ETF Fineco: Costi e Funzionamento, Conviene Investire tramite la Banca?

Stai cercando delle informazioni sugli ETF Fineco e vuoi sapere come investire con questi strumenti proprio tramite la banca?

Oggi vedremo come funziona l’investimento, quanto costa acquistare gli ETF e se conviene.

Buona lettura!

Cosa sono gli ETF

Cominciamo con il fare chiarezza su cono sono gli ETF.

Gli ETF (exchange traded fund) sono dei fondi a gestione passiva che vengono quotati in Borsa e che replicano abbastanza fedelmente l’andamento di un indice azionario oppure obbligazionario.

Come abbiamo detto un ETF è un fondo a gestione passiva, quindi questo investimento è di fatto il contrario della gestione attiva, tipica di un fondo comune d’investimento.

Essi hanno notevoli vantaggi rispetto a questi fondi comuni d’investimento, in primis i costi contenuti e anche la trasparenza, dal momento che potrai avere maggiore controllo sui tuoi investimenti.

Come investire con Fineco

Tra tutte le soluzioni di investimento che offre la banca, troviamo anche gli ETF.

Fineco infatti permette di investire scegliendo tra un’ampia offerta di ETF ed ETC: puoi infatti scegliere tra 380 ETF per investire con semplicità sia su indici azionari, che obbligazionario che di materie prime.

Oltre a questo, Fineco ha anche lanciato ETF Passive Underlying, ovvero una strategia passiva per investire che mira ad essere una nuova strategia del risparmio gestito.

Qui puoi approfondire.

Con Fineco potrai investire in strategie multi asset su una selezione di Amundi ETF e Lyxor ETF.

Ma andiamo avanti e vediamo cosa propone Fineco.

Piano di accumulo

Fineco offre la possibilità di investire in ETF, e lo fa sia scegliendo un’unica soluzione, ovvero effettuando un singolo ordine su un determinato ETF, oppure lo potrai fare scegliendo di aderire a un piano di accumulo.

In questo caso investirai un po’ alla volta, e Fineco mette a disposizione il piano Replay, con cui potrai appunto investire una piccola somma in modo automatico su uno oppure su più ETF.

Qui puoi approfondire.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


ETF Fineco: i costi per investire

Cominciamo con il dire che questi fondi solitamente hanno dei costi di gestione molto bassi, compresi tra lo 0,10% e lo 0,90%.

È importante dire che non ci sono commissioni di negoziazione per gli ordini di acquisito sia con ordini singoli che tramite il piano di accumulo.

Il piano di accumulo infatti non prevede costi mensili.

Conviene comprare ETF con Fineco?

Abbiamo visto nel dettaglio l’offerta ETF di Fineco, e quindi come comprare questi fondi utilizzando la piattaforma della banca.

Ma sei sicuro che si tratti di una scelta conveniente?

Abbiamo visto che non ci sono costi e commissioni di negoziazione, quindi possiamo capire che si tratta di un investimento interessante.

Inoltre abbiamo visto che l’offerta è davvero molto ampia, quindi anche questo potrebbe essere un punto a favore della gestione Fineco.

Ma sei sicuro che investire con ETF Fineco possa davvero essere la soluzione migliore?

Oltre alle banche, ci sono molte piattaforme online che ti permettono di acquistare questi fondi a gestione passiva ammortizzando i costi.

Non ti sto dicendo ovviamente che acquistare ETF tramite Fineco sia una scelta sbagliata, perchè magari se hai già il conto corrente presso questa banca o magari un consulente di fiducia allora potrebbe rivelarsi una buona scelta.

Ti volevo soltanto spiegare e farti capire che spesso ci sono più alternative di quelle che crediamo o che conosciamo.

Potresti magari prendere in considerazione sia la banca che altre piattaforme e poi, dopo le opportune valutazioni, decidere su quale dirigerti, dal momento che forse utilizzando alcuni broker potresti avere delle condizioni migliori e forse dei costi più contenuti.

Puoi cominciare da questo articolo, nel quale spiego come investire in ETF, e proseguire qui, dove invece ti elenco i migliori conti deposito titoli.

Personalmente ritengo che investire in ETF usufruendo dell’intermediazione bancaria spesso non sia la scelta migliore da fare, perchè a volte i consulenti bancari scoraggiano l’acquisto di ETF per puntare maggiormente sui fondi comuni d’investimento. Fineco sembra invece voler intraprendere maggiormente la strada degli ETF, visto che spesso amplia l’offerta, quindi sta a te fare la scelta migliore per il tuo investimento.

Prima di salutarti ti lascio anche alcune guide che potresti trovare utili per approfondire e per cominciare un percorso di investimento in autonomia:

Buon proseguimento!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.
Categorie: ETF

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *