Allianz Azioni America: Opinioni sul Fondo Comune di Investimento

Ti hanno proposto di investire nel fondo Allianz Azioni America? Se la tua risposta è “sì”, immagino che stai cercando un riscontro sul web. Vuoi sapere se questo prodotto rende, quanto ti costerà e se ci sono dei rischi per i tuoi soldi.

Fai benissimo a cercare opinioni alternative, probabilmente chi sta cercando di venderti questo fondo ha dell’interesse nel farlo, non è detto che sia davvero l’investimento giusto per te.

Nemmeno io posso indicarti come e dove investire, perché non ti conosco, però posso aiutarti a leggere nel modo corretto le informazioni che trovi nel KIID (il documento per gli investitori), così alla fine sarai in grado di compiere una scelta autonoma e consapevole.

Cominciamo.

Profilo del fondo

Il fondo azionario fa parte dell’offerta di investimenti di Allianz Global Investors, asset manager appartenente al Gruppo Allianz. La gestione è però affidata ad Allianz Global Investors GmbH, una società di proprietà.

La prima cosa importante è capire come verranno impiegati i tuoi soldi…

L’obiettivo dell’investimento è l’accrescimento significativo del capitale, attraverso un approccio gestionale di tipo attivo rispetto a un benchmark.

Ti spiego cosa vuol dire: il gestore del fondo sceglie un parametro di riferimento, il benchmark, cioè uno o più indici di mercato che rappresentano l’andamento di un certo paniere di titoli.

Il benchmark serve da guida nella selezione delle varie attività del fondo. Ma essendo che lo stile di gestione è attivo, esso non è vincolato al parametro di riferimento, per cui il gestore può fare scelte autonome ma mirate, con l’obiettivo di cogliere opportunità più allettanti e di realizzare rendimenti migliori.

Composizione del portafoglio

Il fondo investe in azioni USA, cioè emesse da emittenti localizzati negli Stati Uniti, questo era chiaro già dal nome. Il fondo è denominato in dollari, pertanto il patrimonio è esposto al rischio di cambio.

Leggendo il KIID scopriamo anche che la parte azionaria si prende quasi tutto il portafoglio, e che nel paniere ci sono società a qualsiasi capitalizzazione con focus sul Nord America. Il 20% massimo del portafoglio è poi investito in depositi bancari.

Ci sono due indici a comporre il benchmark di riferimento: per il 95% S&P 500, per il 5% ICE BofAML ItalyTreasury Bill.

Forse conosci già lo Standard & Poor’s 500, il principale indice della Borsa statunitense che ha in paniere 500 società rappresentative dei principali settori economici negli Stati Uniti.

Per investire nel Mercato USA non c’è indice migliore: un’ampia diversificazione su numerosi titoli. Però ricorda che il fondo non replica fedelmente il benchmark è può anche includere strumenti alternativi (OICR, derivati finanziari con leva, titoli dei Paesi Emergenti).

Le società più importanti nel portafoglio del fondo sono: Apple, Microsoft, Amazon, Alphabet, JPMorgan Chase, Paypal, Walt Disney Company e altre aziende enormi.

Per quanto concerne i singoli settori, i più rappresentati sono quello dell’informatica, finanziario, dell’Health Care, dei beni di consumo, dell’industria e dei servizi di comunicazione.

Profilo di rischio

Trattandosi di un fondo azionario, con un rendimento potenzialmente importante, il profilo di rischio non può che essere alto. È infatti classificato al livello 6 sulla scala da 1 a 7 (rispettivamente rischio più basso e rischio maggiore) dell’Indicatore sintetico.

Ciò vuol dire che si tratta di un prodotto tendenzialmente ad elevato rischio, che potrebbe avere una grande volatilità nel breve periodo, e che è adatto soltanto a investitori che prevedono di mantenere il capitale investito per almeno 9 anni. Devi prendere l’investimento in un’ottica di lungo termine.

Modalità di sottoscrizione e politica di distribuzione dei proventi

Il fondo è aperto, pertanto è possibile sottoscrivere delle quote in qualsiasi momento, sia con versamento unico (PIC) che con versamenti periodici (PAC).

L’importo minimo iniziale è pari a 1.000 euro, una soglia un po’ alta rispetto a compagnie che impongono limiti più bassi (100, 500 euro).

La procedura per uscire dal fondo è molto semplice: basta chiedere, in qualsiasi momento, il rimborso delle quote alla Compagni. Ovviamente il valore del rimborso corrisponde al valore unitario della quota al momento dell’uscita.

Sappi inoltre che il fondo è ad accumulazione, ciò vuol dire che i proventi maturati ogni anno vengono reinvestiti nel patrimonio del fondo.

Costi e Spese

Ovviamente la permanenza nel fondo non è priva di costi. Le spese a carico degli investitori, dirette e indirette, sono molto importanti perché riducono il rendimento complessivo dell’investimento.

Allianz Azioni America presenta i seguenti costi:

  • Spese di sottoscrizione, al massimo del 2,00% (percentuale che decresce con l’aumento del capitale investito);
  • Spese di rimborso per uscire dal fondo, non previste;
  • Spese correnti annue, tra cui le commissioni di gestione, pari all’2,29%;
  • Spese di performance legate al rendimento, non previste.

Nel valutare la redditività dell’investimento devi tenere conto dell’impatto dei costi di gestione e delle commissioni d’ingresso – più il fondo è rischioso, più tendono ad essere alte e a penalizzare l’investimento.

I costi di gestione e la commissione di entrata pensano soprattutto nei primi anni, ecco perché i fondi azionari richiedono un orizzonte temporale molto lungo.

Rendimenti Storici

Infine diamo un’occhiata ai rendimenti passati che ci danno un quadro, solo indicativo, della volatilità e delle performance del fondo. Il grafico che abbiamo a disposizione sul KIID illustra i risultati degli ultimi 10 anni.

Possiamo constatare che, in media, il fondo non ha realizzato performance brillanti, e quasi sempre ha fatto pure peggio del mercato.

Questo grafico ti fa capire che, nonostante la finalità della gestione attiva sia di creare un extra-rendimento, non è detto che poi riesca nell’intento.

Nella maggior parte dei casi i fondi comuni hanno rendimenti nella media o anche inferiori a causa dei costi elevati.

Opinioni finali di Affari Miei su Allianz Azioni America

Veniamo al punto: cosa conviene fare? Ti conviene investire nel fondo Allianz Azioni America? La scelta spetta a te ma io posso darti alcune dritte. Siccome non conosco la tua situazione devo limitarmi ad un discorso generale.

Trattandosi di un fondo azionario è da sottoscrivere solo in presenza di elevata propensione al rischio. E visto che il portafoglio di titoli è limitato a un solo paese (sebbene si tratti della forza economica più importante al mondo), sarebbe meglio investire solo una parte del capitale e utilizzare il resto per diversificare il portafoglio.

Chiaramente, il fondo è pensato per quegli investitori che hanno bisogno di costruire un capitale negli anni (minimo 9). Se tu hai poco tempo a disposizione allora lascia perdere.

Perciò, se hai un profilo di rischio adeguato e un orizzonte temporale abbastanza lungo, allora puoi valutare seriamente l’investimento. Magari confronta questo fondo con altri panieri azionari USA in circolazione.

Personalmente nutro qualche perplessità su Allianz Azioni America perché non mi sembra un fondo molto performante, pur investendo in strumenti rischiosi. Questo non è un giudizio sulla Società che colloca il fondo, ma sul prodotto nello specifico, secondo me non è poi così conveniente.

In conclusione

Prima di investire in questo o quell’altro fondo, sarebbe meglio valutare anche strumenti alternativi e organizzare meglio la tua strategia di investimento.

I fondi comuni a gestione attiva, nonostante i numerosi vantaggi, hanno anche una serie di punti critici che, se non opportunamente compresi, tendono poi a penalizzare l’investitore, in un modo o nell’altro. Intanto, ti consiglio questa guida in cui ti do 8 Motivi per Non Investire in Fondi Comuni.

Io credo che, prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti lavorare sulla tua formazione, anche per arrivare a comprendere meglio il funzionamento dei fondi comuni, che restano strumenti molto complessi.

Se vuoi investire con me e scoprire la strategia adottata dai miei studenti avanzati, ti consiglio di dare uno sguardo alla recensione di “Fast Investments Planner”. Si tratta di uno strumento di informazione finanziaria che ti fornisce portafogli modello da imitare, per ispirarti e mettere a punto la tua strategia. Inoltre, riceverai periodicamente dati, report, video e materiale informativo per essere sempre informato.

Se vuoi formarti, puoi iniziare leggendo alcune guide che ho selezionato per te:

Io ti auguro un buon investimento e spero che continuerai a seguirmi, a presto.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


 

Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei

Vuoi Investire con Buon Senso?
Le banche e i consulenti ti hanno raccontato tantissime bugie. Per investire serve buon senso, accedi subito al mio report!