Come Diventare Fashion Blogger? I Consigli per Guadagnare con Internet

Come diventare fashion blogger? Questo è un mestiere più complicato e più interessante di quanto possa sembrare ai detrattori dei nuovi modi e delle nuove opportunità di lavorare. Sì, perché non viene riconosciuta, spesso da perfetti ignoranti, la capacità professionale di chi arriva a vivere di questo.

Guadagnare come fashion blogger è possibile, anzi, sono in molti ad aver creato una professione a tutti gli effetti grazie ad internet e alla loro passione per la moda.

Ma come diventarlo? È necessario un percorso di studi specifico? Basta pubblicare sui social e sui blog le proprie opinioni su questo o quel marchio, su questa o su quella collezione?

Vediamolo insieme.

No, non esiste un percorso di studi specifico per chi vuole diventare fashion blogger

Per rispondere alla prima domanda che ci siamo posti, possiamo dire che no, non esiste un percorso specifico per diventare fashion blogger. Non ci sono scuole superiori o corsi universitari che possono indirizzarci verso questa carriera.

Non possiamo accontentarci di percorsi preconfezionati che non sono adeguati per sviluppare le competenze (e sono tante e importanti) per diventare un o una fashion blogger di successo.

Aprire un blog di moda: di che competenze hai bisogno?

Tante, e soprattutto diverse. Bisogna infatti avere una buona conoscenza:

  • della scrittura, e non parlo soltanto della grammatica, ma della capacità di scrivere testi, anche se brevissimi (pensiamo ad un Tweet) che siano densi di significato, comprensibili ed in linea con i tuoi lettori; non è facile e moltissimi scrittori, anche professionisti, mostrano lacune importanti in questo senso;
  • della moda, e spesso anche a livello tecnico; bisogna conoscerne storia, tendenze, sviluppi recenti e meno recenti, per essere sempre sul pezzo;
  • bisogna conoscere almeno l’inglese e possibilmente il francese: sono le lingue più utilizzate in questo particolare mondo e ti aiuteranno tantissimo ad… entrare nel giro
  • bisogna avere una cura piuttosto maniacale della propria comunicazione, non solo verbale; essere persone di tendenza è un insieme di diverse qualità, costruite e non, che in pochi possiedono.

I corsi ufficiali cominciano a nascere, ma servono davvero?

Data l’enorme richiesta, sono cominciati a spuntare anche sedicenti corsi ufficiali che propongono un percorso di studi relativamente completo per diventare fashion blogger.

Sulla qualità e sull’utilità degli stessi nutro però più di qualche dubbio. Ti inviterei pertanto a formarti per conto tuo, pescando anche da corsi (magari pure universitari) di ottima qualità e a creare il tuo percorso unico, che ti renderà pertanto un o una fashion blogger singolare sul mercato.

Ne devi sapere anche di marketing

Il marketing è l’altra competenza fondamentale per chi vuole diventare fashion blogger. Un marketing che deve portarti a capire le necessità e i comportamenti di tutti i consumatori, nonché a capire come si muovono le case di moda, grandi e piccole, nella scelta di chi propone il loro marchio ai consumatori.

Queste competenze possono essere in parte acquisite con lo studio, mentre in parte necessitano di tanta esperienza sul campo.

Non preoccuparti però, anche la fashion blogger che tutti invidiano è partita da zero, e al netto di un sicuro talento (che purtroppo in pochi le riconoscono) ha imparato tutto o quasi sul campo.

Brand personale: che vuol dire?

Fashion blogger vuol dire anche e soprattutto personal brand, ovvero la capacità di rendere noi stessi dei marchi, che i consumatori ritengono affidabili, riconoscibili e autorevoli.

Anche questo è un percorso che richiede del tempo e che richiede di lavorare su un percorso di creazione di autorevolezza non semplice.

Come cominciare: apri il tuo blog

I social sono molto importanti, ma ad un certo punto dovrai ridirigere il traffico che crei su Facebook, Instagram e Twitter, su qualcosa di tuo, soprattutto allo scopo di monetizzare.

Oggi aprire un blog è semplice anche se non hai competenze tecniche. Il mio consiglio? Quello di cominciare con uno gratuito, su Wordpress, per cominciare a muoverti in questo campo e poi fare il salto di qualità, scegliendo temi personalizzati e magari un tuo nome dominio.

Essere fashion blogger è un lavoro?

Sì, tanto quanto lo è fare il pubblicitario oppure il giornalista di moda. Va considerato un mestiere dal momento in cui è in grado di garantirti un reddito sufficiente per sopravvivere e dal momento in cui avrai un approccio professionale alla vicenda.

Scrivere un paio di post al mese non fa di questo un lavoro e non ti porterà ai risultati sperati: ci vorrà costanza, ci vorrà impegno, ci vorrà la voglia di seguire un mondo in continua e costante evoluzione come appunto quello della moda.

Come ho ripetuto più volte nel corso della guida di oggi, non è assolutamente un percorso facile, per chi vuole fare questo mestiere seriamente, anzi. Tra i tantissimi che ci provano sono in pochi a poterne vivere e a diventare marchi riconoscibili su Internet e non. Qualche esempio ce l’avrai già, anche in Italia, paese che tipicamente non è esattamente in prima linea quando si parla di innovazioni digitali e di nuovi mestieri.

Se è questo quello che vuoi provare a fare nella tua vita, mettici tutto l’impegno, il talento e la costanza che hai dentro di te: i risultati, se saprai farci e se ci dedicherai abbastanza tempo e lavoro, potrebbero arrivare ed essere molto più incredibili di quanto ti aspettavi.

E se vuoi approfondire come guadagnare con un blog, leggi la mia guida: potresti trovare numerosi spunti!

In bocca al lupo.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei