Un anno di Affari Miei

    L’arrivo delle festività natalizie è un momento utile, oltre che per incontrare i propri cari, anche per tracciare i bilanci sulla propria vita e sui propri progetti. Il 2015 è stato un anno molto importante per chi scrive ed Affari Miei ha rappresentato uno degli obiettivi più significativi sia in termini di tempo che di risultati.

    Nato nell’ottobre del 2014, pochi giorni dopo che il sottoscritto aveva superato il suo ultimo esame all’Università, il blog è cresciuto a piccoli passi nel corso dei mesi, raggiungendo risultati che nemmeno erano stati ipotizzati lontanamente nel mentre venivano stesi i primi post. Articoli redatti in un primo tempo sulla base delle esperienze e delle nozioni acquisite in anni di lettura e, successivamente, frutto di approfondimenti sui temi più interessanti analizzati sul web ed afferenti alla sfera economica.

    In questo lungo 2015 abbiamo seguito le principali notizie sulla riforma delle pensioni, abbiamo analizzato le principali prospettive d’investimento per i piccoli risparmiatori, rimanendo colpiti anche noi dalla crisi delle banche che ha animato il dibattito italiano nelle ultime settimane dell’anno. Affari Miei, inoltre, si è concentrato nell’illustrare idee imprenditoriali per chi vuole mettersi in proprio, nel fornire consigli di crescita personale in ambito lavorativo, nel raccontare le migliori opportunità per guadagnare online e realizzare i propri desideri sul web. Non è stato facile perché il successo del portale non era affatto scontato, sia per l’inesperienza di base di chi scrive, sia perché incamminarsi lungo un sentiero poco sicuro, nel mezzo della crisi economica e con le strade sbarrate per la generazione a cui chi scrive appartiene, non era sicuramente la strada più semplice e scontata.

    Cenni sui numeri

    Mentre scriviamo (24 dicembre 2015) diamo uno sguardo ai dati di Google Analytics. Nel corso del 2015 oltre 2 milioni di utenti unici hanno visitato Affari Miei, con una tendenza in progressivo rialzo di mese in mese. Circa il 25 per cento dei visitatori, una volta atterrato sulle nostre pagine, ha poi fatto ritorno. Molti dei due milioni di amici ci hanno fatto compagnia per pochi minuti o addirittura secondi, salvo poi andare via: altri, invece, hanno sfogliato i quasi 800 articoli pubblicati, traendo molto spesso informazioni importanti per la propria vita. Tanti sono stati i ringraziamenti giunti in privato e la gioia di ricevere messaggi da persone lontane e sconosciute è sempre la stessa, nonostante alla lunga ci si possa persino “abituare”.

    La stragrande maggioranza degli utenti di Affari Miei legge dall’Italia ma diverse migliaia di visitatori sono nostri connazionali all’estero che, evidentemente, non hanno smesso di leggere ed informarsi sulle dinamiche che riguardano il loro Paese nell’ambito della nostra sfera di competenza.
    Da ottobre 2015 è disponibile online il primo e-book collegato al blog che sta riscuotendo buoni risultati in questi primi mesi: questa è l’occasione giusta per dire grazie a chi ha creduto nel progetto ed ha deciso di acquistare il lavoro.
    Buon Natale e felice 2016 all’insegna degli Affari Vostri!

    Nel porgervi i più sinceri auguri di buone feste e nel ringraziarvi per l’attenzione che ci avete donato in tutti questi mesi, non possiamo che sperare in un 2016 ricco di soddisfazioni ma, soprattutto, molto positivo per voi da un punto di vista personale ed economico. L’apparente cinicità del brand “Affari Miei” vuole essere, in realtà, un’esortazione a prendere in mano con decisione la vostra vita, così da affrontare i problemi con il giusto piglio e con la determinazione necessaria per agire in un mondo sempre più complesso.

    Vorrei potervi abbracciare ad uno ad uno, così da trasmettere la felicità che si prova nella capacità del web di abbattere barriere ed intermediazioni. Purtroppo questo non è possibile perché siamo diventati una famiglia molto grande, perché siamo probabilmente distanti centinaia di chilometri e, perché, forse non avremo mai modo di interloquire oltre queste pagine. Impossibilitato, non posso che sperare per voi in un 2016 all’insegna degli Affari…Vostri!

     

    Davide Marciano

    mm
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
    mm
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

    LASCIA UN COMMENTO