DB Contocarta: Opinioni sulla Carta Prepagata Deutsche Bank

Oggi torniamo a parlare di carte ricaricabili, un settore che continua a vedere nuove ed interessanti proposte da parte dei maggiori gruppi che operano nel nostro paese.

Lo facciamo con DB Contocarta, un prodotto offerto da Deutsche Bank e che presenta sicuramente dei profili di interesse per chi vuole comunque una carta prepagata per operare online, senza però privarsi di quelle che sono le operazioni basilari che andremmo a fare con un conto in banca.

Vediamo insieme cos’è nello specifico db contocarta, come vi si accede, quali sono i requisiti, quali sono in punti di forza e invece i punti di debolezza, per un prodotto sicuramente interessante nel panorama delle carte prepagate.

Caratteristiche della Carta Prepagata di Deutsche Bank

Db Contocarta di Deutsch Bank è una carta prepagata del circuito VISA ELECTRON alla quale però è associato un codice IBAN.

La presenza del codice la rende quasi un conto corrente e, come vedremo più avanti, era proprio questo lo scopo di Deutsche Bank: mettere a disposizione della propria clientela quelle che sono le operazioni base per un conto corrente, pur con l’agilità e la prestanza di una carta prepagata e ricaricabile.

Conto o Carta Prepagata? Scarica Gratis la Guida Fondamentale!

Cosa si può fare con questa card?

Le funzionalità della carta sono decisamente interessanti, soprattutto per chi ha bisogno di operazioni basilari, a costi ridotti e senza le lungaggini burocratiche e operative di un vero conto corrente.

La carta del gruppo Deutsche Bank permette infatti di:

  • ricevere bonifici
  • effettuare pagamenti online
  • effettuare bonifici
  • effettuare acquisti offline
  • pagare le bollette, le utenze, gli altri tipi di bollettino
  • effettuare versamenti e prelievi senza recarsi in banca

Si tratta di operazioni di base di un conto corrente, per le quali però, almeno secondo al filosofia che Deutsche Bank starebbe provando a far passare con questo specifico prodotto, non ci sarebbe più il bisogno di fare la fila allo sportello o comunque recarsi in banca.

Se vi interessa il “cugino” di questo prodotto, cioè il vero e proprio conto della medesima banca, vi invitiamo a leggere la nostra recensione sui conti correnti di Deutsche Bank.

Come si può richiedere la Cartaconto DB?

La richiesta di questa carta, come ormai avviene ormai per moltissime carte di questo genere, può avvenire completamente online, oltre che, naturalmente, presso la filiale più vicina.

Ciò grazie alla comodissima firma digitale, che consente di svolgere ogni pratica comodamente da casa propria.

Se si vuole parlare vis-à-vis con un operatore è necessario scaricare il modulo di richiesta, compilarlo debitamente in ogni sua parte, e poi riconsegnarlo a mano presso il punto vendita Deutsche Bank più vicino.

In alternativa, come anticipato, si può fare tutto il sito dell’istituto bancario.

Per richiedere la carta bisogna essere maggiorenni e residenti in Italia, nonché esibire un valido documento di identità, il codice fiscale e qualcosa che attesti la vostra residenza in Italia (basta anche una bolletta).

Dove si può usare la carta?

La carta garantisce l’accesso ad un banking multicanale in linea con quanto offerto dai migliori gruppi che operano nel nostro paese.

Possiamo infatti:

  • prelevare in contanti, sia negli ATM italiani sia negli ATM stranieri
  • si può accedere al banking online, con la possibilità di ricevere o effettuare bonifici, accreditare stipendio o pensione, domiciliare le utenze, accreditare pagamenti MAV e RAV
  • accedere al sistema db Interactive di Deutsche Bank
  • si può utilizzare il POS presso tutti gli esercenti che accettano pagamenti dal circuito VISA ELECTRON

I costi collegati all’uso di DB Contocarta

La parte forse più interessante dell’offerta di db contocarta di Deutsche Bank è collegata alla possibilità di utilizzare i servizi senza alcun costo aggiuntivo:

  • non è previsto il pagamento di un canone mensile
  • non c’è imposta di bollo sul conto
  • non c’è commissione sui prelievi in euro
  • non c’è commissione sui bonifici
  • non ci sono commissioni sulle operazioni online o al telefono
  • i pagamenti POS non hanno commissione
  • anche i rifornimenti carburante sono gratis
  • così come sono gratis gli SMS di notifica

Vi è un unico costo che si deve sostenere, solo nel caso in cui si effettui una ricarica attraverso lo sportello telematico SISAL: si tratta di 3 euro.

Se invece si opta per la ricarica tramite altri canali, allora non vi sono spese, come anticipato.

Si tratta dunque di un conto/banca che offre tutto quello che ci aspettiamo da un conto banca a media operatività senza però alcun tipo di costo collegato.

Come si può ricaricare la carta?

Come abbiamo capito, la carta si può ricaricare sia via bonifico da un altro conto in banca, sia tramite l’accredito di bonifico o pensione, oppure tramite le ricevitorie SISAL, che offrono tutte, per contratto, la possibilità di ricaricare il db contocarta.

I costi sono quelli che abbiamo appena descritto, nel paragrafo precedente (3 euro per la ricarica SISAL).

Conviene rispetto alle altre carte prepagate?

La carta db cartaconto di Deutsche Bank è sicuramente una carta prestante, che offre buone funzionalità a costi estremamente ridotti, fatta forse eccezione per quelli che sono i costi che possono essere associati alla ricarica della carta stessa.

I servizi, garantiti comunque da uno dei più grandi gruppi bancari del mondo, funzionano, sono rapidi e sono sicuramente in linea con quello che ci aspetteremmo da un gruppo solido e al passo con i tempi.

La sicurezza della carta

DB Contocarta è sicura? La carta, così come le altre similari, possiede un sistema di sicurezza a PIN, nonché la possibilità di attivare notifiche SMS, che ci avviseranno ogni volta che verrà speso del denaro dalla carta.

Si tratta di un sistema che è ritenuto il minimo indispensabile di sicurezza, nonché lo standard attualmente utilizzato su tutte le carte prepagate in commercio.

Non esistono sistemi di sicurezza alternativi o ulteriori, e chi vuole ricorrere al mobile banking dovrà fare affidamento sulla App, che garantisce tramite crittografia comunque degli ottimi livelli di sicurezza.

Sul profilo della sicurezza, non ci sono motivi validi per ritenere db contocarta migliore o peggiore delle altre alternative presenti attualmente sul mercato.

A chi conviene fare cartaconto db?

La cartaconto di Deutsche Bank è un prodotto sicuramente allettante per tutte quelle persone che operano di frequente con bonifici e pagamenti, che hanno un altro conto di appoggio dal quale effettuare bonifici e che non hanno bisogno di uno sportello per effettuare le operazioni bancarie.

I vantaggi di questo prodotto sono tutti da individuare nella possibilità di operare senza costi aggiuntivi, mentre gli svantaggi sono riconducibili al costo, alto, di ricarica presso le ricevitorie SISAL (ovviabile preferendo altri canali)

Si tratta comunque di un ottimo prodotto, che garantisce quanto allo stato dell’arte le carte ricaricabili hanno da offrire.

Se siete alla ricerca di un prodotto carta ricaricabile e avete bisogno anche di operare con bonifici, pagamenti e ricariche, db contocarta è sicuramente un’alternativa da tenere in debita considerazione.

Scarica Gratis la Guida per Scegliere la Carta Migliore!

Si può operare in debito?

Assolutamente no. La carta in questione è strettamente ricaricabile e non permette in nessun modo di avere accesso a fidi, debiti, revolving, pagamenti rateali.

Per avere accesso a quest’altra tipologia di servizi, dovrete rivolgere le vostre attenzioni verso altri prodotti.

Ulteriori risorse utili

Per finire, ecco alcuni articoli dedicati alle carte prepagate!

Buona lettura!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

Vuoi Conoscere in Anteprima le Offerte del Mese?

Ricevi Gratis le Promozioni Migliori su Conti e Carte
La tua Privacy è al sicuro
Privacy Policy
Riceverai mensilmente in esclusiva novità sulle ultime offerte per cambiare banca!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

6 COMMENTI

  1. Mi sa che siete rimasti un po’ indietro. Dite tante inesattezze.
    Ad esempio che non si può ricaricare tramite ATM, ed invece è possibile.
    O che per richiederla occorre recarsi in una filiale e consegnare il modulo, mentre si può fare tutto online attraverso la firma digitale.
    Infine la questione costi. L’unico costo che eventualmente si deve sostenere è quello della ricarica (3 Euro) se si decide di optare per l’opzione ricevitoria SISAL, ma se si ricarica attraverso altri canali è tutto gratuito : attivazione, gestione, pagamenti, prelievi, ricariche (tranne, appunto, presso SISAL).

  2. Ciao Daniele,

    grazie per l’intervento. Provvederemo ad integrare l’articolo ed aggiornare con le informazioni che ci hai gentilmente fornito!

  3. Scusate, non capisco come ricaricare la carta da un altro conto corrente senza pagare. Ad esempio se io ricarico la carta da un mio conto corrente Unicredit, non mi costerebbe 1 euro?

LASCIA UN COMMENTO