Muum Lab: l’Equity Crowdfunding per Startup e PMI. Leggi la Recensione della Piattaforma

Oggi torno a parlarti di piattaforme di Equity crowdfunding che come sai rappresentano un’importante risorsa per le Startup e le PMI italiane. Una piattaforma come Muum Lab permette alle società neo-formate di valore innovativo e tecnologico – ma non solo – di sostenere la realizzazione del proprio progetto imprenditoriale raccogliendo fondi da una collettività di investitori.

L’investitore, a fronte del versamento di modeste somme, ha l’occasione di dare un contributo concreto alla nascita di un nuovo business che forse avrà impatto reale sull’economia; l’investitore che finanzia un progetto di equity crowdfunding partecipa alla creazione del capitale di rischio della società e ne diventa socio condividendone i guadagni e il fallimento.  

Difatti, gli investimenti in startup sono molto rischiosi; per questo motivo le piattaforme attive in Italia sono vigilate da Consob. Muum Lab non è una delle più note ma è autorizzata a operare nel nostro paese e in questo articolo vedremo quali sono le sue caratteristiche, come funziona e come si diventa investitori sul portale.

Se vuoi saperne di più, continua a leggere…

Cos’è Muum Lab

Muum Lab S.r.l. è un Gestore di portale di equity crowdfunding con sede legale a Lecce e autorizzato da Consob alla raccolta di capitali di rischio da parte di Piccole e Medie Imprese, Startup, Fondi e Holding di partecipazioni che investono prevalentemente in imprese innovative.

MuumLab si avvale della partnership della Banca di Credito Cooperativo di San Marzano di San Giuseppe e, per quanto riguarda i pagamenti elettronici, del Consorzio delle banche di credito cooperativo Sinergia. I ricavi di Muum Lab provengono da commissioni trattenute sui capitali raccolti dalle campagne di raccolta perciò non sono previsti costi o commissioni a carico dell’investitore.

Come funziona

Il portale consente alle società di rivolgere al pubblico degli investitori l’offerta dei propri titoli di capitale (quote o azioni) in modo da ottenere i finanziamenti necessari alla realizzazione dei loro progetti. Una Commissione di valutazione esterna si occupa della selezione dei progetti da presentare sul portale.

La prima cosa da fare è registrarsi, segnalando se si è una persona fisica o giuridica. Ecco come appare la schermata di registrazione di un nuovo utente.

L’investitore, dopo essersi registrato, può aderire alle campagne di raccolta disponibili che hanno una durata di 90 giorni. Le offerte si concludono al raggiungimento del target di raccolta stabilito e quindi anche prima del termine temporale.

L’investitore può scegliere la somma in Euro che desidera investire e il sistema, in base al prezzo stabilito in fase di avvio della raccolta, calcolerà le corrispettive quote sottoscrivibili.

L’investimento per le Persone fisiche non deve superare i 500,00 € alla volta, mentre le Persone giuridiche non devono superare i 5.000,00 € per singolo ordine. Se la campagna di raccolta non raggiunge il target di raccolta stabilito con almeno una quota sottoscritta da investitori qualificati (pari al 5% del capitale) allora le somme versate vengono riaccreditate agli investitori.

Una volta chiusa la raccolta con il raggiungimento del target, la Banca di Credito Cooperativo di San Marzano effettua entro 30 giorni una comunicazione presso la Camera di Commercio competente, provvedendo ad intestare le quote sottoscritte dagli investitori. L’investitore riceve così l’Attestato di Titolarità con il quale la Banca certifica che l’investitore è il reale titolare dello strumento finanziario sottoscritto.

Qual è il ritorno per l’investitore?

Abbiamo visto che finanziando una startup o una PMI compri una quota societaria corrispondente all’importo investito, significa che ne diventi socio. Se è previsto dalla campagna, puoi anche ottenere una ricompensa speciale che potrebbe consistere nel prodotto o servizio finanziato.

Ma il reale ritorno dall’investimento lo vedrai sul medio-lungo periodo: infatti, se il business avrà successo il valore della quota da te posseduta aumenterà proporzionalmente. I modi in cui puoi far fruttare la tua partecipazione consistono:

  1. nella vendita della quota posseduta ad un altro investitore per un valore maggiore o in caso in cui la startup sia acquistata da un’altra società;
  2. potrai anche ricavare un profitto incassando i dividendi distribuiti dalla società, tuttavia nel caso delle startup innovative devi aspettare che decada il divieto di distribuzione degli utili vigente nei primi 5 anni di attività della società;
  3. esistono inoltre agevolazioni fiscali per chi investe in startup e PMI innovative.

Investire nella promessa che un nuovo business cresca e diventi competitivo non dà garanzie di rendimenti certi, il guadagno deriverà esclusivamente dall’eventuale aumento di valore della società.

Come iniziare ad investire

Per diventare investitore occorre che ti iscrivi sulla piattaforma inserendo i tuoi dati personali e i documenti richiesti. Dopo la registrazione al portale e prima di poter procedere con l’investimento devi rispondere al questionario obbligatorio “verifica di appropriatezza” e attendere l’esito.

Sul portale potrai accedere alle “schede progetto” delle offerte attive, lì troverai tutta la documentazione necessaria alla valutazione del progetto.

Non resta che confermare l’ordine di sottoscrizione delle quote ed effettuare il pagamento della somma investita con carta di credito utilizzando il servizio “Payway” di Sinergia oppure tramite bonifico bancario.

Non Sai Come Investire i Risparmi?

"5 Consigli Super per Investire Consapevolmente" è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 

Cos’è la verifica di appropriatezza?

L’investimento è ad alto rischio, quindi Muum Lab effettua una “valutazione di appropriatezza” secondo le disposizioni del Regolamento Consob.

Il questionario serve a misurare, in base alle risposte date dall’utente, il suo livello di esperienza e conoscenza rispetto alle caratteristiche e ai rischi dello strumento finanziario, e quindi valuta se il profilo dell’investitore è appropriato all’investimento. L’esito viene comunicato all’investitore che può decidere, in ogni caso, se proseguire con l’adesione oppure se interromperla. Il questionario è valido per un anno.

Rischi legati all’investimento

I rischi e svantaggi specifici derivanti dalla partecipazione al capitale sociale delle imprese offerenti sono principalmente questi:

  • Il rischio di perdita dell’intero capitale investito nel caso in cui l’impresa finanziata fallisca;
  • La prolungata illiquidità dell’investimento, in quanto non vi è un mercato secondario che dia la possibilità di cedere le quote di partecipazione successivamente alla loro sottoscrizione;
  • L’esistenza del divieto alla distribuzione degli utili finché l’offerente mantiene lo status di startup innovativa (ciò non vale per le PMI). In positivo, gli eventuali utili saranno reinvestiti nella società accrescendo il valore della partecipazione.

Tieni bene in conto quello che compri perché sottoscrivendo quote di una società ti assumi volontariamente il rischio d’impresa.

Diritto di recesso e di revoca

Il Regolamento Consob ti permette di esercitare il diritto di recesso entro 7 giorni dalla data di invio dell’ordine di adesione, senza alcuna spesa e in modo automatico cliccando il tasto “recedi” presente sul portale.

Hai anche diritto a revocare l’ordine di adesione prima che la campagna di raccolta sia conclusa, nel caso vengano pubblicate nuove informazioni significative e differenti rispetto a quelle iniziali che compromettono il mantenimento dell’investimento; il diritto dovrà essere esercitato entro 7 giorni dalla pubblicazione delle variazioni informative attraverso il tasto “recedi”.

In entrambi i casi le somme investite vengono restituite.

Vantaggi fiscali

In cosa consistono i vantaggi fiscali? Prima di tutto, ricorda che valgono solamente per gli investimenti in startup e PMI innovative. A quanto pare la Legge di Bilancio 2019 ha aumentato i benefici fiscali applicati agli investimenti in equity crowdfunding solo per l’anno in corso, che consistono:

  • per le persone fisiche, in una detrazione annuale ai fini IRPEF del 40% di quanto investito e per un valore massimo di investimenti pari ad 1.000.000,00 € l’anno. Il beneficio decade qualora l’investitore ceda le quote prima di 3 anni;
  • per le persone giuridiche, in una deduzione annuale ai fini IRES del 40% di quanto investito per un valore massimo pari ad 1.800.000,00 € annui, con investimento mantenuto per almeno 3 anni.

Non Sai Come Investire i Risparmi?

"5 Consigli Super per Investire Consapevolmente" è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 

Opinioni di Affari Miei

Siamo quasi arrivati alla fine di questa recensione. L’ultimo paragrafo in genere lo riservo ad alcune raccomandazioni – molto utili quando ci si approccia agli investimenti di equity crowdfunding la prima volta. Trattandosi di un tipo di investimento ad alto rischio non può essere sottovalutato.

Voglio che rammenti sempre che nessuna piattaforma di equity può prometterti guadagni facili e immediati, ma anzi, i progetti di startup richiedono tempi di attesa medio-lunghi e una buona dose di fortuna.

Nessuno può sapere con assoluta certezza se un business decollerà, pertanto chi sceglie di investire in startup deve avere una disponibilità economica adeguata che gli permette di sostenere la perdita del capitale. È consigliabile attingere solo ad una piccola percentuale dei tuoi risparmi e cercare di diversificare il resto del tuo portafoglio su più strumenti finanziari.

A tal proposito, ti invito a seguire il mio corso-metodo per investire “100 Mila Euro sul Conto” dove insegno proprio a capire come distribuire i soldi in maniera strategica scegliendo gli strumenti di investimento più adatti.

Conclusioni

Ma in definitiva, conviene affidarsi a Muum Lab per investire?

Non è per screditare la piattaforma ma, personalmente, non sarebbe la mia prima scelta in fatto di equity crowdfunding, e probabilmente nemmeno la seconda; esistono altre piattaforme più note, con ottime recensioni, che ormai si sono fatte una certa reputazione – queste piattaforme le ho già recensite su Affari Miei, trovi gli articoli nella sezione dedicata agli Investimenti nel Crowdfunding.

Muum Lab ha l’aria di essere un portale serio che comunica con trasparenza, tuttavia non risulta affatto competitivo rispetto alle concorrenti più famose. Detto ciò, la scelta è poi soggettiva.

Prima di salutarti, ti propongo degli approfondimenti extra, si tratta di una serie di guide che ho scritto per aiutare il lettore a comprendere qual è il suo reale profilo di investitore:

Buon proseguimento su Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei