Come Imparare il Russo: Online o Lezioni di Lingua Russa? Ecco Come Scegliere!

Imparare il russo online? Perché no?

La lingua russa è una delle lingue più importanti del mondo per letteratura, scienza, studio delle lingue dell’ex Unione Sovietica e una delle lingue commercialmente più rilevanti soprattutto in Italia, paese che continua ad intrattenere rapporti importantissimi con, passateci la battuta, Grande Madre Russia.

Imparare il russo può apparire, almeno di primo acchito, più difficile di quello che realmente è: cominceremo dunque dal rilevare quelle che sono le difficoltà e i punti di incontro con la nostra lingua, per vedere dove sarà necessario applicarsi di più e dove invece potremo apprendere con maggiore semplicità.

Il russo è una lingua indoeuropea

La prima buona notizia non può che essere questa: il russo è infatti una lingua indoeuropea e quindi condivide con la nostra quantomeno i natali.

Questo vuol dire che saremo davanti ad una lingua non completamente straniera, e nonostante le somiglianze a livello di grammatica siano poi ridotte al lumicino, abbiamo almeno una base comune dalla quale muovere.

Tempi e modi verbali, gestione dell’oggetto delle frasi, consecutio temporum, elementi importantissimi quando si parla di una lingua sono infatti molto simili a quelli della nostra madrelingua e possono costituire una buona base di partenza, la cui portata però potremo comprendere appieno soltanto una volta che saremo ben inseriti nello studio della lingua russa.

Il primo (non) problema: l’alfabeto

Il russo utilizza l’alfabeto cirillico e per quanto possa sembrare ostico a chi è appena avvicinato alla lingua russa, non è in realtà un grosso problema.

Chi ha studiato greco antico al liceo troverà enormi somiglianze con l’alfabeto della Magna Grecia e chi non ha invece avuto questo “vantaggio”, potrà imparare l’alfabeto in un paio di lezioni, senza troppi problemi.

Il grosso delle lettere se non identico è davvero simile e dunque non possono esserci problemi di sorta nell’apprenderlo.

Basta un po’ di buona volontà: siamo davanti ad un non problema, che non ci porterà via che qualche ora di studio.

La fonetica della lingua russa: non è difficilissima

Anche dal lato della fonetica arrivano buone, anzi ottime notizie per quanto riguarda chi vuole apprendere il russo partendo dall’italiano.

Ci sono suoni che non siamo abituati a sentire con una certa frequenza nella nostra lingua (su tutti “ie”, i cluster di consonanti a 3 e a 4, la “l” che è leggermente diversa, etc.) ma anche in questo caso un po’ di esercizio ci permetterà di superare ogni tipo di problema.

Se paragonata ad altre lingue (anche all’inglese, tanto per dirne una tra quelle che studiamo più di frequente in Italia), quella russa non pone problemi eccessivi per quanto riguarda la pronuncia.

Lezioni di russo da un madrelingua

Per quanto riguarda la pronuncia può essere di fondamentale importanza andare a studiare quantomeno conversazione con un madrelingua.

Per chi vive nelle grandi città non dovrebbero esserci problemi a reperirne uno, dato che praticamente ogni scuola di lingue offre anche lezioni di russo e conversazione tramite appunto insegnanti madrelingua.

Chi invece vive in piccoli centri o trovi i prezzi che vengono praticati dalle scuole o dagli insegnanti privati particolarmente alti, ci sono altri tipi di soluzione per apprendere la pronuncia, delle quali però parleremo più avanti, nella nostra sezione dedicata ad imparare il russo online.

Corso di russo: sicuramente può dare una mano

Come abbiamo detto poco sopra in tutte le maggiori città di Italia sono presenti corsi di lingua russa, anche se al contrario di quanto avviene con lo spagnolo o con il tedesco, manca la vidimazione ufficiale da parte delle autorità russe.

Esiste un centro di cultura italo-russa a Roma, legato almeno politicamente ad alcuni membri preminenti della burocrazia russa, che però non offre dei percorsi standard che siano stati studiati dal Ministero dell’Istruzione russo e quindi vanno trattati al pari degli altri corsi privati di lingua russa che troverete nella vostra città.

Sebbene molti sognino di imparare il russo gratis, questi corsi hanno un costo. I prezzi sono altamente variabili, sia a seconda della struttura che sceglieremo sia a seconda invece di quelle che sono le ore di lezione.

Seguire un corso ha sicuramente i suoi vantaggi:

  • avremo con noi altre persone che stanno imparando la lingua, il che può essere sia stimolo, sia un buon momento di confronto, che arricchisce sicuramente il processo di apprendimento delle lingue
  • avremo un insegnante che è preparato per tenere corsi per gli stranieri e che quindi, almeno a rigor di logica e almeno nelle buone scuole, saprà come insegnare e come comportarsi per facilitare il nostro percorso di apprendimento della lingua russa
  • avremo libri e corsi che sono stati pensati per un percorso completo di apprendimento, sicuramente più facile da seguire rispetto al percorso di chi invece studia da autodidatta

Imparare il russo online

Si può sicuramente imparare il russo in internet, dato che sul web si trovano moltissime risorse, gratuite e non, per cominciare a seguire un corso di lingua russa.

Inoltre ci sono oggi anche tantissime App per smartphone e tablet, nonché software per PC che spesso riescono se non a farci imparare la lingua, comunque ad offrire un supporto importantissimo per lessico, dizionario italiano- russo e grammatica.

Imparare il russo con lo smartphone

Sono disponibili sia sull’AppStore di Apple, sia su GooglePlay per i dispositivi Android, moltissime App che permettono di apprendere il russo, esercitarsi con l’alfabeto (che è un problema decisamente limitato, come abbiamo detto in apertura) e anche seguire dei corsi completi.

La scelta non può che essere vostra: ci teniamo soltanto a sottolineare la presenza di qualche App di assoluto pregio, che può essere davvero una marcia in più per imparare la lingua russa.

Rosetta Stone

Rosetta Stone è un App per smartphone, nonché un software per PC, che è ormai sul mercato da diversi anni e che serve anche per imparare l’inglese e altre lingue.

Conta centinaia di migliaia di utenti, che hanno avuto un buon livello di successo utilizzando il curioso metodo di Rosetta Stone.

Non c’è grammatica, ma da subito una full immersion nella lingua, che permette di avere da subito un processo di apprendimento naturale, cercando di riprodurre quello dei bambini, ovvero imparando la lingua senza controparti, ovvero senza l’appoggio della propria lingua madre.

Rosetta Stone è però una delle App più care dell’intero panorama dell’apprendimento delle lingue, un impegno economico non indifferente almeno se paragonato alle altre App.

App per dizionario russo

Le App che offrono un dizionario italiano-russo o inglese-russo sono ormai molto facili da trovare sia su AppStore che su Google Play per Android, anche se purtroppo non sempre la qualità riesce ad essere pari a quella dei volumi cartacei.

Tra le migliori c’è il Kovalev di Zanichelli, che è la riproduzione del più popolare dizionario italiano-russo cartaceo, ma che è anche il più caro presente su AppStore (33,99 euro).

Si tratta sicuramente della versione più completa però disponibile per smartphone, che potrebbe essere sostituita dalle App gratuite, numerosissime sul entrambi gli store, anche se purtroppo non possono offrire la stessa qualità.

Le altre risorse online: siti web e YouTube

In aggiunta si può provare ad imparare il russo facendosi dare una mano dalle altre risorse online, molte delle quali permettono di imparare il russo gratis, almeno entro una certa misura.

Il primo punto di partenza non può che essere YouTube, all’interno del quale sono disponibili diversi video introduttivi sulla lingua russa che possono essere un ottimo punto di partenza per chi è alla ricerca di una buona base per comprendere almeno a grandi linee il funzionamento della lingua.

In aggiunta sono disponibili moltissimi siti web, soprattutto però in inglese, che permettono di avere a disposizione del materiale completamente gratuito (corsi, pdf, esercizi) per cominciare ad esercitarsi e a studiare la grammatica.

Oltre ai siti di risorse però, come possono essere YouTube e gli altri siti che contengono materiale, ci sono anche siti più strutturati, di cui andremo a parlare tra pochissimo.

Busuu per imparare il russo

Nel momento in cui vi scriviamo Busuu è una delle piattaforme più utilizzate del mondo per imparare il tedesco, il russo e le lingue in genere. Si tratta di una alternativa a Babbel molto apprezzata.

Ha sostituito completamente LiveMocha ed è oggi la piattaforma forse migliore per andare ad imparare le lingue.

Busuu offre dei corsi strutturati anche per la lingua russa, completi, che permettono di esercitare sia la lettura che la scrittura, sia l’ascolto che il parlato, in una piattaforma completa che è molto simile a quella di Rosetta Stone per funzionamento, e che può anche mettere in contatto con persone che stanno imparando la nostra lingua e conoscono il russo, per scambi e correzioni dei compiti.

Si tratta però di una piattaforma a pagamento per avere i corsi completi, mentre utilizzando un account gratuito potremo semplicemente andare a utilizzare le Flashcard e gli esercizi scritti, senza avere modo di andare ad utilizzare gli esercizi di grammatica, il crash course per chi deve viaggiare, l’app per andare a studiare anche offline.

Basuu rimane comunque una piattaforma più che utile, anche nel caso in cui non volessimo andare a pagare.

Duolingo: imparare il russo gratis

Duolingo è l’alternativa online per imparare il russo online, utilizzando il proprio browser oppure una delle App che sono utilizzabili sia su iOS che su Android.

Duolingo offre una piattaforma che è invece completamente gratuito, dato che utilizza un modello di business davvero particolare: mentre imparerete le lingue infatti, andrete a tradurre parti di documenti che poi Duolingo rivende per mantenere il sito.

Si tratta di una buona piattaforma anche per il russo, anche se non possiamo che darvi un consiglio nel caso in cui scegliate proprio questa come piattaforma per imparare il russo gratis: non utilizzate la versione con alfabeto latino, ma partite direttamente con quello cirillico, dato che altrimenti dovrete fare due volte lo sforzo, ovvero imparare prima il russo scritto con l’alfabeto latino (che non utilizza nessuno, in nessuna parte del mondo) e poi invece passare al cirillico.

Anche se sarà più difficile, ci sarà bisogno di partire proprio dal cirillico infatti.

Trovare studenti russi che studiano l’italiano

Su internet sono disponibili anche tantissimi siti web che aiutano a mettersi in contatto tra studenti di diverse origini e che studiano lingue diverse.

Si può facilmente trovare uno studente russo che stia studiando italiano, con il quale organizzare degli scambi, soprattutto per chi vorrà studiare per bene la pronuncia della lingua russa senza necessariamente andare a pagare un insegnante privato.

È un ottimo modo non solo per fare nuovi amici con i quali fare un cammino di apprendimento insieme, ma anche per migliorare la propria pronuncia e avere a disposizione un vero parlante madrelingua.

Si può imparare il russo da autodidatti?

Imparare il russo da soli è sicuramente possibile, anche se non è sicuramente una delle cose più facili del mondo.

La lingua russa pur essendo indoeuropea presenta sicuramente dei punti di vicinanza con la nostra, ma per il resto dovremo metterci sotto, studiare, impegnarci e poi in fine avere successo e cominciare davvero a capire il russo e a poterlo parlare.

Con una combinazione degli strumenti che abbiamo riportato sopra possiamo sicuramente provare ad imparare il russo da soli, tenendo però conto del fatto che un corso, talvolta, può aiutare a fare passi molto più veloci.

Mai snobbare le università

Anche chi non è iscritto all’università in Italia può giovarsi di eventuali corsi di russo.

Per legge infatti nessuno può essere escluso dalle lezioni (a meno che non si tratti di lezioni di laboratorio) e potrete godere di corsi di livello universitario senza sborsare neanche un euro.

Un buon modo per studiare il russo, tenendo però conto del fatto che i corsi cominciano in genere a Ottobre e difficilmente ci sarà modo di beccarne uno che comincia a metà anno.

Perché imparare il russo?

Imparare il russo è una buona scelta sia per chi è appassionato di letteratura, sia per chi cerca invece di migliorare la sua posizione lavorativa: i rapporto commerciali con il paese russo sono infatti molto intensi, nonostante i recenti problemi di carattere politico tra blocco occidentale e Europa.

Alla letteratura russa appartengono moltissimi scrittori che hanno contribuito in modo sostanziale e sostanzioso allo sviluppo della letteratura mondiale (pensiamo a Tolstoj, Gogol, Puskin, Dostoevskij, Chechov e Blok e molti altri) e anche chi volesse studiare questa magnifica lingua soltanto per piacere, troverà decisamente pane per i propri denti e degli stimoli interessantissimi per arrivare al traguardo.

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO


Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei