Fondi Pramerica: Opinioni sugli Investimenti Proposti dalla SGR

Stai cercando informazioni sui Fondi Pramerica? Opinioni, caratteristiche, costi, vantaggi e alternative. Le domande da porsi sono davvero molte prima di investire.

Pramerica SGR è una società di gestione del risparmio del Gruppo Intesa Sanpaolo. Dal 1 luglio 2021 è stata operata la fusione e l’incorporazione che porta Pramerica a fare parte della realtà Eurizon.

Offre numerose soluzioni di investimento per la clientela privata e istituzionale: fondi comuni, comparti sicav, fondi alternativi e gestioni patrimoniali.

In particolare, l’offerta di fondi è ampissima. Pramerica possiede il prodotto giusto per qualsiasi strategia di investimento. Le possibilità sono infinite. Solo con una manciata di fondi Pramerica saresti in grado di costruire un portafoglio completo e diversificato.

Per questo motivo, oggi ti propongo una panoramica dei prodotti disponibili. Se vuoi comprare delle quote di uno o più fondi comuni, con Pramerica hai l’imbarazzo della scelta. Ma la domanda è: conviene davvero investire in questa maniera?

Leggi la mia guida per scoprire tutte le opportunità che hai a disposizione, ma anche per conoscere tutti gli svantaggi di un investimento in fondi comuni. Solo con l’acquisizione delle informazioni giuste sarai in grado di fare la scelta migliore per te.

Cominciamo!

In Questo Articolo Si Parla di:

La fusione

Come anticipato, a partire dal 1° luglio 2021 è stata resa definitiva l’operazione di fusione per incorporazione di Pramerica SGR S.p.A. in Eurizon Capital SGR S.p.A e di Pramerica Management Company S.A. in Eurizon Capital S.A.

È nata così una nuova realtà, che vuole valorizzare le competenze delle due società per offrire  opportunità di investimento e servizi innovativi maggiori agli investitori.

Con Pramerica, Eurizon consolida il suo ruolo di leadearship nei fondi comuni per patrimonio gestito sul mercato italiano e un ruolo primario nel contesto europeo.

Con la fusione, le soluzioni di investimento di Pramerica entrano a far parte dell’offerta Eurizon: fondi e sicav assumono rispettivamente la nuova denominazione Eurizon AM ed Eurizon AM SICAV.

L’offerta Pramerica 

Pramerica offre un’ampia gamma di soluzioni di investimento, studiate per soddisfare le molteplici esigenze dei clienti, compatibili con tutti i profili di rischio/rendimento, e adattabili ad ogni contesto di mercato.

L’offerta investimenti si differenzia in:

  1. Fondi comuni di investimento a gestione attiva suddivisi per macro categorie – fondi azionari, bilanciati, flessibili, obbligazionari ecc.;
  2. I comparti della società di investimento lussemburghese Pramerica Sicav; si tratta di una lista lunghissima e variegata di portafogli a gestione attiva, amministrati separatamente gli uni dagli altri;
  3. Gestioni patrimoniali in fondi e titoli per clienti privati e istituzionali.

Da segnalare che Pramerica dà molto peso agli investimenti che soddisfano i criteri ESG (Environmental, Social, Governance), cioè quei fondi che attuano una selezione di titoli tenendo conto anche della sostenibilità e della componente etica.

I vantaggi di investire con i fondi Pramerica

L’investimento nei fondi comuni a gestione attiva ha i suoi vantaggi. Pramerica è un player di alto livello e garantisce standard qualitativi elevati.

Un gruppo di gestori qualificati amministra i diversi portafogli di investimento. Il team di esperti e analisti lavora per generare sovra-performance attraverso unasset allocation tattica, basata su conoscenze approfondite dei mercati che la maggior parte degli investitori non possiede.

Grazie ad un fondo comune, l’investitore con modeste o nulle conoscenze di materia finanziaria può diversificare il proprio portafoglio in modo ottimale, delegando a professionisti la gestione dei suoi interessi.

L’investitore confida nel fatto che l’obiettivo dichiarato del prodotto è la realizzazione di performance migliori rispetto alla media dei prodotti finanziari. Grazie ad una gestione attiva e continua del portafoglio, grazie all’esplorazione di mercati ed opportunità spesso inaccessibili, e grazie ad una gestione del rischio efficace.

Il l’investimento gestito dei fondi è la soluzione ideale per chi:

  • non possiede conoscenze approfondite di finanza e non vuole acquisirle;
  • non sa o non vuole investire in autonomia ma preferisce delegare;
  • vuole investire in portafogli già fatti piuttosto che costruirne uno da zero;
  • preferisce l’investimento collettivo e indiretto rispetto all’acquisto tradizionale di titoli di Borsa;
  • vuole attuare una diversificazione migliore con un budget contenuto;
  • vuole penetrare mercati e settori alternativi, altrimenti off-limits.

Chiaramente, tutti questi vantaggi sono tali solo se tu rispecchi il modello di “cliente-tipo”. Il soggetto che può, in qualche modo, beneficiare di questa tipologia di prodotto.

Come qualsiasi altro strumento finanziario esistente, il fondo comune a gestione attiva non è universalmente conveniente. Vedremo che la categoria dei fondi presenta anche numerosi svantaggi e punti critici.

Ma ora torniamo ai prodotti Pramerica.m

Tutte le categorie di fondi

Vediamo in sequenza le macro categorie scelte da Pramerica per differenziare i suoi fondi, e quali obiettivi esse permettono di realizzare. Ovviamente non posso fare un elenco di tutti i fondi di investimento (sono tantissimi), dovrai fare una ricerca sul web per conto tuo.

Ecco cosa puoi trovare navigando sul sito di Pramerica.

  • Fondi obbligazionari che investono in un’ampia gamma di titoli emessi da governi, da enti sovranazionali o da aziende, con diverso merito creditizio e con scadenze di varia durata.
  • Fondi azionari che investono in titoli quotati sulle maggiori Borse internazionali. A fronte di una maggiore rischiosità, offrono opportunità di rendimento più elevate. Sono adatti ad un investimento di lungo periodo, per chi ha obiettivi di crescita del capitale. È possibile investire in azioni italiane, europee, globali, del Pacifico, Usa e in titoli etici.
  • Fondi bilanciati, pensati per chi vuole incrementare nel tempo il valore del suo investimento, puntando a cogliere le opportunità offerte dal mercato azionario. Grazie alla diversificazione su due diverse asset class, azionaria e obbligazionaria, questo tipo di fondi permette un investimento graduale e modulato nel comparto azionario, con una gestione migliore del rischio.
  • Fondi flessibili, investono in asset class senza vincoli settoriali o geografici e non adottano alcun benchmark. Lo stile di gestione è perciò molto dinamico, adatto agli investitori che voglio approfittare, di volta in volta, delle migliori opportunità offerte dai mercati, e che vogliono contemporaneamente ridurre l’esposizione del portafoglio durante le fasi di ribasso. Pramerica mette a disposizione diversi prodotti flessibili, alcuni con “protezione” del capitale investito o con flusso cedolare.
  • Fondi “PIR – Piani Individuali di Risparmio”, una categoria di fondi che gode di incentivi fiscali – ne parlo qui – poiché è stata create con la finalità di canalizzare il risparmio degli investitori verso il sostegno diretto alle imprese italiane. La gamma “Pramerica MITO” (Multiasset Italian Opportunities) è articolata in 3 fondi differenti per profili di rischio ed esposizione azionaria.
  • Fondi di fondi, permettono di diversificare il portafoglio su gestori specializzati, anche internazionali, attraverso un unico prodotto. Anziché investire in attività finanziarie primarie, investono in altri fondi comuni di investimento.
  • Fondi sostenibili, privilegiano gli emittenti compatibili con i criteri di sostenibilità ESG (Environmental, Social e Governance), ovvero: rispetto dell’ambiente, rispetto dei lavoratori e dei diritti umani, qualità del management.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Focus sui fondi sostenibili

Vale la pena approfondire un attimo l’offerta di fondi ESG di Pramerica. La Sgr promuove attivamente questa tipologia di investimenti, scelta davvero apprezzabile.

Questi fondi non sono meno improntati alla realizzazione di performance e rendimenti, ma semplicemente considerano anche altri criteri nella selezione dei titoli. Questi criteri possono riguardare la responsabilità sociale e ambientale degli emittenti.

Sono escluse tutte quelle aziende coinvolte in attività non etiche, come i business dell’alcool, della pornografia, del gioco d’azzardo, del tabacco e delle armi. Sono esclusi anche gli emittenti che perpetrano lo sfruttamento minorile o che collaborano con regimi dittatoriali.

Sono favorite le aziende che si distinguono per processi produttivi, e criteri di gestione del capitale umano, orientati a principi di responsabilità sociale e ambientale.

Alcuni fondi si focalizzano su specifiche tematiche ESG: i megatrend globali che impattano maggiormente sull’avvenire dell’uomo, l’economia circolare, l’utilizzo di fonti rinnovabili, e i diritti umani.

All’interno dell’offerta investimenti ci sono svariati fondi che rispecchiano queste caratteristiche. In particolare, Pramerica Sicav annovera un’interessante selezione di comparti impegnati in investimenti sostenibili ed etici.

Conviene investire nei fondi Pramerica?

Pramerica si occupa della gestione di fondi comuni di investimento da anni, e nello svolgere il suo compito è tra i migliori. Le opportunità offerte dalla Sgr sono tantissime, pertanto ogni fondo o comparto Sicav richiede un’analisi e un discorso specifici. Non si può parlare di convenienza in senso generale.

La convenienza di un fondo è relativa, ma sicuramente dipende da questi fattori: i costi di gestione, i rischi e i rendimenti, la competenza del gestore, l’asset class e la coerenza del prodotto con la tua strategia di investimento.

Ogni fondo è dotato di un prospetto informativo che illustra sinteticamente quali sono le sue caratteristiche: le modalità di partecipazione, l’obiettivo d’investimento, la strategia di gestione, i rischi, i costi, il benchmark e lo storico delle performance.

La pertinenza e fattibilità dell’investimento deve essere valutata tenendo questa documentazione davanti agli occhi perché, appunto, ogni fondo richiede un discorso a parte.

Ma c’è una domanda che dovresti porti ben prima di fare l’analisi dei prodotti.

Perché ti interessa investire nei fondi comuni?

Su Affari Miei aiuto da anni i miei lettori e i miei studenti a risolvere il problema di come investire i propri soldi. I fondi comuni a gestione attiva fanno parte del vasto panorama di soluzioni finanziarie, e hanno certamente dei punti forti: diversificazione, distribuzione del rischio, gestione professionale ecc.

Tuttavia, dovresti mettere le mani avanti perché i fondi comuni di investimento presentano numerose criticità

Chi li sceglie, spesso lo fa su suggerimento di un consulente o perché non conosce alternative migliori. Molti sprovveduti tendono ad affidarsi alla soluzione che sembra loro più facile da gestire. Ma in realtà ci sono buone motivazioni per lasciar perdere i fondi:

  1. Hanno spesso costi nascosti e non è sempre chiaro e limpido come sono investiti i soldi degli aderenti e per quale motivazione (ci possono essere degli interessi non dichiarati);
  2. I costi sono in genere altissimi; più la politica del fondo è prudente, più le prospettive di guadagno sono basse, e più diventa difficile abbattere l’impatto delle spese. Niente è gratis;
  3. I fondi molto tranquilli, con un bassissimo profilo di rischio, facilmente avranno rendimenti negativi o irrisori; i fondi più performanti, che investono in strumenti più rischiosi, ti mettono invece nella situazione di avere molto, se non tutto, da perdere; i fondi flessibili lasciano invece la libertà alla Sgr di fare quello che le pare;
  4. Sono pochissimi i fondi che riescono a realizzare performance migliori del benchmark di riferimento; in media, hanno rendimenti molto simili a chi investe per conto proprio in possesso di competenze adeguate.

In pratica, investire attraverso un fondo comune significa solamente spendere di più, senza avere alcuna garanzia di guadagnare meglio di chi utilizza altri strumenti.

Il problema sta proprio nella gestione attiva: delegare a terzi la gestione del risparmio costa! La Sgr e le società partner devono remunerarsi, naturalmente. Neanche la rete commerciale fa beneficenza, per quale motivo, altrimenti, la banca cercherebbe di venderti a tutti i costi l’investimento in fondi comuni? Perché le conviene.

Ecco 8 Buoni Motivi per Non Investire in Fondi Comuni d’Investimento

Prima di investire, formati

Prima di scegliere lo strumento per investire devi acquisire un po’ di formazione. Ciò ti aiuterebbe a ridefinire la tua strategia di investimento, e impareresti a gestire più attivamente i tuoi soldi.

Se sei all’inizio del tuo percorso, ti sarà molto utile leggere le guide tematiche:

    Conclusioni

    Ora sai che investire nei fondi comuni comporta più gatte da pelare di quello che ti farebbe pensare la dicitura “investimento gestito”.

    Non voglio convincerti a lasciar perdere, per carità, sei libero di fare quello che vuoi con i tuoi soldi, e anche di avere opinioni diverse dalle mie. Spero solo che valuterai attentamente lo strumento (costi, rischi, performance ecc.) prima di assumerti l’impegno.

    A presto!

    Buoni investimenti!


    Scopri che Investitore Sei

    Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

    >> Inizia Subito <<


    Davide Marciano
    Imprenditore e Investitore
    Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

    0 Commenti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Vuoi Investire con Buon Senso?
    Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!