Carta di Credito Flexia di UniCredit: Caratteristiche, Costi e Opinioni 

Unicredit è uno dei più importanti operatori del sistema finanziario del nostro paese e nella vendita di servizi e prodotti bancari alle clienti risulta spesso ai primi posti. Oggi voglio analizzare le nuove offerte relative a uno dei suoi prodotti di punta, la Carta di credito Flexia, che ho recensito già in passato ma che regolarmente aggiorno con le ultime novità.

UniCreditCard Flexia è una categoria di carte di pagamento riservate ai correntisti della Banca. Hanno il vantaggio di essere a rimborso opzionale, ovvero permettono di scegliere fra più modalità di rimborso.

Sono quindi indicate per tutti i tipi di spesa, quelle piccole di tutti i giorni ma anche per gli acquisti più importanti, per chi spende cifre notevoli regolarmente e per chi, come i giovani, ha solo modeste necessità.

Le opzioni sono davvero molte e cercherò di non tralasciare nulla. Di seguito trovi una recensione completa delle caratteristiche del prodotto, ti fornirò una panoramica circa il funzionamento, i costi, i limiti di spesa e, per ultima cosa, anche la mia opinione in merito.

Iniziamo subito.

Perché scegliere UniCredit?

Tutti conoscono UniCredit, viste le grandi campagne pubblicitarie che porta avanti e la sua presenza radicata su tutto il territorio italiano – l’Istituto vanta un numero veramente elevato di filiali e clienti.

Uno dei vantaggi principali della Società è, infatti, la sua distribuzione capillare su tutto il territorio nazionale, questo le permette di essere sempre a contatto diretto con i propri clienti che possono giovarsi di un’assistenza molto celere nella risoluzione dei problemi. Infatti basta contattare la Banca per poter richiedere l’intervento di un professionista per ogni possibile incertezza.

Inoltre, la crescente attenzione della banca nei confronti delle nuove tecnologie l’ha portata a sviluppare importanti software per la gestione dell’Internet Banking. Oggi è possibile svolgere un numero considerevole di operazioni direttamente da casa, utilizzando anche le apposite applicazioni sviluppate per smartphone e tablet.

Per quanto riguarda la sicurezza della banca, anche UniCredit ha attraversato alti e bassi ma finora è sempre riuscita a superarli senza eccessivo affanno, in via generale possiamo affermare che è uno degli istituti più solidi.

Carta Flexia Classic: caratteristiche

Flexia Classic è l’offerta base di carta di credito a rimborso opzionale, per cui mi concentrerò soprattutto sulle sue caratteristiche, ma accennerò anche alle altre carte della linea UniCreditCard Flexia.

Flexia Classic può essere utilizzata in svariati modi: è utile per effettuare gli acquisti quotidiani ma risulta molto comoda anche per acquistare beni di notevole valore, per fare acquisti in viaggio, per fare prelevamenti dagli sportelli e pagamenti online o con lo smartphone.

Ciò che caratterizza maggiormente la carta è la possibilità di scegliere la modalità di rimborso. Questo vuol dire che il cliente può liberamente effettuare tutti gli acquisti che ritiene opportuni e preoccuparsi successivamente del loro pagamento.

Il titolare della carta può scegliere come rimborsare gli acquisti effettuati entro l’ultimo giorno lavorativo del mese scegliendo fra le 3 opzioni disponibili:

  1. A saldo, cioè pagando in un’unica soluzione il mese successivo;
  2. Rateizzando un singolo acquisto, un gruppo di acquisti, o tutti gli acquisti effettuati con la carta nell’arco del mese di riferimento. È prevista l’applicazione di un costo da parte di UniCredit;
  3. In modalità di rimborso revolving, cioè pagando rate mensili variabili, ciascuna comprensiva degli interessi.

Il limite di fido concedibile 

Il limite del fido concedibile, ovvero la disponibilità di denaro concessa dalla Banca, va da un minimo di 1.000€ ad un massimo di 5.000€. Sia in caso di rimborso rateale del singolo acquisto che in caso di rimborso revolving, ogni rata rimborsata rigenera automaticamente la disponibilità di spesa.

Analizziamo nel dettaglio le tre modalità di rimborso…

Rimborso a saldo

La prima soluzione è quella che viene impostata di default sulla carta e che viene, quindi, utilizzata in mancanza di diversa indicazione da parte del cliente.

Il rimborso a saldo permette di addebitare sul conto corrente, al giorno 5 del mese successivo, il totale delle spese effettuale con la carta nel mese corrente e il totale delle somme prelevate agli sportelli, pagando tutto posticipatamente in un’unica soluzione.

È anche possibile cambiare la data di addebito dal giorno 5 al giorno 27 di ogni mese al costo di 2 € al mese. Ovviamente l’addebito è possibile fino al limite di disponibilità presente sulla carta stessa.

Rimborso a rate

Se si sceglie la seconda soluzione allora è possibile rateizzare il rimborso degli acquisti. Il rimborso a rate è permesso sia per uno o più acquisti specifici che per la somma di tutte le spese effettuate nel mese, a patto che l’importo sia superiore a 250 € e inferiore a 5.000 €. Si può attivare solamente un piano rateale al mese.

Le rate sono mensili, di 3, 6, 10, 12, 15 o 20 mesi. Per importi inferiori a 500 € è possibile esclusivamente il piano in rate di 3 mesi.

Questa opzione è sicuramente comoda quando si affrontano acquisti importanti perché è possibile dilazionare la spesa nel tempo. Purtroppo però UniCredit calcola un tasso d’interesse in base al numero di rate e all’importo della spesa, il tutto si traduce in un costo che viene aggiunto alla cifra del rimborso e distribuito su tutte le rate.

Trovi la tabella con gli interessi applicati dalla Banca all’interno della documentazione informativa del prodotto, ma a titolo d’esempio ti voglio dare un’idea dei costi…

Ipotizziamo una spesa mensile compresa fra 1.000 e 1.250 euro. Vediamo quali sono i costi:

  • Con 3 mesi di rate il costo complessivo è di 12€, spalmato su tutte le mensilità
  • Con 6 mesi di rate paghi complessivamente 30€
  • Con 10 rate il costo sale a 50€
  • Con 12 rate si arriva a 60€
  • Con rate di 15 mesi il costo complessivo è infine di 75€

Per questa fascia d’importi, presa come esempio, la rateizzazione da 20 mesi non è disponibile. Chiaramente con importi inferiori a 1000 euro i costi si riducono sensibilmente, mentre con importi superiori a 1.250 euro la faccenda è opposta.

Revolving

Nel terzo caso, con la modalità revolving, puoi rimborsare tutte le spese effettuate nel mese con rate mensili di importo variabile, fino al raggiungimento della disponibilità stabilita dalla Banca. Ogni volta che, attraverso le rate, restituisci la somma, questa parte va a ricostruire la disponibilità iniziale che può essere nuovamente spesa.

L’importo delle rate varia in relazione al totale della spesa effettuata ed è decrescente man mano che il debito residuo diminuisce (rata minima di 50€ se il debito è inferiore a 1.000€).

Attenzione che si rischia così di allungare eccessivamente la durata del rimborso e la Banca ci guadagna. Infatti, UniCredit trattiene degli interessi, ovvero un costo extra mensile che di solito è piuttosto alto in questa modalità di rimborso (TAN 13,90%).

Spese e costi

Carta Flexia ha un costo di canone annuo di 42€ e un costo di emissione carta di 10€. In caso di rimborso che preveda delle rate ci sono anche i già citati interessi da pagare.

Altre caratteristiche di Flexia

La carta viene emessa con tecnologia Chip&PIN, che prevede la digitazione del PIN, ed è possibile utilizzare la carta presso i terminali POS abilitati alla lettura contactless semplicemente avvicinandola al lettore, per importi pari o inferiori a 25 € non è necessario l’inserimento del PIN.

Puoi fare acquisti anche con lo smartphone lasciando a casa la carta, grazie alle nuove soluzioni di pagamento Apple Pay, Samsung Pay e Google Pay.

Servizi aggiuntivi

Con la sottoscrizione della carta è compresa la polizza assicurativa emessa da “CHUBB European Group SE” che comprende svariate coperture: infortuni e malattie in viaggio, protezione dei beni acquistati e delle somme prelevate, copertura in caso di distruzione, perdita o furto del bagaglio di viaggio, estensione della garanzia al 3° anno per un bene acquistato con la carta, e molto altro che potrai approfondire leggendo la documentazione.

Carta aggiuntiva familiare

La carta Flexia è collegata ad una carta secondaria, familiare, emessa a favore di una persona fisica maggiorenne (anche non cliente della Banca). Il contratto è sottoscritto congiuntamente dal titolare della carta principale. Il plafond disponibile può essere condiviso con la carta Classic, oppure può essere indipendente ed autonomo. La carta aggiuntiva ha la stessa modalità di rimborso adottata dalla carta principale. Il canone annuo è di 31 €.

Alternative alla carta Classic

Brevemente, vediamo quali sono le altre carte della linea Flexia, in alternativa alla Classic – la caratteristica modalità di rimborso opzionale rimane distintiva della categoria.

  • UniCreditCard Flexia Gold è praticamente identica alla Classic (più qualche optional aggiuntivo) ma è pensata per i correntisti che necessitano di maggiori disponibilità di denaro. Il limite di fido concedibile va da un minimo di 3.000 € a un massimo di 15.000 €, decisamente sopra le possibilità della Classic. La quota annuale è di 76€;
  • Per disponibilità di spesa ancora più elevata c’è la UniCreditCard Flexia Gold Miles & More con limite di utilizzo fino a 30.000 €, alla quale è associato il programma di fidelizzazione “Miles & More” del Gruppo Lufthansa. La quota annuale è di 100€;
  • UniCreditCard Flexia è anche in versione Giovani, riservata agli under 30, con un limite di utilizzo di 5.000 € e quota annua di 26€.

Oltre a queste carte ci sono anche le versioni “etiche e solidali” della carta Flexia Classic, che ti permettono di fare piccole donazioni ogni volta che usi la carta, a favore del WWF o di progetti di solidarietà e iniziative sociali.

Come si richiede la carta?

La possibilità di sottoscrivere questo strumento è riservata ai titolari di un conto corrente aperto presso UniCredit.

Quindi, la procedura di acquisto della carta cambia se sei già cliente aderente al servizio di Banca Multicanale oppure se sei nuovo.

Nel primo caso dovrai semplicemente entrare nella tua area riservata e procedere con la richiesta di acquisto online; altrimenti dovrai fissare un appuntamento (tramite modulo online) con un operatore e recarti in filiale.

Opinioni di Affari Miei sulla UniCredit Card Flexia

Risulta abbastanza chiaro che la carta Flexia di Unicredit è stata appositamente studiata per tutti quei clienti che vogliano evitare l’utilizzo del contante per ogni singolo pagamento quotidiano.

Inoltre, anche coloro che necessitino di una dilazione di pagamento potranno essere ben invogliati ad approfondire l’utilizzo di questo strumento.

Flexia è ideale per effettuare tutti i pagamenti che si desiderano, presso tutti i venditori, commercianti e sportelli automatici convenzionati. Ciò rende la carta molto flessibile ed utile, adatta ad essere usata in tante situazioni differenti.

Anche nel caso ci si dovesse trovare fuori casa per un viaggio, si potrà sempre contare su una riserva di denaro che permette di effettuare tutti gli acquisti, potendo anche contare sulla comodità di un rimborso differito.

Anche in fatto di sicurezza la carta è ai massimi livelli. La carta di credito viene spedita al cliente ancora inattiva, mentre il codice PIN necessario per utilizzarla sarà fornito direttamente al momento della richiesta effettuata in agenzia. Una volta ricevuta la carta sarà sufficiente contattare il numero verde del servizio clienti di UniCredit, per procedere con l’attivazione.

In armonia con la politica aziendale di innovazione, inoltre, è stata resa possibile l’attivazione anche tramite il servizio Internet della Banca. Una volta effettuata questa operazione, sarà immediatamente possibile utilizzare la carta per effettuare i propri acquisti.

Sono disponibili anche servizi di sicurezza aggiuntivi, come ad esempio la ricezione di un SMS ogni volta che viene effettuato un pagamento con Flexia.

Carta Flexia conviene?

Se sei già correntista di UniCredit e se le varie caratteristiche elencate sopra sono proprio quello che cerchi allora il prodotto è molto interessante. Tuttavia, carta Flexia non è in grado di attirare clienti ex novo, per il semplice motivo che ha dei costi piuttosto alti. Se ti serve una carta flessibile ma anche conveniente ci sono alternative migliori a Flexia che, tra l’altro, non prevedono l’apertura di un nuovo conto corrente ma si appoggia ad uno che già possiedi.

Carta Oro American Express

La carta Oro American Express regala a tutti i nuovi clienti un buono di 200€ da spendere per i propri acquisti utilizzando la carta oltre ad azzerare il canone per il primo mese.

La carta offre tantissimi vantaggi come ad esempio sconti per cinema ed eventi, 50€ di buoni viaggi, possibilità di accedere alle aree VIP Lounge dei 1.200 aeroporti internazionali, accesso esclusivo alle prevendite di eventi.

>> Richiedi Ora la Carta Oro American Express! <<

Carta Blu American Express

La carta Blu American Express è una carta revolving e cashback: ti restituisce l’1% di tutto quello che spendi accreditandolo direttamente sul conto. Inoltre, offre la possibilità di avere accesso ad una linea di credito fino a 5.000€ (Fido).

Tutti i clienti che attivano la carta online non pagheranno il primo anno e potranno, inoltre, godere dei tantissimi vantaggi offerti da questa carta primo fra tutti l’assicurazione sui prodotti che acquisti. Se, ad esempio, acquisti un prodotto che non ti soddisfa ed il rivenditore non accetta di cambiarlo puoi chiederne il rimborso ad Amex.

>> Richiedi Ora la Carta Blu American Express! <<

Puoi comunque fare una scelta ponderata leggendo altre recensioni di carte di credito presenti sul mio blog, così facendo troverai quella con le condizioni più adatte a te.

Conclusioni

Spero che l’articolo ti sia stato di aiuto, io continuerò ad arricchire di contenuti interessanti il blog Affari Miei e ad aggiornare le recensioni dei prodotti bancari con nuove offerte e promozioni.

mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.
mm
Wealth Hacker
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, da sempre divoratore di libri e divulgatore sul web in campo economico e finanziario. Principali passioni: business, finanza personale e investimenti.

LASCIA UN COMMENTO