Come Risparmiare Soldi Ogni Giorno: Metodi e Tecniche Essenziali per Mettere da Parte Tanto Denaro!

Ti stai chiedendo come risparmiare soldi ogni giorno perché non sai come fare a fermare l’emorragia del tuo portafoglio? Se sei a caccia di metoditecniche migliori per mettere da parte tanto denaro per eventuali spese da sostenere sei nel posto giusto: continua a leggere perché troverai una valanga di consigli utilissimi ed attuabili immediatamente.

In questo articolo, infatti, ho pensato di raccogliere alcuni suggerimenti per adottare una sana politica di risparmio quotidiano.

Se questa è la tua prima volta su Affari Miei, nel darti il benvenuto, ti invito a dare uno sguardo anche alle altre risorse presenti sul blog come quella in cui ti spiego 35 metodi per risparmiare soldi ogni mese e mettere da parte 1200 euro all’anno. Anche queste 4 riflessioni ulteriori possono essere di approfondimento se il tema del risparmio ti sta particolarmente a cuore.

Un appunto per iniziare a “conoscerci meglio”: mettere da parte soldi non solo serve per tutelarsi da un licenziamento o da una spesa improvvisa ma anche per vivere meglio, liberandosi delle ossessioni consumistiche della vita moderna.


Vuoi Risparmiare Migliaia di Euro? Ascolta il Podcast Subito


Risparmiare vuol dire pianificare

La premessa fondamentale è che risparmiare serve soprattutto per pianificare un futuro migliore in cui possiamo raggiungere una maggiore serenità per affrontare spese o investimenti.

Se sei un risparmiatore seriale hai sicuramente messo da parte un piccolo capitale, se non lo sei ma stai per diventarlo sappi che nel giro di un tempo relativamente breve avrai dei soldi da parte.

Lasciare i soldi sul conto corrente è pericoloso perchè, negli anni, l’inflazione ne erode il potere di acquisto. Se la banca ti da 0 interessi e il costo della vita aumenta annualmente del 2%, nel medio periodo i tuoi risparmi varranno decisamente meno.

Un consiglio che mi sentiamo di dare in apertura è quello di investire i soldi oppure di affidarsi ad un esperto. Il miglior consulente finanziario italiano è senza dubbi MoneyFarm ed è una soluzione particolarmente indicata per chi di economia ne capisce poco.

L’azienda, infatti, mette a disposizione dei clienti l’assistenza personalizzata del proprio team di esperti che aiuta il risparmiatore a pianificare il suo portafoglio. E’ possibile scegliere il grado di rischio, che può essere anche basso, e la cifra sulla quale non esistono vincoli.

In questo momento i rendimenti sono superiori a quelli dalle banche anche sugli investimenti sicuri e senza rischi. Se hai dei risparmi, puoi approfondire sicuramente:

Richiedi Informazioni sul Sito Ufficiale!

Passiamo adesso all’analisi concreta delle strategie da attuare nella quotidianità.

Tecniche e metodi efficaci per mettere da parte denaro

Fare soldi è l’ossessione un po’ di tutti ed esistono essenzialmente due strade per riuscirci: aumentare i propri ricavi, magari avviando un’attività di successo tra quelle che sono recensite anche da Affari Miei, oppure ridurre i propri consumi senza abbassare il proprio tenore di vita.

La sezione risparmio casa di Affari Miei vuole dare qualche consiglio per ridurre il proprio fabbisogno di denaro: visitandola puoi trovare una valanga di approfondimenti utili.

Bonus di benvenuto per risparmiare

Ho pensato di fornirti questo piccolo consiglio come bonus di benvenuto.

Seguo periodicamente alcune dei principali concorsi per accedere a coupon per la spesa dal valore anche di 500€: compilando i moduli elencati di seguito, puoi partecipare all’estrazione ed ottenere dei benefici significativi. Ecco le principali offerte del momento:

Il risparmio parte dalla nostra testa

Quanto andiamo a suggerire non è alla portata di tutti: risparmiare soldi ogni giorno richiede impegno e determinazione.

Se non riesci a fare a meno dei tuoi vizi, talvolta futili e dispendiosi, è bene che cerchi di cambiare perchè purtroppo non esistono risposte facili.

Il risparmio è un processo mentale prima che economico.

Molti credono che la qualità della vita si misuri solo dai consumi e, in particolare, dalle cose che si acquistano.

E’ il capitalismo, del resto, che induce a ragionare tutto ciò: “Più consumi, più gira l’economia e stiamo meglio tutti” penseranno in tanti.

Non sta a me e te cambiare la società, la maggior parte delle persone vive sperperando il proprio stipendio salvo poi lamentarsi che non riesce ad arrivare a fine mese.

Convincersi che l’ossessione al consumo del capitalismo non è l’unica religione da praticare è il primo step mentale.

Adesso possiamo passare alle informazioni di carattere pratico.

Perché scrivo, e non sono il solo, di come risparmiare soldi ogni giorno? La maggior parte delle spese che gravano di più sui nostri conti sono quelle quotidiane, fatte talvolta senza nemmeno pensarci più di tanto perché si ritiene che una piccola cifra spesa per un acquisto non ci cambi significativamente la vita.

Proviamo ad elencare alcuni degli “sprechi” che ogni giorno tendiamo mediamente a fare.

Andare al bar

E’ l’abitudine di quasi tutti, prendere il caffè o fare colazione, specie se magari si incontra un amico o un collega.

Un caffè al bar costa mediamente 80 centesimi: prenderne uno al giorno comporta una spesa di circa 24 euro mensili, circa 290 euro annui.

Detto così fa più effetto?

Comprare acqua confezionata

L’acqua potabile arriva nelle case di tutti, eppure in molti si precipitano al supermercato a caricare l’automobile di confezioni d’acqua in caso di offerte convenienti.

Niente di più sbagliato. Ognuno di noi dovrebbe bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno: una famiglia di tre persone necessita di quattro litri e mezzi quotidiani.

Una cassa d’acqua confezionata contiene fra i  9 ed i 12 litri d’acqua e costa almeno 1,50 euro (salvo offerte della grande distribuzione da seguire ogni secondo).

In una settimana servono 31,5 litri d’acqua, cioè 15,75 bottiglie d’acqua (consideriamo quelle da 2 litri).

Stimando il prezzo a bottiglia di 0,25 centesimi spendiamo 3,93 euro a settimana, cioè 15,75 euro al mese e 189 euro annui.

Se solo volessimo, per esempio, recarci alle casette dell’acqua presenti in tutti i comuni, troveremmo un prezzo mediamente di 0,05 centesimi al litro: bere un giorno a tre persone costerebbe appena 0,225 centesimi, 82.12 euro annui.

Abbiamo risparmiato 106,88 euro senza riempire la casa di bottiglie di plastica.

Volendo bere acqua dal rubinetto (senza entrare nel merito del discorso sulla qualità statisticamente superiore rispetto a quella confezionata) i risultati sono ancora più sorprendenti: in Italia l’acqua in media costa 2,12 euro a metro cubo (dati 2012 ma ancora attuali).

Un metro cubo corrisponde a mille litri, quindi il costo al litro è di 0,00212 euro al litro. La nostra famiglia di tre persone spende 0,00954 euro al giorno per bere e 3,48 euro in un anno.

In un colpo solo, bevendo l’acqua del rubinetto abbiamo risparmiato 185,52 euro.

Cambia modo di pensare

Con due soli esempi ti ho dimostrato che essere orientati al risparmio non vuol dire vivere peggio.

Se andare al bar può essere un’abitudine che in tanti già non hanno – il caffè, per esempio, non piace a tutti – scegliere che acqua bere è un fatto che riguarda ognuno di noi.

Bevendo acqua del rubinetto possiamo risparmiare circa 185 euro ogni anno, acquistarla alle casette dell’acqua ci fa mettere da parte 106 euro. Sei ancora convinto di riempire la tua automobile di casse d’acqua alla prossima offerta del supermercato?


Alcuni consigli per ridurre i consumi intelligentemente

Oltre ad aver attirato la tua attenzione su due abitudini sbagliate, ho pensato di fornirti dei consigli per ridurre i consumi spendendo meglio e non peggio.

Leggi attentamente le righe che seguono.

Risparmia 7200€ cambiando caldaia

La bolletta energetica è una delle principali voci di spesa delle famiglie italiane. Lo sai che sostituendo la vecchia caldaia puoi risparmiare 7200€ in 10 anni abbattendo i consumi del 35% ed usufruendo delle detrazioni fiscali del 65%? Segui il mio ragionamento.

Ariel Energia è una società italiana specializzata nella climatizzazione degli edifici. Recentemente ha lanciato un’offerta che ti permette di sostituire la vecchia caldaia con una nuova Classe A++.

>> Richiedi Info Senza Impegno sul Sito Ufficiale <<

Cambiando caldaia e passando ad una più efficiente puoi:

  • Risparmiare il 35% sui consumi;
  • Ottenere la detrazione fiscale del 65%;
  • Pagare a rate agevolate da 39€ al mese.

Ariel offre, inoltre, ai nuovi clienti due bonus di benvenuto:

  • un climatizzatore a pompa di calore in omaggio;
  • un cronotermostato Wi-Fi.

Proviamo a fare un breve calcolo insieme sul risparmio: stimiamo una spesa annuale di 1500€.

Come vedi, il risparmio in bolletta è di 525€ annui a cui sommare 195€ di detrazioni fiscali: in 10 anni risparmi ben 7.200€. Non male, vero?

Per approfondire ulteriormente, compila il modulo di contatto sul sito di Ariel Energia e ricevi maggiori informazioni su questa opportunità che ti segnalo.


 

La banca ti spilla 120€ annui

Il conto corrente è una voce di spesa su cui puoi lavorare fin da subito. Le banche tradizionali ti fanno pagare tra costi diretti e indiretti circa 10€ al mese che sono la bellezza di 120 euro annui.

L’80% delle persone usa il conto corrente solo per farsi accreditare lo stipendio, ricevere ed effettuare bonifici, prelevare ed effettuare pagamenti elettronici.

Oggi esistono strumenti molto più convenienti, con costi praticamente pari a 0: hai mai sentito parlare delle carte conto? Le carte conto, dette anche carte prepagate con IBAN, hanno le funzioni di base del conto corrente tradizionale ma costano pochissimo.

Recentemente ho attivato Hype di Banca Sella, una carta davvero conveniente perchè ti permette di fruire dei seguenti vantaggi:

  • Si attiva in 5 minuti gratuitamente: fai tutto online, cliccando qui compili il modulo ed attivi il riconoscimento con un selfie;
  • Non devi andare in banca e compilare alcun documento: è tutto digitale;
  • In pochi giorni ti arriva la carta prepagata a casa tua;
  • Puoi ricevere ed effettuare bonifici gratis;
  • Puoi prelevare in tutti gli sportelli ATM senza costi;
  • La carta è a 0 spese fino a 2500 euro di ricariche, oltre paghi appena 1€ al mese (9 in meno rispetto a un conto tradizionale!);
  • Puoi avere fino a 60 mila euro sulla carta, quindi può tranquillamente sostituire il conto;
  • Puoi inviare denaro gratis in tempo reale ad altri clienti Hype oppure ai negozi convenzionati.

Hype si attiva velocemente, è gratuita fino a 2500 euro di ricariche e ti permette di fare tutto quello che fai con un conto bancario o postale tradizionale. Perchè pagare di più?

Attiva Hype in 5 Minuti


Ulteriori risorse utili

Aggiorno volentieri questo articolo suggerendo altre letture che possono integrare il discorso appena iniziato:

Buon proseguimento di navigazione!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
Affari-Miei
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

3 COMMENTI

  1. Informazione illuminante!
    Unica cosa: vivo a Londra e vorrei sapere se gli avvocati di Altroconsumo sono a disposizione per quanto riguarda tali faccende ( estere s’intende ). Per quanto riguarda la carta di credito bancaria… so che qui è indispensabile per effettuare pagamenti e abbonamenti-contratti nella stragrande maggioranza dei casi, come ad esempio nelle palestre, per la tariffa Vodafone ecc..

  2. Dimenticavo ..un modo per risparmiare è sul acqua del water …ogni volta che si preme il bottone vanno via 9 litri di acqua che se li calcoliamo più volte al giorno e per 3 mesi sono tantissimi ….io ho abituato la mia famiglia a non premere quasi mai il bottone …il mio sistema è : mettere una vasca nel lavandino così che l acqua che ci laviamo o laviamo la verdura ecc…va nella vasca e con quella la usiamo per il water , stessa cosa la doccia ho messo una vasca rotonda grande di plastica anche quel acqua non viene sprecata ..stessa cosa per la lavatrice uso una vaschetta quando scarica …è chiaro che bisogna avere a disposizione 3-4 vaschette …siamo in 4 in famiglia …e la mia spesa per l acqua ogni 3 mesi è su i 30 -35 euro.

LASCIA UN COMMENTO