Opstart: Marketplace per Investimenti in Equity Crowdfunding. Leggi la Recensione Completa

Sei alla ricerca di opportunità innovative per investire? Vuoi diventare sostenitore di un business emergente o di un’idea imprenditoriale? Stai pensando di accrescere i tuoi risparmi tramite l’equity crowdfunding?

Opstart è il portale online, professionale ed autorizzato, che può metterti in contatto diretto con Piccole Medie Imprese, Startup e PMI innovative in cerca di capitali per avviare un business. Con il tuo contributo entrerai a far parte del capitale di rischio (equity) dell’Impresa finanziata godendo di eventuali diritti di tipo patrimoniale e amministrativo.

Se vuoi saperne di più continua a leggere la recensione della piattaforma Opstart: ti spiegherò come funziona, come si fa per investire, come si guadagna con l’equity crowdfunding e quali rischi si corrono; alla fine ti darò anche la mia opinione in fatto di investimenti online tramite piattaforme di raccolta.

Cosa aspetti? Prosegui!

Cos’è e cosa fa Opstart

Opstart è un sito internet di equity crowdfunding, pertanto si occupa di organizzare e promuovere campagne di raccolta fondi in favore di Società Offerenti che necessitano di capitali per sviluppare e far crescere il proprio business.

Gli Offerenti sono Startup innovative e a vocazione sociale, PMI Innovative e tradizionali, OIRC e Società di capitali che investono in Startup e PMI Innovative. Il principio dell’equity crowdfunding prevede che i capitali necessari siano raccolti tra una collettività di piccoli e medi investitori che in cambio potranno sottoscrivere quote o azioni degli Offerenti.

Tutto questo avviene online sul sito di Opstart senza costi a carico dell’investitore. Possono investire sia privati che aziende con i propri capitali, anche modesti. Il sistema è semplice, automatico e sicuro.

Il sito è gestito dalla società italiana con sede a Bergamo, Opstart Srl, iscritta nel Registro dei gestori di portali autorizzati da Consob. Dal suo lancio nel 2015 la piattaforma è stata costantemente attiva.

Come funziona una campagna di raccolta?

Innanzitutto Opstart seleziona esclusivamente i progetti più interessanti con il ROE (return on equity) potenziale più promettente, che sarebbe l’indice di redditività del capitale proprio di un’azienda.

Vengono pubblicate sulla piattaforma solo le proposte che hanno passato la selezione; ogni progetto è corredato da una scheda descrittiva, da contenuti multimediali e dalla documentazione necessaria per permettere agli investitori di raccogliere le informazioni chiave e fare una scelta di investimento consapevole.

Le campagne di raccolta hanno l’obiettivo di raggiungere una quota di capitale minima entro la data di scadenza stabilita. Per ogni progetto viene stipulato un accordo con un Intermediario autorizzato (banca o SIM) che si occuperà di raccogliere le somme di denaro su di un conto indisponibile a favore dell’Offerente.

Se al termine di una campagna l’obiettivo di raccolta è stato raggiunto, le somme investite vengono consegnate alla società, altrimenti, in caso di fallimento della campagna, vengono restituite agli investitori.

A campagna conclusa, la funzione principale di una piattaforma dovrebbe esaurirsi ma non è il caso di Opstart che continua per almeno tre anni a monitorare, nell’interesse dell’investitore, l’andamento dell’iniziativa finanziata. L’opzione “Report post-offerta” non è prevista in tutte le campagne.

Non Sai Come Investire i Risparmi?

"5 Consigli Super per Investire Consapevolmente" è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 

Come e quanto si guadagna con l’equity crowdfunding?

Sottoscrivere un titolo di partecipazione in un’impresa significa diventarne soci effettivi, uno status che permette di godere di alcuni, eventuali, diritti patrimoniali e/o amministrativi, che possono essere:

  • il diritto alla partecipazione agli utili attraverso la distribuzione dei dividendi;
  • in caso di cambio di controllo societario il diritto di recesso o di co-vendita della quota;
  • il diritto di opzione in caso di aumento del capitale sociale;
  • il diritto di voto in assemblea dei soci.

I diritti previsti, così come le modalità che li regolano, sono comunicati in ogni Offerta.

La via più diretta per riavere il proprio capitale è quella di vendere le quote a chiunque ne sia interessato, ciò è sempre possibile dal momento in cui una campagna è conclusa con successo.

Siccome le società in oggetto non sono quotate in mercati regolamentati la vendita può essere difficile, ed è sconsigliabile prima dei 3 anni perché così facendo si perdono i vantaggi fiscali che derivano dagli investimenti in startup e PMI.

Il potenziale guadagno ottenibile dalla vendita è variabile e non è garantito.

Non esiste infatti alcun rendimento certo per gli investimenti in equity. Alcuni business potranno avere successo portando ad un aumento di valore delle quote degli investitori, mentre altri potranno avere performance negative. Non esiste un tempo stabilito entro il quale si avrà un ritorno, se ci sarà.

È vero che il potenziale di questo tipo di investimenti è notevole, in caso una società raggiunga livelli di performance economiche molto elevate, ma a rendimenti potenzialmente elevati corrispondono pari rischi.

Cosa fare per iniziare ad investire

Investire su Opstart è semplice e veloce, devi seguire questi passaggi:

  1. Registrati sul portale seguendo le istruzioni, dopodiché potrai accedere alla tua area personale e visionare tutti i progetti presenti sul portale;
  2. Scegli il progetto in cui investire dopo aver consultato il business plan e tutta la documentazione disponibile;
  3. Procedi con l’ordine di sottoscrizione cliccando su “Investi”. Dovrai fornire i tuoi dati personali e scegliere tra l’opzione di investimento con intestazione ordinaria delle quote o con intestazione alternativa – ti spiegherò di cosa si tratta in seguito;
  4. Una volta completate le fasi di profilazione e dopo aver risposto al “questionario di appropriatezza” MiFID, puoi procedere con il bonifico della cifra da te scelta, in genere ogni campagna stabilisce una somma minima di partecipazione.

Ecco come appare la schermata di registrazione.

Cos’è il questionario di appropriatezza?

Si tratta di un test di prevenzione a cui è sottoposto l’investitore prima di confermare qualsiasi investimento sulla piattaforma.

Il questionario verifica che il livello di conoscenza e comprensione dei rischi sia adeguato allo strumento finanziario in oggetto. L’esito del test viene comunicato via email ma sarà poi l’investitore a decidere, in caso di esito negativo, se annullare l’operazione o procedere ugualmente, a proprio rischio.

Regime alternativo

Ho accennato prima al regime alternativo di intestazione delle quote, in pratica ti permette di sottoscrivere le quote con il tramite di un Intermediario di investimento (Directa, SIM italiana). Scegliendo questa opzione, qualora in futuro decidessi di venderle, potrai farlo in modo immediato e senza rivolgerti ad un professionista, comunicandolo all’Intermediario e senza costi aggiuntivi.

Quanto è rischioso l’investimento?

Investire in startup e PMI innovative è molto rischioso perché si partecipa alla creazione del capitale di rischio di una società giovane o di nuova formazione senza una storia alle spalle e senza un vero mercato di riferimento, proprio perché innovativa.

Dall’andamento negativo del business finanziato dipende, nella peggiore delle ipotesi, la perdita del capitale investito.

Esiste poi il rischio di illiquidità dei titoli emessi dalla società offerente. In genere i titoli non trattati su mercati organizzati sono meno liquidi e pertanto potrà risultare difficoltoso venderli nel breve periodo e al loro valore effettivo.

Un ultimo appunto riguarda la mancata distribuzione degli utili: nel caso delle startup innovative la legge vieta la distribuzione degli utili ai soci per i primi 5 anni di attività, cioè fintanto che permane lo status di startup. Le Piccole Medie Imprese, invece, non sono soggette a tale limite e possono distribuire subito i dividendi.

Non Sai Come Investire i Risparmi?

"5 Consigli Super per Investire Consapevolmente" è la guida che ti aiuta a capire veramente gli investimenti.

 

Puoi recedere dall’investimento?

Sì, perché lo stabilisce il Regolamento Consob: l’investitore ha diritto di cambiare idea e può recedere dal suo ordine, senza alcuna spesa, previa comunicazione via email entro 7 giorni dall’invio dell’adesione.

È anche possibile per l’investitore revocare l’adesione prima della conclusione della campagna di raccolta, comunicandolo via email, entro 7 giorni dalla data in cui viene a conoscenza di nuove informazioni e cambiamenti significativi della situazione della startup (o PMI) o delle condizioni dell’offerta.

In entrambi i casi, le somme versate verranno rese all’investitore.

Detrazione fiscale

La normativa prevede agevolazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi per gli investimenti in Startup e PMI innovative, anche per quelli tramite OICR e altre società che investono prevalentemente in questa tipologia di impresa. Sono escluse le PMI tradizionali.

Le persone fisiche hanno diritto ad una detrazione dall’IRPEF pari al 30% fino ad un massimo di 1 milione di euro annui; mentre le persone giuridiche godono di una deduzione dal reddito ai fini IRES del 30% con un tetto massimo annuo di 1,8 milioni di euro. La Legge di Bilancio 2019 ha incrementato per l’anno in corso l’aliquota delle agevolazioni portandola al 40%, previa autorizzazione della Commissione europea.

Per beneficiare del vantaggio fiscale l’investimento deve obbligatoriamente essere mantenuto per 3 anni.

Opinioni di Affari Miei

Siamo giunti al fondo di questa recensione. Abbiamo visto che Opstart è una piattaforma affidabile e trasparente, esaustiva nel comunicare tutte le informazioni utili per l’investitore; il sito è gratuito e semplice da utilizzare; i progetti attivi sono più di uno e riguardano diversi ambiti di interesse, i risultati raggiunti dalla piattaforma fino ad ora sono positivi.

Opstart è quello che si può definire un ottimo portale di equity crowdfunding, sicuramente da tenere in considerazione come scelta. Puoi confrontarlo con altri portali che ho recensito su Affari Miei.

Detto questo, nessuna piattaforma ti darà mai delle garanzie di successo e di guadagno. Siccome stiamo parlando di investimenti ad alto rischio voglio darti io alcuni consigli:

  • Se vuoi guadagni certi e immediati hai sbagliato investimento;
  • Investi sul portale solo le somme che puoi permetterti di perdere;
  • Investi solo una piccola percentuale del tuo portafoglio;
  • Diversifica il resto del portafoglio su attività più tradizionali;
  • Investi solo in progetti in cui credi veramente, sarà un valore aggiunto.

Tutti questi aspetti e molto altro li spiego nella mia guida:Crowdfunding Italia: la Guida per Investire Consapevolmente” che ti consiglio di acquistare prima di avventurarti in situazioni che potresti non conoscere. Si tratta di una spesa minima, è in offerta lancio ad appena 19€, e ti permetterà di comprendere la strategia giusta da adottare per prendere decisioni vincenti.

Conclusioni

In questo articolo abbiamo analizzato la piattaforma Opstart, ora sai come funziona e come puoi diventare investitore. Ti ho anche suggerito lo strumento per migliorare le tue conoscenze e fare le scelte giuste in assoluta consapevolezza, spero lo sfrutterai.

Ad ogni modo, prima di salutarti ti ricordo che sul mio blog trovi tantissimi contenuti informativi, guide, recensioni e articoli interessanti sul mondo vastissimo e in continua evoluzione degli investimenti e del risparmio.

È sempre utile cominciare leggendo le mie guide-percorso per investire, scegli quella più adatta al tuo profilo:

Un saluto da Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:


mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei