CA Vita Opzione Futuro, la Polizza Unit Linked di Crédit Agricole: Conviene?

Hai sentito parlare di CA Vita Opzione Futuro di Crédit Agricole? Può essere che ti sia stata proposta dal tuo consulente bancario, oppure stai semplicemente valutando degli investimenti e ti sei imbattuto nelle polizze unit linked. 

Vediamo quindi in breve, cosa sono le polizze unit linked: si tratta di una soluzione di investimento assicurativo di tipo ibrido che permette a chi la sottoscrive di coniugare le caratteristiche della gestione separata con le opportunità di performance e di protezione che vengono offerte dai fondi unit-linked di prodotto.

Oggi cercherò di approfondire il discorso e soprattutto di fornirti una recensione di questo prodotto, di modo che al termine della lettura tu possa avere le idee un po’ più chiare circa il prodotto e gli investimenti in generale.

Buona lettura!

Chi è Crédit Agricole

Crédit Agricole è una banca radicata nel territorio la cui storia risale a ben 150 anni fa.

Il gruppo è costituito da una rete di casse locali e regionali: soprattutto per questo motivo la banca è molto legata al suo territorio.

È presente in 49 paesi e conta oltre 52 milioni di clienti: si tratta inoltre della prima banca in Europa per ricavi nel retail banking e la terza in Francia per quanto concerne la capitalizzazione di mercato. 

Dal 2001 inoltre Crédit Agricole è quotata presso la Borsa di Parigi.

Per quanto riguarda le espansioni, nel 2007 ha assunto il controllo di Cariparma e FriulAdria, invece nel 2010 ha acquisito il controllo della Cassa di Risparmio della Spezia, con ben 96 filiali.

Nel 2021 è stata completata con successo anche l’acquisizione di Credito Valtellinese mediante un’OPA.

Il 26 febbraio 2019 Crédit Agricole Italia assume l’attuale denominazione societaria, a seguito della conferma data dall’Assemblea Straordinaria di Crédit Agricole Italia.

La sostenibilità e la responsabilità sono due dei valori che contraddistinguono l’identità della banca.

Le polizze unit linked sono rischiose?

Come sempre, dopo aver visto e analizzato l’istituto che propone il prodotto, entriamo nello specifico e cerchiamo di capire meglio cosa sono le polizze unit linked.

Naturalmente l’istituto che abbiamo analizzato è sicuro ed affidabile, ma possiamo dire lo stesso del prodotto?

Una polizza unit linked è una polizza speciale il cui rendimento è legato alla performance di quote di fondi interni alla società emittente oppure di fondi esterni, come OICR, organismi collettivi di investimento del risparmio.

Cosa succede ai tuoi soldi? I premi che investi vengono versati in tali fondi che presentano differenti profili di rischio.

Le polizze inoltre non presentano sicurezza sul capitale del contraente circa le performance future del mercato, ovvero potrebbe succedere che tutto il tuo capitale o parte di esso possa andare perduto.

Avrai capito che si tratta di prodotti rischiosi e complicati, quindi non posso fare altro che metterti in guardia e invitarti ad analizzare nel dettaglio tutte le caratteristiche di questa polizza.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Caratteristiche della polizza

CA Vita Opzione Futuro è un contratto sulla vita multiramo (Ramo I e Ramo III).

Una polizza Ramo I è un’assicurazione sulla vita vera e propria. Si tratta di un prodotto che può essere ricondotto a una polizza vita collegata alla durata dell’esistenza di un individuo. Queste polizze sono collegate al rendimento di una gestione separata, ovvero di un fondo di investimento offerto dalla compagnia.

Una polizza Ramo III invece è un contratto di assicurazione con un elevato contenuto finanziario, in quanto i premi versati alla compagnia sono investiti mediante gestioni patrimoniali operate da banche e SGR in OICR.

Il prodotto che stiamo analizzando è una polizza multiramo, quindi combina insieme le caratteristiche di una polizza Ramo I e di una polizza Ramo III.

Si tratta di un prodotto flessibile che abbina dinamicità e diversificazione, con l’obiettivo di aiutarti a costruire il tuo futuro.

Il prodotto rappresenta un compromesso e una soluzione che potrebbe accompagnarti gradualmente nel mondo degli investimenti.

Il versamento del premio

Se decidessi di sottoscrivere questa polizza, come dovrai versare i tuoi soldi?

Il premio minimo deve essere pari ad almeno 10.000 euro, mentre poi avrai la possibilità di effettuare dei versamenti aggiuntivi dopo un mese dalla decorrenza, che dovranno avere un importo minimo di 1000 euro.

La compagnia potrebbe anche non accettare versamenti aggiuntivi.

Il versamento effettuato nella gestione separata Crédit Agricole Vita Più non può essere superiore a 35.000.000 di euro.

Ci sono inoltre due modalità di investimento differenti che potrai scegliere:

  • Percorso Guidato: questo prevede che il primo versamento effettuato sia destinato per il 70% alla gestione separata e per il 30% in una delle 4 linee a disposizione, che differiscono tra loro per la volatilità (moderata, bilanciata, flessibile, dinamica);
  • Percorso Protetto: questo prevede invece la possibilità di investire nella gestione separata per un minimo del 10% fino ad un massimo del 40% dell’importo, mentre il restante in un OICR protetto.

Ciascuna delle 4 linee di investimento è formata da un massimo di 10 fondi esterni che vengono definiti dalla compagnia, sempre rispettando il livello di rischio espresso dalla massima perdita potenziale calcolata su un mese.

Successivamente è bene sapere che è previsto un periodo di switch down della durata di 2 anni, durante il quale ogni 6 mesi avviene un trasferimento della quota di capitale investito dalla gestione separata alla linea di investimento.

Opzione di decumulo

Vi è la possibilità di attivare, in qualsiasi momento, l’opzione di decumulo, che presenta determinate caratteristiche:

  • La flessibilità dell’importo: 1%, 2%, 3%, 4%, 5%;
  • La flessibilità della frequenza: semestrale oppure annuale;
  • La durata massima: 10 anni;
  • La possibilità di revocare il piano e riattivarne uno nuovo al variare dell’esigenza di reddito.

Se avessi scelto il percorso guidato, allora il piano di decumulo partirà al termine dello switch down.

Quali sono le prestazioni?

CA Vita Opzione Futuro è un contratto di assicurazione caso morte, a vita intera, multiramo.

In caso di morte dell’assicurato, i beneficiari riceveranno l’importo dalla compagnia.

Questo importo sarà la somma tra il capitale maturato della gestione separata e:

  • Il maggiore tra il capitale maturato dei fondi esterni e i versamenti nei fondi esterni al netto dei versamenti corrispondenti al capitale disinvestito dai fondi esterni se l’età dell’assicurato al momento del decesso è inferiore a 75 anni;
  • Il capitale maturato dei fondi esterni maggiorato dell’1% a titolo di bonus se l’età dell’assicurato al momento del decesso è uguale o superiore ai 75 anni.

Da menzionare anche due opzioni contrattuali disponibili: 

  • Il cambio linea, se sono trascorsi almeno 6 mesi dalla data di decorrenza puoi cambiare le modalità di investimento e richiedere un cambio linea per modificare il rischio dell’investimento;
  • Il cambio percorso, dopo il periodo di switch down puoi richiedere di passare dal percorso guidato al percorso protetto.

Durata 

Il contratto è a vita intera, quindi si intende che la copertura vale per tutta la vita dell’assicurato.

Per caso morte invece si intende che la compagnia paga le prestazioni assicurate in caso di morte dell’assicurato ai suoi beneficiari designati.

Vi è anche la possibilità di concludere il contratto, mentre invece non è prevista la sospensione dello stesso.

A chi è rivolta questa polizza

Vediamo adesso a quale tipologie di cliente è rivolto un prodotto simile.

Trattandosi di un prodotto complesso, che include delle caratteristiche di rischio-rendimento e di comprensibilità che richiedono una consulenza, è rivolto a un cliente già esperto che capisca di mercati finanziari, o che abbia la possibilità di essere supportato da un consulente.

L’orizzonte temporale consigliato è di almeno 4 anni, mentre la propensione al rischio è variabile da molto bassa a medio/bassa in base alle opzioni di investimento scelte.

Ti consiglio di approfondire meglio questo aspetto leggendo attentamente il KID.

Il riscatto

Potrebbe succedere che, prima della data di scadenza, tu volessi ricevere tutta o una parte del tuo capitale.

In questo caso potresti esercitare l’opzione di riscatto, a patto che tu sia ancora in vita e che sia trascorso almeno un anno dalla data di decorrenza.

Per ottenere il riscatto ti basterà soltanto firmare una comunicazione scritta e inviarla con lettera raccomandata oppure consegnandola alle banche abilitate. 

Attenzione però perchè se la richiesta del pagamento anticipato la effettuerai prima che siano trascorsi interamente 3 anni dalla data di decorrenza, il capitale maturato verrà ridotto di una penale.

Vediamo adesso le varie tipologie di riscatto.

Con il riscatto totale avrai diritto al pagamento anticipato dell’intero capitale maturato, e in questo caso il contratto sarà risolto, ovvero cesserà di avere effetti.

Con il riscatto parziale invece avrai diritto al pagamento anticipato di una parte del capitale maturato, se i veramente della gestione separata sono compresi tra il 10% e il 40% e se il capitale maturato a seguito dell’operazione sarà pari oppure superiore a 5.000 euro.

Non sono previste inoltre delle riduzioni.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Costi della polizza

Ora possiamo passare all’analisi della parte dei costi.

Si tratta di una parte molto importante, che merita un’attenzione particolare in quanto si tratta di costi che andranno ad erodere i nostri rendimenti.

Spesso avere dei costi elevati è uno svantaggio in termini di rendimenti e quindi di risultato finale dell’investimento.

Ci sono delle imposte dovute sui versamenti.

Abbiamo dei costi di switch pari a 30 euro per ogni switch successivo al terzo per ogni anno di durata del contratto.

Ci sono poi le commissioni di investimento pari all’1,95% per ogni versamento effettuato.

Per i fondi esterni “ETF” inoltre verranno applicate, in occasione dell’investimento, un costo pari allo 0,04% sul capitale investito in tali strumenti.

Per quanto concerne invece la gestione separata, abbiamo che la commissione sarà pari all’1,30% sul rendimento medio annuo della gestione separata.

Per quanto riguarda le linee di investimento invece ci sono diverse commissioni di gestione che variano sulla base della tipologia di linea, in questo modo:

  • Linea moderata: 1,80% di commissione di gestione;
  • Linea bilanciata: 1,90% di commissione di gestione;
  • Linea dinamica: 2% di commissione di gestione;
  • Linea flessibile: 1,90% di commissione di gestione;
  • Linea protetta: 1,70% di commissione di gestione.

Revoca e recesso

Abbiamo ancora un piccolo dettaglio del contratto che ci resta da analizzare. 

Non potrai revocare la proposta se concluderai il contratto mediante la sottoscrizione del modulo di polizza, mentre invece potrai revocare l’adesione prima della conclusione del contratto in caso di sottoscrizione della proposta di adesione.

Potrai invece esercitare l’opzione di recesso entro 30 giorni dal momento in cui hai ricevuto la comunicazione che il contratto è concluso. Per effettuare questo, dovrai soltanto firmare una comunicazione scritta.

Trattamento fiscale 

Il premio corrisposto non è soggetto all’imposta sulle assicurazioni.

In caso di switch inoltre non verrà regolata alcuna fiscalità anche se il comparto disinvestito presentasse performance positive. 

In caso di morte inoltre le somme corrisposte dalla società stanno esenti dall’IRPEF, limitatamente alle quote delle stesse relative alla copertura del rischio demografico. 

Opinioni di Affari Miei sulla polizza CA Vita Obiettivo Futuro

Ora siamo davvero arrivati alla fine: abbiamo terminato la nostra recensione, vedendo tutte le caratteristiche del prodotto, e abbiamo anche affrontato la parte dei costi, i vantaggi e gli svantaggi.

Se ti è già capitato di leggere altre recensioni o altre guide circa prodotti simili qui su Affari Miei, forse avrai avuto modo di capire meglio le mie opinioni.

Personalmente ritengo questi dei prodotti molto complessi, ma non soltanto questa polizza in particolare, ma le polizze unit linked in generale.

Sono prodotti non semplici da comprendere, che nascondono al loro interno dei costi di gestione molto elevati, che vanno ad erodere inevitabilmente i rendimenti dell’investimento.

Inoltre abbiamo visto anche come siano dei contratti difficili da comprendere e rischiosi poiché l’investimento è diretto verso più fondi interni ed esterni, di diverso grado e di diverso profilo di rischio.

Personalmente ritengo anche che investire con le assicurazioni non sia per nulla un metodo intelligente e nemmeno remunerativo! Penso piuttosto che sai importante distinguere le due cose: se stai cercando protezione, ti consiglio senza dubbio una semplice polizza TCM in grado di proteggere te stesso e i tuoi familiari. 

Se invece ti interessa il mondo degli investimenti, potresti dare uno sguardo a questo spazio in cui sono spiegati per filo e per segno quali sono e come si strutturano i vari investimenti.

Personalmente mi sento ancora di consigliarti i fondi a gestione passiva, ovvero gli ETF.

Si tratta di fondi che riescono ad abbattere notevolmente i costi che invece permeano gli investimenti del risparmio gestito.

Ricorda ancora una cosa: in relazione a ciascun fondo vengono solitamente riportati dalle compagnie i rendimenti storici, ma sappi che le performance passate non sono indicative di quelle future, e infatti non vi è alcuna certezza di guadagno!

Ora penso che tu abbia tutte le risorse a tua disposizione per prendere una decisione consapevole circa questi prodotti di investimento.

Prima di salutarti però ci tengo a fornirti alcune risorse per cominciare a investire in base alla tua età:

Buon proseguimento su Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *