lunga ti consiglio di guardare a Santander Consumer Bank che paga l'1,20% sui depositi a 36 mesi.

Con Santander hai una serie di importanti vantaggi quali:

  • Apertura online veloce: ti basta cliccare qui e lasciare i dati per essere ricontattato se sei da smartphone, oppure puoi seguire autonomamente la procedura cliccando qui se sei da pc;
  • 0 Spese di gestione e apertura: non devi pagare nulla per vedere il tuo capitale crescere;
  • 0 Spese di svincolo: non paghi alcuna penale se ritiri i tuoi soldi prima del tempo;
  • Interessi anche per somme non vincolate: i depositi liberi vengono remunerati all 0,75%, puoi anche combinare depositi liberi e vincolati così da avere una parte di capitale che frutta di più e una sempre disponibile ma ugualmente remunerata.

>> Apri il Conto Santander Adesso <<


#9 Buoni fruttiferi postali indicizzati all’inflazione italiana e BTP


Sebbene ad oggi l’idea sembri ancora molto lontana, è possibile che la nostra economia possa subire una ripresa tale da poter rendere appetibili i buoni fruttiferi postali oppure i BTP Italia (quando saranno emessi), due prodotti legati al caro vita, ai consumi e all’economia.

Ovviamente si tratta di strumenti che non comportano chissà quali rendimenti, tuttavia potrebbe essere una soluzione per riparare i propri risparmi dalla svalutazione che difficilmente ci risparmierà.

Tuttavia si tratta di soluzioni ipotetiche: infatti per il 2018 ancora non esistono questo tipo di opzioni e bisognerà le prossime emissioni.

Sugli investimenti postali ho scritto questa riflessione: rimando a quei ragionamenti per approfondire.


#10 Investire in obbligazioni


Un’altra soluzione che comporta rischi piuttosto bassi è quella legata alle obbligazioni statali. Il vantaggio è che non bisogna essere necessariamente essere esperti per cimentarsi in questo tipo di operazione.

C’è comunque da dire che le obbligazioni non si sviluppano tutte allo stesso modo e dunque dovrai tenere in debita considerazione le differenze tra l’una e l’altra, ad esempio:

  • il rating: ossia il riassunto della solidità dell’ente che ha emesso il titolo; come leggerlo? Se il rating è alto allora il titolo è affidabile, e quindi il rischio dovrebbe essere più basso.
  • il tasso di interesse: questo dato si riferisce alla rendita che il titolo ti può garantire; questo può essere percepito sia regolarmente che alla scadenza. Attenzione al tasso, perché più è goloso e più il rischio sale;
  • la durata: maggiore è la scadenza e più è alto il tasso di interesse e dunque, più alto è il rischio;
  • la valuta: considera che non tutti i paesi adoperano come riferimento l’euro. Se un titolo viene emesso in valuta locale il rischio sarà più alto poiché si aggiunge un rischio di cambio a lungo andare.

Attenzione, ricorda che le obbligazioni non sempre sono a basso rischio e quindi valuta bene e variabili che ti ho fornito, o rischi di agire in modo molto negativo sul capitale.

Se vuoi approfondire, ti consiglio la lettura del mio articolo sugli investimenti obbligazionari.


 #11 Forex: conviene?


Passiamo ad un altro ambito di investimento, ossia il Forex, mercato virtuale in cui si scambiano le valute l’una con l’altra.

Si tratta di un mercato in cui è possibile investire in prevalenza per il medio-lungo termine, ma ricordandoci che si tratta di un mercato ad alto rischio, anche se si puntasse il proprio investimento sulla coppia di valute più stabili.

Per questo attuare la diversificazione e non investire tutto il proprio capitale qui è caldamente consigliabile, o il rischio è di perdere tutto.

Sfrutta i trend dei trader di Markets.com

Markets.com è una delle principali piattaforme mondiali per fare trading online. Rispetto alle altre disponibili sul web, offre i seguenti vantaggi:

  • Conto trading demo gratuito;
  • Trend dei Trader;
  • Webinar di formazione.

In particolare, il trend dei trader è molto interessante perché è possibile stabilire i mercati per i quali sei interessato (nel nostro esempio il forex) e, in base ai movimenti in corso, ricevi degli alert che ti informano sulle novità in tempo reale.

Molto spesso il segreto è andare controcorrente e conoscere quello che sta succedendo in tempo reale è un vantaggio considerevole.

>> Apri un Conto Demo su Markets.com <<


#12 Derivati, futures e opzioni


Esiste una particolare tipologia di titolo, ossia i derivati, su cui aleggia una pessima reputazione. Ciò anche a causa dell’utilizzo non intelligente che ne è stato fatto in passato, in quanto le banche lo avevano proposto a investitori cin il profilo sbagliato.

In realtà questi titoli, così come opzioni e futures, possono rappresentare una buona opportunità di investimento, purchè sfruttata nel modo giusto e purchè non ci si lasci abbindolare dalle offerte di internet che sembrano allettanti ma rischiano di fregarci.

Anche in questo campo, come per il Forex, non si può pensare di gettarsi a capofitto senza essere consapevoli di cosa si sta facendo: bisogna essere informati.


#13 Materie prime: per chi vuole correre rischi a favore di alti guadagni


Se stai cercando di differenziare il tuo capitale e sei interessanto anche a investire in un ambito rischioso, ma davvero allettante, allora puoi investire in materie prime.

Per poterlo fare devi affidarti fondamentalmente a futures, fondi e contratti per differenza. Considera però che le materie prime (gas naturale, petrolio e così via9 sono caratterizzati da un’alta volatilità dei prezzi, sia stagionalmente che sul lungo periodo. È facile capire che il rischio diventa altissimo.

Se comunque hai deciso di tastare il terreno, ricordati dell’opportunità fornita dal social trading, grazie a cui potrai analizzare e ispirarti alle strategie vincenti.

>> Investi in Materie Prime  <<


#14 Investire in fondi per avere un capitale gestito


Se non hai l’ambizione o l’interesse di gestire in modo diretto il tuo investimento, puoi optare per i fondi a risparmio gestito, ossia particolari forme di investimento in quote (dunque a sottoscrizione quantitativamente libera), le quali sono amministrate da società di gestione.

Esse hanno come scopo quello di aumentare, il valore del patrimonio del fondo stesso al massimo delle potenzialità.

Ci sono diversi tipi di fondi, che si adattano al profilo di rischio di chiunque. Tuttavia vi sono anche le note dolenti, poiché la gestione prevede ovviamente un costo e, se il rendimento non fosse consistente, potresti andare in perdita o non guadagnare nulla.

Se vuoi approfondire questo tema in modo dettagliato, leggi la guida di Affari Miei in cui ti parlo proprio dei fondi comuni d’investimento.



Conclusioni

Come abbiamo visto in apertura, oggi purtroppo possiamo investire in due modi: rischiando molto e magari guadagnando molto, oppure rischiando poco e guadagnando poco. Non esistono vie di mezzo particolarmente appetibili.

Per questo è bene essere consci di ciò che si è disposti a rischiare quando si investe, e nel caso in cui si decidesse di investire cifre alte su territori meno stabili, allora dovrai essere preparato: non solo a perdere i tuoi soldi, ma preparato da un unto di vista di conoscenze.

Sapere cosa stai facendo è importantissimo.

In questo articolo ho cercato di aiutarti a fare una panoramica di ciò che il mercato finanziario e non solo ha da offrire ai risparmiatori; tuttavia si tratta di un tema davvero ampio e generico e dunque potresti aver bisogno di consultare altre guide di approfondimento.

Alcune le hai già trovate nel corso della guida, altre potrebbero essere queste:

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
Scarica Gratis
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

4 COMMENTI

  1. Ciao Davide, grazie per i consigli mi è piaciuto molto quello sui debiti…non ci ho mai pensato di collegare debiti e investimenti.
    Ti volevo chiedere qual è la differenza tra investire da soli e Moneyfarm: tu cosa preferisci? Grazie

  2. Ciao Giovanni,

    grazie per l’intervento. La risposta alla tua domanda è che DIPENDE: se vuoi investire da solo hai bisogno di un conto con deposito titoli e di un servizio informativo periodico che ti filtra un po’ di notizie e fornisce analisi. Se, invece, vuoi investire con servizi come MoneyFarm sono loro, su larga scala, a fare questo per te e tu devi solo preoccuparti di definire a livello macro gli obiettivi.

    Sono due facce della stessa medaglia, dipende da quanto ne sai tu, quanto vuoi impegnarti e quanto tempo vuoi dedicare alla cosa.

    Buoni investimenti!

  3. Ciao Davide, grazie tanto per questo articolo…leggendo Affari Miei ho imparato tantissime cose che non sapevo e ho capito che tante cose che mi dicono in banca non vanno sempre bene per i miei investimenti. Ti volevo chiedere un parere su Moneyfarm…su Affari Miei ho scoperto questa soluzione, io non ne so tanto di ETF però sono incuriosita e al tempo stesso spaventata..pensi che sia utile per me affidarmi a loro?

    • Ciao Giuseppina,

      grazie per essere intervenuta. Sostanzialmente, come ho scritto in più occasioni, puoi fare due cose:
      – studiare, applicarti e agire in prima persona;
      – acquisire le giuste competenze per poi delegare.

      Secondo me MoneyFarm è la soluzione migliore per chi ha capito che ci sono delle opportunità ma non vuole materialmente occuparsene. Se sei in questa seconda condizione, ti consiglio di affidarti quindi a Moneyfarm.

      In bocca al lupo,
      Davide

LASCIA UN COMMENTO