Conto Corrente e Deposito Fineco: Opinioni, Costi e Interessi – Guida 2018

Continua la rassegna sui migliori conti correnti online a zero spese fisse. Oggi è il turno di Fineco: quali sono le opinioni in merito alla nota banca? I costi effettivi del conto rendono conveniente la scelta? Quali interessi vengono garantiti?

Sono queste, fondamentalmente, le domande che migliaia di consumatori si pongono, cercando sul web informazioni e forum che trattano l’argomento ed illustrano i pro ed i contro delle varie soluzioni disponibili sul mercato.

In questo articolo, dunque, mi concentrerò sul conto Fineco… Continua a leggere se vuoi scoprire qualcosa di più!

Chi è Fineco Bank? 

Nel 1999, Fineco è stata la prima azienda in Italia ad offrire stock trading online. Da questo momento il gruppo è cresciuto esponenzialmente, diventando un leader nel mercato, tanto che oggi possiamo dire che si tratta del broker numero 1 per numero di ordini eseguiti, in termini di credito e intermediazione bancaria e finanziaria.

La mission è offrire servizi basati su innovazione, efficienza e specializzazione, in modo da offrire al cliente soluzioni mirate alle sue specifiche esigenze.

In particolare, la banca propone:

  • servizi di trading retail su piattaforme dedicate;
  • servizi di investimento multi-brand, sia online che offerti da promotori finanziari esperti;
  • servizi bancari e di credito online focalizzati sulla user experience, la trasparenza, la semplicità e la convenienza.

Dunque possiamo dire che l’avvento del mondo di internet ha decisamente rivoluzionato i rapporti banca-cliente: oggi è possibile aprire un conto corrente online a zero spese e Fineco si è sin dalla sua nascita proposta come leader in questo settore, sposando in pieno l’innovazione che ha caratterizzato il mercato.

La rete abbatte gran parte di quelli che un tempo erano i costi fissi per la tenuta del rapporto, costi che, comunque, vengono sovente caricati sulle singole operazioni: nel valutare, quindi, la bontà di una scelta, conviene che tu faccia attenzione a questo aspetto, comparando le spese da sostenere per lo svolgimento delle operazioni che sei solito porre in essere.

Fineco: Opinioni sul conto corrente online a zero spese. È sicuro?

È bene, quando si apre un conto da zero o quando si trasloca il proprio vecchio conto in una nuova banca, cercare il maggior numero di informazioni per poter capire se, aprendo il nuovo conto, i nostri soldi saranno al sicuro.

Innanzitutto ti rassicuro: per i risparmi fino a 100.000 euro esiste il fondo di garanzia interbancaria, che protegge il tuo denaro fino a quella somma anche in caso di fallimento dell’istituto bancario. Se hai intenzione di depositarvi meno di quella cifra, quindi, puoi dormire sonni tranquilli.

Un altro dato da analizzare riguarda il CET 1 Ratio (Common Tier Equity 1) della banca che ti interessa. È un dato che indica l’indice di solidità di una banca. Questo rapporto viene espresso in percentuale e si calcola rapportando il capitale ordinario versato (Tier 1) con le attività ponderate per il rischio.

Fineco ha confermato la sua solida posizione patrimoniale con un CET1 ratio (transitional), dati al 20,77% al 31 dicembre 2017.

Da queste informazioni ti posso dire che si tratta di una banca sicura.

Caratteristiche del Conto

Fineco mette sul piatto un conto corrente con tanti servizi online, oltre alla possibilità di svolgere operazioni tramite sportelli e ATM evoluti UniCredit e ad una rete di Personal Financial Advisor.

L’offerta prevede un conto corrente online a canone  zero per sempre, la carta di credito è gratuita così come la carta bancomat (card debit). Inoltre potrai sfruttare numerosi servizi, a partire dall’innovativo prelievo senza carta (basta avere lo smartphone), le app per i pagamenti e lo strumento telepass.

Invece, i prelievi presso il circuito bancomat dell’istituto non sono più gratuiti a partire da ottobre 2017: da questa data il correntista che preleva contante al di sotto dei 100 euro deve pagare 80 centesimi, questo perchè la banca si è adeguata alle nuove regole europee, in vista del rafforzamento del Fondo SalvaBanche.

Il massimo prelevabile è pari a 2 mila euro giornalieri. Gratuiti sono invece i pagamenti dei bollettini e le ricariche telefoniche, oltre che i versamenti contanti e gli assegni.

Ma vediamo i dettagli dell’offerta!

Offerte per i nuovi clienti

Fineco Bank propone, a partire dal 15 maggio fino al 19 giugno 2018, un’offerta ai suoi clienti. Nello specifico, puoi ottenere:

  • 50€ sul conto;
  • 100 in ordini trading gratuiti per ogni amico che entra in Fineco e per chi lo invita.

Se sei già un cliente Fineco, non devi fare altro che accedere all’area riservata del sito e scoprire il tuo Codice Amico, condividendolo con amici e parenti: per ogni nuovo amico presentato potrai scegliere, come anticipato, tra un bonus di 50€ in conto o 100 ordini trading gratuiti.

Se, invece, non hai ancora il conto Fineco, allora puoi richiederlo ai tuoi amici che hanno già il conto con questa banca, per poi aprire il conto entro il 19/06/2018, indicando il Codice Amico e accreditare lo stipendio o la pensione entro il 31/08/2018, oppure effettuare un versamento di almeno 20.000€ entro il 31/07/2018 mantenendo la liquidità sul conto fino al 31/08/2018;

I Costi del Conto Fineco

Ora che abbiamo visto insieme l’offerta per i nuovi clienti, passiamo a vedere nel dettaglio tutti quanti i costi che dovrai sostenere quando avrai il tuo conto. Puoi trovare questi dati nel prospetto informativo che ogni istituto bancario, per legge, deve mettere a disposizione degli utenti.

Inizio questa analisi segnalandoti l’indicatore sintetico di costo (ISC), che viene fornito dalla banca e che stima il costo annuo a seconda dell’operatività. Eccoti un’immagine che indica questo valore tratta dalla pagina ufficiale Fineco.

Come vedi i costi per il profilo dei più giovani è pari a 13,24 euro, per le famiglie che effettuano massimo 201 operazioni annue il valore è di 2,82 euro, per quelle che ne effettuano fino a 228 è di 24,61 euro, per quelle che hanno un’alta operatività (253 operazioni all’anno) è di 25 euro, per i pensionati con bassa (124 operazioni all’anno) o alta (189 operazioni) operatività è rispettivamente di 2,43 e 23,35 euro.

Ora vediamo nel dettaglio i costi del conto:

  • Bonifici in entrata: gratuiti;
  • Bonifici in uscita fatti via web: gratuiti;
  • Bonifici in uscita fatti allo sportello: 0,95 euro;
  • Bonifici in entrata e in uscita da e verso l’estero (UE ed Extra UE): gratis;
  • Prelievi presso sportelli ATM della Banca e altre banche: gratis;
  • Prelievi all’estero: gratis;
  • Quanto è il prelievo massimo giornaliero e mensile allo sportello?1000 euro al giorno, 2000 al mese;
  • Costo libretto degli assegni: 1,95 euro per il blocchetto, 1,5 in forma singola e libera;
  • Pagamenti Bancomat e altri circuiti: sono gratuiti sempre, sia in Italia che all’estero?Sì
  • Domiciliazione utenze: gratuita;
  • Canone Mensile: gratis;
  • Costo Fineco Card Credit: 19,95 euro al mese;
  • Estratto Conto: gratis online, 1,95 l’uno se richiesto a domicilio.

Servizi ulteriori offerti da Banca Fineco

Particolarmente importante da sottolineare è la presenza della Fineco Card Debit, una carta contactless gratuita che prevede un solo PIN, per prelevare presso gli ATM in tutta Italia e all’estero ed effettuare acquisti con addebito immediato sul conto.

I limiti e massimali sono personalizzabili; puoi effettuare un maxiPrelievo fino a 3.000€ e un maxiAcquisto fino a 5.000€.

Un ulteriore servizio è offerto da Money Map, che permette di gestire il tuo denaro in tempo reale. Questa funzione ti permette di gestire il tuo budget e monitorare i tuoi risparmi per capire dove, come e quanto spendi.

Il resto lo fa MoneyMap: raggruppa le tue spese in categorie  automatiche o personalizzate e ti segnala quando spendi più del previsto.

Qui ecco il video esplicativo ufficiale:

Come Aprire il Conto?

Se vuoi aprire il conto devi recarti sulla home page della banca e cliccare sulla voce “Apri il conto”.

Puoi anche scegliere se optare per l’apertura telefonica o tramite il personal financial advisor.

Prepara i seguenti documenti per ogni intestatario con cui vuoi intestare il conto, oltre che i tuoi. Servono nello specifico:

  • Documento di identità in corso di validità (Patente, Carta di identità o Passaporto)
  • Codice fiscale 

Ricorda il codice di promozione, qualora tu ne avessi uno! Così potrai accedere all’offerta di cui ti ho già parlato.

Opinioni di Affari Miei su Conto Fineco

Ti dico in breve le mie opinioni su Conto Fineco, dopo che te l’ho illustrato al meglio. Si tratta di uno dei conti più solidi d’Italia, dal punto di vista dei dati relativi alla sicurezza della banca.

Ti offre infatti una serie di vantaggi, come costi ridotti, gestione dei risparmi personalizzata e così via.

Quando Conto X Fa per te

Ti consiglio questo conto se sei una persona giovane o che ha bisogno di flessibilità. Anche se se si appoggia ad Unicredit, infatti, Fineco è una banca che nasce come “digitale”, online…

Quando Conto X Non Fa per te

…Per questo non è adatto a te se cerchi una banca che abbia una filiale a cui appoggiarsi ogni volta che ne hai il bisogno. Se con la tecnologia non vai d’accordo, indipendentemente dalla tua età, potresti valutare qualche altra opzione,

Conclusioni

Abbiamo visto insieme la recensione più completa del web di Conto Fineco, ho illustrato tutti i costi e le caratteristiche del conto, in modo da darti tutti gli strumenti per valutarne la validità e l’adeguatezza rispetto ai tuoi bisogni e alle tue aspettative.

Come sai, mi confronto quotidianamente su questo tema, quindi ti puoi fidare della mia analisi, ti assicuro che è completa e precisa. Sta a te decidere se questo conto fa al caso tuo!

Ulteriori Risorse Utili

Non sei convinto? Se vuoi valutare anche altre offerte, voglio consigliarti le seguenti recensioni che ho scritto per te che mi leggi: puoi trovare sia conti online, che conti tradizionali… Non ti resta che scegliere!

Buon proseguimento su Affari Miei!

 

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Vuoi Conoscere in Anteprima le Offerte del Mese?

Ricevi Gratis le Promozioni Migliori su Conti e Carte
La tua Privacy è al sicuro
Privacy Policy
Riceverai mensilmente in esclusiva novità sulle ultime offerte per cambiare banca!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

2 COMMENTI

  1. Sconsiglio vivamente questa banca che si promuove con falsi slogan imitando gruppi internazionali ben più seri. Promettono conti a zero spese che poi di fatto ti ritrovi addebitate ancora prima di iniziare ad usarlo (nel mio caso spese di spedizione del bancomat che seppur di pochi euro, erano da me totalmente inaspettate visto che si promuoveva il conto a zero spese).
    Servizio clienti inutile, nessuna trasparenza su chi ti scrive o ti risponde (Non mettono nessun nome di chi ti risponde o di un eventuale responsabile a seguito di numerosi reclami. Ogni comunicazione è firmata con “Servizio Clienti”. Figuriamoci se metto nelle loro mani i miei soldi.
    Altre banche internazionali che fanno il medesimo servizio non addebitano nessun costo di spedizione delle carte. Il servizio clienti è gestito da persone con nome e cognome che in maniera molto più trasparente si relazionano col cliente. Ritengo che se si promuove uno slogan “conto a zero spese” dev’essere rispettato. Il messaggio è forviante.

    • Complimenti Federico, hai fatto centro. Io lo sto provando sulla mia pelle. Ciò che hai scritto è una fotografia perfetta della banca Fineco.

LASCIA UN COMMENTO