Migliori ETF Obbligazionari Globali ed Area Euro: Come Investire nel Vecchio Continente e nei Paesi Sviluppati

Ho deciso di raccogliere su questa pagina i migliori ETF Obbligazionari dell’Area Euro: e a livello Globale ho effettuato una ricerca al fine di individuare i titoli principali e le caratteristiche più importanti.

Nel mentre mi accingo ad entrare nel merito, mi preme fare alcune premesse:

  • Prima di agire definisci la strategia: non è il singolo strumento a definire il tutto, chiarisci prima gli obiettivi e poi decidi cosa comprare;
  • Questa è una lista di risorse e non un invito all’acquisto: io ti riporto alcuni dati, non ti invito ad investire su un titolo piuttosto che su un altro perché non conosco la tua situazione, il tuo profilo di rischio e la tua conoscenza in materia.

Ho individuato due tipologie di investimenti:

  • ETF su Bond indicizzati all’inflazione: sostanzialmente parliamo di ETF che acquistano Bond governativi indicizzati all’inflazione e basati sui Paesi più grandi come Francia, Germania, Italia e Spagna;
  • ETF obbligazionari corporate: in questo caso ci si rivolge al mercato delle obbligazioni di grandi aziende del Vecchio Continente e di tutto il mondo.

Vuoi costruire un portafoglio in ETF? Scopri “Fast Investments Planner”


ETF Indicizzati all’Inflazione Europea


La BCE da anni persegue l’obiettivo di far tornare a correre l’inflazione. Il 2% atteso da Mario Draghi e sodali è ancora lontano ma qualcosa si sta muovendo. Acquistare ETF su Bond indicizzati all’inflazione può essere un valido modo per proteggersi dall’aumento del costo della vita.

Ecco i principali titoli che ho individuato con una breve ricerca:

Amundi Euro Inflation Ucits Etf

Benchmark: IBOXX EURO INFLATION-LINKED TR

Politica di distribuzione: ad accumulazione

Commissioni Annue: 0,16%

Valuta di Denominazione: Euro

ETF a replica sintetica emesso da Amundi, è pensato per proteggersi dall’inflazione e, secondo la scheda informativa, ha un orizzonte temporale d’investimento di 5 anni: è la stessa Amundi a sottolineare che potrebbe non essere conveniente per chi ha un orizzonte più breve. La volatilità è relativamente bassa, trattandosi di un ETF obbligazionario.

Ubs Bloom Bar Eu Inf Link 1-10 Ucits 

Benchmark: BLOOMBERG BARCLAYS EURO GOV INFLATION-LINK 1-10 Y

Politica di distribuzione: A distribuzione (semestrale)

Commissioni Annue: 0,20%

Valuta di Denominazione: Euro

ETF “giovane”, lanciato il 31 ottobre 2017 da UBS. La politica in questo caso è a distribuzione, quindi siamo di fronte ad un ETF con cedola. La divisione geografica vede la Francia al primo posto con il 44,7% seguita dall’Italia con il 30,6%, la Germania al 14,4% e la Spagna al 10,6%.

Anche in questo caso siamo di fronte ad un titolo che è pensato per essere tenuto in portafoglio per un periodo medio lungo dato che gli investimenti sono concentrati su bond indicizzati all’inflazione da 1 a 10 anni.


ETF Corporate Europa


Se ti interessa puntare sulle grandi aziende, ecco alcuni ETF Corporate che potrebbero essere interessanti per te. In questo caso i criteri sono leggermente diversi in quanto bisogna definire l’orizzonte temporale e la tipologia di tasso riconosciuto (fisso o variabile).

Aggiorno periodicamente questa rassegna cercando di scorgere titoli bilanciati per ogni esigenza.

SPDR Bl Bar 0-3y Eur Corp Bond Ucits

Benchmark: BARCLAYS 0-3 EURO CORPORATE BOND TR

Politica di distribuzione: a distribuzione (semestrale)

Commissioni Annue: 0,20%

Valuta di Denominazione: Euro

Questo ETF è stato lanciato nella seconda metà del 2013 dall’Irlandese SPDR. L’obiettivo del fondo è replicare l’andamento delle obbligazioni corporate in Euro da 0 a 3 anni. Il grado di rischio nella scala da 1 a 7 è 2 in quanto gli investimenti sono a breve scadenza e su tassi fissi e vertono su aziende di elevata affidabilità.

SPDR Barclays 3-7 Year Euro Corporate Bond UCITS 

Benchmark: BARCLAYS EURO 3-7 YEAR CORPORATE BOND INDEX

Politica di distribuzione: a distribuzione semestrale

Commissioni Annue: 0,20%

Valuta di Denominazione: EUR

Questo ETF è stato lanciato nel 2016 ed è pensato per un orizzonte temporale più lungo rispetto a quello procedente perché replica un indice basato su titoli da 3 a 7 anni. Il grado di rischio nella scala da 1 a 7 è pari a 3 perché c’è un orizzonte temporale più lungo, la politica d’investimento è basata su obbligazioni corporate a tasso fisso denominate in Euro con scadenza da 3 a 7 anni.


ETF Obbligazionario Globale


iShares International Treasury Bond ETF 

Benchmark:S&P International Sovereign Ex-U.S. Bond Index

Politica di distribuzione: a distribuzione semestrale

Commissioni Annue: 0,35%

Valuta di Denominazione: USD

Questo etf replica l’indice S&P International Sovereign Ex-U.S. Bond Index il quale investe in titoli di stato appartenenti a Paesi sviluppati con eccezione degli Stati Uniti. La borsa di riferimento, in questo caso, è il Nasdaq ed il fondo si compone di titoli la cui scadenza, nel momento in cui scrivo, è mediamente di 8,9 anni.

Ishares Global Corp Bond Ucits

Benchmark: BARCLAYS GLOBAL AGGREGATE CORPORATE BOND TR

Politica di distribuzione: a distribuzione semestrale

Commissioni Annue: 0,20%

Valuta di Denominazione: USD

Il riferimento, in questo caso, è il benchmark che misura l’obbligazionario corporate globale, il titolo è scambiabile su Borsa Italiana con costi minimi ed è in Dollari Americani.

Per approfondire, comunque, ti invito a leggere l’articolo dettagliato sui migliori Etf obbligazionari globali.

Attenzione! Per investire in ETF ti serve una strategia

Quando su Google digiti qualcosa che ha a che fare con gli ETF,  trovi tantissimi siti scritti da incompetenti senza volto che, privi di qualsiasi competenza, vorrebbero dirti cosa devi fare con i tuoi soldi.

Su Affari Miei, invece, trovi soltanto contenuti di valore perché la differenza tra me e tutti gli altri è che io conosco davvero la materia in quanto investo i miei soldi ed ho affrontato e risolto in prima persona determinati problemi mentre molti di quei siti senza volto sono gestiti da persone che non hanno mai investito una lira in vita loro.

Gli altri siti che trovi, infatti, hanno come unico obiettivo quello di farti aprire conti su piattaforme trading che con l’investimento in ETF di medio-lungo termine non c’entra assolutamente nulla.

Loro non possono nemmeno saperlo perché non hanno mai investito in vita loro, io si perché lo faccio ogni giorno con i miei soldi e lo divulgo nel mio Programma per Investire.

Fatta questa sacrosanta premessa, è bene che tu sappia che investire in ETF è sicuramente più vantaggioso – e tu, nello specifico, ti stai interessando di ETF Obbligazionari – ma non è la panacea di tutti i mali perché gli ETF sono solamente uno strumento che, vuoi o non vuoi, devi imparare ad usare.

Se ritieni di avere una conoscenza finanziaria di base scarsa, ti consiglio di partire dal mio video corso gratuito “Investi con Buon Senso”.

Se, invece, hai già un po’ di esperienza e sai già investire autonomamente, puoi dare uno sguardo a “Fast Investments Planner”.


Conclusioni

L’articolo che leggi è solo una prima versione della mia ricerca. Aggiornerò questa pagina progressivamente nei prossimi mesi. Se hai individuato ETF validi ti invito a condividerli nei commenti così da aggiornare la lista.

Risorse utili

Se questa è la tua prima volta su Affari Miei, potresti leggere i seguenti percorsi:

e potresti inoltre approfondire con le seguenti guide:

Buoni investimenti!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.
Categorie: ETF

2 Commenti

Giorgio · 8 Luglio 2020 alle 16:21

Mi chiamo Giorgio. Ho iniziato un piano di investimento in etf, ma non ho ancora comprato Etf governativi per i seguenti motivi:
Rendimenti molto bassi
ETF sono saliti tanto nell ultimo anno

Le domando: non possono risultare rischioso, in particolare se dovessero aumentare i tassi o ridurre i quantitative acquistati dalle banche centrali?

Cordiali saluti

    Davide Marciano

    Davide Marciano · 9 Luglio 2020 alle 8:28

    Ciao Giorgio,

    è una domanda a cui è difficile rispondere senza conoscere la tua strategia, la tua storia, i tuoi obiettivi.

    Nei portafogli modello di Fast Investments Planner abbiamo bond governativi: https://www.affarimiei.biz/fast-investments-planner/46389

    Perché riteniamo che sia importante averli in questa fase 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!