Come Guadagnare Online Velocemente: 65 Idee per Lavorare da Casa con Internet!

In pochissimi anni il web è cresciuto e si è sviluppato in maniera esponenziale, mostrandosi per l’infinita fonte di risorse qual è.

Grazie ad internet e alla connessione, ormai presente in ogni parte del pianeta, abbiamo la possibilità di restare in contatto con amici lontani, fare shopping da casa, condividere i nostri pensieri e anche guadagnare online.

La frontiera del guadagno online si è aperta piuttosto di recente, tuttavia un numero sempre più alto di persone ha deciso di tentare di intraprendere questa strada, come tentativo di rispondere al rapido e innegabile cambiamento della nostra società e del mondo del lavoro oppure come semplice esperimento per mettersi in gioco e inventarsi un lavoro remunerativo.

Anche tu fai parte dell’insieme di persone che vorrebbero guadagnare lavorando da casa, con il solo uso del pc, ma non sai da dove cominciare?

Allora sei arrivato nel posto giusto: in questo articolo vogliamo darti qualche consiglio  e qualche idea per iniziare a muoverti in questo mondo virtuale per fare soldi seriamente.

Prima di iniziare, però, vogliamo avvisarti: non credere che stiamo parlando di fare soldi facili, tutt’altro. Come per ogni attività imprenditoriale o lavoro dipendente, anche in questo caso è necessario rimboccarsi le maniche e, talvolta, studiare a lungo.

Sebbene vi siano molte possibilità di trovare o crearsi lavori poco impegnativi, se il tuo desiderio è guadagnare uno stipendio vero e non solo un’entrata extra, allora dovrai impegnarti per raggiungere i tuoi obiettivi.

Questa guida, comunque, ti aiuterà a capire tutto quello che devi sapere per guadagnare online da casa e troverai strumenti utili per crearti delle entrate che possono appunto sostituire il tuo lavoro attuale o comunque diventare provvisoriamente un’integrazione nell’attesa del grande salto.

Lo scopo di questo articolo è quello di fornirti una grossa carrellata di idee per fare soldi: se ti interessa una prospettiva invece più strutturata ed hai già qualche base di conoscenza in più, puoi leggere il nostro approfondimento su come guadagnare sul web seriamente.

Se, invece, la tua passione è il business e vuoi organizzare un’attività che possa essere davvero redditizia, ti invitiamo a leggere le nostre considerazioni generali sui soldi e sulla ricchezza e, per ulteriori altri spunti pratici, la sezione dedicata alle idee imprenditoriali.

Detto questo, passiamo al tema del giorno. Sei pronto? Cominciamo subito.

Due strade per guadagnare online

Per riprendere quanto appena accennato, sebbene le strategie di lavoro online riguardino la scrittura, la vendita e la creatività e gli investimenti,  vogliamo dirti che le modalità per lavorare dal proprio pc senza uscire di casa sono, semplificando, due.

La prima include la possibilità di lavorare online con lo scopo di profittare qualche soldo extra, magari perché si ha già un lavoro part time, oppure perché si ha un bambino piccolo e non si può dedicare troppo tempo ad un lavoro, o ancora perché sei è studenti che desiderano avere un’entrata più cospicua senza compromettere il tempo degli studi.

Il lavoro sul web può anche essere molto flessibile e poco impegnativo, tuttavia, lo ribadiamo, questo genere di attività non è quella che fa per te se desideri cambiare lavoro o ricominciare per una nuova strada, guadagnando un vero e proprio stipendio che ti permetta di vivere dignitosamente e magari concederti una vacanza o una seduta dal parrucchiere.

Nei prossimi paragrafi ti aiuteremo ad esaminare entrambe le possibilità, in modo da aiutarti a farti un’idea precisa su come muoverti!

Guadagnare soldi online con la finanza

Iniziamo esaminando le possibilità che il web ci offre per guadagnare non uno stipendio vero e proprio, ma qualche entrata extra (che comunque potrebbe sfociare in futuro in un lavoro a tutti gli effetti!).

La prima strada che vogliamo percorrere è quella del mercato finanziario: avrai certamente sentito parlare di azioni, di borsa e investimenti, ma ti sei mai domandato se possa essere un settore che può aiutarti ad arricchirti senza uscire di casa?

Gli strumenti finanziari a tua disposizione, anche se sei una new entry senza esperienza, sono moltissimi.

1. Soldi al Sicuro con MoneyFarm

Hai mai sentito che i ricchi sono tali perchè riescono a far lavorare i soldi per loro? In realtà non si tratta di un’esagerazione, per molti è davvero così. Anche noi comuni mortali possiamo, nel piccolo, replicare la stessa strategia.

Se hai una discreta somma da parte e vuoi aumentare le tue entrate senza correre particolari rischi e cimentarti in attività imprenditoriali di difficile riuscita, ti consigliamo di affidarti a dei consulenti esperti che sappiano garantirti ritorni intorno al 3% ogni anno, così da proteggere il capitale dall’inflazione.

In questo momento il miglior consulente finanziario indipendente è Moneyfarm, startup nata in Italia e conosciuta in tutta Europa che permette di avere a disposizione uno staff di persone formate ed esperte in grado di guidare i clienti nella scelta del profilo di rischio.

Non sono richieste né conoscenze (ci pensano i consulenti ad aiutarti e illustrarti i procedimenti), né grandi somme. Tuttavia questo potrebbe essere un primo passo per ottenere entrate extra senza lavorare o fare sforzi particolari.

E’ un buon modo per iniziare, non trovi?

Iscriviti Gratis a MoneyFarm

2. Social Trading per investire nel Forex

Investire nel mercato del Forex può essere una strada molto redditizia se supportata da una buona strategia.

L’investitore, detto trader, deve essere in grado di prevedere in maniera il più precisa possibile quali saranno le variazioni del prezzo di una coppia di valute sul breve periodo, in modo da sfruttare lo scambio fra le due.

Siamo di fronte ad un mercato complesso per il quale si richiede molto studio: i rischi sono elevati, chi dice il contrario mente. Ti suggeriamo di leggere questo nostro approfondimento prima di prendere decisioni azzardate.

Il Social Trading ti fa risparmiare tempo!

Come accennato, pensare di investire nel forex o in altri mercati particolarmente complessi come le materie prime, le criptovalute o le azioni senza adeguate competenze è un azzardo.

Per questo motivo sono nate piattaforme di social trading come eToro, leader mondiale del settore, che ti vengono in aiuto. Mentre nelle piattaforme tradizionali ci sei solo tu ed il mercato, con eToro puoi fare trading online copiando dai migliori al mondo.

Questa particolare opportunità si chiama copy trading e limita fortemente i rischi in quanto non si agisce senza avere una strategia ma si attua quella vincente dei professionisti.

Su eToro i trader migliori sono detti Popular investor e si possono ordinare in base a due parametri:

  • Guadagni degli ultimi due anni – Puoi scegliere chi ha fatto più soldi, anche il 25%, e copiare la sua strategia;
  • Rischi – Se vuoi stare alla larga dalle operazioni speculative, puoi copiare le strategie dei trader che adottano strategie più conservative.

Per provare i vantaggi del social trading devi:

I top trader guadagnano, tu guadagni copiando da loro. Interessante, non trovi?

Apri un Conto eToro Adesso

3. Investire soldi online: ETF

Uno dei primi metodi esistenti per guadagnare denaro riguarda la possibilità di investire i propri risparmi. Non è necessario necessariamente investire grandi somme di denaro, operazione che potrebbe spaventare e non farti sentire sicuro.

Il mondo della finanza, infatti, è complesso e macchinoso, soprattutto agli occhi di chi non è avvezzo a destreggiarsi in questi meandri dell’economia.

Per questo motivo ci sentiamo di consigliarti di richiedere la consulenza di un professionista esperto, in modo da capire se affidarli alla sua gestione professionale è la strada giusta per investire i tuoi risparmi in banca o parte di essi.

Gli operatori finanziari, infatti, sono preparati appositamente per consigliare coloro che si trovano nella tua situazione, informandoli sia sui rischi che sulle possibilità che possono derivare dall’investimento, guidandoli verso la scelta giusta per capire quanto e come mettere in gioco per avere un buon ritorno economico.

I consulenti finanziari di cui stiamo parlando, spesso si affidano a strategie che prevedono l’utilizzo dei cosiddetti ETF (Exchange Traded Funds). Che cosa sono? Essi costituiscono particolari fondi d’investimento o Sicav caratterizzati dalla gestione passiva.

In altre parole, essi sono definibili come panieri di titoli che replicano la performance e, di conseguenza, il rendimento di una porzione ampia o più specifica di mercato. Si basano sul concetto di diversificazione del portafoglio, in particolar modo se si fa un progetto di investimento sul medio-lungo periodo.

Questo metodo operativo per investire i risparmi risulta più sicuro ed efficace sul lungo periodo, rispetto ad altre tipologie di investimento. Naturalmente, nel mondo della finanza, un numero minore di rischi equivale ad un numero minore di introiti e guadagni.

Per approfondire, potete leggere la nostra guida su come investire in ETF.

4. Le opzioni binarie: investimenti a partire da un solo euro

Siamo di fronte ad uno strumento molto conosciuto su internet. Si tratta di un metodo per fare trading davvero semplice e veloce, che permette di guadagnare dal web.

Vuoi approfondire meglio? Spieghiamo subito nel dettaglio di che cosa stiamo parlando: rispetto ad altre tipologie di investimento finanziario, in cui gli introiti sono derivanti da termini differenziali, ossia il riscontro economico è derivante dalla differenza tra il valore d’acquisto di un certo titolo e la sua vendita.

Nelle opzioni binarie l’ammontare dello stesso guadagno è prestabilito in partenza. Ciò si traduce nel fatto che le opzioni binarie possono essere paragonate ad una scommessa vera e propria, caratterizzata da rialzi e ribassi, ossia fasi top e fasi down, in cui il guadagno è stato già determinato nel momento stesso della stipula del contratto.

Ci preme sottolineare che non è uno strumento facile ed è estremamente rischioso: diffida dalle guide che ti dicono che è tutto facile e che puoi arricchirti in pochi giorni. Prima di prendere qualsiasi decisione, leggi il nostro approfondimento sulle opzioni binarie così da avere maggiori informazioni per ponderare le tue scelte.

Se proprio non riesci a resistere all’idea di fare un tentativo, è bene che tu sappia che le opzioni binarie si possono scoprire e sperimentare su diverse piattaforme online. Tra queste segnaliamo IQ Option, la quale consente di investire solo 1€ e di iniziare ad approcciarsi a questo mondo con iscrizione gratuita e rischi contenuti viste le cifre basse con cui si può iniziare.

Iscriviti Subito a IQ Option

Avviso di Rischio: I prodotti finanziari offerti dalla società comportano un elevato livello di rischio e possono risultare nella perdita di tutti i fondi. Non investire mai fondi che non potete permettervi di perdere.

5. Investire con le Futures

Un altro modo per fare soldi lavorando online è investire con le Futures: esse, diversamente dal trading come lo abbiamo appena descritto, si basano su contratti standardizzati, che quindi sono negoziabili perché connessi ad un’attività reale.

Ci riferiamo al mercato dell’oro e altri metalli, agli investimenti sui diamanti, o sul petrolio e così via.

In alternativa può avere come oggetto un prodotto finanziario a prezzi prestabiliti e con scadenze prefissate.

Come funziona questo investimento? Il cliente deve impegnarsi a comprare il prodotto alla scadenza. Naturalmente questo genere di investimento si effettua qualora si pensa che vi sia una reale possibilità di rialzo dell’attività in questione.

Uno dei vantaggi del mercato delle Futures è che esse consentono di agire in mercati caratterizzati da capitali limitati anche rispetto al valore totale del contratto: ciò offre la possibilità di raggiungere profitti calcolati sul valore intero.

6. CFD, i contratti per Differenza

Vuoi conoscere altri strumenti finanziari per guadagnare online? Eccoci pronti a parlare di CFD, acronimo di Contratto per Differenza.

Si tratta di una tipologia di contratto che si può descrivere come un contratto tra due parti in cui l’acquirente, in relazione di un pagamento di un tasso di interesse, riceve il rendimento di un’attività finanziaria; il venditore del contratto, invece, dinanzi alla ricezione e incasso degli stessi interessi, si trova a dover saldare e pagare il rendimento dell’asse in questione.

Troviamo una particolare piattaforma dedicata a questo tipo di investimento, ossia la piattaforma XM: essa è caratterizzata da commissioni molto basse e propone un bonus di benvenuto particolarmente allettante per il cliente.

Anche in questo caso, se non hai abbastanza esperienza, ti conviene approfittare dei vantaggi del social trading di cui abbiamo detto prima:

Investi in CFD con eToro

7. Bitcoin, altra fonte di guadagno online

Infine, per concludere il paragrafo riservato al guadagno di denaro extra grazie agli investimenti e alla borsa, ecco alcune righe che si occupano del guadagno grazie all’uso di Bitcoin.

Il bitcoin è una moneta elettronica virtuale, moneta che si può usare al momento dell’acquisto di servizi e prodotti all’interno del web. Si tratta quindi di una valuta paragonabile l’euro e al dollaro: ne consegue che essa è soggetta alle oscillazioni di valore.

Tutto questo consente di poter investire e guadagnare grazie all’acquisto e alla vendita di bitcoin: il guadagno è condizionato alle oscillazioni stesse del valore della moneta virtuale.

Per approfondire, rimandiamo alla nostra trattazione dettagliata sui Bitcoin.

Non ti senti abbastanza esperto? Non temere, con eToro puoi copiare dai migliori al mondo ed investire in criptovalute profittevolmente:

Apri un conto eToro Adesso

La figura del consulente e il suo ruolo fondamentale

Come abbiamo accennato, esistono dei professionisti formati che si possono occupare di gestire i tuoi risparmi e i soldi che desideri investire oppure che possono guidarti e consigliarti nella scoperta del mondo finanziario.

Si tratta di una figura importante, in quanto non tutti, anzi, ben pochi, sono esperti e in grado di capire e conoscere adeguatamente il mercato azionario, in continua evoluzione.

Almeno all’inizio, per poter guadagnare online in maniera soddisfacente, lasciati guidare da qualcuno che mastica la materia in maniera completa.

Se vuoi fare trading ed investire nel forex, nelle criptovalute o in CFD, ti conviene sfruttare i vantaggi del social trading e copiare le strategie vincenti dei top trader al mondo aprendo un conto eToro.

Se, invece, cerchi investimenti meno redditizi ma più sicuri, ti conviene affidarti al miglior consulente finanziario indipendente secondo Corriere Economia: con Moneyfarm, come abbiamo visto al punto uno, sei in buone mani!

La nostra guida non finisce qui: adesso passiamo ad una serie di trucchi per guadagnare che possono essere utili anche per chi è senza esperienza e non possiede particolari competenze o capitali da investire.

Guadagnare online senza esperienza: trucchi per arrotondare lo stipendio

Sinora abbiamo visto come fare per guadagnare grazie alla Borsa e agli investimenti, operazioni che offrono modo di guadagnare online, senza uscire di casa, ma che richiedono un grado di conoscenza alto ed una grossa mole di informazioni.

Ripetiamo: non sono strumenti per tutti, approcciati con cautela e cerca di acquisire informazioni ed utilizzare gli strumenti gratuiti che ti vengono messi a disposizione prima di compiere scelte avventate.

Se ti sembra tuttavia troppo impegnativo, in questo paragrafo ti diamo qualche consiglio per avviare piccole attività che possono aiutarti a fare entrare qualche soldo senza troppe pretese, magari come secondo lavoro, almeno per iniziare.

Vediamo quindi qualche consiglio che potrebbe tornarti utile.

8. Vendi gli oggetti che non ti servono

Chi di noi non ha in casa oggetti che non gli servono più? Cantine e garage spesso scoppiano di cianfrusaglie che per noi non hanno alcuna utilità ma che, per altri, possono avere un grosso valore.

Se anche tu sei in questa situazione, puoi iscriverti al miglior sito per vendere oggetti online: Catawiki. Con oltre 30 milioni di vendite e 12 milioni di utenti mensili, Catawiki mette in contatto chi vuole vendere con chi compra dai privati e può farti realizzare immediatamente dei guadagni.

Catawiki è specializzato per vendere oggetti speciali, francobolli, orologi, libri e tanto altro. Oltre a vendere, puoi iscriverti come acquirente e comprare a sconto ciò che non serve agli altri.

Non occorrono grosse competenze, è tutto gratuito e puoi guadagnare in poco tempo. Cosa vuoi di più?

Iscriviti a Catawiki Adesso

9. Sondaggi Retribuiti

Cerri altri modi per guadagnare online? Un’attività che potrebbe essere un ottimo secondo lavoro è legata ai sondaggi retribuiti. Cosa significa? Il candidato deve testare alcuni prodotti, spesso ancora non immessi sul mercato, per poi recensirli ed aiutare le aziende a capire se il prodotto può essere venduto oppure se va migliorato in qualche modo.

Infatti molte aziende hanno necessità di conoscere tutte le informazioni possibili sui propri prodotti ed articoli, sia per conoscere le opinioni di chi già è cliente, sia per conoscere quelle di chi cliente ancora non è ma potrebbe diveltarlo.

Troviamo davvero un’infinità di siti online che sono contattabili per candidarsi e rendersi disponibili per rispondere a questi sondaggi e questionari di ricerca sul mercato. Per capire cosa bisogna fare e come bisogna lavorare, sappi che è sufficiente rispondere a certi questionari standard su servizi e prodotti: per ogni risposta il lavoratore acquista un punteggio stabilito. Questi punti guadagnati sono scambiabili sia con del denaro, sia con dei buoni per la spesa e premi di varia natura.

Per citare alcuni tra i migliori e più conosciuti siti per i sondaggi retribuiti, ai primi posti troviamo Global Test marker, il quale riconosce alla persona che si propone per la compilazione del sondaggio dai 50 ai 450 punti a questionario. Tali punti sono riscattabili una volta raggiunti 1000 punti, incassando un assegno da 50 euro.

Iscriviti Ora Gratuitamente

Altro sito è rappresentato da Centro di opinione, il quale offre punti da scambiare con buoni Amazon, iTunes o incassabili in denaro grazie allo strumento di PayPal.

Iscriviti Ora Gratis

Altra azienda di cui vogliamo parlarvi è MySurvey, che regala premi di varia entità a coloro che compilano anche solo un singolo sondaggio.

Iscriviti Subito Gratis

Lo stesso fa anche Toluna, piattaforma a cui sono iscritti ben 100 mila utenti e tra le più affidabili.

Iscriviti a Toluna Subito e Guadagna

Molto apprezzata è anche Foresta d’Opinioni: quest’ultima domanda di testare nuovi prodotti, in modo da poter verificare che siano qualitativamente in grado di soddisfare le richieste dei consumatori, prima di immetterli sul mercato.

Infine vi è un ultimo sito molto famoso, ossia Nielsen Netratings: aderendo ai suoi progetti e alle sue valutazioni è necessario installare un’app sul pc ( e non sul cellulare!), app che va tenuta attiva ogni volta che si naviga in rete: lo scopo è quello di effettuare sondaggi sui consumi e sulla navigazione dell’utenza.

Iscriviti a Nielsen Adesso per Guadagnare

Come aderire? Abbiamo detto che è possibile aderire ai sondaggi semplicemente iscrivendosi online, sui siti consigliati.

Compila con cura e precisione il tuo profilo, così da essere contattato solo per qualcosa che realmente ti può interessare, anche perché non sempre sarai  pagato in denaro, ma in prodotti, e quindi è necessario che ciò che riceverai possa in qualche modo costituire un risparmio su un prodotto che avresti comunque comprato!

Per aumentare le  possibilità di essere scelto dai siti ti conviene far aderire anche la tua famiglia al progetto: vorrebbe infatti dire che vi è un target maggiore tra cui scegliere, per età, sesso e così via.

La nostra guida è solo all’inizio: continua a leggere!

10. Scommesse online

Un altro interessante metodo per guadagnare soldi extra è legato alle scommesse in modo programmatico.

Che cosa sono? Si tratta di un sistema che può essere efficace ma che va usato davvero con moltissima moderazione, onde evitare di trovarsi in perdita e non in guadagno!

Si tratta appunto di scommesse online, ad esempio al gioco del poker (uno dei più gettonati). Tuttavia molte persone scommettono in generale sugli eventi sportivi.

Il motivo per cui suggeriamo la prudenza nell’usare tale sistema è che per poter davvero iniziare ad incassare denaro bisogna dedicarcisi in maniera continuativa e non occasionale.

Serve appunto un approccio di tipo sistematico, in modo da poter capire quali potrebbero essere i risultati più prevedibili e nel dividere gli “investimenti”/ scommesse in più puntate.

Uno dei metodi più usati è quello di iscriversi ad almeno cinque bookmaker diversi, perché così ti viene dato un gettone all’ingresso, uno bonus per le tue prime giocate.

Per approfondire, leggi il nostro articolo sulle scommesse sportive.

11. Fare prestiti a privati

I metodi appena descritti non ti convincono? Allora eccoti un altro consiglio che ti permette di investire i tuoi soldi senza lasciarli in banca, dove resterebbero immobili.

Uno dei metodi che sta diventando di moda è quello di fare prestiti a privati, grazie ad apposite piattaforme pensate per coloro che vogliono aderire a questo tipo di attività.

Uno dei programmi online è chiamato Smartika, grazie a cui i privati hanno la possibilità di prestare denaro ad altri soggetti privati a tassi d’interesse sottoposti ai rigidi controlli dell’azienda che gestisce il tutto.

Essa si presta come intermediario tra le parti coinvolte e garantisce per coloro che hanno deciso di richiedere un prestito.

E quindi come fare a guadagnare tramite questo strumento? Smartika e le piattaforme simili ti offrono la possibilità di prestare i tuoi risparmi in sicurezza e scegliendo a quale tasso di rischio e quale rendimento che vuoi aderire.

Puoi decidere quale budget mettere a disposizione e anche se magari preferisci suddividerlo e frammentarlo per renderlo disponibile per più prestiti, in modo tale da ridurre al minimo il rischio di perdere il tuo denaro.

Potremmo paragonare questa strategia alla diversificazione che consigliamo di attuare quando si investe in azioni sul mercato azionario.

Il rendimento che potresti ottenere con questi strumento è pari anche al 6,5%, per approfondire rimandiamo alla recensione di Affari Miei sul servizio.

12. Fare prestiti alle aziende

Se non vuoi fare prestiti ai privati, ma vorresti farli alle aziende perché ritieni che sia più affidabile, allora puoi appoggiarti alla piattaforma Borsadelcredito.it. Qui è possibile aprire un conto gratuitamente e quindi stabilire di dare un finanziamento alle aziende che necessitano di ottenere un prestito per le proprie attività.

Si tratta di un’operazione semplice, poiché per aprire un conto non bisogna pagare nulla ed è inoltre possibile scegliere quale azienda finanziare. Avrai in più la possibilità di seguire l’andamento del tuo portafoglio in modo assolutamente cristallino ed in piena autonomia.

E i  guadagni? Anche in questo caso sono interessanti, anche se meno di quanto guadagnabile tramite i prestiti ai privati: parliamo di rendimenti mediamente pari al 5,6%.

13. Guadagnare online con i video e con YouTube

Il mondo della finanza e dei finanziamenti non fa per te? Ti senti più creativo  e sei bravo con i programmi di grafica e video making?

Allora la soluzione adatta a te per guadagnare online potrebbe essere YouTube, social media famosissimo sul quale abbiamo anche scritto una guida approfondita. Questo canale virtuale offre la possibilità di creare ottimi video e diventare video maker. Ovviamente non puoi pensare di fare soldi con un unico video, ma devi pensare di crearne molti.

Ciò richiede la capacità di elaborare una vera e propria strategia: di che cosa vuoi parlare? Vuoi far ridere con video comici, che spopolano, oppure vuoi parlare di argomenti più impegnativi?

L’importante è che l’argomento ti interessi, in modo tale da poter creare davvero un elevato numero di video in cui trapeli la passione che provi per gli argomenti che tratti.

Come fare soldi con Youtube?

Per fare soldi con YouTube ti devi innanzitutto iscrivere e creare un tuo canale, cercando un nome originale. Una volta fatto questo puoi inserire sia una descrizione dei video che pubblicherai, sia i video che hai prodotto.

Per permettere agli utenti di guadagnare è stata creata un’apposita piattaforma, cioè  YouTube Partner Program: essa offre l’occasione di ottenere dei guadagni attraverso propri video messi online.

Il guadagno si basa su di una percentuale relazionata direttamente ai ricavi pubblicitari che Youtube origina ogni 1.000 visualizzazioni del video che hai messo in rete.

In realtà non è semplice poter ottenere degli introiti, per quanto bassi, con un unico video. È fondamentale, come già detto, essere in grado e desiderosi di creare, contenuti utili oppure contenuti divertenti, che siano capaci di creare un seguito di utenti che vorranno seguirti o avere i tuoi consigli.

Essi potrebbero anche condividere i tuoi lavori, allargando la cerchia: ciò porterebbe ad un aumento dei tuoi introiti.

14. La possibilità delle video recensioni

Per approfondire quanto detto prima, in relazione al guadagno su YouTube e quindi online, potresti cimentarti nella produzione di video recensioni.

Lo sai che molte imprese cercano continuamente persone disposte a recensire e divulgare opinioni in seguito alla prova gratuita dei loro prodotti? Una sorta di sondaggio retribuito, ma online, quindi.

Anche in questo caso, tuttavia, i ricavi sono strettamente connessi con il seguito di fan affezionati.

15. Creare video

Sei bravo con programmi come Adobe Premiere e altri programmi di grafica e creazione di contenuti video e multimediali, ma non vuoi essere tu a ideare i contenuti? Allora potresti creare video su commissione, montando il materiale che altri hanno elaborato e ideato.

Un altro modo efficace per guadagnare online e con i video, se ciò ti appassiona! Per farti un esempio, dall’altra parte del globo, in Nuova Zelanda è nata un’azienda che propone un nuovo modello di lavoro nel settore, in quanto affida le produzioni di video web a videomaker freelance, i quali non sono solo in questo paese, ma possono essere selezionati in qualunque parte del mondo.

Perché non mandare la tua candidatura?

16. Vendere video

I video che crei tu stesso possono anche non essere messi online su YouTube, ma venduti su appositi portali, dove i prodotti video si vendono e acquistano in stock.

Qui puoi seguire l’andamento delle vendite in base ad ogni download effettuato dagli utenti: vuoi un esempio di portale? Shutterstock, piattaforma specializzata proprio nel vendere a chi necessita di materiale i contenuti che puoi realizzare.

Ma cosa potresti vendere in questo modo? Passa al prossimo consiglio!

17. Insegnare online

Se sei un molto portato in certe materie, come la musica, le lingue straniere e così via, potresti creare dei video corsi per insegnare online, per rispondere alla domanda precedente.

Puoi riprendere le video lezioni e caricarle su programmi come Social Academy, dove si viene pagati ogni volta che qualcuno scarica il tuo prodotto.

Altrimenti potresti cercare di lavorare online dando ripetizioni e lezioni grazie a canali molto noti come Skype e altre chat in cui è possibile effettuare videochiamate.

In questo caso valuta tu le modalità con cui farti retribuire di volta in volta!

18. Condividere video e fotografie per guadagnare

Se i casi precedentemente elencati non fanno al caso tuo, ma vuoi lo stesso ottenere delle entrate grazie alle tue fotografie o qualche video che ritieni meritevole, puoi limitarti a condividere il tuo video con i tuoi della rubrica del telefono su WhatsApp o suoi vari social network.

La retribuzione sulla base di ogni singola retribuzione ricevuta!

19. Crea il tuo lavoro creando oggetti!

I lavori online possono iniziare per gioco oppure per cercare un secondo lavoro per integrare lo stipendio e poi diventare un vero e proprio lavoro con cui vivere serenamente.

Questo paragrafo si rivolge a coloro che hanno la passione di creare qualcosa di manuale, che si occupano di bricolage, decoupage e cucito, giusto per citare qualche esempio.

Se sei  aspirante artigiano continua a leggere! Certamente vorrai sapere come fare per far diventare il tuo hobby preferito un lavoro remunerativo, mettendo a disposizione del web le tue creazioni. Esistono apposite piattaforme, o marketplace, specializzati, a cui appoggiarsi per vendere le proprie creazioni.

In alternativa puoi creare un tuo web site o pagina Facebook che ti può aiutare a dare vita ad un e-commerce in piena regola.

Talvolta potrebbe essere richiesto un investimento di partenza, poiché potrebbe essere richiesta una commissione u ciò che venderai.

Ma vediamo cosa possiamo creare per guadagnare online vendendo sul web!

20. Vendere online

Questo è il primo, grande consiglio che vogliamo usare come introduzione per ciò che stiamo per svelarvi, per approfondire leggi la nostra guida completa.

I consigli che troverete in seguito sono legati tutti alla vendita di oggetti e servizi sul web.

Questa strategia è la base di moltissimi lavori che possono permettervi di lavorare online e guadagnare su internet!

21. Creare un negozio online: gli e-commerce

Che tu abbia già un negozio, oppure no, per poter guadagnare in maniera continuativa sul web devi avere una base, come se tu avessi un negozio vero e proprio il quale però in realtà è… nella realtà virtuale. Ti serve una vetrina per mostrare i tuoi articoli o servizi.

È possibile attrarre clientela grazie ad EBay, senza essere maghi di internet o dell’informatica. La cosa fondamentale è mettere scatti fotografici belli, fondamentali perché i potenziali clienti notino ciò che avete da offrire.

Lo stesso vale per le descrizioni: curatele, in modo da non lasciare nulla al caso e da far vedere che siete professionali e competenti. Su questa guida abbiamo spiegato con maggior cura come vendere sul noto store.

L’investimento di base per poter vendere su Ebay è di 19,95 euro al mese, per arrivare anche a 39,00 euro mensili se vendi molti prodotti).

22. I gioielli: creare preziosi

Sempre più persone si cimentano nella creazione di collanine e braccialetti. Si tratta di un’arte sempre più diffusa, tanto che sono stati indetti un numero sempre maggiore di corsi appositi.

Per crearne è possibile usare materiali economici e anche più costosi, sia per le donne che per gli uomini.

Ovviamente per poter sperare di guadagnare è fondamentale proporre oggetti che si distinguano da quelli proposti da altri concorrenti, altrimenti non sarai notato. Oltre a pensare ad un design innovativo dovresti cercare materiali particolari: alcuni gioiellieri incapsulano veri fiori dentro il vetro!

Ci sono delle piattaforme rinomate dove esporre in una vetrina digitale le tue creazioni, ad esempio Miss Hobby. Se non vuoi pagare la commissione allora crea la tua pagina personale!

23. Cucire abiti e vestiti

Maglia, uncinetto, macramè, stoffe di tutti i tipi… Se ami cucire, come per i gioielli, puoi monetizzare il tuo passatempo mettendo in vendita abiti e accessori confezionati da te.

Anche stavolta dovrai farti conoscere sia per la bravura che per l’originalità: potresti guadagnarti una fetta di clienti creando capi d’abbigliamento per vegani e cruelty free, un settore in espansione negli ultimi anni.

Come per i gioielli, poi, devi decidere se affidarti alle piattaforme a pagamento oppure creare un sito tutto tuo, dove prendere ordinazioni dai clienti.

Ricorda che i siti sono gratuiti e non richiedono investimenti iniziali di sorta, ma solo il pagamento di una commissione pari al 5%.

Gli abiti possono essere l’asset di un vero e proprio negozio online

Se cucire e creare abiti è davvero una passione per te e non vuoi limitarti a vendere qualche abuto occasionalmente, come detto all’inizio del paragrafo potresti avviare un’attività al 100% con tanto di stipendio grazie all’e-commerce.

Dovrai organizzarti con i tempi e farti mandare le misure per tempo, esponendo un prezziario online. Qualcuno potrebbe ordinarti anche di cucire abiti da sposa, facendo di te una stilista molto ambita!

Insomma, puoi avviare un  business in piena regola, tutto grazie al web. Per creare un sito web completo dovrai investire circa 30 euro, senza contare che dovrai scattare foro di qualità alle tue creazioni, magari con l’aiuto di un professionista da retribuire (con conseguente aumento della spesa iniziale di investimento… ma potrebbe valerne la pena!)

Per farti conoscere puoi usare Instagram, Facebook e ogni canale social consentito, e magari creare delle sfilate da caricare su Youtube!

24. Quadri a olio su tela: la pittura!

Se sei portato per la pittura e l’arte intesa in senso stretto (scultura compresa) potresti comunque avviare un’attività redditizia, o almeno arrotondare lo stipendio.

Blomming è un sito su cui puoi far conoscere il tuo lavoro e vendere le tue creazioni. Si tratta di un e-commerce davvero semplice da usare, attraverso un banale copia e incolla di un codice in grado di connettere e condividere la tua pagina Facebook con la piattaforma.

Quanto costa questo servizio? Non si tratta, come in precedenza descritto per abiti e gioielli, di una spesa sulla percentuale di una commissione, ma di un vero e proprio affitto da pagare. Per pagare 10 articoli e opere d’arte si pagano circa 10 euro, sino a pagare 25 euro circa per caricare un pacchetto completo.

25. Fotografie: un’altra forma di arte

Nemmeno dipingere è la tua strada, ma le fotografie sì? Se sei un esperto di fotografie puoi pubblicare gli scatti su apposite piattaforme (come Istockphoto), guadagnando sulle royalties delle vendite. Tali diritti e percentuali ti vengono riconosciuti ogni qual volta qualcuno acquisterà e scaricherà la tua fotografia.

Ovviamente non potrai pretendere che si scarichi la foto del tuo cane, ma se sei consapevole che molti scaricano: la gente ama ad esempio le fotografie di monumenti come la Torre di Pisa, la Mole Antonelliana, la Tour Eiffel e così via. Cerca di capire cosa può aiutarti a guadagnare online!

26. Artigianato… Una strada piena di risorse

Il mondo del fai da te non è tutto qui: il discorso appena fatto è applicabile su qualunque oggetto tu possa creare con le tue mani: cornici per foto e specchi, magliette stampate, bomboniere, piatti dipinti e così via.

Sulla base di questo potresti aprire un’attività online da grazie alle numerose piattaforme sul web, ad esempio Etsy, un mercato digitale su scala mondiale.

27. Orto e verdura a km zero

Se coltivi un orto (a proposito, hai letto il nostro articolo sulle coltivazioni redditizie?) dovresti sapere che moltissima gente apprezza la possibilità di mangiare prodotti della terra biologici e di cui è nota la provenienza.

Se non hai la possibilità di metter su una bancarella, sfrutta le potenzialità del mercato online per vendere sul web non solo frutta e verdura ma anche fiori.

Volendo potresti creare un catering digitale dove ricevere ordinazioni per la preparazione di piatti, magari a base dei tuoi ortaggi, proprio grazie al web.

28. Servizi digitali: come rivenderli?

Conosci il servizio Fiverr? Esso è un noto e apprezzato marketplace legato al lavoro. Qui vengono offerti servizi davvero variegati, in quanto si trovano annunci di persone che si offrono per redigere testi, gestire social networks e occuparsi dell’attività di ufficio stampa, traduzioni di testi e tutti i lavori inerenti ai servizi digitali.

Insomma, per guadagnare online potrebbe essere un’ottima soluzione. Come lavorare su questa piattaforma di gestione di servizi e contenuti digitali?

La piattaforma offre la possibilità di creare uno spazio ad ogni professionista, spazio che avrà una buona visibilità ed è gratuito. Per iniziare non servono grandi competenze informatiche, poiché la guida è chiara e trasparente, accessibile davvero a tutti.

Devi creare un tuo profilo, che verrà poi controllato da Fiverr stesso, il quale verifica che le condizioni dei suoi utenti rispettino le condizioni e le regole imposte di base.

Ora puoi iniziare ad offrire il tuo “gig”, servizio, che deve costare dai 5 euro in su. Considera che la commissione di Fiverr è del 20%.

Il cliente che decide di optare per il tuo lavoro anziché quello di altri ha la possibilità di darti una votazione, un punteggio stile recensione, in modo da permettere ad altri di commissionarti lavori.

Il pagamento deve avvenire al massimo entro due settimane. Per approfondire questo tema e capire come sia possibile guadagnare online a cifre così basse e con una commissione così alta, bisogna comprendere che il programma di cui vi stiamo parlando impone a chi si propone per lavorare di riuscire a sfruttare la capacità di creare delle offerte “Gig” che richiedano poco impegno in confronto ai 5 euro di remunerazione, in modo tale da poterne erogare in quantità maggiori, fino ad arrivare a creare dei pacchetti di servizi interessanti per un solo cliente.

29. Fumetti e collezionismo: una fonte di guadagno inaspettata

Il mercato legato ai fumetti è davvero inaspettato e può riservare molte sorprese a coloro che hanno intenzione di mettersi in gioco con la compravendita online per arrotondare lo stipendio.

Molti collezionisti farebbero carte false per avere determinati numeri originali o in prima edizione, così come collezionisti di prima data e non  più intenzionati a proseguire sono disposti a vendere a cifre stracciate e interessanti interi blocchi di fumetti che voi potreste acquistare per rivendere agli amatori.

Cerca le occasioni, senza mai perdere d’occhio i siti principali e non solo: l’occasione potrebbe sfumare in un attimo a causa di qualcuno di più agguerrito di te!

30. Vendere oggetti usati

Vuoi fare soldi in fretta senza avviare e-commerce e attività online o senza dedicartici in maniera eccessivamente continuativa? Allora vendi le cose che non usi più online.

Sicuramente avrai qualche oggetto che non usi: servizi di piatti, cyclette, poltrone e soprammobili, orologi… Anche l’automobile può essere un investimento, non farti sfuggire nulla!

E se hai un’auto d’epoca ben tenuta potresti affittarla per i matrimoni, metti un annuncio online e vedrai che qualche soldo entrerà ben presto nelle tue tasche.

31. Vendere vestiti che non servono più

Lo stesso discorso vale per gli abiti: quanti vestiti hai che non usi più? Se proprio non vuoi fare beneficienza e donarli a chi ne ha più bisogno, puoi venderli sempre su subito.it e altre piattaforme di compravendita tra privati.

32. La vendita di link

Se hai un blog (se ti interessa questo tema dovrai aspettare di arrivare ai prossimi paragrafi!) potresti pensare di guadagnare online vendendo link.

Si tratta di un’attività che può fruttare guadagni inaspettati, poiché un numero molto alto di aziende desiderano conquistare un maggior numero di followers e lettori tramite questa pratica, ossia la compravendita di link.

Dunque potresti stabilire di scrivere pezzi che trattano certo specifici argomenti di siti stabiliti o di prodotti particolari, vendendo link che portino il lettore a leggere e desiderare di sapere qualcosa di più sull’argomento trattato dal tuo articolo.

Anche per questa attività esistono delle piattaforme rivolte allo scambio di proposte e offerte di lavoro in questo settore specifico.

33. Acquistare e vendere domini

Sempre in ambito di blog e siti, alcune persone hanno intrapreso una strada che permette loro di fare soldi online vendendo domini internet che si sono acquistati proprio per monetizzarli ancora.

Ovviamente dovrai aspettarti di dover investire una piccola somma in partenza, per acquistare un certo numero di domini.

Attenzione a sceglierli che siano appetibili per i blogger e per i web editor, cercate di acquistare domini interessanti e non banali o poco intuitivi, altrimenti rischierete di andare in perdita.

Considera che alcuni domini, nel mercato online, possono valere davvero moltissimi soldi. Per approfondire, leggi la nostra guida dettagliata sul mercato dei domini.

Ancora qualche consiglio per chi ama la tecnologia e i pc…

Se avete conoscenze di tipo informatico allora potresti dedicarti all’acquisto di servizi di hosting, ossia servizi di rete che consistono nel trovare una sistemazione su server della rete di un sito web, facendo in modo che doventi fruibile dagli utenti web.

L’investimento iniziale è minimo, ma potrete guadagnare anche bene, con un po’ di tempo, quello che serve per trovare ala clientela. Anzi, potrebbe diventare davvero un’ottima fonte di guadagno, se consideri che potresti affittare in maniera permanente spazi server, iniziando a godere di rendite durature nel tempo.

Devi solo scegliere se optare per il modello di business che comporta l’acquisto e la rivendita degli spazi, o l’acquisto e l’affitto degli stessi.

34. Zooppa…per far fruttare la creatività online!

Se hai delle buone idee da un punto di vista creativo, grazie ad una specifica piattaforma (ossia Zooppa) potresti guadagnare vendendo le tue idee. Molte aziende indicono delle gare mirate a cercare nuovi volti e nuovi talenti in grado di soddisfare le proprie richieste grafiche.

Tale piattaforma è dedicata proprio allo sviluppo di gare creative, che permettono a chiunque se la senta di partecipare ai brief proposti dai brand: gli altri utenti, lo staff di Zoopa e i vari brand in gara daranno un punteggio che, some per i sondaggi retribuiti, si trasmutano in soldi.

Continua a leggere la nostra guida con altri consigli fondamentali per guadagnare online con attività creative!

35. Le app: presente e futuro del guadagno?

Sempre più persone dedicano parte del loro tempo e del loro denaro per formarsi e scoprire come funziona il mondo recente della app, applicazioni per dispositivi. Tra l’altro, su Affari Miei abbiamo anche scritto una guida su come sviluppare un app di successo.

Tuttavia non è necessario essere competenti per creare app apprezzate: se hai un’idea puoi crearla con l’apposita piattaforma online “Make it app”, dove puoi semplicemente descrivere il tuo progetto e aspettare che un gruppo di persone esperte ti aiutino a svilupparla.

Ovviamente dovrai dividere i ricavi con loro, qualora questa applicazione avesse successo, cosa che potrebbe avvenire in quanto MakeitApp promuove le idee delle persone che si affidano a tale piattaforma.

Il marketing e la promozione, dunque, non saranno un tuo problema, poiché il processo è già strutturato. Non ti resta che aspettare che la rendicontazione e la distribuzione mensile dei ricavi delle tue creazioni faccia il suo effetto!

E quanto costa affidarsi a MAkeItApp? Il programma prevede una trattenuta del 30% dei guadagni. Il restante va diviso tra coloro che hanno contribuito alla creazione dell’App innovativa.

Guadagnare con la scrittura

Eccoci arrivati a trattare un tema che potrebbe essere particolarmente interessante per coloro che vorrebbero lavorare online nell’ambito della comunicazione.

Una percentuale sempre più alta di gente vorrebbe occuparsi di scrittura, sia creativa che informativa. Ma come fare? Quali chances offre il web per coloro che vogliono scrivere online e guadagnare?

Eccovi una lista di lavori da fare a casa scrivendo!

36. Scrivere articoli

Avete mai pensato che dietro i milioni di contenuti che trovate in rete vi è qualcuno che scrive? Tutte le testate giornalistiche e i blog che trovate online hanno bisogno di opersone in grado di scrivere i contenuti di cui necessitano.

Potresti quindi contattare le redazioni dei giornali online che ti interessano per proporti. Considera che sarebbe bene scegliere un sito che tratti di qualcosa che ti piaccia e ti appassioni, in modo da rendere il tuo lavoro un hobby e il tuo hobby il tuo lavoro.

Sarà inoltre più semplice elaborare i contenuti, perché avrai un bisogno minore di informarti che scrivendo di temi a te completamente estranei.

37. Tradurre testi

Se vuoi scrivere qualcosa di più attinente alle lingue estere, magari perché le hai studiate alla perfezione, potresti lavorare online proprio traducendo testi.

Naturalmente la tua conoscenza deve essere davvero ottima, sia per quanto riguarda la grammatica, sia per quanto riguarda i vocaboli.

Non ti serve altro che un pc, una connessione internet e una buona conoscenza della lingua o delle lingue.

Vi sono molti siti online dove potrai iscriverti per candidarti come traduttore, ma potresti chiedere anche a grandi case editrici che pubblicano in cartaceo: il lavoro sarebbe comunque online e potresti lavorare anche per aziende lontane.

Potresti fare anche il contrario: tradurre dalla lingua straniera all’italiano, contattando aziende estere che vogliono pubblicare in Italia.

Preparati naturalmente a soddisfare le scadenze e a lavorare sodo!

38. Scrivere e vendere tesi di laurea

Altro modo per guadagnare online scrivendo è quello di proporti per scrivere e sistemare delle tesi di laurea per coloro che hanno deciso di usufruire di questo tipo di servizio.

Se ti piace studiare e tenerti allenato allora questa attività può fare per te. Stabilisci il prezzo e la commissione da far pagare agli studenti che hanno bisogno di un supporto negli ultimi step prima della laurea, oppure decidi di mettere in vendita la tua tesi di laurea!

Se opti per la vendita della tua tesi, allora puoi sfruttare il sito Tesionline, caricando semplicemente il tuo elaborato. Il guadagno è di circa 10 euro per ogni lettore, ma il pagamento avviene una sola volta all’anno… ma non è detto che tu non possa incassare un gran bella sommetta! Una sorta di tredicesima, no?

Se decidi di scrivere per altri studenti, allora potresti optare per siti come subito.it: potresti ricevere davvero molte chiamate!

39. Rivendere appunti scolastici

Per restare in tema di tesi e università, un altro modo per fare soldi online potrebbe essere quello di rivendere i tuoi appunti delle lezioni scolastiche.

Naturalmente dovranno essere stati scritti in maniera chiara e comprensibile, in modo da essere alla portata di chiunque, magari con delle note a margine che possono aiutare a muoversi nel testo di riferimento su cui studiare.

In questo caso la piattaforma di riferimento è Skuola.net: qui verrai pagato per ogni download accreditando gli importi sul momento sul tuo conto Paypal.

Ma quanto ti costerà questo? La somma da rilasciare a Skuola.it è pari alla percentuale del 30% di ciò che è stato guadagnato con il download degli appunti.

Il prezzo, in compenso, è stabilito da te e non dalla piattaforma. Per questo è bene controllare qual è la media dei prezzi che puoi trovare in rete, in modo da non essere al di fuori della portata di studenti che hanno bisogno dei tuoi appunti.

40. Redigere e produrre veri e propri  manuali tecnici

Vuoi far fruttare le tue competenze mettendole a disposizione di chiunque? Allora potresti pensare di redigere manualistica tecnica che tratti argomenti di cui sei esperto.

Le possibilità di guadagnare sono davvero alte, ma dovrai impegnarti per trovare qualcuno che abbia bisgno di questo tipo di lavoro: non è un settore che offre particolari posti di lavoro, ad oggi.

Tieni d’occhio case editrici e blog appena nati!

41. Recensire prodotti o servizi

Come nel caso dei questionari online, anche attraverso delle recensioni digitali avrai la possibilità di ottenere premi in denaro e di altra natura.

Scegli qual è l’ambito in cui vuoi lavorare. Vuoi recensire libri? Hotel e luoghi turistici? Il sito Ciao.it ti può essere d’aiuto a destreggiarti in questo ambito.

Difficilmente ti arricchirai con questa attività, per questo è fondamentale che tu scelga un ambito che ti appassioni, anche perché la tua passione viene trasmessa ai lettori, i quali, votandoti e apprezzando i tuoi contenuti, ti permetteranno di guadagnare!

42. Il Ghost writing

Anche il lavoro di scrittore ombra può fare al caso tuo: si tratta di uno scrittore che scrive testi a nome di altri soggetti. Volendo è possibile limitarsi a fare il correttore di bozze oppure l’editor, ma se ami scrivere non puoi rinunciare a produrre parole tue!

Se non vuoi diventare famoso potrai proporti per redigere testi a nome di altri, sia parti di libri, che articoli e racconti che romanzi o testi interi!

Si tratta di una professione pagata davvero bene. Tuttavia dovrai fare un po’ di gavetta, in modo da avere un portfolio interessante da mostrare ai clienti.

Uno dei siti su cui puoi cercare lavoro è Greatcontent.it, sito che richiede un vero e proprio test per poter accedere alla piattaforma, esame volto a garantire una certa qualità a coloro che accedono e cercano un ghost writer!

43. Creare e scrivere ebook

Continuiamo ad esaminare le possibilità offerte dal mondo della scrittura online.

Se ami scrivere storie tutte tue e hai progetti editoriali convincenti, potresti creare un tuo libro o una serie / collana di libri digitali, noti come e-book.

Amazon propone agli interessati una piattaforma su cui gli aspiranti scrittori possono scrivere e pubblicare i loro testi.

Se ti preoccupa il costo, sappi che non ne sono previsti. Ovviamente dovrai creare una storia originale, perchp, anche se i prezzi di vendita sono bassi, se on si tratta di un prodotto che sappia incuriosire non lo venderai nemmeno a prezzi tra i 99 centesimi e i 6 euro, vista la concorrenza!

44. Il giornalismo online

Se invece se giornalista o ambisci a diventare pubblicista (o soltanto ad informare) puoi inviare la tua candidatura a testate online oppure iscriverti all’apposito marketplace (Findstringers), il quale crea connessioni tra chi vuole scrivere e chi ha bisogno di giornalisti o pubblicisti.

Non si tratta però di semplici articolisti come quelli che guadagnano con il “Pay to Write” (vdi il prossimo paragrafo), poiché su tale piattaforma chi lavora produce veri e propri reportage.

Dunque crea il tuo profilo, pubblicando i tuoi reportage, cos’ che editori alla ricerca di qualcuno come te possa contattarti e commissionarti del lavoro.

45. Pay to Write

Come anticipato, un’altra strada è quella del pay to write, rivolta a chi ama scrivere e informare senza avere il desiderio di creare contenuti impegnativi per progetti altrettanto impegnativi.

Le piattaforme per questo genere di lavori sono Melascrivi oppure anche O2O, dove i testi da redigere sono più brevi che con i reportage o il ghost writing.

Il pagamento si basa sulle percentuali dei pezzi venduti o commissionati.

46. I social magazine

Qualcosa di analogo può essere svolto candidandosi sui maggiori portali di informazione del web, dove potresti inviare la tua candidatura per vederti commissionati degli articoli di qualunque entità: news, televisione e spettacolo, gossip… Non sarà la redazione a cercarti, come nei casi precedenti, ma tu a proporti e a lavorare anche continuativamente per il magazine online.

Il compenso è legato spesso al numero di parole e varia a seconda della visibilità dell’articolo. Naturalmente l’articolo non dovrà essere solo di qualità e piacevole da leggere, ma trattare un argomento ricercato dalla maggior parte dei lettori, in modo tale da ottenere visibilità e quindi pagamenti.

Per scoprire come fare a leggere i tuoi articoli potrebbe essere davvero importante imparare le tecniche di Seo e copywriting, le quali offrono il modo di imparare a destreggiarsi nel mondo del web e dell’ottimizzazione dei testi e dei siti/blog.

Per approfondire questo tema, continua a leggere i prossimi paragrafi, dedicati al mondo del lavoro online per coloro che vogliono farne un vero e proprio business in grado di garantire non solo entrate occasionali, ma anche uno stipendio!

47. Aprire un blog tutto tuo e crearti un lavoro online da casa

Vuoi creare un blog tutto tuo? Questa potrebbe essere la tua strada per guadagnare online il tuo stipendio extra, o uno stipendio in piena regola!

Ma come si guadagna da casa con un blog tutto tuo? Non è una strada semplice, è necessario studiare e essere consapevoli di quello che si sta facendo.

Esistono molteplici guida che possono aiutarti a destreggiarti in questo percorso che richiede impegno e fatica, ma dà anche molte soddisfazioni. Studiare è importantissimo per capire cosa si sta facendo e come agire nel modo giusto, creando un business di successo da casa.

Avviare questa attività richiede una spesa minima: circa una trentina di euro per acquistare un dominio e anche uno spazio online. Il difficile arriva dopo, anche per questo abbiamo scritto una guida dettagliata per guadagnare con un blog.

Di seguito alcuni spunti sintetici:

SEO: studiare il web

Tuttavia dobbiamo richiamare una parolina che abbiamo già citato: SEO. Se il blog ti interessa, come già detto, dovrai studiare il Search Engine Optimization, ossia l’insieme di regole e pratiche attive connesse all’ottimizzazione di un blog, con l’intento di migliorarne  gli aspetti sia interni che  esterni.

Con queste tecniche e nozioni potrai garantire un aumento del traffico che normalmente si riceve dai motori di ricerca.

Adsense: iscriversi per guadagnare

Una volta avviato il blog, per vedere il proprio progetto monetizzarsi, bisogna iscriversi alla piattaforma gratuita Adsense di Google: fatto ciò verranno pubblicate inserzioni e spot pubblicitari in maniera gratuita sul tuo blog, pubblicità legate ai temi trattati nei tuoi testi.

Puoi anche scegliere i formati pubblicitari che ritieni più consoni al tuo blog, monitorando quando vuoi i tuoi guadagni in tempo reale.

Criteo: un’altra strada per guadagnare

Oltre ad Adsense, di cui abbiamo appena parlato. Ci sono altri programmi e piattaforme per le inserzioni di pubblicità: ad esempio troviamo Criteo. Che ha il vantaggio di fornire ai publisher iscritti un ottimo standard di assistenza.

Attenzione, uno non esclude l’altro, potrai iscriverti ad entrambi.

Le affiliazioni: la terza strategia per guadagnare con un blog

Anche la strada delle affiliazioni è fondamentale per guadagnare sul web. Si tratta di proporre richiami ad articoli che hai testato o che pensi siano di qualità e che vuoi proporre ai tuoi lettori grazie allo strumento, appunto, della affiliazione.

Una di quelle più usate è quella ad Amazon: per ogni acquisto che viene registrato grazie ad un accesso dal tuo link di affiliazione riceverai una percentuale della vendita in questione.

Se saprai come sfruttare questo strumento potresti davvero arricchirti in maniera considerevole.

Basta iscriversi al programma Amazon direttamente dal sito ufficiale, dopodichè iniziare sarà un gioco da ragazzi. Per approfondire, comunque, ti consigliamo caldamente di leggere la nostra guida su come guadagnare con le affiliazioni.

Fare soldi  online con la pubblicità tradizionale

Come anticipato, i primi guadagni derivano dalla piattaforma Adsense di Google o da Criteo, le quali garantiscono la presenza di banner nel proprio blog.

I pagamenti avvengo tramite il sistema del Pay per click (PPC), ossi, in funzione dell’argomento trattato, ogni click sarà caratterizzato da un valore, valore remunerato dal gestore della piattaforma.

Inoltre Google, usando i ben noti i cookies, sottolinea e propone agli utenti tipi di pubblicità che possono  rispondere al profilo dell’utente in base alla cronologia delle sue ricerche e alle sue abitudini di navigazione, con più opportunità di ottenere un click  e quindi una remunerazione.

Si stima che la percentuale di click ottenibile si aggiri tra il 2 ed il 5% dei visitatori. Come misurare il guadagno ottenibile da Adsense? Ciò è possibile tramite il RPM, unità di misura che indica il ricavo per ogni mille pagine visite ricevute sulla pagina: se il RPM è di 4 euro, allora su 10000 pagine potenziali è possibile guadagnare 40 euro.

Guadagnare con la pubblicità diretta

Ecco una nuova alternativa per fare soldi online da casa grazie al tuo blog: la pubblicità diretta.

Si tratta di un’alternativa utile soprattutto per i blog di nicchia o nati da poco, che registrano un minor numero di visite.

Più che guadagnare con i circuiti di affiliazione come Amazon o Criteo potreste avere più speranze di guadagnare attraverso il contatto diretto con gli investitori che vogliono pubblicizzarsi sul vostro sito, poichè vendono prodotti legati ai vostri contenuti.

È ovvio che evitando l’intermediazione potrai guadagnare di più. Anche se si parla di ambiti più di nicchia, però, la visibilità è importante per stipulare accordi, anche se è difficile stabilire il numero di visite.

Guadagnare con il Native Advertising

Un altro metodo per pubblicizzare sui propri siti è il native advertising, che consiste nell’integrazione di contenuti editoriali e annunci pubblicitari attraverso le disposizioni dell’inserzionista che vuole mettere in evidenza un certo tipo di prodotto e contenuto pubblicitario.

Vi è una piattaforma che ti introduce a questo metodo recente, iniziando a condividere contenuti connessi ad un preciso brand che rispecchia gli interessi del sito e quindi dei tuoi lettori.

48. Diventare Brand Ambassador

A tal proposito, se sei amante di un marchio specifico e vuoi promuoverlo, puoi far diventare remunerativa questa passione.

Tramite il programma Buzzoole puoi mettere in contatto gli utenti social e i marchi da te selezionati. Ciò si basa su un criterio di affinità dei profili.

Come è possibile: tale piattaforma permette di tenere sotto controllo i tuoi social network e i followers, in modo che i Marchi possano chiedere vari tipi di azioni social sul tuo profilo, pagandoti con crediti trasformabili in carte regalo Amazon.

Se vuoi sapere come guadagnare con i social aspetta ancora qualche riga!

49. Consigliare prodotti guadagnando dalle vendite

L’affiliate marketing è un modello flessibile di attività pubblicitaria grazie alla quale si  viene retribuiti in base ad ogni visitatore e/o vendita procurata ad un certo sito web grazie alle tue sponsorizzazioni.

Se ami certi temi o prodotti potresti appunto sponsorizzare e segnalare ai lettori questi prodotti attraverso link che consentono ad Amazon di legare una vendita al tuo stesso profilo. Ovviamente sarai pagato sulla base di una percentuale sugli acquisti effettuati.

50. Fare SEO

Hai studiato tutto quello che devi sapere sulla Seo e vuoi non sfruttarla solo per te, ma offrire i tuoi servizi a terzi? Grazie ad appositi portali puoi offrire specifiche consulenze di SEO a persone che hanno blog e siti e non sanno come valorizzarli.

Su Affari Miei abbiamo intervistato un seo professionista, se ti interessa leggi questo articolo.

51. Sviluppatore Wordpress

Magari il tuo interesse non è lavorare come blogger, ma per i blogger. Se sei bravo ed esperto sulla piattaforma digitale Wordpress, una delle più adoperate, o su altri portali analoghi, potresti proporti come sviluppatore WordPress.

Come fare? Ormai avrai capito che vi sono portali per qualunque cosa, e stavolta non è diverso: grazie a al marketplace apposito rivolto a Wordpress (la più adoperata, come detto), puoi entrare in contatto con persone che hanno bisogno delle tue competenze.

Ovviamente devi avere creato un tuo personale account, senza scordare di fare una presentazione di te, inserire il tuo cv e le tue referenze, sfruttando Wordpress come Linkedin.

Maggiori commenti favorevoli raccoglierai e più offerte di lavoro ti arriveranno.

52. Fare Adwords

Se invece ad incuriosirti è l’ambito dell’advertising online, allora grazie agli esami di certificazione di Google Awords puoi imparare una professione sempre più richiesta.

Quando avrai conseguito la certificazione Google, riconosciuta in tutto il mondo, potrai lavorare anche da casa proponendoti come consulente SEM Google Adwords a un’infinità di aziende.

Guadagnare con i social network

Non ti interessa il mondo dei blog, ma quello dei social network? Da poco è nato un servizio il quale si basa su un algoritmo, monitorando i tuoi canali social. Ti viene attribuito un punteggio sulla base dei informazioni quali il numero di amici, le tue attività e le varie tipologie e qualità di interazioni sul tuo profilo e altri parametri.

Le aziende possono, in base ai tuoi punteggi, contattarti per richiederti alcuni lavori da compiere, anche soltanto condividendo alcuni loro post e immagini.

Vengono assegnati dei punti per ogni lavoro, convertibili in premi. Tale servizio prende il nome di LovBy: se ti interessa puoi iscriverti e iniziare a lavorare sui social network.

53. Guadagnare con Instagram

Entriamo nello specifico di un social, ossia Instagram. Esso forse rappresenta il canale più remunerativo!

Molti personaggi famosi guadagnano tantissimo soldi condividendo fotografie e consigli! Ovviamente la visibilità è tutto anche in questo campo, come sempre sul web: devi cercare di avere più followers possibili per guadagnare davvero.

Se hai bisogno di consigli e di una guida, e il tuo profilo Instagram è già seguito, devi iscriverti a Instanbrand oppure snapfluencer, due piattaforme   che mettono in contatto i brand che hanno bisogno di profili visibili e seguiti con coloro che hanno tali requisiti.

La società che ti contatta può farti un’offerta per condividere fotografie e contenuti. Attenzione: devi avere almeno 500 follower per essere contattato e ricevere proposte, per approfondire leggi la nostra guida per guadagnare su Instagram.

54. Social Media Manager

Se vuoi diventare social media manager, quindi lavorare sempre con i sociale networks, non puoi ad oggi contare su una piattaforma di riferimento, poiché il canale ottimale e il tuo miglior biglietto da visita, in questo caso, sono proprio le tue pagine social.

Su queste pagine puoi mettere in luce il tuo lavoro e le tue esperienze, anche grazie ai seguaci che ti seguono.

Anche Linkedin è un buon strumento per metterti in mostra e farti notare, ma devi sempre inserire un richiamo alle pagine Facebook, Twitter, Instagram e così via, per permettere ai tuoi committenti di verificare il tuo portafoglio.

Si tratta si un lavoro che si può fare online, da casa tua, con il solo uso di pc e tablet.

55. Debugging: cos’è?

Altri modi per fare soldi grazie ad internet sono collegati al debugging, ossia una attività pensata più che altro per capire e individuare errori su certi contenuti e servizi online.

Ci sono molte piattaforme che mettono in contatto i tester con le aziende che voglio effettuare questo tipo di controlli per misurare la qualità dei loro prodotti.

Ad esempio con Crowdville si possono verificare errori o mal funzionamenti attraverso dei test, oppure usare il servizio da testare per compilare questionari appositi (user experience) e infine testare ogni prodotto dell’azienda, e non solo dei campioni, tramite la campagna end to end.

56. Proporsi come Designer

Se ti sei specializzato e formato come web designer, potresti sperare di poter fare soldi da casa, grazie alla rete.

Per farti felice possiamo dirti che se hai già questa formazione o stai valutando di intraprendere tale strada, esiste un marketplace apposito che si rivolge agli sviluppatori e ai web designer: qui l’offerta e la domanda si incontrano,  generando collaborazioni proficue, senza bisogno di uscire di casa.

Tale piattaforma prende il nome di TopTal e riconosce un 3% come provvigione commerciale per ottenere un lavoro da casa in piena regola.

Altri modi per lavorare online

Infine, dopo esserci dilungati su modi per guadagnare online (dalla finanza, all’e-commerce, ai video e alla creazione di blog o con i social network) vogliamo proporti una carrellata di idee che potrebbero tornarti utili per trovare spunti e lavorare sul web, sia in maniera occasionale sia in maniera più intensiva e continuativa, oltre che remunerativa.

57. Arte e creatività

Abbiamo già parlato della possibilità di lavorare grazie alla tua creatività, ma in questa sede vogliamo proporti un portale, ossia WebDesigner.it. Se lavori come creativo puoi tentare di farti notare dalle aziende che hanno bisogno di qualcuno come te proprio grazie a questo portale online.

Devi soltanto inserire il tuo cv e un book dei tuoi lavori grafici e creativi, oltre al prezzo che vuoi applicare e alle modalità di pagamento. Le aziende potranno vedere il tuo lavoro e contattarti qualora fossero interessate.

58. Speaker pubblicitario

Hai studiato dizione e/o teatro e vorresti prestare le tue corde vocali per lavorare online? Se questo è il tuo desiderio, ma non sai da dove cominciare, allora potresti seguire il nostro consiglio e iscriverti alla piattaforma Voice123.

Su tale portale si iscrivono persone con le caratteristiche sopracitate che sperano di farsi da imprese che hanno bisogno di speaker (per creare spot pubblicitari, audiolibri, doppiaggio, voci radio e così via). È possibile trovare anche big del settore e aziende famose, come la Pixar, che necessitano spesso di voci.

Vengono svolti dei veri e propri casting, che si svolgono online, senza bisogno di recarsi chissà dove: in fin dei conti ciò che conta sono la vocalità e la dizione!

Tuttavia è necessaria una certa attrezzatura e un investimento inziale: dovrai avere microfoni e strumentazioni o programmi di registrazione professionali e di un certo livello, per garantire la qualità di cui le aziende necessitano.

Attenzione: iscriversi non è gratuito, ma è necessario pagare ben 400 euro di canine annuale!

59. Diventa un freelance

Qualunque attività di quelle sopra elencate possa fare al caso tuo, per guadagnare online, soprattutto se vuoi guadagnare uno stipendio e non una seconda entrata, puoi pensare di diventare freelance.

Naturalmente questo richiede l’apertura della partita Iva (considera che ce ne sono di vari tip a seconda della tua età e del fatturato).

Se ti spaventa l’idea di lanciarti da solo puoi sfruttare i portali come Starbytes, che ti aiutano a trovare seriamente un lavoro online, in modo da guadagnare e lavorare con più facilità.

La sharing economy: come guadagnare online affittando oggetti

Non ti interessa “trovare un lavoro” in cui devi impegnarti in un qualsiasi grado? Allora concludiamo con questo paragrafo, dedicato al “guadagno facile” grazie all’affitto di ciò che già hai. Questa potrebbe essere una soluzione per favorire entrate degne di nota per arrotondare lo stipendio senza distrarti dal tuo lavoro principale.

La sharing economy è una moda che sta dilagando e non riguarda soltanto i vestiti, ma anche oggetti di varia natura: palestre domestiche, pesi, cyclette, tosaerba e consolle per giocare…

Iniziamo la lettura!

60. Affittare e vendere i vestiti

Hai molti abiti o scarpe che non usi? Ebbene sì, vi è la possibilità di affittarli! Come? Grazie alle app appositamente ideate a questo scopo, per esempio Stylezz.

Grazie ad essa puoi condividere fotografie del tuo guardaroba, guadagnando ogni volta che qualcuno compra il capo in questione.

Puoi anche soltanto affittare certe cose, magari vestiti o scarpe particolari che non conti di usare più: sai quanta gente opta per l’affitto dell’abito da sposa?

61. Affittare accessori firmati

Sempre parlando di abiti ed accessori, molta gente non può permettersi una bella borsa di un grande marchio, eppure vorrebbe poterla sfoggiare in una grande occasione.

Tu ne hai una? Allora perché non affitti gli accessori di marca e grandi firme, mettendoli a disposizione di coloro che non vogliono sborsare grandi cifre per un acquisto?

Uno dei siti che gestisce questo business è DressYouCan. Cosa aspetti a iscriverti?

62. Affittare oggetti

Come detto in apertura di questa sezione, vi sono moltissimi oggetti che abbiamo comprato ma non adoperiamo quanto vorremmo. Anche questi possono essere condivisi online: parliamo di attrezzi da palestra e biciclette, attrezzi da lavoro e così via.

63. Affittare casa o stanze che non usi

Grazie ad Airbnb vi è la possibilità di affittare una casa che non si adopera oppure una o più stanze della propria casa che non si sfruttano, affittandole anche per pochi giorni a qualcuno che si reca nella nostra zona per lavoro o turismo.

Questa piattaforma è riservata ai privati che vogliono offrire o usufruire di questo tipo di servizio, ma bisogna creare profili davvero precisi e dettagliati per farsi conoscere e scegliere tra i tanti.

64. Affittare l’automobile

Stesso discorso si può fare per le automobili, gli scooter, i furgoni e, perché no, anche le barche vi sono varie app che permettono di affittare il mezzo di trasporto in questione (per qualcuno che deve andare in vacanza, in barca, fare un trasloco e così via), risparmiando o ricevendo una mano economica per pagare i costi di manutenzione e revisione o assicurativi.

Si tratta di servizi semplici da usare, non vi resta che tentare questa strada per fare soldi online!

Conclusioni

Dunque, come lavorare e guadagnare online? Il web è un settore davvero ricco di opportunità, le quali si ampliano di giorno in giorno. Proprio questa continua crescita richiede di tenersi sempre aggiornati sulle novità, così da non perdere occasioni golose di business oppure di far perdere visibilità e guadagno a una nostra attività già avviata, che può diventare obsoleta in tempi record.

Se desideri guadagnare online seriamente, soprattutto se vuoi farlo in maniera full time, ricavando uno stipendio in piena regola, devi prepararti a studiare ed aggiornarti sempre e con costanza, come faresti per un lavoro tradizionale.

Questo consiglio è valido anche se ambisci  semplicemente ad arrotondare lo stipendio o guadagnare qualcosa mentre stai studiando o sei a casa in maternità.

Speriamo che questa guida ti sia servita a trovare qualche spunto interessante per lavorare online e guadagnare da casa tua grazie ad internet e alla tecnologia.

Buon business!

mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

6 COMMENTI

  1. Volendo essere super stringati:
    ciò che può far guadagnare con internet tanti soldi è offrire un TUO prodotto e/o servizio di alto valore, che le persone sono disposte a comprare online.

    Per essere concreti e volendo fare un elenco di quello che funziona di quello che non funziona io direi quanto segue;

    Le attività online NON funziona sono…

    Guadagnare con le mail guadagnare
    navigando guadagnare con i sondaggi
    guadagnare con le recensioni
    guadagnare con i banner
    guadagnare con Forex
    guadagnare con Google Adsense
    poker online casinò…
    O perlomeno si può dire in alcuni casi che funzionano poco o funzionano per pochi.

    Le attività più PROFITTEVOLI che si possono fare invece sono queste:

    Guadagnare con le affiliazioni
    guadagnare con gli infoprodotti
    guadagnare con un blog
    guadagnare con Amazon
    guadagnare con Ebay
    guadagnare tramite facebook
    guadagnare con i nomi a dominio
    guadagnare con il Network Marketing…

    Anche se in ogni caso queste forme di guadagno prevedono l’utilizzo di un blog è la miglior forma di guadagno e comunque sempre legata alla possessione di un proprio prodotto da vendere finché ci affidiamo agli altri avremo pochi risultati.

  2. Io da tempo mi sono affidato ad amazon per vendere online. Si ti da moltissima visibilità ma ha dei costi molto elevati. Consigli su altre tipologie di affiliazioni?

  3. Scusate ma dove stanno le 65 idee promesse nel titolo ?!….
    Mi pare che tutti questi articoli siano un continuo rimando ad altri …”approfondimenti” senza mai dire nulla di sostanzioso.

    • Ciao Viola,

      ci sono veramente 65 idee, tutte contrassegnate da un numero: basta avere un po’ di pazienza e leggere. In fondo alla pagina, poi, c’è un rimando alla successiva visto che per garantire una migliore fruibilità abbiamo deciso di mettere le idee a blocchi, su più pagine.

      Inoltre, poi, il continuo “rimando” non è casuale ma segue una logica molto precisa: se cerchi un’idea, è probabile che tu voglia approfondirla con una lettura tematica su quella specifica idea.

      Ci sono ore di letture gratuite sul blog su questi temi e, vista l’abbondanza di risorse, ho deciso di sistemare il tutto nella maniera più ordinata e razionale possibile.

      Buona navigazione!

  4. Ragazzi secondo me il migliore modo per fare soldi facili e discretamente veloci e’ il metedo dell’affiliazione. Ci sono un sacco di siti in Italia che ti pagano per registrarti e cliccare email…e devo dire che ce ne sono alcuni seri.

LASCIA UN COMMENTO