Fondi Arca in Perdita: Conviene Disinvestire? Come Fare?

Come disinvestire da un fondo Arca di Arca Fondi SGR? Come fare? Conviene?

A volte può capitare, sfido chiunque a dire il contrario, di investire in una maniera un po’ frettolosa, soprattutto se magari siamo stati consigliati non troppo bene dal nostro consulente della banca, oppure se non siamo troppo esperti in materia e abbiamo voluto invece buttarci su un prodotto senza prima informarci del tutto.

Il mio consiglio, forse lo sai già se hai seguito altri miei contenuti qui sul blog, resta sempre uno e uno solo: studiare e formarsi, prima di investire al fine di acquisire un controllo maggiore sulla gestione del patrimonio.

Se investirai seguendo una strategia precisa e senza avere fretta di ottenere rendimenti che magari non puoi ottenere, allora forse tutto andrà per il meglio, ma se purtroppo dovesse capitare una situazione spiacevole e se tu volessi valutare il disinvestimento dai tuoi fondi, allora in questo articolo cercherò di guidarti per arrivare alla migliore soluzione possibile per te, senza che tu debba farti prendere dal panico.

Buona lettura!

Perché disinvestire?

L’investimento, come ben sappiamo, non è un’operazione semplice da svolgere: infatti investire i propri risparmi di una vita, ottenuti con il proprio lavoro e con i propri sacrifici, richiede una certa propensione e anche una certa attenzione.

Allo stesso modo, anche disinvestire può rivelarsi un’opzione complicata, che necessita quindi di riflessione e di un attimo di tempo per “mettere insieme tutti i pezzi” e prendere la migliore decisione possibile.

Perché potresti dover disinvestire?

Potresti ad esempio accorgerti di aver bisogno di liquidità per una spesa imprevista, oppure potresti esserti reso conto che l’investimento nel quale avevi tanto creduto si sta in realtà rivelando un piccolo fallimento.

Prima di procedere, voglio lasciarti la recensione sui fondi Arca, visto che stiamo parlando proprio di questi strumenti.

Fondi Arca in perdita: Conviene disinvestire?

Cerchiamo di fare luce su alcuni aspetti.

Ok, ti sei accorto che l’investimento non fa più al caso tuo, che i rendimenti non sono più come quelli di prima, che magari i costi che stai sostenendo stanno diventando troppo elevati.

Solitamente però, uscire in anticipo da un investimento non conviene soprattutto se il controvalore è inferiore rispetto a quello di sottoscrizione: uscendo, infatti, capitalizzi in maniera definitiva la perdita.

In più, quando parliamo di fondi comuni d’investimento è molto facile imbattersi in penali da sostenere in caso di uscita anticipata.

Questo lo trovi scritto nel prospetto informativo, che tu hai letto e firmato, quindi occhio che non puoi più scappare!

Anche se sei spaventato dal fatto che il tuo investimento sia in perdita e che i tuoi rendimenti non sono più promettenti come quando hai sottoscritto, e stai quindi seriamente valutando di lasciare il tuo investimento, pensaci sempre due volte prima di procedere.

Devi infatti considerare alcune cose:

  • La perdita certa: vendendo, se sei in rosso, hai meno soldi di quando hai iniziato;
  • La penale di uscita anticipata.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Come fare?

Il mio consiglio generale – che va inteso generale perché ogni situazione è diversa e influenzata da una serie di fattori di difficile divulgazione in un singolo articolo – è quello di aspettare tempi migliori, per cercare di uscire quando l’andamento sarà migliorato, mentre se invece non vuoi aspettare la scadenza, considera sempre il fatto che avrai dei rischi davanti, e che potrebbe convenirti aspettare un momento migliore e più propizio.

Lo so che forse non sarai d’accordo con me, però spesso l’obiettivo del fondo è raggiunto soltanto alla scadenza.

Voglio uscire dallo strumento subito!

Potrebbe però presentarsi un altro scenario: infatti per esempio potrebbero servirti quei soldi per dei motivi personali, per esigenze personali oppure per una spese improvvisa da sostenere.

In questo caso allora ti conviene cominciare a fare un calcolo di quanto potrà costarti disinvestire. Sicuramente dovrai fare molta attenzione alle conseguenze che il disinvestimento potrà avere sulle tue tasche, e soprattutto dovrai considerare bene le penali.

Quindi cosa ti consiglio? Sicuramente di leggere attentamente il KIID del fondo in questione e cercare di capire cosa potrà accadere al tuo fondo, e soprattutto stilare una lista dei pro e contro tra il disinvestire e il restare nel fondo fino a scadenza.

Se proprio hai scelto di disinvestire, allora dovrai contattare la SGR di riferimento e comunicare le tue intenzioni, ovvero quella di ottenere il rimborso anticipato.

Se però hai il controllo del tuo deposito titoli ed i fondi che hai acquistato sono quotati sui mercati, allora non dovrai rivolgerti alla SGR, ma sarà sufficiente inserire sul tuo conto l’ordine di vendita e puoi uscire dal tuo investimento in tempi rapidi.

Tuttavia è bene pensarci attentamente, perché se vendi in perdita la diminuzione del valore diventa reale e non puoi più tornare indietro.

Vuoi un supporto immediato?

Se proprio vuoi avere un consulto subito,  qui trovi i dettagli per prenotare una prima sessione gratuita con il nostro staff al fine di comprendere come possiamo supportarti al meglio.

Siamo una società indipendente e quindi faremo insieme un’analisi neutrale che non potrà che salvaguardare i tuoi interessi.

Tempi di rimborso

Potrai chiedere il disinvestimento in qualunque momento, senza dover dare preavviso. Una volta fissato il valore della quota per il rimborso, la Sgr deve disporre il pagamento entro e non oltre 15 giorni dalla data di ricezione della domanda.

Attenzione…

Un piccolo appunto che voglio farti: se hai deciso di restare nel fondo e di vedere cosa succede, ti consiglio di controllare il fondo, in quanto potrebbe succedere che alla scadenza esso venga reinvestito automaticamente.

Opinioni di Affari Miei

Se ti interessa il mio parere generale, il problema che ti ha portato fin qui non è legato ai fondi che hai sottoscritto ma alla conoscenza del mercato o alla strategia intrapresa che avevi al momento dell’inizio dell’investimento.

Se la preoccupazione ti ha portato fin qui è perché non hai capito fino in fondo i prodotti sottoscritti oppure avevi aspettative diverse rispetto alla realtà che stai vivendo adesso: in poche parole, l’errore è stato a monte nell’investire in cose che non abbiamo capito bene o che magari non rispettavano la nostra propensione al rischio.

Prima di vendere capitalizzando perdite anche ingenti e prima ancora di arrabbiarti con il tuo consulente, specie se ha insistito molto per farti investire come immagino, io ti consiglio di fermarti e riorganizzare le idee.

C’è una sola cosa che può aiutarti in maniera sana, redditizia e definitiva nella gestione corretta del tuo patrimonio: l’educazione finanziaria.

Iniziando ad informarti hai già intrapreso questo percorso e sei ancora in tempo per salvare il tuo patrimonio dalla situazione attuale e da quella futura.

Su Affari Miei troverai tante risorse informative valide per orientarti nel complesso mondo della gestione finanziaria: per esempio puoi iniziare da questo report di approfondimento sui fondi comuni in cui tocchiamo con mano rischi, vantaggi e opportunità.

Ti consiglio di dare uno sguardo, ne vale veramente la pena se desideri veramente porre un rimedio alle perdite che stai subendo.

Se vuoi avere un supporto consulenziale immediato puoi:

Prenotare un Appuntamento Gratuito

Ulteriori risorse utili

Se desideri approfondire i contenuti del blog per cominciare un percorso di investimento consapevole, qui trovi una serie di risorse introduttive:

A presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

3 Commenti

FABIO FARINA · 1 Ottobre 2022 alle 12:18

Ho investito in arca te alla scadenza ritirero’ il valore nominale o il valore del fondo come

Domenico · 20 Aprile 2022 alle 21:02

Ho investito 75000€ sull conto arca, o meglio me li ha investito il mio consulente. Un pessimo affare, vincolate per 5 anni, cedola rivestita. In pratica 5 anni senza vedere un soldo. Quando mi sono reso conto del pericolo dopo 3 anni mi sono ritirato, ho dovuto pagare 1600€di penale, degli interessi di 3 anni nemmeno l’ombra. Il vincolo sarebbe scaduto a settembre 2022, fattore di rischio 4, se li tenevo ancora con la crisi Ucraina Russia tutti i risparmi di una vita sarebbero andati in fumo. Ne sono comunque rimasti una parte investiti in JPMORGAM hanno già perso il 15%, settimana prossima vado a riprendermi quello che c’è rimasto prima che si azzerino del tutto. Penso a tutta la gente che ha investito sul conto arca, tutti i risparmi svaniti, intanto il consulente che li ha proposti ha fatto uccel di bosco

    Davide Marciano · 21 Aprile 2022 alle 11:03

    Buongiorno Domenico,

    mi spiace per l’avventura negativa, questo è un momento in generale non positivo per i mercati finanziari e probabilmente sarebbe stato necessario prima spiegare alcune cose che, da quanto leggo, non sono ancora chiare.

    Prima di prendere decisioni ulteriori e chiudere investimenti in perdita io consiglio comunque di farsi assistere, non necessariamente da noi, perché potrebbe prendere decisioni ancora peggiori e dannose irreversibilmente.

    A presto,
    Davide

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *