Fondi Obbligazionari in Perdita: Conviene Disinvestire? Cosa Fare?

Come disinvestire dai fondi obbligazionari in perdita? Conviene?

Se hai investito in un fondo comune di investimento obbligazionario perchè ti è stato suggerito dal tuo consulente in banca oppure perchè cercando tra i vari strumenti ti sembrava un buon compromesso tra un rischio contenuto e dei rendimenti accettabili però adesso ti sei accorto che le cose non stanno più andando come speravi, allora forse ti interessa sapere come poter porre rimedio a questa situazione.

Prima di capire quale soluzione potrebbe essere la migliore per te e per il tuo investimento, ci tengo a darti un consiglio davvero spassionato, ovvero quello di formarti e di studiare, perchè solo in questo modo eviterai di ripetere gli errori del passato e di incappare nuovamente in un investimento non troppo conveniente per te.

Infatti se ti informerai, potrai acquisire davvero delle competenze utili che ti serviranno per scegliere al meglio i tuoi strumenti finanziari e soprattutto per evitare di commettere ulteriori errori.

Se però adesso vuoi sapere come disinvestire, allora continua a leggere!

Perché vuoi disinvestire?

Partiamo da un presupposto molto basilare: investire non è affatto semplice, così come non lo è trovare degli strumenti che siano coerenti con le tue strategie di investimento.

Ma visto che non è facile investire, non pensare che disinvestire lo sia, dal momento che prima di prendere una decisione simile occorre davvero riflettere bene e valutare tutte le eventuali alternative.

Se però ti trovi in una fase della tua vita in cui necessiti di una certa somma di liquidità per un qualche motivo, o per fronteggiare una spesa improvvisa oppure per altre evenienze, allora in questo caso occorre pensare al disinvestimento.

Prima di cominciare però, ti lascio la recensione dei migliori fondi obbligazionari, visto che ci stiamo riferendo proprio a questi.

Vuoi un supporto immediato?

Intanto voglio subito offrirti una soluzione qualora tu fossi davvero molto preoccupato: per capire se e come disinvestire, l’unico modo è rivolgersi a dei professionisti, e purtroppo la tua banca non sarà davvero la soluzione migliore.

Te ne sarai accorto tu stesso, nel caso in cui li avessi già contattati: sicuramente ti hanno sconsigliato di disinvestire, lasciandoti però senza risposte soddisfacenti.

Sappi che noi siamo una società di consulenza finanziaria indipendente, ossia non legati a banche o SGR,  e che, in quanto tali, possiamo darti un supporto attraverso un’analisi dei tuoi investimenti attuali.

Se vuoi essere tranquillizzato,  qui trovi i dettagli per prenotare una prima sessione gratuita con il nostro staff al fine di comprendere come possiamo supportarti al meglio.

Fondi obbligazionari in perdita: Conviene disinvestire?

Come abbiamo visto, il disinvestimento dovrebbe essere “l’ultima spiaggia”, sia perchè disinvestire è complesso, sia perchè spesso devi considerare tutta una serie di costi di uscita e di varie penali che potrebbero andare a impattare in maniera davvero negativa sul tuo investimento.

Questo è il motivo principale per il quale ti invito sempre a riflettere e a considerare davvero tutte le possibili alternative.

Alcune volte infatti potrebbe risultare per te più conveniente tenere l’investimento fino alla scadenza, anche se ti trovi in perdita.

Forse hai scelto di investire in un fondo obbligazionario per orientarti verso un investimento sicuro e per ottenere, allo stesso tempo, comunque un rendimento degno di tale nome.

Questo perchè spesso gli investimenti che possiedono rischi bassi o quasi nulli, purtroppo ti corrispondono anche rendimenti bassi o nulli.

Il fondo obbligazionario invece sembra essere in grado di garantire ritorni che si attestano anche sul 4-6%, quindi sembra che i gestori stiano facendo bene il loro lavoro, e potresti quindi ritenerti soddisfatto di un investimento simile.

Questa potrebbe essere una delle motivazioni che ti ha spinto quindi a inserire questi strumenti nella tua strategia d’investimento.

Se ti sei reso conto o te ne stai accorgendo adesso che i rendimenti non sono più quelli di prima, e che il tuo investimento sta perdendo parecchio, allora penso che quasi sicuramente il tuo primo pensiero sarà quello di scappare, ovvero di mollare tutto e di lasciar perdere l’investimento.

Attenzione però…

Un occhio al mercato

Se ti sei fatto prendere dal panico e hai deciso di optare proprio per la strada del disinvestimento, allora ti raccomando prudenza, poiché in un momento così delicato e di così grande tensione per te potresti effettivamente prendere delle decisioni avventate di cui poi potresti pentirti.

Visto che stiamo parlando di fondi obbligazionari, permettimi di dirti alcune cose.

Con i fondi obbligazionari dovresti avere meno volatilità, in quanto anche se ti trovassi in una fase dove i mercati sono in calo non perderesti tanto quanto accadrebbe con dei fondi azionari. 

Con i fondi azionari infatti la volatilità è molto maggiore, invece con gli obbligazionari essa è più contenuta, e potresti incassare perdite minori.

Per questa ragione è bene leggere attentamente il prospetto informativo e nel caso anche valutare la possibilità di non disinvestire subito, ma di sopportare delle perdite più leggere per poi ritrovarsi a vedere un aumento nel proprio investimento oppure per disinvestire in un altro momento migliore, o ancora per portare l’investimento a scadenza. 

Occorre dire che difficilmente se sei dentro da anni in un investimento obbligazionario e stai subendo delle perdite potrai vedere un netto miglioramento dei tuoi investimenti.

Una causa dei fondi obbligazionari in rosso è stata anche la crescita dei mercati spinta dalla liquidità immessa dalle banche centrali nell’economia, che ha avuto degli effetti notevoli sui comparti delle obbligazioni.


Non sai come investire?

Scopri che investitore sei. Ti bastano 3 minuti per scoprire la strategia migliore per te.

>> INIZIA ORA! <<


Come fare nel concreto?

Una possibilità è quella di tenere l’investimento fino a scadenza, e quindi di aspettare di riflesso dei tempi migliori per poi uscire dall’investimento successivamente, oppure anche fare una valutazione del tuo investimento e aspettare che i rendimenti e l’andamento generale siano migliorati.

Questo potrebbe essere un buon compromesso tra il disinvestire adesso e andare magari incontro a penali e costi di uscita e quello di aspettare la scadenza che magari è fissata molto in là nel tempo.

È importante però, nel momento in cui tu decidessi di disinvestire subito perchè necessiti della cifra per tuoi motivi personali, leggere attentamente il KIID del fondo in questione in cui hai investito per comprende al meglio e nel dettaglio che cosa fare e soprattutto capire se disinvestire è davvero la soluzione migliore per te.

Per disinvestire dai fondi obbligazionari in perdita dovrai contattare la SGR di riferimento, comunicare la tua intenzione di voler disinvestire e successivamente potrai compilare i moduli e i contatti per comunicare con chi si occupa di queste cose.

Di solito i tempi vanno dai 3 ai 7 giorni lavorativi per raggiungere il risultato: indica anche il mezzo di pagamento che preferisci per ottenere il rimborso, così che tutto sia svolto nella correttezza.

Se invece hai il controllo del tuo deposito titoli ed i fondi che hai acquistato sono quotati sui mercati, senza nemmeno contattare la SGR ti basta inserire sul tuo conto l’ordine di vendita per poter così uscire dal tuo investimento in tempi rapidi.

Ti consiglio ancora una volta di riflettere a lungo se la tua scelta dovesse proprio essere questa.

Tempi di rimborso

Quali sono i tempi di disinvestimento dei fondi obbligazionari? Se scegli così, allora potrai fare la tua richiesta quando meglio desideri, e non ti occorrerà fornire alcun preavviso. La SGR poi dovrà disporre del pagamento entro e non oltre 15 giorni da quando ha ricevuto la tua domanda.

Attenzione!

Proprio perchè quando si investe bisogna informarsi nel dettaglio e non tralasciare niente, sappi che se decidi di restare nel fondo, di non disinvestire ma di rimanere a scadenza, devi controllare il fondo in quanto spesso esso alla scadenza viene reinvestito in automatico.

Opinioni di Affari Miei

Penso di averti fornito le mie opinioni e di averti condiviso i miei pensieri.

Se vai a scadenza, monitora sempre il fondo e le condizioni, mentre se hai scelto di disinvestire allora molto probabilmente dovrai pagare la penale per l’uscita anticipata.

Oltre a questo però penso che il problema si sia manifestato a monte, ovvero nel momento dell’inizio del tuo investimento.

Infatti ritengo che il problema sia proprio legato alla conoscenza del mercato finanziario oppure alla strategia che hai intrapreso al momento dell’inizio del tuo investimento.

Se eri preoccupato e se arrivato fino a qui, allora forse non avevi capito fino in fondo i prodotti che stavi sottoscrivendo, oppure non avevi fatto i conti con la tua propensione al rischio.

Il mio consiglio è infatti quello di fermarti a riflettere, organizzare le idee e formarti. Infatti è proprio l’educazione finanziaria che può esserti utile nella gestione del tuo patrimonio.

Qui su Affari Miei inoltre trovi tantissime risorse formative che possono aiutarti a destreggiarti e a orientarti in questo mondo complesso della finanza e della gestione finanziaria.

Potresti cominciare da questo video report di approfondimento sui fondi comuni di investimento.

Se vuoi un supporto immediato, invece, puoi:

Prenotare un Appuntamento Gratuito

Conclusioni 

Personalmente non posso darti dei consigli specifici perchè non conosco la tua situazione finanziaria e di investimento, però posso dirti una cosa: ritengo che investire da soli e con consapevolezza di ciò che si sta facendo sia una delle cose migliori da fare.

Affidare il proprio patrimonio a uno “sconosciuto” perchè alla fine il gestore della banca o dell’istituto che ti propone gli investimenti è uno sconosciuto, non è sempre la scelta migliore.

Il patrimonio è figlio dei tuoi sacrifici o comunque di quelli della tua famiglia, quindi esigere che venga impiegato al meglio e conoscere quello che accade nel dettaglio ad esso è una cosa davvero molto importante.

Affidare i tuoi soldi a un istituto o a un’altra persona infatti ti mette nella condizione di non sapere quello che sta davvero succedendo ai tuoi risparmi, senza dimenticare i costi che presenta la gestione attiva, che vanno inevitabilmente a erodere i tuoi rendimenti.

A tal proposito ti lascio delle risorse che potrebbero esserti utili per cominciare il tuo percorso di investimento consapevole:

A presto!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *