Come Guadagnare Con le Azioni? Facciamo Chiarezza

Guadagnare con le azioni è possibile, ma non così scontato. In molti vedono questa possibilità come un Eldorado a cui chiunque può accedere per fare soldi facili. Eppure non è così, altrimenti saremmo tutti ricchi, non pensi?

Infatti, se mi segui da un po’ oppure se mastichi un po’ di finanza lo sai, non esistono investimenti sicuri, e la formula è sempre la stessa:

maggiore è il rendimento e maggiore è il rischio.

Fatta questa premessa, sappi che esistono due tipologie di approccio differenti all’investimento azionario.

Continua a leggere questa guida, ti spiego il modo per guadagnare davvero con le azioni, senza scorciatoie e con consapevolezza.

Perché investire in azioni

Investire in azioni rappresenta una delle principali strategie adoperate dalle persone più facoltose (…ma non solo) per guadagnare con ottimi profitti (… ma non sempre!).

Molta gente è riuscita a costruire capitali immensi, sfruttando il principio dell’interesse composto.

In pochissime parole, si tratta di una delle maggiori leve finanziarie: devi agire reinvestendo ogni anno i guadagni, tecnica che potrebbe permetterti di aumentare il tuo capitale in meno tempo.

Investire in azioni non è come speculare sulle valute o tentare la fortuna con altre diavolerie che il web ha diffuso negli ultimi anni: acquistando le azioni stai a tutti gli effetti acquistando parte del business; diventi un socio vero e proprio dell’azienda in questione.

In quanto socio, concorri ai futuri utili, ma anche alle perdite. Le azioni sono strumenti finanziari che rappresentano la partecipazione (le quote di possesso) di un’impresa.

Possiamo quindi dire che si tratta di un investimento a tutti gli effetti, e non di una scommessa o di gioco d’azzardo: investire in azioni vuole quindi dire mettere i propri soldi nelle mani di un’impresa di successo che presenta tutte le caratteristiche vincenti per continuare a crescere nel tempo.

…Anche se, te lo ricordo: non esistono investimenti sicuri (te ne ho parlato in questo episodio del podcast, che puoi ascoltare cliccando qui), quindi ricordati che stiamo parlando basandoci sull’ipotesi migliore, poi starà a te valutare se e quando investire in azioni scegliendo determinate aziende. Infatti, fare soldi con le azioni è decisamente complesso e rischioso se non sai come fare e parti da zero.

Quindi, perché investire in azioni? Perché può essere remunerativo e non si tratta di mera speculazione o gioco d’azzardo, ma devi sapere cosa stai facendo. Devi studiare, formarti e sapere che cosa stai facendo, o il rischio di fare un buco nell’acqua aumenterà. Ed è per questo che sto scrivendo questa guida.

Quindi come puoi guadagnare?

Come anticipato, ci sono due approcci. Un approccio più “semplice”, in grado di offrire comunque buoni rendimenti, e uno più complesso e tecnico, in grado di offrire rendimenti maggiori.

Inoltre, ci sono due modi in cui le azioni rendono.

Approfondiamo tutto questo.

Come fruttano le azioni

Le azioni rendono guadagnare in due modi:

  1. Attraverso la crescita del valore delle azioni grazie all’aumento costante del business dell’azienda;
  2. Tramite la distribuzione dei dividendi, ovvero quella sezione di utili che la società distribuisce agli azionisti alla fine dell’esercizio contabile come remunerazione del capitale investito.

E ora vediamo gli approcci da seguire.

Il primo approccio, il più semplice

Questo è l’approccio che ti suggerisco di adoperare, poiché meno tecnico del secondo, sebbene ci tenga a ricordare ancora una volta che nessun investimento è privo di rischio al 100%.

Si tratta della strada adatta a chi ha poco tempo, non ha particolari competenze in Borsa, ma vuole comunque guadagnare sui mercati con il minimo sforzo.

Come fare a seguire questa strada? Devi creare un piano di investimento azionario che investa ogni mese automaticamente i tuoi risparmi: è possibile farlo dalla propria banca o autonomamente (personalmente preferisco sempre gli investimenti in autonomia), attraverso l’home banking, scegliendo un fondo o ETF azionario preferibilmente internazionale.

Scegliendo questa strada puoi investire nelle migliori azioni contemporaneamente e a spese limitate. L’idea di base dovrebbe essere quella di investire nel lungo periodo, con la consapevolezza che i grandi risultati non si raggiungono da un giorno all’altro… Roma non è stata costruita in un giorno!

Ricorda che i rendimenti da investimenti non sono lineari, e quindi non conferiscono guadagni uguali tutti gli anni, quindi il rendimento potrebbe essere negativo un anno e positivo quello dopo. Eppure il mercato azionario nell’ultimo secolo è salito mediamente oltre il 10% annuo: gli studi sull’andamento, quindi, dimostrano che il mercato nel lungo periodo sale sempre.

Tutto questo con la consapevolezza di non dover controllare quotidianamente il tuo investimento: è sufficiente farlo ogni due o tre mesi e senza agitarti se dovessi vedere che la tua posizione è in perdita, perché le oscillazioni, come anticipato, sono fisiologiche.

Il secondo approccio, il più complesso

Stiamo parlando, in questo secondo caso, di investire in azioni in maniera professionale. Proprio per questo, è più difficile seguire questa via, che non è per tutti.

Infatti, tale approccio comporta che investa in azioni singole e selezionate in alcuni settori scelti del mercato. Questo significa che l’investitore deve avere la strategia adatta e le competenze adeguate per selezionare le azioni su cui investire.

Non sono sufficienti gli articoli letti online, né il consiglio di tuo cugino, perchè il rischio di far danni è altissimo. Per fare un esempio, non è così vero, anche se in molti lo pensano, che comprare un’azione che sta scendendo e ha un prezzo basso voglia dire rivenderla a prezzi maggiori. Anzi, è sconsigliato comprare un titolo provando a prevederne il prezzo più basso che raggiungerà, o il prezzo maggiore.

Sconsiglio di investire in questo modo altamente tecnico, perché, appunto, sono necessarie competenze adeguate e non approssimative. Devi saperci fare davvero.

Approfondiamo un po’ di teoria, così da introdurti alle basi di questo tema. Vedrai che, alla fine, sarai d’accordo con me sulla strada da seguire.

Investimento azionario: come calcolare i rischi

L’ho detto durante tutto l’articolo, ma non mi stanco di ripeterlo: per quanto l’investimento in azioni possa rappresentare una delle più efficaci protezioni contro l’inflazione, non è privo di rischi.

Infatti, nell’evenienza di un crollo delle quotazioni azionarie il rischio è quello di perdere buona parte della somma investita, mentre se l’impresa fallisce, allora le azioni possedute potrebbero perdere il loro valore.

Inoltre, lo scenario economico ha un forte impatto sull’andamento azionario, poiché è responsabile della crescita degli utili aziendali.

Dunque, con la crescita economica gli utili aziendali saranno maggiori e quindi i prezzi azionari saliranno. Attenzione:

  • se stiamo parlando di società i cui introiti sono legati in modo stretto all’economia, allora parliamo di titoli ciclici;
  • se parliamo di imprese su cui i movimenti congiunturali non hanno forte impatto, allora si parla di titoli difensivi.

Ma non è solo l’economia a incidere sulle oscillazioni e sul valore delle azioni: anche il modo in cui gli investitori reagiscono alle notizie divulgate dalla società può impattare: se si viene a conoscenza, dopo una comunicazione ufficiale da parte della società, di un momento di presunta difficoltà, è probabile che si registri un calo dei ricavi e degli utili e il valore delle azioni subirà oscillazioni evidenti.

Inoltre, le quotazioni azionarie possono salire e scendere per diversi motivi tecnici, poiché, quando il valore di un titolo è elevato, gli investitori (cercando di proteggere i propri soldi prima che le azioni comincino a perdere, vendono i titoli, avvalendosi dell’analisi tecnica per poter prevedere l’andamento delle quotazioni azionarie e degli indici di Borsa).

È possibile prevedere l’andamento delle azioni?

È ovvio che per fare un buon investimento è necessario conoscere a fondo il mercato in cui si opera, oltre che, ovviamente, l’impresa su cui vogliamo investire.

Tramite la lettura del bilancio annuale puoi capire molte informazioni. Tuttavia il bilancio è composto da dati che, in special modo per chi non è esperto, sono di difficile lettura, e qui torniamo a quanto detto prima…

Conclusioni

Se vuoi investire in azioni e guadagnare soldi, ormai dovresti aver capito che non puoi sperare di fare soldi facili con questa scelta.

Sì, puoi fare soldi tramite la crescita del valore delle azioni o attraverso la distribuzione dei dividendi, scegliendo la strada che preferisci (quella più semplice o quella più tecnica).

Tuttavia non annulli i rischi. Sono un grande sostenitore della formazione, come probabilmente sai. Se vuoi investire non esiste una strada facile che non richieda la tua preparazione e consapevolezza. Se agirai con leggerezza rischierai di raccogliere i frutti dei tuoi sbagli, e non penso che sia ciò che vuoi.

Qui trovi un video che ho girato dedicato proprio agli investimenti in azioni.

Dunque ti invito a studiare, a prepararti e non agire mai a cuor leggero. Solo così potrai davvero proteggere il tuo capitale.

Ulteriori risorse utili

Qui puoi trovare un percorso mirato per chi, come te, sta cercando di investire:

Se poi sei interessato prevalentemente al mondo delle azioni, puoi visitare la sezione dedicata: la trovi cliccando qui.

Buon proseguimento!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei