ETF FTSE Italia All Share: Come Investire sull’azionario italiano

Stai cercando un ETF sull’indice FTSE Italia All Share? Mi tocca deluderti subito perché stai cercando uno strumento che in questo momento non esiste ma ho pensato di scrivere un breve articolo per trasferirti qualche informazione utile se desideri investire sull’azionario italiano.

Cominciamo subito.

Che cos’è il FTSE Italia All Share e cosa cambia rispetto al FTSE MIB

L’indice in esame raggruppa 220 società ed è l’aggregazione di FTSE MIB, FTSE Italia Mid Cap e FTSE Italia Small Cap.

La diversificazione è molto ampia e, probabilmente, è l’indice più rappresentativo per distribuzione di aziende al suo interno in quanto raggruppa anche società piccole e medie quotate su Borsa Italiana.

Il FTSE MIB di cui senti parlare probabilmente più spesso, invece, raggruppa le 40 aziende più capitalizzate e, vista la struttura economica del nostro Paese, ad oggi è “dominato” per presenza soprattutto da banche ed assicurazioni che rappresentano le componenti di maggior peso.

Nel momento in cui scrivo non esistono ETF sul FTSE Italia All Share perché immagino una scarsa domanda soprattutto a livello internazionale.

Vi sono sicuramente dei fondi comuni di investimento che puntano sull’azionario italiano ed hanno come benchmark questo indice.

Per approfondire, puoi leggere anche le recensioni dei fondi Eurizon, Arca e AcomeA.

La mia opinione sui fondi comuni a gestione attiva è mediamente negativa.

Conviene investire sull’azionario italiano?

Se stai cercando un ETF sul FTSE Italia All Share è perché vuoi investire sul nostro Paese.

Posto che la scelta è individuale e che per poter esprimere delle opinioni sulla stessa è necessaria una pianificazione finanziaria autonoma che insegno tramite la mia Academy, probabilmente puoi raggiungere l’obiettivo acquistando un ETF sul FTSE MIB.

Certo, in questo modo non raggiungi tutte le 220 aziende del FTSE Italia All Share ma partecipi alle aziende più grandi e, di norma, più solide.

Personalmente ritengo l’Italia un mercato molto piccolo al quale approcciarsi solo in due casi:

  • ragioni patriottiche: al cuor non si comanda, qui non ci sono analisi economiche;
  • nell’arco di una diversificazione enorme ed in misura marginale.

Come vedi, scegliere gli ETF su cui investire non è affatto semplice ed è per questo che insegno il percorso tramite il programma avanzato “Easy Investments Formula” e, per gli investitori più esperti, tramite il servizio “Fast Investments Planner” che ti permette di costruire il tuo portafoglio di investimenti con i consigli del Centro Studi di Affari Miei.

Ti consiglio di dare uno sguardo a questi due servizi unitamente alla sezione dedicata agli ETF del blog.

Buon proseguimento di navigazione.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.
Categorie: ETF

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei