Aprire un Micronido: Guida per Mettersi in Proprio e Lavorare con i Bambini

Oggi ti forniamo una vera e propria guida per aprire un micronido. Vedremo insieme di che cosa si tratta, quali sono i requisiti, sia legali sia professionali, per aprire un’attività del genere, se è possibile avviare un franchising e quali sono i locali migliori per iniziare questo tipo di attività.

Quindi, se sei alla ricerca di informazioni utili perché hai intenzione di aprire un micronido, allora sei proprio nel posto giusto!

Andiamo quindi a rispondere insieme a tutte le tue domande su questo argomento.

In che cosa consiste il micronido?

Il termine micronido ci fa pensare ad un asilo nido dalle dimensioni ridotte che possa assistere un numero limitato di bambini e lattanti. Ebbene, è proprio così.

Più precisamente il micronido è una sorta di scuola che precede l’asilo nido e da la possibilità ai genitori di avere la certezza che i loro figli sono al sicuro, ad esempio mentre stanno lavorando o sbrigando delle commissioni.

Non si tratta semplicemente di dare ai genitori questa certezza. All’interno di queste scuole appositamente create per bambini che hanno un’età dai 3 ai 36 mesi, i più piccoli hanno la possibilità di approcciarsi all’apprendimento, sia esso verbale, visivo, motorio e così via.

Per alcune persone, svolgere questo tipo di lavoro, ossia occuparsi dei bambini, è una vera e propria vocazione e sono particolarmente portate ad approcciarsi con  i più piccini, avendo la pazienza necessaria per capire e assecondare tutte le loro esigenze.

Per questo motivo, lavorare, o possedere, un micronido, significa essere disposti ad avviare un progetto educativo, non si tratta di una ludoteca in cui i bambini vengono lasciati per giocare quando i genitori hanno degli impegni, ma si tratta di un luogo in cui si imparano nuove cose, anche giocando.

In pratica, l’esperienza dei bambini all’interno del micronido si presenta come la prima esperienza al di fuori della propria abitazione, prima della scuola dell’infanzia, un’esperienza che deve essere monitorata dal personale qualificato, come avremo modo di vedere più avanti.

Requisiti per aprire un micronido

Come abbiamo già detto nel paragrafo precedente, per aprire un micronido bisogna avere una certa tendenza ad approcciarsi ai bambini con una certa attenzione e pazienza.

Tuttavia, riteniamo che, se hai intenzione di aprire una struttura simile, hai la vocazione per intrattenere ed educare i più piccoli, rispondendo a tutte le loro esigenze.

Al di là di questa vocazione, però, sono necessari dei requisiti professionali per avviare un micronido, più precisamente si tratta di titoli di studio nel settore. Tra questi ricordiamo soprattutto quelli citati in seguito:

  • dirigente di comunità, di assistente all’infanzia;
  • un master per la formazione della prima infanzia;
  • il diploma di maturità ad indirizzo socio-psico pedagogico/magistrale;
  • la laurea indirizzo pedagogico (ad esclusione della laurea in psicologia).

Se non possiedi questi titoli di studio, puoi comunque aprire un micronido ma devi assumere una persona che li possieda come direttore della struttura per la custodia e l’educazione dei bambini.

Requisiti legali

I requisiti professionali non sono gli unici che devi possedere per aprire un micronido. Infatti, avrai bisogno anche dei requisiti legali e, per ottenerli, dovrai seguire un iter burocratico ben preciso.

L’apertura di questo tipo di attività è regolata da un’apposita legge, ossia la legge 1044/71 che prevede che il comune debba verificare direttamente gli standard di qualità, accreditando la struttura che possiede tutti i requisiti necessari.

In pratica, il compito dell’ente comunale (lo Sportello per le Attività Produttive), è quello di verificare se puoi aprire il tuo asilo nido in base ai tuoi requisiti professionali (ossia quelli di cui abbiamo parlato sopra) e alle caratteristiche della struttura.

Solo dopo aver verificato tutti  i requisiti necessari, allora ti verrà concessa l’autorizzazione all’apertura che ha una durata di tre anni. Tale accreditamento ti permette di accedere a delle convenzioni specifiche con lo scopo di accogliere i bambini che sono in lista di attesa per gli asili nidi pubblici.

In ogni caso, se non hai molta dimestichezza con le scartoffie da compilare per soddisfare l’iter burocratico previsto per questa nuova apertura, ti consigliamo di rivolgerti ad un buon commercialista il quale ti spiegherà e ti aiuterà durante tutto il percorso.

E’ possibile aprire un micronido in franchising?

Puoi anche valutare la possibilità di affiliarti ad un franchising per aprire il tuo micronido. In questo modo, avrai delle sicurezze nettamente superiori e il rischio di andare in bancarotta sarà senza ombra di dubbio inferiore (ma non impossibile).

Infatti, con un investimento che in media si aggira attorno ai 5000 euro, puoi ottenere diversi vantaggi, appoggiandoti ad una grande azienda madre che ti da la possibilità di accedere a svariate risorse, ad esempio le seguenti:

  • assistenza professionale;
  • assistenza nell’iter burocratico per aprire il micronido;
  • assistenza tecnica;
  • assistenza fiscale;
  • l’individuazione di percorsi educativi validi che garantiscano dei risultati ben precisi;
  • il vantaggio di iniziare con una certa reputazione che, altrimenti, impiegheresti anni per guadagnarti in modo autonomo.

Esistono molti marchi famosi disposti a fornirti un appoggio concreto attraverso il franchising. Di seguito citiamo alcuni dei più importanti e validi.

1) Il marsupio

Questo è sicuramente il marchio più costoso a cui unirsi, l’investimento per far parte di questa azienda madre si aggira infatti attorno ai 39.000 euro, per questo devi valutare bene la situazione prima di prendere qualsiasi tipo di decisione.

Tuttavia, se il costo è così elevato, ci si aspetta che anche la qualità dei servizi è altrettanto alta.

Infatti, quando parliamo de Il Marsupio ci riferiamo ad un luogo in cui il bambino viene messo a suo agio, apprendendo e scoprendo nuove cose e, allo stesso tempo divertendosi e giocando con gli altri bambini.

Si tratta di un centro per l’infanzia ideato su misura dei bambini, ricco di giochi pensati proprio per favorire il loro apprendimento.

Qualsiasi servizio e qualsiasi progetto de Il Marsupio è stato realizzato per rispondere a tutte le aspettative dei genitori ma, soprattutto , per soddifare tutte le esigenze dei bambini.

2) La Maisonnette

Si distingue dalle altre strutture per il suo approccio trilinguistico. Infatti, si tratta di un asilo nido (o di una scuola dell’infanzia, in base all’età dei bambini) che offre un piano didattico davvero all’avanguardia, basato sull’apprendimento di ben tre lingue diverse, cosa che nelle altre scuole per bambini dai 0 ai 6 anni non è prevista.

Le lingue apprese in questo tipo di istituto sono, oltre all’italiano, il francese e l’inglese. L’aspetto innovativo di questo piano didattico riguarda il fatto che tali lingue verranno insegnate dal personale madre lingua, così da apprendere anche la cultura di ognuna di esse.

I bambini che avranno la possibilità di frequentare un asilo nido de La Maisonnette torneranno a casa stupiti, divertiti e, soprattutto, meravigliati dalle nuove cose che avranno avuto modo di apprendere nella scuola, grazie all’intervento del personale altamente qualificato che viene sottoposto a continui aggiornamenti quotidiani, proprio grazie all’interazione con i piccini.

In questo caso, la cifra dell’investimento per aprire un Franchising con La Maisonnette si aggira attorno ai 15.000 euro. 

3) Il Pianeta Dei Bambini

Ecco un altro franchising di cui ti parleremo oggi. In questo caso abbiamo a che fare con un servizio all’infanzia a cui possono partecipare tutto coloro che, una volta ottenuti i titoli di studio, dimostrano di avere un certo amore per i bambini.

Proprio la passione per i più piccoli spinge Il Pianeta Dei Bambini a dare via a progetti sempre più stimolanti, dando modo ai bambini di apprendere e scoprire nuove cose mentre si stanno divertendo con i coetanei.

Avviare un franchising con questa casa madre significa dare il via ad un’attività in cui il bambino diventa il motivo principale per cui andare avanti e l’obiettivo è quello di educarlo.

Per aderire al franchising de Il Pianeta Dei Bambini, è necessario un investimento minimo che solitamente si aggira attorno ai 15.000 euro. 

4) Little Heidi School

Questa è una delle scuole per bambini dai 0 ai 6 anni più longeve. Infatti questo brand mette a nostra disposizione i suoi servizi da più di venti anni.

Proprio la sua esperienza pregressa è sinonimo di affidabilità e qualità. Avviando un franchising con la Little Heidi School non solo potrai aprire il tuo micronido, ma anche degli asili nidi, degli spazi ricreativi per i bambini, partecipare a dei bandi di gara e così via.

Non dimentichiamo che la casa madre si attiverà sin dall’inizio per offrirti un servizio di assistenza a 360 gradi, prima e dopo l’apertura del tuo micronido. Little Heidi School ti offre la possibilità di diventare un franchisee con un investimento minimo di circa 5000 euro. 

5) KidsBrain

Si tratta di un franchising nato in Spagna con l’obiettivo di sviluppare le capacità intellettuali e creative dei piccini.

Con un investimento iniziale di circa 5000 euro, KidsBrain ti offre diversi vantaggi, ad esempio la formazione tecnica e commerciale, l’esclusività della zona che hai scelto per aprire il tuo micronido e la possibilità di accedere al suo programma per il franchising.

Inoltre, una volta avviato questo franchisee, l’azienda madre si occuperà di fornirti tutto il materiale di cui hai bisogno per dare il via alle tue attività didattiche e ricreative.

Non ti resta altro che scegliere il marchio che più si adatta alle tue esigenze nel momento in cui decidi di aprire il tuo micronido, senza dimenticare le esigenze della zona in cui intendi aprire questa scuola.

Andiamo quindi a vedere più avanti come andrebbe gestita la scelta del locale ideale per un micronido.

Come facciamo a scegliere il locale ideale per aprire un micronido?

Scegliere il locale ideale è senza ombra di dubbio uno dei momenti più delicati prima di aprire questa struttura per l’educazione e l’intrattenimento dei bambini.

Prima di tutto, un buon micronido deve avere delle caratteristiche ben precise affinché le attività possano essere svolte in totale sicurezza. Tra le caratteristiche principali ricordiamo soprattutto quelle citate in seguito:

  • deve esserci un certo tipo di rapporto tra la metratura dello spazio e i bambini che dovranno essere al suo interno (circa dieci metri quadri al coperto per ogni bambino)
  • deve esserci uno spazio adibito per il pisolino, soprattutto per i lattanti;
  • deve esserci uno spazio adibito per l’igiene e la pulizia dei lattanti. Un’apposita zona di cambio sarebbe l’ideale;
  • una cucina con annessa dispensa per la preparazione dei pasti;
  • un armadietto con tutto il necessario per il primo soccorso;
  • uno spazio di accoglienza in cui i bambini possono riporre i propri indumenti (ossia un guardaroba);
  • deve esserci uno spazio adeguato per le attività dei lattanti e uno spazio per le attività dei bambini più grandi;
  • deve esserci uno spazio adibito per il pisolino dei bambini più grandi;
  • un bagno con spogliatoio per gli adulti, o meglio, per il personale che lavorerà nel micronido;
  • uno spazio per il pediatra con bagno privato;
  • uno spazio adeguato per i colloqui con i genitori;
  • un bagno per i bambini;
  • La segreteria;
  • degli spazi adeguati per svolgere le attività all’aperto.

Per scegliere la zona più adatta per il tuo asilo nido, ti consigliamo di valutare prima di tutto la presenza di altre strutture simili. Se non ce ne sono e se in zona c’è una certa affluenza di bambini allora avrai trovato il luogo ideale con poca concorrenza e la giusta quantità di ipotetici clienti.

Ulteriori risorse utili

Prima di salutarti vorrei consigliarti di leggere altre guide che troverai su affari Miei, guide dedicate al mondo dell’insegnamento e del lavoro con i bambino:

Buona fortuna!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

 

Video Corso Gratuito Business con Metodo

Stai pensando di metterti in proprio ma non sai da dove iniziare? 

Scopri Subito il Video Corso “Business con Metodo”: ho preparato per te oltre 1 ora di contenuti esclusivi che ti guideranno nel pianificare la tua avventura imprenditoriale.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

1 COMMENTO

  1. Ma è obbligatorio fare una Associazione per aprire un micronido?
    seguendo la normativa della Regione Lombardia Delibera. n.VII /20588 del 11.Feb. 2005 “Tipologie Previste”.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei