Amundi Optimal Yield Short Term: Tutto sul Fondo d’Investimento. Conviene?

In questo articolo voglio esaminare insieme a te le caratteristiche del fondo comune di investimento Amundi Optimal Yield Short Term: vedremo insieme quali sono la politica di investimento, i costi, i rischi e le performance.

Si tratta di informazioni che trovi contenute nel KIID e nel Prospetto informativo, tuttavia si tratta di documentazione che non è di facile lettura, almeno per chi non mastica adeguatamente il linguaggio finanziario.

Con queste recensioni cerco di aiutarti a interpretare i vari strumenti, offrendoti le conoscenze per capire in autonomia se ti conviene sottoscrivere questo fondo o meno.

Buona lettura.

Una nota introduttiva

Amundi Optimal Yield Short Term, in realtà, è un comparto d’investimento: dunque, non è propriamente un fondo, sebbene il principio sia lo stesso. Questo comparto appartiene ad un “contenitore più grande”, ovvero Amundi Funds. Si tratta di una SICAV di diritto lussemburghese caratterizzata da una struttura a multi-comparto.

In parole semplice, assomiglia ad un fondo diviso in più portafogli, caratterizzati da obiettivi e strategie d’investimento differenti, mirate a soddisfare le esigenze di ogni tipologia di investitore.

Amundi Funds appartiene al gruppo Amundi Asset Management che si occupa di investimenti e gestione fondi in Italia e in tutta Europa. A sua volta esso fa parte del Gruppo Crédit Agricole.

La SGR che amministra e gestisce gli investimenti (ovvero i comparti) è Amundi Luxembourg SA, la cui sede legale è in Lussemburgo.

Gli investitori italiani possono investire nei comparti ricordando però che il fondo è soggetto alla legislazione fiscale del paese in cui è domiciliato.

Se desideri avere più informazioni sulla struttura che si nasconde dietro al comparto d’investimento, allotra devi consultare il Prospetto informativo di Amundi Funds (che puoi trovare sul sito).

Analisi del comparto

E ora che abbiamo fatto questa premessa, possiamo occuparci davvero del comparto d’investimento denominatoAmundi Optimal Yield Short Term.

L’asset allocation è prevalentemente costituita da obbligazioni, ma anche derivati sui tassi di interesse, ETF obbligazionari, Fondi obbligazionari, Azioni, Derivati sulle Valute e sul credito, oltre che sui tassi di interesse.

Il Comparto investe in un’ampia gamma di emittenti, inclusi governi, enti sovranazionali, organismi pubblici internazionali e società di tutto il mondo, nonché in titoli del mercato monetario.

L’ esposizione complessiva alle valute dei mercati emergenti non deve superare il 25% degli attivi del Comparto.

Inoltre, può inoltre investire fino al 25% degli attivi in obbligazioni con warrant, fino al 20% in obbligazioni convertibili, fino al 10% in obbligazioni ibride convertibili (coco bond) e, a titolo accessorio, azioni.  La duraton media del portafoglio on può essere superare i 3 anni.

Si tratta di un fondo a gestione attiva: la gestione dinamica del portafoglio è mirata al breve-medio termine, poiché Il Comparto mira ad accrescere il valore dell’investimento e generare reddito nel corso del periodo di possesso raccomandato, pari a 4 anni.

Profilo di rischio e rendimento

Il comparto ha uno specifico livello di rischio/rendimento che è valutato, in base all’Indicatore sintetico, alla categoria 2, dunque basso, come puoi vedere in questa immagine.

Il grado 2 (su una scalda di 7 valori) indica un livello di rischio e di profitto coerente con un portafoglio che ha titoli obbligazionari, una classe di attività che tende ad essere meno volatile rispetto alle azioni.

Ecco la tabella.

Costi

Ecco i costi che puoi trovare sul prospetto informativo:

  • Forma giuridica : OICVM;
  • Spese di sottoscrizione : 3,00%;
  • Spese correnti: 1,35%;
  • Spese di rimborso (massimo): 0,00%;
  • Commissioni di gestione: non previste;
  • Orizzonte d’investimento minimo consigliato: 4 anni;
  • Commissioni legate al rendimento: Sì.

Attenzione alle spese iniziali di sottoscrizione: infatti, rischiano di erodere parte del tuo capitale iniziale e del rendimento realizzato nel corso del tempo, seppur breve.

Per una corretta valutazione, confronta questo comparto con altri fondi simili e scegli quello che ti costa meno a parità di rischi e rendimenti.

Rendimenti passati

Solitamente, a questo punto, analizzo le performance del fondo (o del comparto) realizzate negli anni passati.

Tuttavia, il comparto è stato lanciato solo nel 2019, perciò non è possibile avere uno storico delle performance relativo ad un arco temporale significativo.

Opinioni di Affari Miei

Abbiamo finito di analizzare il comparto azionario europeo di Amundi Funds. Conviene investire proprio in questo strumento? Non posso darti una risposta categorica poiché ci sono parecchie valutazioni da effettuare, partendo dal presupposto che bisogna conoscere la propria strategia di investimento, il proprio profilo di rischio/rendimento e quali strumenti si hanno già in portafoglio.

Scegliere infatti un investimento non coerente con i propri obiettivi e le proprie possibilità rischia di essere un passo falso.

Come sempre, il prospetto dei costi mi lascia perplesso: guardandolo viene spontaneo pensare che dietro al comparto ci sia una complessa struttura di gestori, amministratori e collocatori da remunerare.

Questa non vuole essere una critica al Gruppo Amundi: è semplicemente il mio parere personale sul comparto in esame, che peraltro presenta i tipici difetti dei prodotti di risparmio gestito.

Per dire, nei portafogli di “Fast Investments Planner” abbiamo diversi strumenti emessi da Amundi ma non fondi attivi come questo.

Se mi leggi da un po’ saprai bene che per investire io NON utilizzo i fondi comuni a gestione attiva, li trovo troppo costosi e poco efficaci.

Tuttavia, i vantaggi e gli svantaggi di uno strumento sono relativi, perché variano in base al punto di vista dell’investitore.

Conclusioni

Prima di investire è sempre meglio spendere del tempo nella definizione di una strategia, e per fare questo serve investire sulla formazione finanziaria.

Per questo ti suggerisco di dare uno sguardo alla recensione di “Fast Investments Planner”, il servizio di informazione finanziaria avanzata di Affari Miei.

Grazie a questo servizio, puoi consultare dati di qualità filtrati dal Centro Studi di Affari Miei e imitare i portafogli modello messi a punto per gli abbonati.

Ho anche messo a punto alcuni percorsi guidati per chi sta muovendo i primi passi nel mondo degli investimenti, sono studiati in base all’età e alla situazione personale:

Io ti saluto e ti auguro un buon proseguimento.


Scopri che Investitore Sei

Ho creato un breve questionario con cui ti aiuto a capire che tipo di investitore sei. Al termine, ti guiderò verso i contenuti migliori selezionati in base alla tua situazione di partenza:

>> Inizia Subito <<


Davide Marciano
Imprenditore e Investitore
Fondatore di Affarimiei.biz nel 2014. Laureato in Giurisprudenza, ha sviluppato nel tempo la passione per la finanza personale e lo sviluppo individuale. Nel 2019 ha scritto il libro "Vivere di Rendita - Raggiungi l'Obiettivo con il Metodo RGGI" ed ha fondato la Affari Miei Academy.

0 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi gli aggiornamenti da Affari Miei