Come Investire in Oro: Conviene Oppure No? Guida all’Acquisto e Consigli Pratici

Stai pensando di comprare oro per proteggerti dal calo dei mercati finanziari? Quando le borse vanno giù a molti viene l’idea di investire in oro per cautela e qualcun altro, invece, predica l’idea di fare questa tipologia di acquisto per guadagnare.

Ma è tutto vero?

In questo articolo vedremo due cose:

  • Come comprare oro online;
  • Quando, come e perché comprare (o non comprare) oro.

Cominciamo.

Come acquistare oro online

Oggi con internet si può fare praticamente tutto e, ovviamente, immagino stia cercando di capire come puoi acquistare oro online.

Fondamentalmente, hai diverse soluzioni che ti elenco e ti dico la mia:

  • Acquistare Oro con contratti derivati: senza scendere troppo nel tecnico, ci sono piattaforme che ti permettono di comprare CFD e strumenti simili sull’oro con leva finanziaria. Personalmente, ti sconsiglio di agire con tali strumenti se non hai abbastanza esperienza;
  • Acquistare azioni o ETF: in tal caso, compri direttamente le azioni o ETF (che comprano a loro volta azioni) di aziende che estraggono o gestiscono la filiera. Se le compravendite di oro vanno bene, le aziende vanno bene e guadagni teoricamente pure tu. E’ un’ipotesi da considerare, ci torniamo tra poco;
  • ETC su oro: in tal caso, acquisti strumenti finanziari quotati in borsa che hanno come sottostante oro fisico. Non compri direttamente lingotti d’oro ma hai tale copertura;
  • Acquisto di oro fisico: ci sono banche che ti permettono di comprare e detenere lingotti d’oro. Personalmente questa soluzione mi piace poco perché, specie per piccoli capitali, non mi sembra particolarmente conveniente.

Procedura per Investire in Oro

Tra le soluzioni che abbiamo visto, quella più semplice da un punto di vista pratico è l’acquisto tramite piattaforma online.

Quella con le commissioni migliori, nel momento in cui scrivo, è eToro. Su eToro, infatti, è possibile investire in ETF sull’oro a partire da 50 dollari e con zero commissioni di negoziazione e di gestione.

Per procedere, è necessario:

  • Iscriversi su eToro in pochi minuti;
  • Inserire nella barra di ricerca da pc o app su smarphone “SPDR Gold” in maniera tale da accedere al principale ETF sull’oro;
  • Cliccare successivamente su “Investi” e selezionare la somma che si desidera investire.

Nel momento in cui scrivo, è possibile inserire ordini a partire da 50 dollari. Puoi provare la procedura anche in demo, senza inserire soldi reali.

Puoi farlo iscrivendoti al sito ufficiale di eToro.

Investire in oro fisico o in titoli oro, quali sono le differenze?

Le differenze non sono in realtà molte. Chi investe già nei mercati finanziari, e in particolare su quello dei derivati e su quello valutario, avrà già una certa dimestichezza con l’acquisto di titoli che hanno come sottostante oro.

In aggiunta, quasi tutte le banche che operano sul territorio nazionale offrono da tempo un “deposito oro”, per il quale non sarà necessario portare il proprio in banca, ma si potranno anche acquistare dei buoni che rappresentano il metallo.

Chi invece vuole investire in oro fisico, si preoccuperà di acquistare il metallo fisicamente, in piccoli lingotti, e lo terrà o in casa (si spera in una cassaforte) oppure presso un deposito esterno.

Le differenze sono tutte qui. Per quanto riguarda invece le uguaglianze tra i due modi di investire abbiamo:

  • i prezzi sono identici e sono su base mondiale; quando acquistiamo o vendiamo oro fisico però, dovremo tenere conto anche delle commissioni che potrebbe applicare il gioielliere o la rivendita (tendenzialmente nel caso di oro in lingotti le commissioni sono davvero minime);
  • sono entrambi bene rifugio;
  • hanno un valore che tende ad essere poco volatile, soprattutto se messo in relazione con il lungo periodo: chi vuole mantenerlo per lunghi periodi si troverà quasi sicuramente soddisfatto dalla tenuta di prezzo dell’oro, che da quando il suo prezzo si è cominciato a registrare fino ad oggi, si è praticamente sempre rivalutato, con dei cali che comunque non sono durati che pochi mesi quando presenti.

Non ci sono dunque grandi differenze tra l’oro “in titoli” e l’oro invece fisico, se non per quanto riguarda le eventuali difficoltà che si possono avere a mantenere e custodire un metallo prezioso di questo valore.

Investire in oro fisico

Investire in oro fisico vuol dire letteralmente andare ad acquistare dei piccoli lingotti (che possono essere di pochissimi grammi oppure più sostanziosi) allo scopo di mantenere questo metallo prezioso come riserva di valore.

Da sempre l’oro è considerato un bene rifugio, dove andare a investire i propri capitali soprattutto durante i momenti di grande turbolenza sui mercati.

Dopotutto è proprio per questo motivo che si regalava (e talvolta si regala ancora) l’oro durante i battesimi, le comunioni, le cresime e i matrimoni: l’antica tradizione era quella di fornire alla famiglia appena formata una riserva di valore che, all’occorrenza e nel caso in cui fosse capitato qualche imprevisto, sarebbe stato prontamente venduto per far fronte alle spese.i.

Ma cosa intendiamo dire con “oro fisico”? Ne esiste uno non fisico? Quando parliamo di oro fisico ci riferiamo all’oro in lingotti (o in gioielli, anche se non conviene investirvi per i motivi che andremo a vedere poco più avanti), al contrario di quelli che invece possono essere gli investimenti in oro “virtuale”.

Si tratta in questo caso di titoli che hanno come sottostante l’oro e che valgono comunque la proprietà, anche se non avremo materialmente il metallo in mano.

A chi conviene investire in lingotti oro?

L’investimento in lingotti oro è interessante per moltissime tipologie di risparmiatore:

  • chi vuole una riserva di valore affidabile;
  • chi ha interesse a mantenere nel patrimonio un bene duraturo, ma comunque estremamente relativamente liquido;
  • chi ha una bassa propensione al rischio, dato che comunque i prezzi dell’oro tendono a muoversi piuttosto lentamente, e ormai non conoscono ribassi considerevoli da più di un decennio. Occhio, però, perché stabilità di lungo periodo non vuol dire anche di breve periodo: nei periodi di crisi la volatilità è alta.

Questo però non vuole assolutamente dire che l’oro in lingotti sia l’investimento perfetto, in grado di accontentare tutti e di offrire rendimenti sempre crescenti. Ci sono infatti delle altre questioni da tenere in debita considerazione, che andremo ad affrontare poco più avanti.

Investire in oro o in diamanti?

Ultimamente è venuta fuori una nuova “moda” che ha visto anche diversi istituti bancari promuovere i diamanti.

Personalmente, la faccio breve: investo solo in cose che capisco ed in attività produttive, i diamanti, così come vedremo tra poco le mie riflessioni sull’oro, sono materie prime a cui viene dato un valore ma che non staccano dividendi.

Mi piacciono poco e non vedo perché ci si debba investire a mio avviso.

Conviene Comprare Oro? Le mie opinioni

Se sei arrivato fin qui, fondamentalmente fai parte di una delle seguenti categorie:

  • Vuoi già investire in oro e ti interessa sapere come si fa: nella prima parte dell’articolo te l’ho mostrato, direi che ti basta quella parte per avere uno spunto e le mie opinioni ti interessano poco;
  • Vuoi investire in oro perché hai sentito dire che potrebbe essere conveniente: in tal caso, continua a leggere.

Secondo Warren Buffet, l’oro non paga dividendi in quanto non è da considerarsi un’attività produttiva.

Per quanto può valere il mio pensiero rispetto al suo, la penso come lui.

Avere una quota di oro in portafoglio può avere senso in alcuni momenti storici per bilanciare le difficoltà di altri asset.

Come ho spiegato ai miei studenti avanzati, l’oro in tal caso è come un vaccino: si fa prima che i mercati scendono, quando crollano è troppo tardi e se ci buttiamo ad inseguire la curva che sale siamo solo polletti da spennare.

Credo di averti detto già tantissimo, se non hai colto al 100% il mio messaggio è perché non hai una base solida di conoscenze e l’unico consiglio che posso darti, più di un “si” o un “no”, è di metterti a studiare seriamente.

Puoi cominciare dai percorsi per investire che trovi qui:

Ti auguro un buon proseguimento su Affari Miei.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.
Categorie: Investimenti

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei