Allianz Investimenti: Opinioni e Caratteristiche. Guida a Tutte le Soluzioni per Investire con il Gruppo Allianz

Quali strumenti offre il Gruppo Allianz? Investimenti, polizze e strumenti per investire, qual’è il ventaglio in cui scegliere? Torniamo a parlare di investimento gestito con un approfondimento proprio sui prodotti del Gruppo Allianz, una delle principali realtà assicurative e finanziarie al mondo.

Ho raccolto tutte le principali soluzioni pensate da Allianz per i clienti privati che vogliono accumulare un capitale o consolidare un patrimonio preesistente.

Spero di aiutarti nella ricerca del prodotto di investimento e risparmio che fa al caso tuo – per ogni esigenza c’è una soluzione su misura.

Il mio intento è anche di farti ragionare sui motivi che ti spingono verso le soluzioni “preconfezionate”, tanto sponsorizzate da banche e compagnie di assicurazione.

Ti sei mai chiesto se questa strada è la soluzione migliore per te?

Buona lettura.

Soluzioni per investire con Allianz

Oggi analizziamo l’offerta prodotti e servizi (in Italia) di un gruppo di dimensioni considerevoli – un gruppo che annovera 82 milioni di clienti in 70 Paesi e molteplici società.

Il Gruppo Allianz opera nei settori assicurativo, previdenziale e finanziario su scala globale. A capo c’è la holding Allianz SE, società tedesca fondata a Berlino nel 1890, attualmente di base a Monaco di Baviera.

Allianz è uno dei principali assicuratori in Italia, al servizio di oltre 7 milioni di clienti con una rete distributiva multi-canale fatta di agenti, collaboratori, Financial Advisor e banche partner.

Fanno parte di Allianz Italia diverse società, fra le quali la capogruppo Allianz S.p.A., operante nei rami assicurativi Danni e Vita e nella previdenza privata.

Allianz Italia controlla anche CreditRas Assicurazioni, CreditRas Vita, Genialloyd e RB Fiduciaria, per citarne alcune.

In ultimo, Allianz Bank Financial Advisors S.p.A. costituisce la divisione bancaria, focalizzata sui servizi di investimento alla clientela privata: consulenza, gestioni patrimoniali, soluzioni finanziarie, previdenziali e assicurative.

Riassumendo, le soluzioni di risparmio e di investimento gestito che il Gruppo Allianz propone ai clienti italiani, consistono in:

  • Fondi comuni di investimento;
  • Investimenti assicurativi (polizze vita Ramo I, Ramo III e multiramo);
  • Gestioni patrimoniali;
  • Soluzioni previdenziali;
  • Piani di accumulo.

Andiamo ad analizzare i prodotti di punta…

Fondi comuni di investimento

I fondi comuni di investimento sono forse la tipologia più nota di investimento gestito.

Nel caso non lo sapessi, si tratta di organismi di investimento collettivo del risparmio, nel senso che raccolgono un patrimonio collettivo da molteplici investitori e lo investono in un portafoglio diversificato di attività finanziarie.

I fondi comuni hanno successo perché permettono ai piccoli risparmiatori, non dotati di conoscenze finanziarie e sprovvisti di ingenti capitali, di investire in maniera diversificata sui mercati globali, altrimenti inaccessibili, sfruttando la competenza ed esperienza di gestori professionisti.

Infatti, questi panieri di titoli hanno la peculiarità di essere gestiti in modo attivo da società di gestione, che si occupano dell’allocazione strategica delle risorse con l’obiettivo di cogliere le migliori opportunità offerte dai mercati.

Occorre sottolineare che le banche e i promotori finanziari fanno leva su questa categoria di prodotti perché a loro conviene economicamente. Anche se l’investimento ha degli aspetti positivi, è pur vero che la gestione attiva costa e la rete commerciale non fa beneficienza.

Tornando ai fondi Allianz… Essi fanno parte dell’offerta globale di investimenti di Allianz Global Investors (o AllianzGI), asset manager del gruppo.

La compagnia offre ai propri clienti un’ampia gamma di portafogli azionari, obbligazionari, multi-asset e strumenti alternativi. Ci sono fondi per tutti i profili di rischio/rendimento e per tutte le strategie.

È possibile costruire un portafoglio di fondi tramite i servizi di consulenza di Allianz Bank e tramite società partner, oppure indirettamente tramite le polizze vita.

Prodotti di investimento assicurativo: le polizze di Allianz S.p.A.

Ora passiamo agli investimenti assicurativi, i prodotto di punta di Allianz S.p.A.

La compagnia di assicurazione italiana propone tre tipologie di polizze vita:

  • Polizze tradizionali del Ramo I;
  • Polizze del Ramo III o unit linked;
  • Polizze dette “multiramo”.

Vediamo le differenze.

Le Ramo I sono le polizze Vita più comuni e semplici. Associano un piano di investimento del risparmio ad una prestazione assicurativa legata alla vita dell’assicurato.

Previo pagamento di un premio (o di premi ricorrenti), la compagnia di assicurazione liquida una somma di denaro ai beneficiari dell’assicurato quando questi viene a mancare. Nonostante la prestazione si collegata alla vita della persona assicurata è possibile riscattare il capitale anche in vita.

In realtà, queste sono caratteristiche comuni a tutte le polizze Vita. La peculiarità delle Ramo I è la gestione interna separata, cioè una particolare forma di gestione finanziaria che investe perlopiù in strumenti a basso rischio, garantisce la conservazione del premio investito e il consolidamento dei risultati raggiunti.

Per queste ragioni, le polizze Ramo I sono destinate ai risparmiatori con un profilo di rischio basso, più interessati alla protezione del capitale che non ai rendimenti.

La proposta di Allianz

Allianz propone due polizze tradizionali collegate ad una gestione separata.

Allianz Perpektive” è un prodotto della compagnia tedesca Allianz Leben-AG ma è distribuito anche in Italia. La polizza è pensata per quegli investitori che voglio percepire pagamenti ricorrenti.

Il contratto prevede, infatti, il pagamento di una rendita annuale fintanto che l’assicurato è in vita. In caso di decesso di quest’ultimo, è prevista la liquidazione della prestazione caso morte. Ovviamente, è necessario versare dei premi per godere di entrambe le prestazioni.

Un altro investimento Ramo I è il prodotto “Piano Sicuro Rendita”. La polizza è collegata alla storica gestione separata di Allianz, la “Vitariv”. Il prodotto offre rendimenti stabili nel tempo e la protezione del capitale.

Inoltre, al termine del piano di accumulo dei premi, la compagnia paga una rendita annua rivalutabile per 10 anni, anche se l’assicurato muore. Successivamente, se il decesso non si è ancora verificato, la rendita diventa vitalizia.

Piano Sicuro Rendita è un contratto che soddisfa sia l’esigenza di far crescere il capitale, che di percepire delle entrate regolari.

Polizze unit linked e multiramo

Passiamo alle polizze a maggior contenuto finanziario. Queste polizze sono molto rischiose perché legano le prestazioni alle performance di strumenti finanziari di varia natura, da cui dipende, in tutto o in parte, l’ammontare della liquidazione caso morte.

Le unit linked legano il rendimento alla performance di un paniere di fondi a gestione attiva (interni o esterni alla compagnia). Possono essere fondi azionari, obbligazionari, multi-asset e flessibili, con profili di rischio/rendimento più o meno alti.

Diversamente dalle polizze tradizionali, le Ramo III non sono coperte da garanzia, perciò l’investitore può perdere parte del capitale investito se l’andamento dei titoli finanziari sottostanti è negativo.

I contratti multiramo si differenziano ulteriormente. Essi comportano una doppia linea di investimento: una parte del premio è investita in una gestione separata e gode dei privilegi delle polizze Ramo I; l’altra parte è investita in una combinazione di fondi unit linked scelti dal cliente, essa non gode di alcuna garanzia.

La polizza multiramo nasce per assecondare il bisogno di sicurezza del cliente, ma anche per soddisfare le sue ambizioni di guadagno. Queste polizze piacciono all’investitore che non si accontenta dei rendimenti bassi delle Ramo I, ma che neppure vuole rischiare tutto il capitale sottoscrivendo un contratto unit linked.

Vediamo quali prodotti Allianz corrispondono a queste descrizioni…

Investimenti assicurativi più rischiosi

Allianz propone diverse polizze unit linked. La maggior parte sono proprietà dalla società irlandese Allianz Global Life dac, ma sono comunque sottoscrivibili da investitori italiani.

Personal Wayè una polizza a premio unico e a vita intera che prevede diverse opzioni di investimento. Offre anche delle prestazioni periodiche grazie alla liquidazione programmata del capitale investito, ammesso l’assicurato ancora in vita e fino ad esaurimento delle quote sottoscritte dal contraente.

Allianz Active4Lifeoffre una copertura assicurativa caso morte e una garanzia parziale del capitale investito che si rinnova annualmente. Il livello della garanzia varia in base al fondo interno selezionato, da cui dipende, in ogni caso, il valore della prestazione finale.

Allianz Invest4Life è un contratto riservato ai clienti over 44. Offre una rendita vitalizia e l’opportunità di partecipare ai rendimenti del comparto prescelto delle SICAV collegate al prodotto.

Allianz Target4Lifesi distingue dalle precedenti perché permette di attivare la strategia di investimentoLifecycle”. Questo tipo di gestione del portafoglio assicura che i capitali del cliente vengano investiti in attività gradualmente meno rischiose man mano che passa il tempo.

Polizze con investimento a doppio binario

Tra i prodotti multiramo di punta c’è la polizza “Allianz Hybrid” (anche sottoscrivibile nella versione “Premium”).

Il contratto permette di realizzare un investimento tendenzialmente stabile ma che ha un potenziale di crescita interessante. Il cliente può scegliere la combinazione più adatta di gestione separata e fondi interni, in base ai propri obiettivi e alla propria sensibilità al rischio. La polizza prevede, inoltre, tre diverse prestazioni: una prestazione caso vita, una prestazione caso morte e una prestazione in caso di invalidità permanente.

La polizza “Nuovi Orizzonti” investe sia nella gestione separata che in una combinazione di fondi interni/OICR. L’investimento nella gestione separata è possibile solo attivando un Piano di accumulo del capitale (PAC) a premi ricorrenti. Il contratto collega le performance ad una copertura caso morte di puro rischio.

Soluzioni previdenziali

Tra i prodotti di Allianz non possono mancare i fondi pensione e i PIP (i piani individuali pensionistici). La compagnia propone diverse soluzioni per costruire una pensione personale con la quale integrare la pensione pubblica.

Non mi dilungo oltre perché ho già scritto un approfondimento dedicato, ovvero la guida dedicata alla Pensione Integrativa Allianz.

Piani di risparmio

L’ultima categoria di prodotti che vale la pena citare, poiché molto apprezzata dai piccoli risparmiatori, è quella dei piani di accumulo del capitale (PAC).

Allianz Bank offre diverse soluzioni su misura per i clienti che vogliono attivare un PAC, investendo gradualmente i risparmi in fondi comuni e SICAV.

Un piano di accumulo offre diversi vantaggi:

  • Permette di programmare l’investimento nel tempo, costruendo un vero e proprio piano di risparmio fatto di piccoli versamenti ricorrenti;
  • Non richiede l’investimento immediato di un grande patrimonio;
  • Il cliente può scegliere liberamente il valore complessivo, la durata e la periodicità dei versamenti;
  • L’entrata graduale nell’investimento permette di mitigare gli effetti di eventuali fluttuazioni negative del mercato azionario, e di mediare i prezzi di acquisto delle quote del fondo scelto.

In pratica, i piani di accumulo sono perfetti per chi cerca un investimento graduale e di lungo periodo. E con i PAC concludo la carrellata di prodotti di investimento del Gruppo Allianz.

Opinioni di Affari Miei: Cosa ne penso del risparmio gestito

Abbiamo appena visto quali sono i prodotti di punta di Allianz Italia per risparmiare e investire in modo gestito. Si tratta, in generale, di soluzioni tipiche, che troverai presso qualsiasi compagnia di assicurazione, banca o società di investimenti.

Di per sé, i prodotti di Allianz non hanno nulla da invidiare a quelli delle altre compagnie. Possono essere convenienti o “un inutile fardello” in base ai casi. Tutto dipende da quello che ti serve e da cosa cerchi per i tuoi investimenti.

Purtroppo, il problema della maggior parte dei clienti delle grandi società è l’ignoranza e la mancanza di prospettive. Le banche e le compagnie di assicurazione offrono praticamente solo polizze e fondi, e qualsiasi altra forma di risparmio gestito che preveda l’investimento in questi strumenti.

Siccome le compagnie cercano di vendere i loro prodotti, è naturale che ne decantino le qualità positive, tralasciando, invece, tutti i difetti dell’investimento gestito che ho sempre portato in evidenza:

  1. I costi alti. Perché la gestione attiva dei fondi, le doppie intermediazioni e la rete commerciale, costano. Ciò è anche più vero quando parliamo di prodotti assicurativi: oltre ad avere i costi di gestione dei fondi, hanno i costi di gestione del contratto, i caricamenti sui premi e i costi per l’esercizio di prerogative accessorie.
  2. I rendimenti NON sempre eccellenti. Se vuoi aumentare le tue opportunità devi correre rischi sempre maggiori, ma c’è anche la possibilità che ciò non basti. Raramente i fondi di investimento fanno davvero meglio del mercato, in media hanno rendimenti molto simili a chi investe per conto proprio, con la magagna, però, di avere costi di gestione più alti. Le polizze, in aggiunta, non possono rischiare eccessivamente, dal momento che si rivolgono ad un tipo di clientela che intende assicurare un capitale e non vuole correre troppi rischi.
  3. L’investimento è troppo complesso per chi ha conoscenze limitate. Non si tratta di essere poco intelligenti o poco preparati, i prodotti di questo tipo sono volutamente complessi.
  4. La gestione è poco trasparente ed esposta a conflitti d’interesse. Date le connivenze tra gestori e istituti finanziari, aziende ed enti di borsa, non è dato sapere cosa spinge effettivamente il gestore a fare determinate scelte.
  5. Vincoli a non finire. Quando sottoscrivi una polizza non sei mai completamente libero di decidere quanto investire, in che modo, per quanto tempo e, soprattutto, non puoi disinvestire davvero a cuor sereno, c’è sempre questa o quella clausola che ti penalizza in caso di uscita anticipata.

Riassumendo: se vuoi investire con un prodotto impacchettato da una banca o da una compagnia di assicurazione, perché vuoi beneficiare dei vantaggi di un investimento completamente gestito, dell’esperienza di esperti che fanno il lavoro al posto tuo, e della comodità di realizzare diversi obiettivi (rendita, protezione, crescita ecc.) in un unico prodotto, allora non sarò io a fermarti.

Tuttavia, ti invito a diffidare degli strumenti troppo complessi, perché sono nati per soddisfare esigenze molto particolari, tipicamente dei grandi gruppi finanziari e non le tue. L’importante è che tu lo sappia e che tu sia in grado di valutare, caso per caso, la convenienza e pertinenza di un investimento.

La formazione ha precedenza su tutto

Per poter investire in modo consapevole, indipendentemente dal metodo utilizzato, è necessario possedere un minimo di formazione finanziaria.

Su Affari Miei trovi tantissimi contenuti e approfondimenti gratuiti, o a pagamento, pensati per i risparmiatori e investitori alle prime armi. Ti invito a farne uso il più possibile. Non è mai troppo tardi per cominciare a gestire autonomamente le proprie finanze. Solo la conoscenza ti rende libero di fare le scelte migliori.

Ti lascio i link dei percorsi guidati di Affari Miei per muovere i primi passi nel mondo degli investimenti:

Io ti saluto e ti auguro di fare la scelta giusta per le tue tasche. A presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!