Investire in Criptovalute con Degiro: Come funziona? Conviene?

Il mondo delle criptovalute riscuote sempre più successo tra gli investitori, sia tra i più esperti che tra coloro che si stanno approcciando da poco ai mercati finanziari.

Se stai cercando un modo per investire in questo settore, forse ti sarai accorto che è possibile investire in criptovalute con Degiro.

In questo articolo vedremo proprio come investire utilizzando Degiro, come funziona l’investimento e se può essere conveniente per te. Infine ti fornirò anche le mie opinioni a riguardo.

Buona lettura!

Due parole su Degiro

Siamo di fronte a uno dei broker più famosi e diffusi. Degiro è un broker su larga scala, che mette a disposizione dei propri clienti una piattaforma online, pensata per tutti i tipi di investitori. 

Nel 2013 ha lanciato i suoi servizi online in Olanda, e da quel momento si è allargato in 18 paesi europei. In questo modo si è diffuso in modo capillare, e ha potuto raggiungere gli investitori privati di tutta Europa.

Uno dei suoi punti di forza risiede nelle commissioni altamente competitive, in quanto è possibile investire in azioni ed ETF con commissioni davvero molto competitive e basse. 

Degiro è in grado di creare dei servizi finanziari all’avanguardia e soprattutto molto convenienti per tutti.

Nel 2020 inoltre flatexDEGIRO AG, nato dalla fusione tra Flatex e DEGIRO, si è quotata alla SDAX. Questo la rende una delle 160 maggiori società quotate in Germania. 

Il fulcro del business di Degiro è l’innovazione, infatti essi sono sempre molto attenti a questo aspetto, per poter offrire ai propri clienti un’esperienza di investimento sempre migliore. 

Inoltre l’applicazione è sicura ed affidabile, dal momento che, in caso di qualsiasi evento, gli investimenti dei clienti saranno trattati come beni recuperabili dai creditori. 

Degiro inoltre è stato valutato come uno tra i migliori broker in Europa, con 86 premi internazionali che decretano che utilizzare Degiro per investire è il modo migliore e più economico per investire online.

Cosa sono gli ETF

Per investire in criptovalute su Degiro lo si fa comprando ETF ed ETN.

Dunque prima di addentrarci nello scoprire le caratteristiche e i costi dell’investimento con la piattaforma, facciamo un piccolo ripasso sugli strumenti con i quali andremo a interfacciarci.

Gli ETF (exchange-traded funds) sono dei fondi a gestione passiva, ovvero essi replicano un benchmark, riflettendo appunto l’andamento del valore di una materia prima o di un indice.

In questo investimento non ci sono gestori che puntano sui titoli che a loro avviso possono essere più convenienti, come accade nella gestione attiva, ma invece si verifica la replica perfetto di quello che avviene su un mercato nello specifico. 

Gli ETF sono strumenti molto interessanti, soprattutto per alcune loro caratteristiche.

In primis i costi: un ETF è in grado di avere dei costi di gestione annui molto più contenuti rispetto a un fondo a gestione attiva, in quanto in quest’ultima vanno remunerati, giustamente, i gestori che investono i soldi per nostro conto.

Un altro vantaggio risiede nella trasparenza: l’ETF ci fa capire immediatamente dove i nostri soldi saranno investiti, mentre nella gestione attiva, essendo il gestore a prendere le decisioni, spesso non sappiamo e non abbiamo il controllo sulle decisioni.

Ma un ETF è in grado anche di ottenere delle performance migliori, in quanto il 90% dei fondi a gestione attiva non batte il benchmark per molte motivazioni che ora non ti elenco, ma che dovresti considerare. 

In ultimo ti segnalo un altro fattore da tenere in considerazione: la liquidità. Molti fondi infatti non sono quotati in Borsa e dunque non sono scambiabili rapidamente, mentre gli ETF si possono scambiare, ovvero compare e vendere velocemente.

Qui puoi approfondire.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


 

Cosa sono gli ETN

Gli ETN (exchange-traded notes) sono uno strumento diverso dai sopracitati ETF. 

Stiamo parlando di un titolo che viene emesso da una banca o da un istituto finanziario, che segue l’andamento di un determinato, di determinati panieri di asset o ancora di altri strumenti finanziari.

Essi presentano alcune caratteristiche che adesso analizziamo insieme:

  • Funzionano come una cambiale: praticamente tu stai prestando denaro all’ente che ha emesso l’ETN, e quindi non stai acquistando delle quote di un fondo;
  • Spesso ci sono degli investimenti incorporati al loro interno riferibili a determinate valute;
  • Il loro funzionamento è particolare, in quanto incorporano anche sottostanti non omogenei.

Essi ti espongono a dei problemi non indifferenti, in quanto se dovesse fallire l’emittente dell’ETN, i tuoi capitali diventerebbero impossibili da recuperare, in quanto i capitali non sono separati da quelli dell’emittente. 

Si tratta quindi di due strumenti che non sono simili, anzi, siamo di fronte a due strumenti diversi dia per quanto riguarda il funzionamento, come abbiamo visto, sia per quanto riguarda il profilo di rischio.

Un ETN infatti è molto più rischioso di un ETF. Qui puoi approfondire le differenze.

Cosa sono le Criptovalute

Come ti ho accennato all’inizio della nostra trattazione, le criptovalute qualche tempo fa erano considerate un asset di nicchia, mentre negli ultimi anni sono diventate sempre più popolari come investimento.

Quasi ogni investitore ha mostrato, almeno una volta nella vita, interesse per le criptovalute.

Proprio perché il mercato è cresciuto, e si è moltiplicata l’attenzione verso questi prodotti, e si sono di conseguenza sviluppati diversi modi per investire in essi.

Le criptovalute sono delle valute virtuali che costituiscono una rappresentazione digitale di valore, che vengono detenute come investimento. La loro gestione avviene attraverso portafogli virtuali, che sono denominati e-wallet. 

Esse sono anche utilizzate come mezzo di scambio però, a differenza delle valute tradizionali, non possono essere scambiate fisicamente, ma soltanto elettronicamente utilizzando linee di codice informatico. 

La criptovaluta più conosciuta e nota è senza dubbio il Bitcoin.

Esse sono però rischiose: infatti, mentre le valute cartacee o tradizionali sono garantite dalla Banca Centrale che le monitora e controlla la loro offerta, le criptovalute non sono né regolamentate e nemmeno decentralizzate. Nessuna banca le garantisce oppure gestisce la loro offerta. Esse sono quindi esposte a rischi non indifferenti e, inoltre, sono soggette ad elevata volatilità.

Approfondisci il discorso sulle criptovalute su questa guida.

Come investire in criptovalute con Degiro

Ora che abbiamo capito il mondo delle criptovalute, e abbiamo analizzato gli strumenti, possiamo andare a vedere nel dettaglio come la piattaforma olandese permetta ai suoi clienti di investire in criptovalute.

Su Degiro infatti, invece di acquistare direttamente le criptovalute, potrai investirci direttamente utilizzando i trackers, ovvero gli ETF e gli ETN che abbiamo precedentemente analizzato.

Degiro è in grado di offrire un’ampia gamma di trackers di criptovalute, con una maggioranza preponderante di ETN rispetto agli ETF. 

Per quanto concerne gli ETF infatti, la piattaforma li offre però essi seguono gli indici relativi alla blockchain, e non direttamente le criptovalute.

Se vuoi approfondire gli ETF sulla Blockchain, ne ho parlato qui.

Ti elenco alcuni dei prodotti che potrai scegliere per i tuoi investimenti su Degiro:

  • Vectors Bitcoin ETN, emesso da VanEck;
  • CoinShares Physical Bitcoin, emesso da CoinShares;
  • WisdomTree Bitcoin, emesso da WisdomTree;
  • 21Shares Bitcoin ETP, emesso da 21Shares.

Degiro anche in questo caso è in grado di offrire commissioni basse.

Si tratta comunque di un investimento complesso, e non privo di rischi: i crypto-trackers sono strumenti molto complessi, e proprio per questo motivo sono consigliati a un inventore già esperto, mentre al contrario non sono adatti a un investitore principiante che si sta approcciando alla materia per le prime volte. 

I rischi corsi infatti non sono da sottovalutare, in quanto con essi è possibile perdere l’intero investimento.

Se dovessi decidere di optare per questo investimento, sarebbe opportuno rifletterci a lungo e soprattutto valutare prima tutte le opzioni e tutti i rischi in cui andresti ad incorrere, partendo da quello della volatilità e passando per la speculazione.

Opinioni di Affari Miei

Abbiamo visto le caratteristiche dell’investimento, e con quali strumenti ci troveremmo a investire se dovessimo sceglierlo.

Personalmente ritengo la piattaforma Degiro un buon strumento, sia per la sicurezza, che per i numerosi riconoscimenti ottenuti, che soprattutto per le basse commissioni che è in grado di offrire ai suoi investitori.

Tuttavia il mondo delle criptovalute non è un mondo semplice.

Come abbiamo già accennato in precedenza si tratta di un investimento complesso sotto alcuni punti di vista:

  • Rischi non indifferenti
  • Mercato non regolamentato
  • Alta volatilità.

Con questa piattaforma potrai investire in criptovalute utilizzando un metodo alternativo come abbiamo visto, però devi sempre considerare che si tratta lo stesso di un investimento molto rischioso.

Infatti abbiamo visto che anche gli ETN sono degli strumenti non esattamente sicuri dal punto di vista pratico.

Personalmente sono un investitore autonomo e se dovessi darti un consiglio, il mio si indirizzerebbe sempre verso la formazione e l’imparare le basi degli investimenti, proprio per poter investire con consapevolezza.

Inoltre ritengo che un investimento simile sia adatto soltanto a un investitore già esperto, quindi se sei alle prime armi ti consiglio di partire da cose più semplici.

Prima di salutarti ci tengo a lasciarti alcune guide per cominciare il tuo percorso verso gli investimenti consapevoli:

Buoni investimenti!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: Broker

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *