Come Aprire una Discoteca: I Consigli Fondamentali per Avere Successo

Sogni di vivere sempre in festa facendo il lavoro dei tuoi sogni? Ami ballare e divertirti e desideri metterti in proprio?

Aprire una discoteca potrebbe essere la soluzione che fa per te. Ovviamente ci sono dei rischi da dover prendere in considerazione, ma se la tua passione è forte il successo sarà più facile da raggiungere.

Come fare per aprire una discoteca? Vediamolo insieme.

Aprire una discoteca: primi passi

Aprire una discoteca non è di certo una passeggiata. Investire il proprio denaro per aprire una discoteca può essere una buona opportunità lavorativa e portarvt a parecchi guadagni, ma l’iter è lungo e faticoso.

Pensa che gli ingressi non costano meno di 10 euro e che spesso si superano i 30 euro e che ogni cocktail solo raramente costa meno di 10 euro. Non ci sono solo i guadagni, si devono pagare i locali, le spese, i dj, la sicurezza ecc.

Per aprire una discoteca innanzitutto dovrai scegliere il locale adatto, la zona adatta, il genere di musica che desideri proporre e il tipo di clientela che vorresti attirare.

Inoltre dovrai trovare il team giusto che lavori per te in discoteca e la giusta squadra di pr.

Per scegliere la location dovrai valutare la distanza dalle abitazioni (per non causare disturbo alla quiete pubblica… in questo modo eviterai denunce), ma scegliere un luogo non troppo difficile da raggiungere e che disponga di un ampio parcheggio (altrimenti nessuno verrà nella discoteca).

Scegliere il posto giusto è fondamentale, molte, troppe discoteche hanno chiuso a causa delle denunce e delle lamentele fatte dai residenti.

Fai attenzione che il locale sia raggiungibile anche con i mezzi pubblici o organizza un servizio navetta: non tutti vogliono o possono andare a ballare in macchina.

Per avere successo devi prepararti anche curare la pubblicità e il marketing, pianificare eventi interessanti e offrire qualcosa di particolare.

Aprire la solita discoteca non ti farà apparire diversi dagli altri, date spazio all’inventiva (continua a leggerci e vi daremo qualche consiglio utile sull’argomento).

Infine pensa che molto probabilmente non riuscirai a gestire tutto da soli: individua qualcuno che possa essere un socio affidabile e cerca di dividere il lavoro.

I costi e l’iter burocratico

Quanto costa aprire una discoteca? Ecco la domanda più interessante. La quantità di denaro da investire sarà diversa a seconda del tipo di locale che sceglierai di aprire, della quantità di personale che dovrai impiegare e della grandezza dei locali.

I costi più alti da sostenere sono di certo quelli relativi alla ristrutturazione e alla messa a norma dei locali, non si può aprire senza prima aver ottenuto tutti i permessi e aver rispettato tutte le normative di sicurezza.

Ricorda anche che alla cifra complessiva dovrai aggiungere anche il costo della strumentazione (ad esempio casse, cavi, consolle), degli arredi e tutto il materiale necessario per il bar, i bagni ecc.

Da considerare anche la spesa per il guardaroba, l’impianto audio e quello per le luci.

Di certo per aprire una discoteca non spenderai meno di 150 mila euro per un locale già a norma, la cifra può salire fino ad 1 milione di euro se i locali hanno bisogno di lavori di ristrutturazione ecc.

Per locali che mirano molto in alto e che hanno il potenziale per diventare discoteche famose metti in preventivo anche a cifre che superano il milione di euro.

Anche i buttafuori e le eventuali cubiste devono essere pagati, per questo e per tanti altri motivi la somma di denaro da investire per aprire una discoteca lievita facilmente.

Infine ci sarà di certo da pagare anche la SIAE, ricorda che gli artisti hanno i diritti sulle loro canzoni o brani.

Anche un buon commercialista è da aggiungersi alle spese necessarie per aprire una discoteca, anche perchè è necessario avviare una società o aprire partita IVA.

Una piccola spesa finale sono i flyer e i vari volantini pubblicitari, sono sempre utili per una buona pubblicità.

Autorizzazioni necessarie per l’apertura

Prima di tutto per aprire un’attività di qualsiasi tipo, compresa una discoteca, è necessario iscriversi al Registro esercenti oltre che al Registro Imprese della Camera di Commercio.

In seguito dovrai dimostrare di essere in possesso dei requisiti morali previsti dall’articolo 11 del TULPS (ovvero l’assenza di precedenti ai sensi della legge antimafia ecc).

Dovrai anche ottenere la licenza di agibilità sui locali e la sicurezza e il rispetto delle norme saranno accertate sulla base di un esame di un progetto e di sopralluogo fatto da un tecnico e dovrai presentare la SCIA.

La licenza di pubblica sicurezza e  la licenza amministrativa sono rilasciate dal Comune. La Commissione provinciale di vigilanza dovrà valutare anche alcuni parametri necessari per darvi il permesso per aprire come: ubicazione, metratura dei locali, presenza di uscite di sicurezza, l’autorizzazione sanitaria (che viene rilasciata dalla ASL locale), tutta la documentazione relativa alla prevenzione degli incendi (rilasciata dal comando dei Vigili del Fuoco) e il nulla-osta sull’inquinamento acustico (che viene rilasciato da un tecnico).

Per conoscere le eventuali variazioni di regolamento da regione a regione consigliamo di chiedere aiuto ad un consulente legale e di recarsi presso l’ufficio di competenza del Comune.

I nostri consigli

Abbiamo parlato dell’iter burocratico e dei passi necessari da fare per aprire una discoteca, ora bisogna fare un piccolo focus su cosa fare per avere successo.

Aprire una discoteca non assicura la stabilità economica, ma ci sono dei trucchetti per aumentare le possibilità di avere successo.

Necessità primaria è avere un buon team di PR, scegli sempre gente dinamica, simpatica e di bella presenza (non unicamente in senso estetico).

Valutate le capacità dei PR, verificando che abbiano almeno un po’ di esperienza e che sappiano muoversi anche sui social.

Il passaparola dei PR, la loro affabilità e le loro capacità di convincere e fidelizzare i clienti sarà una delle chiavi per ottenere il successo.

Per quanto riguarda i social network, ricorda che essi sono importantissimi per ottenere successo. Al giorno d’oggi essere fuori da internet significa essere fuori dal mondo.

Crea un tuo sito web, oltre ai profili social, mostrati sempre attivo (particolarmente su instagram), crea un tag vostro (semplice ed originale) e vedrai che la fama crescerà in un attimo.

Infine ti ricordiamo di essere originali, la solita discoteca standard annoierà presto i vostri clienti. Scegli di proporre eventi unici ed originali, mai pacchiani, sempre innovativi e particolari.

Ad esempio ci sono discoteche che, cavalcando l’onda della moda nata dal libro e dal film 50 sfumature di grigio, hanno deciso di proporre anche serate a tema fetish (nulla di davvero originale, ma in non tutte le città è possibile partecipare ad eventi del genere, quindi si è rivelata spesso una buona idea).

Le serate a tema spesso attirano molta gente, quindi cerca di organizzarne di originali e divertenti.

Anche la qualità della musica farà la differenza tra una discoteca flop e una vip, scegli sempre i dj migliori: li pagherai di più, ma di sicuro offrirai un prodotto migliore a cui i tuoi clienti non rinunceranno mai.

Invita anche dj famosi, non limitarti a quelli del paese…le serate ti costeranno un po’, ma la clientela è assicurata. Gli appassionati di musica da ballare non rinunceranno mai ad una serata evento con il proprio dj preferito.

Hai tutti i consigli necessari per aprire una discoteca? Non ti resta che tentare e sperare per il meglio mettendoci sempre tanto impegno e tanta passione. Buona fortuna e buon lavoro!

Ulteriori risorse utili

Prima di salutarti, ecco un paio di idee per coloro che desiderano lavorare nel mondo della movida e del divertimento:

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

 

Video Corso Gratuito Business con Metodo

Stai pensando di metterti in proprio ma non sai da dove iniziare? 

Scopri Subito il Video Corso “Business con Metodo”: ho preparato per te oltre 1 ora di contenuti esclusivi che ti guideranno nel pianificare la tua avventura imprenditoriale.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei