PAC Unicredit: Tutti i Fondi Comuni d’Investimento di UniCredit: Opinioni e Caratteristiche

Stai cercando informazioni sui fondi comuni di investimento? È possibile investire scegliendo questa soluzione, e la banca Unicredit propone differenti soluzioni, che oggi in questo articolo potrai scoprire.

Spesso su Affari Miei recensiamo prodotti finanziari che vengono proposti dalle poste, dai promotori, dalle assicurazioni o, come in questo caso dalle banche.

Solitamente si tratta di prodotti che sono più convenienti per il gestore rispetto al risparmiatore ovvero a colui che lo sottoscrive.

Oggi cerchiamo di vedere a grandi linee l’offerta proposta da Unicredit.

Due parole su Unicredit

Unicredit è una banca commerciale paneuropea con una divisione CIB perfettamente integrata e una rete unica in Europa occidentale e centro-orientale.

Possiedono diversi business che sono: Corporate & Investment Banking Commercial Banking e Wealth Management.

I loro valori principali su cui fondano la loro mission sono quelli di etica e di rispetto.

Possiedono un network europeo e operano su 13 mercati principali, servendo clienti in 16 paesi del mondo.

Si tratta quindi di una banca solida e sicura.

Le soluzioni di investimento 

Sul sito ufficiale di Unicredit non è possibile reperire un KIID trasparente con tutte le informazioni sul PAC, quindi potete solo beneficiare di questa lista nella quale vi presento i servizi presenti alla voce PAC. 

Se siete interessati ad uno o più di questi investimenti in particolare vi consiglio di contattare direttamente la Unicredit tramite servizio clienti e di prendere appuntamento.


 #1 PAC


Il Piano di Accumulo di Capitale (PAC) è il piano di investimento semplice e flessibile che unisce insieme la diversificazione degli investimenti con la possibilità di effettuare anche piccoli versamenti periodici.

Caratteristiche del prodotto

Il PAC proposto è un un piano di accumulo personalizzato, che lascia a te la facoltà di decidere l’importo della rata, la periodicità dei versamenti, la durata e il fondo di destinazione.

Esso consente di mettere da parte delle piccole somme di denaro che possono essere investite nelle quote di Fondi Comuni di Investimento che scegli tu stesso.

Il metodo per investire è semplice, poiché tramite addebito diretto sul tuo conto corrente investi direttamente nel PAC da te scelto.

È inoltre flessibile in quanto consente di sospendere i versamenti in qualsiasi momento o di disinvestire quando vuoi, senza dover sostenere dei costi aggiuntivi.

Per ulteriori informazioni su costi e rendimenti puoi richiedere un appuntamento. Qui, invece, puoi leggere la mia recensione sui PAC come strumento di risparmio e investimento.


Piano risparmia facile


Si tratta di un altro PAC che permette di risparmiare e allo stesso tempo di investire senza rischi.

Esso consente di investire gradualmente piccole somme da utilizzare per le proprie esigenze future.

I fondi nei quali investe il PAC appartengono alla famiglia Amundi Funds II (fondo di diritto lussemburghese), sono di classe E ed è prevista l’applicazione di commissioni di sottoscrizione su ogni rata versata.

Essi sono monetari, obbligazionari, bilanciati e Absolute Return.

Caratteristiche del prodotto

Con questo strumento è possibile iniziare subito ad investire con importi a partire da 50 euro fino ad un massimo di 200 euro.

Il PAC non presenta vincoli: infatti puoi sospendere i versamenti in ogni momenti e disinvestire quando lo desideri.

È molto semplice da utilizzare in quanto puoi addebitare direttamente sul tuo conto corrente la somma da destinare al Piano di Accumulo.

Inoltre puoi personalizzare il PAC sulla base delle tue esigenze e scegliere importo, durata e periodicità dei versamenti.

A chi è rivolto

Esso è adatto sia ad un soggetto giovane che è appena entrato nel mondo del lavoro e desidera investire in maniera graduale, con piccoli importi, sia ad un genitore che desidera costruire un capitale per il figlio o per i figli.

Inoltre si adatta bene anche al profilo di un lavoratore che vuole costruire un capitale di cui poter beneficiare in un futuro.


Fondi flessibili e Absolute Return


I fondi a comparti flessibili sono dei fondi comuni di investimento che si caratterizzano per la discrezionalità del gestore nel diversificare il portafoglio tra strumenti azionari e strumenti obbligazionari.

Essi possono essere sia di diritto italiano che lussemburghese.

Per citare alcuni dei fondi a comparti flessibili messi a disposizione da Unicredit: Amundi Funds, Amundi S.F., Amundi Fondi Italia.


Fondi obbligazionari


Essi sono dei fondi comuni di investimento che, come suggerito dal nome, investono nei mercato obbligazionari attraverso diverse soluzioni.

In questo caso abbiamo Amundi Funds, Amundi S.F. e Amundi Fondi Italia.


Fondi obbligazionari a scadenza


Essi sono dei fondi comuni d’investimento di tipo obbligazionario la cui scadenza è definita al momento del lancio.

Dopo che il periodo di collocamento è terminato, essi non possono più essere sottoscritti.

Caratteristiche dei fondi

I fondi hanno l’obiettivo di distribuzione di una cedola annuale, quindi si tratta di un investimento adatto ad un investitore che vuole ricevere un flusso di reddito periodico.

Il portafoglio offerto è talmente diversificato ed è difficilmente replicabile da un singolo investitore.

I rimborsi sono sempre possibili ai valori di mercato mentre la scadenza viene definita al momento del lancio.


Fondi azionari e bilanciati


Si tratta di fondi comuni d’investimento che investono delle quote nei mercati azionari con varie soluzioni. Possono essere sia di diritto italiano che di diritto lussemburghese.

È possibile scegliere tra molti fondi, tra i quali Amundi Funds, Amundi S.F. e Amundi Fondi Italia.


Fondi a scadenza con cedola


Essi sono dei fondi comuni d’investimento di diritto lussemburghese con un orizzonte temporale predefinito che permettono di investire in un portafoglio diversificato e che si prefiggono di distribuire una cedola annuale di importo fisso.

Caratteristiche del prodotto

Essi hanno come obiettivo la distribuzione annuale di una cedola di importo fisso. Soltanto gli investitori istituzionali possono accedere ad emissioni riservate.

L’orizzonte temporale è predefinito, e l’obiettivo è quello della rivalutazione del capitale nell’arco di cinque anni.

Non vi è alcun vincolo di mantenimento, infatti i rimborsi sono sempre possibili, ai valori di mercato, anche prima della scadenza.

Questo tipo di fondi presenta un’elevata diversificazione di titoli ed emittenti.

Dopo la data di scadenza il Fondo non si liquida ma resta investito in un portafoglio multi-assi caratterizzato da un livello di rischio inferiore.


Fondi a formula


Si tratta di fondi comuni d’investimento di diritto lussemburghese che consentono di avere un obiettivo di rendita a scadenza, definito in termini di partecipazione al possibile rialzo di un indice di mercato.

L’obiettivo è quello di preservare il valore del capitale investito ad una determinata scadenza.

Alla data di scadenza della formula (che va dai 2 ai 5 anni in funzione del singolo fondo) viene riconosciuto l’eventuale rendimento determinato dalla Formula stessa.

Dopo la data di scadenza il fondo continua secondo un modello di investimento di tipo monetario.

Per quanto riguarda i rimborsi, essi sono sempre possibili ai valori di mercato anche prima della scadenza.

Il valore quota giornaliero è disponibile su stampa economica.

Quando è terminato il periodo di collocamento i fondi non possono più essere sottoscritti.

Questo tipo di fondi è definito dalla Consob come un prodotto finanziario a complessità molto elevata.

Dopo la data di scadenza il fondo rimane investito per almeno due terzi su strumenti del mercato monetario e in titoli di debito che vengono emessi da enti governativi europei con una durata inferiore a 18 mesi.


Amundi soluzioni Italia


Si tratta di un progetto ad azione sostenibile, che consente di investire in modo socialmente responsabile.

Esso è un investimento azionario, che prevede la gestione dinamica con un incremento della componente azionaria nel tempo.

Il portafoglio è composta da alcuni titoli selezionati secondo valutazioni di tipo ambientale, sociale e di governance.

Perchè Amundi? Si tratta di uno dei gestori più grandi con oltre 164 miliardi di euro gestiti.

Caratteristiche del prodotto

Il prodotto punta principalmente ad una rivalutazione del capitale nel medio-lungo termine, con un periodo di detenzione raccomandato di almeno 4 anni.

Esso consente di investitore nel trend della sostenibilità e mira ad una gestione dinamica con incremento graduale delle componente azionaria e il controllo delle volatilità. Consente anche di mediare la volatilità complessiva degli investimenti grazie alla diversificazione.

Si tratta anche di un investimento molto rischioso, quindi è bene che tu sappia che il valore delle quota è variabile nel tempo, quindi non vi è alcuna garanzia del mantenimento del capitale investito.

Per ulteriori informazioni sui prodotti, soprattutto per i costi e i rendimenti, puoi contattare il servizio clienti e cercare di fissare un appuntamento.

Conclusioni: il PAC Unicredit conviene?

Si tratta di soluzioni di investimento che vanno sotto a quella grande categoria che si chiama “risparmio gestito”. Io personalmente non sono molto favorevole a questo tipo di scelta e gestione, e qui ti spiego il perchè.

La differenza tra il risparmio gestito e l’investimento in capitale in autonomia è notevole, basta informarsi.

Capisco che occuparsi dei propri soldi, del proprio patrimonio e delle proprie finanze possa spaventare all’inizio.

Tuttavia penso che sarai d’accordo con me: affidarsi alla cieca ad un sistema finanziario nel quale le Poste e le banche propongono dei prodotti preconfezionati (che prevedono commissioni e costi di gestione davvero elevate e che ti lasciano davvero ben poca libertà di scelta, a fronte di un rischio non indifferente) non mi sembra la scelta più saggia.

Se vuoi cominciare a capirne di più, ti lascio questo percorso di investimenti nel quale puoi trovare numerosi spunti di riflessione e di approfondimento:

Buon proseguimento su Affari Miei!


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Imprenditore e Investitore - Co-fondatore di Affari Miei Società di Consulenza Finanziaria Indipendente
Ha iniziato il suo percorso nel 2014 scrivendo i primi articoli su Affari Miei. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha approfondito la sua storica passione per l'economia e la finanza conseguendo un Master Executive in Consulenza Finanziaria Indipendente.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *