Azioni Pirelli: Conviene Investire? Previsioni 2021, Quotazioni e Target Price

Nell’articolo di oggi parleremo degli aggiornamenti sull’andamento delle azioni Pirelli e quali sono le previsioni degli esperti sul futuro del titolo.

Quali sono state le sue performance nell’anno 2020? Cosa possiamo attenderci nei prossimi mesi e nei prossimi anni?

Continua a leggere per scoprirlo!

Pirelli: di cosa si occupa la società

Pirelli è una s.p.a. fondata nel 1872. E’ a capo di un gruppo attivo nel settore della produzione di pneumatici per automobili, veicoli industriali e moto. Ad oggi è tra i principali produttori mondiali di pneumatici, è il quinto operatore mondiale – in termini di fatturato – nel settore tyreed ed è tra le aziende leader nei prodotti ad elevato contenuto tecnologico.

Il 99% dei ricavi della società è costituito dagli pneumatici. Nonostante questo,  con il progetto high-tech PZero Pirelli è presente anche nel settore dell’abbigliamento. Inoltre opera anche nei settori dell’ambiente, con un’attenzione particolare alle fonti rinnovabili di energia e alla mobilità sostenibile.

La società dispone di un portafoglio di circa 6.700 brevetti, e da un punto di vista produttivo è presente in 12 paesi con 19 stabilimenti. Commercialmente Pirelli è ad oggi presente in 160 paesi, e solo nel 2020 i suoi siti sono stati visitati da circa 7,9 milioni di utenti unici. È fornitore esclusivo della Formula 1 dal 2011.

Il titolo Pirelli è stato quotato a Piazza Affari tra il 1922 e il 2015 per poi tornare in borsa a fine 2017.

La capitalizzazione odierna è di 5,79 miliardi.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te. INIZIA ORA!


Andamento azioni Pirelli e Prezzo

Ora che abbiamo fatto un’introduzione su questa società, possiamo concentrarci su un aspetto che, da investitore, ti starà particolarmente a cuore: l’andamento delle azioni.

Ecco qui il grafico aggiornato:

Previsioni Azioni Pirelli 2021: cosa aspettarsi? Dividendi e target price

E adesso vediamo i dati più importanti per capire se investire in azioni Pirelli.

Le ultime notizie

Pirelli ha concluso il 2020 con ricavi per 4,3 miliardi di euro, registrando un -19,2% rispetto ai 5,32 miliardi ottenuti nel 2019 dovuto al calo della domanda.

I ricavi High Value sono stati del +70,4% rispetto al totale (in confronto al 66,5% del 2019). Il consensus degli analisti – aggiornato al 23 febbraio 2021 – indicava un fatturato di 4,27 miliardi di euro.

Il margine operativo lordo adjusted si è ridotto da 1,31 miliardi a 892,6 milioni di euro (registrando un -31,9%). Il consensus degli analisti indicava un EBITDA adjusted di 930 milioni di euro e una marginalità del 21,8%.

L’utile per azione è stato di 0,03. L’indebitamento netto di Pirelli a fine del 2020 era sceso a 3,26 miliardi di euro, rispetto ai 3,51 miliardi di inizio anno.

Considerando tutto il 2020, le attività operative della società sono riuscite a generare cassa per 248,8 milioni di euro, mentre si sono ridotti a 140 milioni di euro gli investimenti materiali e immateriali (Capex).

Arrivando ad oggi, nel periodo gennaio-settembre 2021 i ricavi sono stati di 3,98 miliardi di euro, un +28,6% rispetto ai primi nove mesi del 2020. Il reddito operativo adjusted è stato pari a 598,8 milioni di euro, con un margine Ebit adjusted pari al 15%. Il periodo si è così concluso in grande miglioramento, con un risultato netto pari a 236,2 milioni di euro.

Nel terzo trimestre del 2021 il risultato netto è stato invece pari a 104,6 milioni di euro e a fine settembre 2021 la posizione finanziaria netta ha evidenziato un indebitamento di 3,71 miliardi di euro.

Azioni Pirelli: target price 

Continuiamo con la nostra analisi con un nuovo dato. Secondo gli analisti, il target price oscilla tra 5,00€ e 6,50€.

I consigli di chi effettua le analisi sono di tenere le azioni, propendendo quindi per hold.

Ovviamente stiamo parlando di dati e previsioni incerte. Solo avere una strategia può aiutarti a capire come muoverti e a non commettere errori quando valuti come gestire il tuo portafoglio.

Pirelli: dividendi

Ecco adesso ecco l’ultimo dato che come investitore potrebbe interessarti, ovvero quello legato ai dividendi Pirelli.

L’ultimo dividendo disponibile (31 marzo 2021) ammonta a 0,16€.

Conviene investire sulle azioni Pirelli?

Dopo aver analizzato i dati fondamentali, resta da capire se conviene comprare azioni Pirelli.

Il mio consiglio è sempre quello di non comprare una singola azione, perché si tratterebbe di un’operazione rischiosa se messa in atto in modo singolo e senza inserirla all’interno di una strategia diversificata.

Investire in azioni può essere profittevole, ma è necessario capire ciò che si sta facendo. Non consiglio di agire in maniera avventata e senza una dovuta preparazione: se non hai mai investito in azioni e sei all’inizio delle tue ricerche, ti suggerisco di dare uno sguardo alla guida per iniziare a investire in azioni.

Se, invece, investi da tempo oppure ritieni di avere le competenze per iniziare senza ulteriori approfondimenti, allora potresti essere interessato a scoprire l’offerta #IOPUNTOSULLITALIA.

Si tratta di una rassegna che propone le azioni del nostro Paese più profittevoli su cui investire. Il Centro Studi e Ricerche di Affari Miei esamina e monitora costantemente le azioni proposte, così da suggerire quelle più interessanti.

Se desideri investire con successo sul mercato azionario italiano e preferisci farlo con una guida che seleziona e analizza i titoli più interessanti, dai uno sguardo a #IOPUNTOSULLITALIA.

Dove comprare le azioni Pirelli?

Se comunque desideri comprare le azioni ma non sai come farlo praticamente, devi sapere che sono due i canali che puoi utilizzare:

  • La banca tradizionale. Mediamente le banche italiane più importanti ti permettono di avere un portafoglio titoli, il problema è che spesso le operazioni hanno un costo online elevato e devi valutare caso per caso se ti conviene. E’ adatta soprattutto per investimenti più sostanziosi;
  • Una piattaforma online. Ci sono tante piattaforme specializzate nell’acquisto di azioni ed altri strumenti finanziari che sono native digitali e ti permettono di accedere ai mercati in maniera più intuitiva e spesso più economica. E’ ideale per piccoli investimenti e spesso sono da preferire sul piano della user experience e soprattutto dei costi.

Se vuoi scoprire le piattaforme online migliori per investire in autonomia, leggi la guida dedicata.

Ulteriori risorse utili

Abbiamo visto brevemente alcune previsioni sul titolo Pirelli e scoperto la storia della società.

Anche se hai piena fiducia nel marchio, investi sempre e solo cifre che puoi permetterti di perdere e che non superino mai il 2-3% del denaro che vuoi investire.

La diversificazione e la prudenza sono indispensabili in un settore che, bene o male, ha come costante quella del rischio. Sai che la mia posizione è irremovibile su questo aspetto: rischiare sì, ma con intelligenza.

Intanto, ecco alcune guide che potrebbero interessarti:

Infine, trovi anche alcune guide dedicate a chi ha bisogno di un ripasso, prima di iniziare ad investire:

Buona lettura.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l’economia e la finanza conseguendo un Master in Consulenza Finanziaria Indipendente. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *