Fideuram Vita Insieme Private, la Polizza Unit Linked di Fideuram: Conviene?

Che cos’è Fideuram Vita Insieme Private? Si tratta di un prodotto assicurativo destinato al risparmio e all’investimento, ed è gestito da Fideuram, gruppo bancario che appartiene ad Intesa San Paolo.

Esso è un contratto a vita intera e a premio unico, ed è un prodotto di tipo unit linked, ovvero consente di investire il premio unico e gli eventuali versamenti aggiuntivi in fondi interni e/o fondi esterni.

Oggi come avrai capito ci occuperemo di analizzare questa offerta, di vederne vantaggi e svantaggi, di capire i costi e infine anche mediante le mie opinioni finali potrai tracciare un bilancio e decidere se il prodotto potrebbe fare al caso tuo.

Buona lettura!

Due parole su Fideuram

Fideuram è un istituto bancario italiano che appartiene al Gruppo Intesa Sanpaolo, ed è gestita con i principi del private banking. Acronimo di Fiduciaria Europea e Americana, nasce nell’aprile 1968.

Nel 1992 la banca entra alla Borsa di Milano.

Il Gruppo è stato tra i primi a credere nella consulenza finanziaria sin dalle proprie origini, già 50 anni fa. Questo elemento fa risaltare all’occhio dell’investitore una solidità innegabile della banca.

La mission e i valori sono votati al cliente e alla sua realizzazione: cominciano con un’analisi delle sue esigenze, del suo profilo di rischio, per poi proporre prodotti più in linea con ciò che cerca.

L’istituto che distribuisce questa polizza è Fideuram Vita, la compagnia assicurativa specializzata nel ramo vita nata nel 2010 e che appartiene ad Intesa San Paolo e a Fideuram.

I rischi delle polizze unit linked

Abbiamo visto che il contratto è di tipo unit linked. Cosa si intende?

Parliamo di una polizza che, siccome segue l’andamento generale dei mercati finanziari, non è in grado di garantire la sicurezze dell’investimento, e nemmeno la protezione sul tuo capitale. Mi spiego meglio: le polizze tradizionali garantiscono protezione sul capitale, mentre le unit linked no: questo significa che se il mercato dovesse andare male, tu potresti perdere tutto o parte del tuo investimento.

Un altro elemento di rischio di polizze simili è da ricercarsi nell’investimento vero e proprio: investendo in fondi interni ed esterni, che solitamente sono parecchi, non avrai un’idea del profilo di rischio del tuo investimento ben delineata, poichè un fondo potrebbe presentare un rischio basso, un altro fondo un rischio medio e ancora alcuni fondi un rischio alto.

Da questo puoi evincere che si tratta di prodotti alquanto rischiosi.

Caratteristiche della polizza

Il prodotto in questione consente di investire il premio unico ed eventuali versamenti aggiuntivi in una delle opzioni di investimento:

  • Fondi interni messi a disposizione dalla compagnia;
  • Fondi esterni che appartengono alla Selection Fideuram (OICR gestiti da società controllare da Fideuram);
  • Fondi esterni che appartengono alla Selection Parteners, ovvero gestiti da Partners prestigiosi nel mondo, selezionati dalla compagnia.

I premi che investi nei fondi interni e nei fondi esterni vengono convertiti in quote.

Fideuram Vita Insieme Private ti consente di avere un investimento personalizzato, con la possibilità di modificare nel tempo le tue scelte e di diversificare l’investimento del tuo capitale.

Come funziona

Con Fideuram Vita Insieme Private puoi:

  • diversificare e cambiare in qualsiasi momento l’investimento del tuo capitale;
  • sfruttare al meglio le opportunità offerte dai mercati finanziari utilizzando un prodotto assicurativo;
  • accedere in maniera privilegiata alle eccellenze del gruppo Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking (Selection Fideuram) e dei più prestigiosi Partners al mondo (Selection Partners);
  • scegliere liberamente se delegare la gestione del tuo investimento investendo nei Fondi interni della Compagnia dedicati alla clientela private oppure investire direttamente nei Fondi esterni della Selection Fideuram e della Selection Partners, con la sicurezza di una costante attività di monitoraggio dei Fondi esterni a salvaguardia del tuo investimento da parte della Compagnia;
  • smobilizzare totalmente o parzialmente il tuo investimento già dopo un anno.

La prestazione assicurativa

Il contratto prevede la seguente prestazione principale: la prestazione assicurativa.

In caso di decesso dell’assicurato, l’impresa si impegna a corrispondere ai beneficiari designati dal contraente il controvalore delle quote dei fondi interni e dei fondi esterni associate al contratto.

Il piano di decumulo finanziario

In qualsiasi momento è possibile attivare il Decumulo finanziario, che prevede il pagamento di una cedola per un tempo pari a 10 anni, con un importo predefinito. Il pagamento avviene attraverso il disinvestimento delle quote associate al contratto.

Il pagamento della cedola può avvenire a scelta del cliente, in rate annuali, semestrali oppure trimestrali.

La conversione in rendita

Questo contratto offre la possibilità, quando è trascorso almeno un anno dalla data di decorrenza del contratto, di richiedere la conversione del valore del contratto in una rendita vitalizia.

La rendita è pagabile fino a quando l’assicurato è in vita, oppure può essere indirizzata a favore di un soggetto, chiamato reversionario, che verrà designato dall’assicurato e in caso del suo decesso potrà ricevere il 50%, il 75% oppure il 100% della rendita. Questa rendita verrà pagato fino a quando il soggetto reversionario è in vita.

Durata 

Il contratto ha durata vita intera, e si estingue con il decesso dell’assicurato, oppure se eserciti il diritto di revoca o di recesso.

A chi è rivolto il prodotto

Come sottolineato nel set informativo del prodotto, esso è destinato ad investitori che hanno conoscenza ed esperienza sul funzionamento delle polizze unit linked, quindi ad investitori consapevoli. Inoltre l’investitore deve anche avere un orizzonte temporale d’investimento di medio periodo.

Inoltre il contraente deve essere in grado di sopportare le oscillazioni del valore dell’investimento e di accettare le perdite di modesta o più considerevole entità a fronte di un rendimento più basso di quello che ci si aspettava all’inizio. Non si tratta di un contratto di facile comprensione e quindi non è adatto a tutti.

Il riscatto

Non deve necessariamente verificarsi il decesso dell’assicurato per richiedere il pagamento della prestazione assicurativa.

Il contraente può richiedere il pagamento della prestazione in qualsiasi momento, purché sia trascorso almeno un anno dalla decorrenza del contratto e l’assicurato sia in vita.

Il contraente può richiedere il riscatto totale, e in questo caso l’importo liquidabile sarà pari alla somma dei controvalori delle quote associate al contratto, oppure il riscatto parziale con due opzioni:

  • Importo prelevato da tutti i fondi (quindi sia interni che esterni) associati al contratto in proporzione al controvalore presente sugli stessi;
  • Importo prelevato liberamente dai fondi (interni e/o esterni) scelti dal contraente dai quali disinvestire.

Per quanto riguarda il riscatto parziale, esso può essere chiesto solo se l’importo minimo è di 10.000 euro e se il capitale residuo sul contratto è do almeno 100.000 euro.

I costi della polizza

Una delle parti più importanti da considerare quanto si tratta di questo contratti è sicuramente quella dei costi.

Analizziamo il prospetto dei costi:

  • Costi di ingresso: non previsti;
  • Costi di uscita: non previsti;
  • Costi di transazione del portafoglio: da 0% a 1,60%;
  • Altri costi correnti: da 1,86% a 3,91% a seconda dei fondi;
  • Commissioni di performance: da 0% a 0,10%;
  • Commissioni di overperformance: non previste.

Per ulteriori costi in base all’investimento da te scelto ti consiglio di consultare il KIID.

Diritto di revoca e di recesso

Un ultimo dettaglio del contratto che approfondiamo fa riferimento al diritto a richiedere la revoca della proposta contrattuale e il recesso dalla stessa.

Il diritto di Revoca può essere esercitato entro la conclusione formale del contratto.

Il Recesso invece può essere esercitato entro 30 giorni dalla data di conclusione del contratto, e in questo modo si annulla la polizza.

Vantaggi fiscali

Essi si riferiscono alla possibilità di scaricare la parte che copre il rischio morte, ed è una quota molto bassa.

Opinioni di Affari Miei

Arrivati alla fine della recensione della polizza, posso fornirti le mie opinioni a riguardo. Personalmente non posso darti il consiglio di investire in questa polizza, perchè non li ritengo dei contratti molto utili e validi per l’investitore.

Si tratta di prodotti finanziari che hanno dei costi davvero elevati e che non garantiscono alcuna protezione del capitale.

I costi sono cospicui poichè ci sono i costi di gestione per ogni fondo, e non sono nemmeno così bassi, gli eventuali costi per recedere dal contratto e soprattutto da non dimenticare, i costi circa l’assicurazione del capitale, visto che la garanzia sul capitale che non è presente.

Li ritengo anche dei contratti di difficile comprensione, che tentano di unire due prodotti diversi: da una parte un prodotto assicurativo, e dell’altra un prodotto di investimento.

Il risultato è quello di un prodotto con moltissimi costi nascosti che erodono i rendimenti e un prodotto che non offre in alcun modo delle garanzie sul capitale e sui rendimenti.

Da queste mie parole avrai sicuramente capito che non sono molto propenso a consigliare prodotti del genere, anche perchè a mio parere un’assicurazione dovrebbe perseguire lo scopo di proteggerci dai rischi, e non cercare di fare degli investimenti.

Diciamo in conclusione che puoi sottoscrivere un prodotto simile solo se sei un investitore davvero consapevole e soprattutto un investitore in grado di sopportare delle perdite ingenti di capitale, in caso contrario invece ti conviene evitare prodotti simili.

Qui ho approfondito a dovere questo tema.

Se vuoi investire con consapevolezza ci sono moltissimi altri strumenti che puoi scegliere, che presentano dei costi più contenuti e che ti lasciano maggiore libertà di scelta.

Qui ho raccolto alcune guide che possono servirti per  iniziare il tuo percorso formativo, che ti porterà a scegliere strumenti di investimento in modo consapevole:

A presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!