Plus500 opinioni: recensione della piattaforma di trading

In un mondo degli investimenti dove i broker da remoto sono ormai il canale comune di accesso per chi vuole fare trading online, per piccoli e medi investitori e anche per gli speculatori, al mondo della finanza e del trading, Plus500 è riuscito, non senza un certo merito, a ritagliarsi una nicchia di tutto rispetto, nella quale è sicuramente il broker/piattaforma di riferimento. Attenzione: quando si parla di trading, è bene che sappiate bene che il vostro capitale è a rischio e che, pertanto, le scelte devono essere supportate da una giusta formazione.

Plus500 è infatti ormai da anni broker di riferimento per i CFD, i contratti per differenza, uno strumento che fa gola a sempre più investitori in quanto di semplice accesso, facile da calcolare e soprattutto ottimale per diversificare il proprio portafogli di investimenti. Chi non conosce il settore o, semplicemente, non ha mai fruito della piattaforma, è alla ricerca di informazioni per formarsi delle opinioni valide: nelle prossime righe cerchiamo, dunque, di tracciare una recensione per capire come agire.

Plus500 gode di un certo rispetto sia tra gli investitori alle prime armi, sia da parte di chi invece opera nel mondo della speculazione e degli investimenti da ormai parecchi anni. Stiamo parlando di una delle piattaforme di trading online più famose al mondo, chiunque sia interessato al settore ne avrà sicuramente sentito parlare.

Si tratta di una piattaforma ampiamente utilizzata dai trarre professionisti e, almeno stando alle nostre esperienze e a quelle dei principali trader, non ha particolari lati negativi. Trattandosi però di un operatore che è, con ogni probabilità, il primo ad offrirvi accesso al mondo dei CFD, è necessaria una recensione più approfondita, con le opinioni di chi, prima di voi, ha deciso di utilizzare questa piattaforma.

Plus500: cenni sull’azienda

Plus500 è una piattaforma che viene commercializzata da Plus500UK LTD, società di diritto anglosassone che è strettamente controllata dalla FCA, l’ente della Corona che si occupa di regolamentare gli operatori sul mercato finanziario.

La società mette a pubblica disposizione di tutti gli investitori, grandi o piccoli che siano, una piattaforma agile e intuitiva, che si presta sia alle operazioni semplici di chi è alle prime armi, sia alle analisi complesse di chi ha un portafoglio vario, ampio e che necessita una certa cura.

Operatività della piattaforma: Come Funziona Plus500

Nonostante la piattaforma sia, in fin dei conti, estremamente intuitiva e con una curva di apprendimento non particolarmente ripida, le opzioni che vengono offerte a chi voglia operare con l’offerta di Plus500 sono numerose. Sono disponibili infatti oltre 2000 tra strumenti finanziari, contratti per differenza, strumenti di analisi e grafici.

L’offerta di sottostanti (sulla quale torneremo più avanti) è decisamente impareggiabile e di gran lunga la più ampia offerta, almeno in questo specifico settore di investimenti, tra gli operatori europei.

I sottostanti: il principale lato positivo di Plus500

Un buon broker e una buona piattaforma di investimento finanziario non possono prescindere dalla varietà dell’offerta. Dopotutto l’utilizzo principale che si fa dei CFD (troverete una spiegazione più dettagliata in fondo alla guida) è quella di differenziare il proprio portafoglio di investimenti.

Non si mettono tutte le uova nello stesso paniere, secondo un vecchio adagio di Wall Street, e i contratti per differenza sono uno degli strumenti d’elezione per questo tipo di operazioni.

Questo ovviamente a patto che, come avviene per Plus500, la scelta di sottostanti sia adeguatamente ampia: si possono fare compravendite su CFD su azioni, commodities, metalli preziosi, bond, futures, derivati, materie prime, livestock e praticamente qualunque tipo di bene o di titolo sia commerciabile sulle piazze finanziarie mondiali. Questo vuol dire poter scegliere, con estremo agio, il livello e la tipologia di differenziazione più adatte al nostro capitale e alla composizione del nostro pacchetto di investimenti.

Quando si decide di incassare delle posizioni e magari svuotare, almeno in parte, il conto, Plus500 si dimostra sempre precisa, puntale ed adeguata. I trasferimenti sono pressoché istantanei e funzionano in ogni direzione, ovvero qualunque sia la natura giuridica e la legislazione al quale il vostro conto di backup dovrà fare riferimento.

Pagamenti puntuali e precisi

Si tratta di forse l’aspetto più importante per quanto riguarda i broker online, un aspetto che non può essere in alcun modo sottovalutato e nei confronti del quale, ancora una volta, Plus500 si dimostra degno della propria reputazione.

Il bonus di registrazione

Il bonus di registrazione, passateci la cruda considerazione, è un po’ uno specchietto per le allodole. Plus500 offre infatti 25 euro di bonus benvenuto, con il quale si può anche tentare qualche operazione a leva finanziaria altissima per giocarsi il suddetto bonus un po’ come se si fosse al casinò. Per l’investitore che invece programma, il bonus da 25 euro è sicuramente cosa di poco conto, che non dovrebbe fare la differenza tra questo o quell’altro broker.

Capire i CFD per capire Plus500

Prima di aprire un conto su Plus500 e magari investire una parte del sudato capitale, è necessario capire quelli che sono i fondamentali dei CFD. Si tratta di strumenti di speculazione pura, nel senso che hanno sempre come sottostante un titolo, e che vengono in genere utilizzati, grazie a calcoli relativamente complessi sulla leva finanziaria, per controbilanciare altri tipi di investimenti (magari anche reali) che abbiamo effettuato con il nostro capitale.

Nonostante i titoli derivati (come è il caso dei CFD) siano praticamente oggetto di enormi critiche (soprattutto da parte dei non addetti ai lavori), è necessario considerare i CFD nella loro essenza più pura: sono strumenti utili all’investitore, che mettendo a disposizione però un’enorme libertà e una terrificante potenza di fuoco anche con capitali scarsi, devono essere trattati con le dovute cautele.

SI tratta sicuramente di un discorso che prescinde dal broker Plus500, ma chi pensasse di arrivare sulla piattaforma per arricchirsi improvvisamente, farebbe forse meglio a pensare ulteriormente alle proprie scelte e a considerare la possibilità di orientarsi verso altri strumenti di investimento.

Le possibilità offerte da Plus500 non sono sicuramente per l’investitore alle prime armi: è necessario infatti essere padroni sia di un certo autocontrollo (discorso che vale sempre quando si tratta di investimenti con un’alta leva finanziaria), sia di una certa capacità di programmare: equilibrare un portafoglio di investimenti è roba da professionisti, non pensiamo assolutamente di poter sbagliare impunemente o di tentare la fortuna. Le piazze finanziarie, nonostante quello che è successo negli ultimi anni, non sono assolutamente dei casinò dove tentare la fortuna.

Nel complesso…un’ottima offerta

Limitandoci a quelli che sono gli aspetti tecnici e funzionali di Plus500, possiamo dire senza timore di essere smentiti di essere davanti ad uno dei leader del mercato delle piattaforme di investimento, un’azienda grazie alla quale l’investitore oculato e attento può togliersi più di qualche soddisfazione.

Quello che bisogna però ricordarsi sempre è che quella che ci mette a disposizione Plus500 è una piattaforma di investimento coerente, funzionale e avanzata, non una ricetta per diventare ricchi in pochi giorni.

Fatte queste considerazioni, Plus500 ha semaforo verde, trattandosi di una piattaforma sulla quale le opinioni e le recensioni sono più che unanimi: è un buon servizio, che il bravo investitore dovrebbe sicuramente tenere in considerazione per il proprio futuro di speculatore.

Il conto demo

Prima di cominciare a fare sul serio, con soldi veri, Plus500 mette anche a disposizione la possibilità di operare con un conto Demo, per prendere la mano con gli strumenti e cominciare soltanto una volta che si sarà raggiunta una certa dimestichezza con la piattaforma a investire con soldi veri.

Si tratta di una scuola che riteniamo obbligatoria anche per l’investitore più preparato: con un click si possono perdere migliaia di euro e la padronanza dello strumento è conditio sine qua non è impossibile pensare di poter avere successo sul mercato.

Plus500 ci mette a disposizione anche la possibilità di tentare: sfruttiamola al meglio.





LASCIA UN COMMENTO